Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come verificare copertura fibra ottica

di

La tua ADSL comincia a starti stretta? Beh, ti capisco. Tra i servizi di streaming in alta definizione come Netflix, le piattaforme di musica online come Spotify e il gaming su Internet, ormai anche le connessioni a 20 Mega possono sembrare limitanti. Scommetto che per risolvere il problema vorresti attivare un’offerta in in fibra ottica ma non sai ancora se la tua zona è raggiunta da questa tecnologia, vero? Allora non ti preoccupare, se vuoi ti do una mano io a dissipare qualsiasi dubbio in merito.

Se mi dedichi cinque minuti del tuo tempo, posso spiegarti, infatti, come verificare copertura fibra ottica e come scoprire a che velocità potresti navigare con le offerte dei vari operatori. Ti assicuro che non è difficile. Tutto quello che devi fare è collegarti al sito del provider Internet che hai scelto, compilare un breve modulo e attendere il “verdetto”. In men che non si dica scoprirai se la tua abitazione è raggiunta dalla rete in fibra ottica o se devi “accontentarti” della classica ADSL (tra molte virgolette, visto che ci sono molte zone in cui perfino l’ADSL è un miraggio!).

Solo una piccola precisazione prima di cominciare: anche se la tua città dovesse risultare coperta dalla fibra ottica, non è detto che tu possa navigare alla massima velocità possibile. A secondo del tipo di tecnologia usata per distribuire la rete nella tua zona, potresti avere una fibra “vera” che va al massimo della velocità o una sorta di fibra “ibrida” che viaggia a velocità meno elevate. Entrando più nel dettaglio, se la tua zona è coperta dalla rete FTTH (Fiber to the Home) potrai navigare alla massima velocità possibile che solitamente è fino a 1 Gigabit, mentre se è coperta dalla rete FTTC (Fiber to the Cabinet) potrai andare al massimo a 200 Mega. Questo perché nelle zone coperte dalla rete FTTH il collegamento è realizzato interamente in fibra ottica, mentre nelle aree coperte dalla rete FTTC la fibra ottica viene usata solo dalla centrale all’armadio stradale e poi prosegue con il classico cavo in rame (quello usato anche per la classica connessione ADSL).

Indice

Come verificare copertura fibra ottica TIM

Verifica copertura TIM fisso

Se hai scelto TIM come provider Internet a cui abbonarti e, dunque, vuoi verificare copertura fibra ottica per questo operatore, il primo passo che devi compiere è quello di collegarti all’apposita sezione del sito Internet dell’operatore.

Successivamente, specifica se possiedi già una linea telefonica o meno, selezionano, rispettivamente, l’opzione Voglio attivare una nuova linea oppure quella Voglio mantenere il mio numero, dopodiché immetti le informazioni richieste nei campi Comune, Indirizzo e Civico annessi al modulo visualizzato, avendo cura di selezionare i suggerimenti pertinenti che vedi comparire in fase di digitazione (in modo da evitare errori di forma).

Se in precedenza avevi indicato di possedere già una linea telefonica, provvedi altresì a specificare prefisso e numero di telefono di tuo interesse, compilando con i dati in questione i campi Prefisso e Numero che vedi comparire.

In seguito, fai clic sul pulsante Prosegui. Entro qualche secondo, la pagina verrà ricaricata e otterrai l’esito del test. Più precisamente, nella parte in alto della schermata troverai un box contenente con il messaggio In [indirizzo] sei coperto da Internet veloce di TIM in tecnologia [tipo tecnologia]. Ti saranno altresì indicante le offerte che puoi eventualmente sottoscrivere con l’operatore e potrai visualizzare maggiori informazioni riguardo la velocità stimata e la latenza facendo clic sul collegamento Velocità stimata.

Se qualche passaggio non ti è chiaro, prenditi cinque minuti di tempo libero e consulta la mia guida specifica su come verificare copertura fibra TIM in cui ti ho fornito spiegazioni ancora più dettagliate.

Come verificare copertura fibra ottica Vodafone

Verifica copertura fibra Vodafone

Se hai deciso di abbonarti a Vodafone, per verificare la copertura in fibra ottica, visita la sezione del sito del gestore dedicata alle offerta per la linea fissa e clic sul pulsante Verifica copertura che trovi in corrispondenza di uno dei piani segnalati in cima alla pagina.

A questo punto, compila il modulo che vedi comparire sul lato destro della pagina, digitando nei campi Indirizzo abitazione e Numero civico l’indirizzo della tua abitazione e il numero civico e selezionando i suggerimenti pertinenti che vedi comparire (al fine di evitare errori di forma).

Successivamente, fai nuovamente clic sul bottone Verifica copertura, in modo da ottenere il responso del test. Se la tua zona risulta coperta dalla fibra di Vodafone, ti verrà mostrata una pagina Web con in cima la scritta In [indirizzo] stai attivando [tipo tecnologia] fino a [velocità massima raggiungibile]. Poco più in basso troverai poi indicati maggiori dettagli riguardo la velocità stimata e la latenza.

Se qualche passaggio non ti è chiaro o vuoi maggiori dettagli, ti suggerisco di consultare il mio tutorial su come verificare copertura fibra Vodafone.

Come verificare copertura fibra ottica WINDTRE

Verifica copertura fibra WINDTRE

Anche WINDTRE (provider ex Infostrada nato dalla fusione di Wind e Tre) propone diversi piani per la fibra ottica. Se sei interessato alla cosa e vuoi verificare la sua copertura in fibra ottica offerta nella tua città, provvedi in primo luogo a collegarti alla sezione del sito Internet dell’operatore dedicata alle offerta per la telefonia fissa e clicca sul collegamento verifica la velocità disponibile che trovi in corrispondenza di una delle offerte segnalate nella parte in alto della pagina.

Compila poi il modulo che ti viene proposto, digitando nei campi Comune, Indirizzo e Civico il comune della tua abitazione e l’indirizzo con numero civico separato, selezionando di volta in volta i suggerimenti pertinenti (in modo da evitare errori di forma).

A questo punto, indica se possiedi già una linea fissa oppure no, portando su ON o lasciando su OFF l’interruttore accanto alla dicitura Hai già una linea fissa?, e in caso di risposta affermativa digita anche il tuo numero di telefono fisso attuale. Provvedi altresì a specificare se possiedi un numero di cellulare o meno, portando su ON o lasciando su OFF l’interruttore in corrispondenza della dicitura Hai un numero mobile?, e fornisci l’eventuale numerazione mobile di tuo interesse.

Per concludere, clicca sul pulsante Verifica e attendi il responso del test. Se la tua zona risulta coperta dalla fibra ottica di WINDTRE, si aprirà una nuova pagina Web in cui troverai indicato che l’offerta può essere sottoscritta con una velocità di navigazione online superiore ai 20 Mega (che è quella dell’ADSL) e il tipo di tecnologia impiegata. Scorrendo la pagina trovi anche il box Dettagli velocità con una stima della massima velocità raggiungibile in download, in upload e la presunta latenza.

Se qualcosa non ti è chiaro o comunque ritieni di aver bisogno di maggiori informazioni, ti consiglio di leggere la mia guida specifica dedicata alla copertura Fibra Infostrada.

Come verificare copertura fibra ottica Fastweb

Verifica copertura Fastweb

Fastweb è stato uno dei primi operatori a puntare forte sulla fibra ottica in Italia e ora la sua rete arriva fino a 2.5 Gigabit/s in download. Per verificare la copertura della sua rete nella tua città, collegati innanzitutto all’apposita sezione del sito Internet del gestore.

Nel modulo che a questo punto ti viene mostrato, digita il nome del tuo comune di residenza nel campo Comune e l’indirizzo dell’abitazione per la quale vuoi verificare la copertura in fibra ottica nei campi Via e N. civico, selezionando di volta in volta i suggerimenti pertinenti che vedi comparire (così da evitare errori di forma).

Serviti inoltre del menu a tendina Operatore Internet attuale per indicare se al momento hai già attiva una linea telefonica presso la tua abitazione oppure no. Nel primo caso, seleziona il nome del gestore in essere e compla gli altri campi che vedi comparire digitando il tuo numero di telefono, specificando se intendi mantenere quest’ultimo o meno e selezionando anche il tuo operatore Internet. Invece, se non hai già attiva alcuna linea telefonica seleziona l’opzione Nessun operatore di telefonia fissa dal menu apposito.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, fai clic sul pulsante Verifica disponibilità per ottenere il risultato del test. Se la tua zona è raggiunta dalla fibra ottica di Fastweb, visualizzerai il messaggio Complimenti, la tua abitazione è raggiunta da [tipo tecnologia] fino a [velocità massima raggiungibile] e, a seguire, una lista di offerte che puoi attivare sulla tua linea.

Se ritieni di aver bisogno di maggiori dettagli, puoi consultare il mio tutorial dedicato in maniera specifica alla verifica copertura Fastweb.

Come verificare copertura fibra ottica Aruba

Copertura Fibra Aruba

Sei interessato alle offerte per la fibra ottica di Aruba ma non sai quale scegliere e, soprattutto, non sai se la rete dell’operatore copre la tua zona? Nessun problema.

Inizio immediatamente col dirti che Aruba si basa sull’infrastruttura di Open Fiber, la società wholesale only che sta realizzando la rete in fibra ottica in Italia sfruttando, laddove possibile, le infrastrutture già presenti o realizzandone di nuove a basso impatto ambientale. È dunque presente in gran parte del territorio nazionale e anche nelle aree bianche, cioè laddove gli operatori di norma non investono per lo scarso ritorno economico che avrebbero.

Altra cosa da sottolineare è che le offere di Aruba per la fibra ottica sono tutte di tipo FTTH (Fiber to the Home) con velocità fino a 1Gbps in download e 300 Mbps in upload: questo significa che l’intera infrastruttura è realizzata in fibra ottica e non prevede l’uso di rame, un materiale utilizzato in altri tipi di rete (come quelle FTTC o le vecchie ADSL) che prevede prestazioni largamente inferiori alla fibra e un impatto ambientale maggiore sia nella lavorazione che nello smaltimento.

Fatte le dovute premesse di cui sopra, ecco le offerte che propone attualmente Aruba per la fibra ottica.

  • Fibra Aruba per i privati — costa 26,47 euro/mese, compresa l’attivazione, e offre una connessione fino a 1Gbps in download (con banda minima garantita di 40Mbps) e fino a 300Mbps in upload (con banda minima garantita di 20Mbps). Comprende assistenza 24h e non necessita dell’attivazione di una linea telefonica. Il router Wi-Fi è opzionale (FRITZBox! 7530 a 2,20 euro/mese). Maggiori info qui.
  • Fibra Aruba per le aziende — costa 21,70 euro + IVA al mese e propone tutte le caratteristiche del piano per privati menzionato nel punto precedente. Maggiori info qui.
  • Fibra Aruba Extra — costa 24,50 euro + IVA al mese e comprende tutti i vantaggi del piano Fibra Aruba per le aziende + assistenza prioritaria, chat 24h e sconti fino all’80% sui prodotti Aruba (es. l’80% di sconto sulla PEC Aruba, il 60% di sconto sull’hosting Aruba, il 50% di sconto sulla fatturazione elettronica Aruba, il 20% di sconto sulla firma digitale Aruba e un voucher di 25 euro per i servizi cloud). Può essere attivata anche da privati interessati ad assistenza prioritaria e agli sconti sugli altri servizi Aruba. Maggiori info qui.

Per verificare la copertura della Fibra Aruba, collegati al sito ufficiale dell’operatore e digita, negli appositi campi di testo, Comune, Indirizzo e N. Civico del locale presso il quale intendi attivare la linea. Clicca, poi, sul pulsante Verifica e il gioco è fatto.

In caso di mancata copertura, è possibile compilare un modulo ed essere avvisati da Aruba quando il servizio sarà disponibile nella propria zona.

Se qualche passaggio non ti è chiaro, puoi consultare la mia guida dedicata alla Fibra di Aruba e/o la pagina con le FAQ ufficiali della Fibra Aruba.

Come verificare copertura fibra ottica Tiscali

Verifica copertura fibra Tiscali

Sei interessato alle proposte per la fibra ottica di Tiscali? In questo caso, per effettuare la verifica della copertura, la prima mossa che devi compiere è quella di collegarti alla sezione del sito Internet del gestore dedicata alle offerte per la linea fissa e fare clic sul pulsante Scopri che trovi in corrispondenza di uno dei piani disponibili.

Compila poi il modulo che ti viene proposto, digitando il tuo comune e il tuo indirizzo nei campi Località, Indirizzo e Numero civico, selezionando di volta in volta i suggerimenti pertinenti (così da evitare errori di forma), e fai clic sul pulsante Continua.

Successivamente, specifica se hai già attiva una linea telefonica o meno, scegliendo l’opzione oppure quella No, e in caso di risposta affermativa seleziona l’operatore di tuo interesse tramite il menu Il tuo operatore e compila i campi che compaiono con il tuo numero di telefono. In seguito, clicca nuovamente sul bottone Continua e indica se hai già una linea Internet o meno, selezionando sempre l’opzione oppure quella No, e in caso di risposta affermativa indica anche il provider di tuo interesse tramite il menu Il tuo operatore.

Per concludere, premi sul pulsante Verifica copertura e attendi il responso del test. Nella nuova pagina che successivamente ti verrà mostrata troverai indicato se la tua zona risulta raggiunta dalla fibra ottica di Tiscali, con quale tecnologia e la velocità massima raggiungibile con essa.

Se qualche passaggio non ti è chiaro, consulta la mia guida sulla copertura Tiscali in cui ti ho fornito informazioni ancora più dettagliate.

Come verificare copertura fibra ottica Open Fiber

Verifica copertura Open Fiber

Adesso, voglio parlarti di Open Fiber, un’azienda che con la sua rete offre una rete FTTH fino a 1 Gigabit in download e upload in numerose città d’Italia. Non fornisce direttamente la connessione ai clienti, ma affitta la sua rete ai provider, che poi offrono la connessione agli utenti finali. Tra i provider che attualmente sfruttano la rete di Open Fiber vi sono: Vodafone, WINDTRE, Tiscali e Fastweb. Su questa pagina puoi trovare elencati tutti i partner.

Per verificare la copertura della rete Open Fiber nella tua città, collegati quindi alla pagina del sito Internet dell’azienda preposta a tal scopo e digita la tua città e il tuo indirizzo nei campi Città, Indirizzo e N., selezionando di volta in volta i vari suggerimenti proposti (così da evitare errori di forma).

Successivamente, fai clic sul pulsante Cerca e attendi il responso del test. Nella nuova pagina Web che a questo punto ti verrà mostrata, se risulti raggiunto dalla fibra ottica troverai il messaggio Il tuo indirizzo è coperto dalla rete a banda ultra larga, con l’elenco dei provider Internet partner che propongono offerte per la fibra sottoscrivibili.

Se pensi di aver bisogno di maggiori dettagli, puoi fare riferimento alla mia guida dedicata in maniera specifica proprio alla copertura Open Fiber.

Come verificare copertura fibra ottica Fibermap

Fibermap

Un altro servizio che potrebbe tornarti utile per verificare la copertura in fibra ottica è quello offerto da Fibermap, grazie al quale è possibile scoprire se la propria zona è servita dalla fibra ottica e che tipo di tecnologia viene usata per la distribuzione della rete: FTTH o FTTC.

Per avvalerti di Fibermap, recati sul relativo sito Internet e seleziona la tua regione e la tua provincia dagli elenchi proposti, dopodiché compila i campi che ti vengono mostrati sullo schermo con il tuo comune, il tuo indirizzo e il relativo numero civico, cliccando di volta in volta sui suggerimenti automatici che compaiono sullo schermo (per evitare errori di forma).

Nella nuova pagina che compare, individua il riquadro Fibra Ottica e in corrispondenza delle voci Ftth e VDSL (la voce Ftth riguarda le connessioni in fibra, mentre quella VDSL le connessioni FTTC ibride che fanno uso del cavo di rame) troverai indicato se è disponibile la copertura in fibra ottica e a quale velocità. Inoltre, in caso di copertura disponibile, cliccando sul collegamento Dettaglio puoi visualizzare maggiori informazioni, come la distanza dall’armadio, la velocità stimata ecc.

Offerte per la fibra ottica

Sos Tariffe fibra ottica

Il test per verificare la copertura in fibra ottica è andato a buon fine ma non sai ancora quale offerta sottoscrivere? Allora ti consiglio vivamente di fare un “salto” su Sos Tariffe. Qualora non ne avessi mai sentito parlare, sappi che si tratta di un sito che permette di comparare le offerte per ADSL, fibra ottica e telefonia mobile di tutti i principali operatori italiani. È estremamente facile da usare e non richiede alcuna registrazione.

Per utilizzare Sos Tariffe per comparare le offerte dedicate alla fibra ottica, non devi far altro che collegarti alla sezione apposita del sito Web del servizio e “sfogliare” tutte le tariffe disponibili.

Le offerte visualizzate nella tabella comparativa sono disposte automaticamente in ordine di prezzo (dalla più economica a salire) e per visualizzare tutti i loro dettagli (costo delle chiamate, canone di noleggio del modem, costi di attivazione e quant’altro) devi cliccare sulla voce Ulteriori informazioni che le riguarda.

Utilizzando i pulsanti e le barre di regolazione presenti nella barra laterale di sinistra, invece, puoi affinare la ricerca, in modo da visualizzare solo le offerte che appartengono a un determinato operatore o che rispettano determinati parametri, ad esempio l’inclusione di chiamate illimitate, un costo mensile non superiore a una specifica cifra e così via.

Per approfondimenti sulle offerte dei vari operatori puoi consultare anche i miei articoli sulle offerte dedicate alla fibra ottica di TIM, Vodafone, WINDTRE, Fastweb e Tiscali.

Articolo realizzato in collaborazione con Aruba.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.