Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Email temporanee gratuite e senza registrazione

di

Bravo, hai scritto il tuo indirizzo di posta elettronica su un forum pubblico e adesso hai la casella email ingolfata dallo spam. Possibile che non ti è entrato ancora in testa? Quando devi registrarti su siti Internet sospetti o sei “costretto” a comunicare il tuo indirizzo a estranei faresti bene a usare un’email temporanea, ossia un indirizzo diverso da quello che impieghi quotidianamente e che si auto-distrugge dopo un determinato periodo di tempo senza lasciare tracce.

Sai come procurartene una? No? Allora dai un’occhiata a questa rassegna di email temporanee gratuite e senza registrazione che ho preparato per te. Troverai sicuramente quella che fa al caso tuo e che ti permetterà di non “inquinare” più la tua casella di posta elettronica reale con newsletter, spam e altri messaggi indesiderati.

Puoi servirtene da computer, mediante qualsiasi browser e sistema operativo, ma anche da smartphone e tablet, sempre agendo da Web oppure adoperando le apposite app eventualmente disponibili. Allora? Che ne diresti di mettere finalmente le chiacchiere da parte e di entrare nel vivo della questione? Sì? Grandioso! Posizionati bello comodo, prenditi qualche minuto libero solo per te e concentrati sulla lettura di quanto riportato qui sotto. Sono sicuro che, alla fine, potrai dirti più che soddisfatto dei risultati ottenuti.

Indice

Informazioni preliminari

Come recuperare password email

Prima di entrare nel vivo della guida, andandoti a segnalare quelli che sono i migliori servizi di email temporanee gratuite e senza registrazione, mi sembra doveroso fornirti delle informazioni preliminari al riguardo che devi conoscere.

Innanzitutto, cerchiamo di capire cosa sono, esattamente, queste email temporanee. Come anticipato in apertura del tutorial, l’email temporanea è un servizio di posta elettronica “a tempo”, o ancor meglio “usa e getta”. In sostanza, permette di ottenere un indirizzo di posta elettronica che ha una scadenza temporale, solitamente fissata a pochi minuti o a poche ore o al massimo a qualche giorno e che permette di ricevere email senza dover fornire il proprio reale indirizzo, quindi senza compromettere quest’ultimo.

Considerando la sua natura, una soluzione del genere è ideale per iscriversi a forum, blog o siti di e-commerce di cui si desidera fare un uso occasionale o comunque per i quali è preferibile evitare di rendere noto il proprio indirizzo email reale, al fine di evitare di essere contattati senza volerlo e/o di ritrovarsi la propria casella “vera” piena zeppa di spam, newsletter o altri contenuti potenzialmente indesiderati.

Molti servizi di questo tipo si possono usare in maniera totalmente gratuita e senza dover effettuare alcuna registrazione, che poi sono le soluzioni su cui ho scelto di concentrarmi in questo tutorial. Altri, invece, richiedono la creazione di un account per essere sfruttate e possono essere a pagamento o presentare opzioni aggiuntive fruibili solo sborsando del denaro.

Da notare, inoltre, che alcuni siti e servizi online, come ad esempio Facebook, hanno una blacklist che blocca automaticamente gli indirizzi associati ad alcune email “usa e getta”. Per cui, se provando a registrarti a un sito con un indirizzo temporaneo ricevi un messaggio di errore, prova a usare un altro servizio di email temporanea (non cambiare l’indirizzo continuando a usare lo stesso servizio, servirebbe a poco).

Ovviamente, servizi del genere vanno usati solo per trattare dati non considerati sensibili, per i quali, invece, è bene affidarsi all’impiego del proprio indirizzo di posta elettronica effettivo, onde evitare che possano andare perduti inesorabilmente oppure che possano essere consultati da altri utenti per i quali potrebbe venire generato il medesimo indirizzo email temporaneo.

Migliori email temporanee gratuite e senza registrazione

A questo punto, direi che ci siamo, possiamo finalmente andare a scoprire quali sono le migliori soluzioni appartenenti alla categoria delle email temporanee gratuite e senza registrazione in circolazione. Le trovi segnalate di seguito.

Temp Mail

Temp Mail

Il primo servizio di email temporanea gratuita senza registrazione che ti suggerisco di prendere in considerazione è Temp Mail, il quale permette di ottenere una casella di posta usa e getta assegnata in maniera casuale, ma eventualmente è possibile richiedere il cambio di indirizzo email ottenuto. Da notare che è disponibile anche in una variante Premium (al costo di 10$/mese) che consente di sbloccare l’uso di un massimo di 10 indirizzi email in simultanea, di rimuovere la pubblicità e ottenere altre feature extra.

Per utilizzare Temp Mail, tutto quello che devi fare è collegarti alla home page del servizio e attendere che ti venga assegnato un indirizzo email temporaneo, il quale risulterà visibile nel campo sottostante la dicitura Il Tuo indirizzo E-mail Temporaneo.

Se vuoi, puoi copiare nella clipboard del computer l’indirizzo email generato premendo sul pulsante con i due fogli adiacente e puoi condividerlo cliccando sul pulsante con il QR code.

Nel box in basso trovi poi i messaggi di posta eventualmente ricevuti che puoi leggere facendoci clic sopra e che puoi cancellare e scaricare localmente selezionando le voci apposite.

Invece, premendo sui bottoni al centro della pagina puoi aggiornare il contenuto della casella di posta in arrivo, cambiare l’indirizzo email che ti è stato assegnato oppure eliminarlo.

Se la cosa può interessarti, ti segnalo che il servizio è fruibile anche sotto forma di app per dispositivi mobili Android e iOS/iPadOS. Il funzionamento è praticamente lo stesso di quello del sito Internet.

YOPmail

YOPmail

Un altro tra i servizi di email temporanee gratuite e senza registrazione che ti consiglio di provare è YOPmail. Si tratta di un servizio online che conserva per otto giorni il contenuto delle caselle di posta generate, è molto affidabile ed è caratterizzato da un’interfaccia utente davvero facile da usare. Tutto in Italiano.

Per accedere alla tua casella di posta elettronica su YOPmail, non devi far altro che collegarti al sito Internet del servizio, digitare l’indirizzo temporaneo che vuoi utilizzare nel campo di testo collocato sotto la voce Scegli un Indirizzo Email Temporaneo che si trova a sinistra e cliccare sul pulsante con la freccia adiacente.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, avrai finalmente accesso alla tua casella di posta elettronica temporanea. L’aggiornamento dei contenuti avviene in automatico, ma volendo puoi forzare la cosa premendo sul pulsante con la freccia circolare che si trova in alto a sinistra.

Tutti i messaggi di posta ricevuti risulteranno visibili nell’elenco a sinistra e per leggerne uno non dovrai far altro che cliccare su di esso. Per cancellare un’email, inoltrarla, stamparla o visualizzarne il contenuto solo sotto forma testuale serviti dei pulsanti appositi che si trovano in alto.

Invece, facendo clic sul pulsante con la matita che si trova in alto a sinistra puoi avviare la composizione di un nuovo messaggio di posta elettronica dal tuo indirizzo temporaneo, ma purtroppo può essere indirizzato solo verso altri indirizzi YOPmail.

10 Minute Mail

10 Minute Mail

Come facilmente intuibile dallo stesso nome, 10 Minute Mail è un servizio tramite cui è possibile creare una casella di posta elettronica temporanea della durata di dieci minuti, alla scadenza dei quali tutto il contenuto della casella verrà cancellato. Eventualmente, però, i tempi possono essere allungati grazie all’apposito pulsante che consente di ottenere altri dieci minuti di “autonomia” con il medesimo indirizzo email.

Per usare 10 Minute Mail, recati sulla home page del servizio e ti verrà mostrato l’indirizzo email temporaneo che ti è stato assegnato nel campo in alto a sinistra.

Per copiare nella clipboard del computer l’indirizzo email ottenuto premi sul pulsante con i due fogli adiacente, mentre poco più in basso trovi il conto alla rovescia indicante il tempo d’utilizzo restante e ancora più giù il pulsante per richiedere altro tempo d’utilizzo.

Ancora più giù trovi poi la sezione dedicata alla posta in arrivo. Clicca quindi sui messaggi di tuo interesse per poterne visualizzare il tuo contenuto. Se vuoi, puoi anche rispondere alle email ricevute e inoltrarle, oltre che cancellarle, semplicemente premendo sui bottoni appositi.

Guerrilla Mail

Guerrilla Mail

Impossibile parlare di email temporanee gratuite e senza registrazione senza menzionare anche Guerilla Mail. Si tratta, infatti, di un altro famoso servizio appartenente alla categoria oggetto di questo tutorial, il quale assegna all’utente un indirizzo e una casella di posta “usa e getta” in modo casuale e interamente modificabile che può essere usato sia per ricevere che per inviare messaggi.

Per servirtene, raggiungi la home page di Guerilla Mail e attendi qualche istante affinché ti venga assegnato il tuo indirizzo di posta elettronica temporaneo, il quale ti verrà mostrato nella parte in alto della pagina.

Se vuoi cambiare il suffisso dell’email temporanea assegnata facci clic sopra e digitalo nel campo che compare, mentre puoi modificare il dominio selezionandolo dal menu a tendina apposito. Poco più in basso è poi presente il campo con l’indirizzo email pseudonimo, che puoi eventualmente disattivare togliendo il segno di spunta dalla relativa casella.

Ancora più giù, nella scheda Email, trovi l’area dedicata alla posta in arrivo. Per leggere e rispondere ai messaggi che ti interessano facci clic sopra, mentre per eliminarli devi selezionarli in elenco e premere sul bottone Cancella.

Se, invece, vuoi comporre tu una nuova email, seleziona la scheda Scrivi e compila i campi A, Oggetto e il box in basso con, rispettivamente, l’indirizzo di posta elettronica del destinatario, l’oggetto e il corpo del messaggio, dopodiché spedisci il tutto premendo sul bottone Invia.

Altre email temporanee gratuite e senza registrazione

MailDrop

Cerchi altri servizi di email temporanee gratuite e senza registrazione? Ti accontento subito. Nell’elenco sottostante trovi infatti segnalati ulteriori soluzioni appartenenti alla categoria in questione che, a parer mio, faresti bene a mettere alla prova.

  • MailDrop — è un servizio online molto affidabile per la creazione di indirizzi email monouso e senza dover effettuare alcuna registrazione. Permette di generare account di posta con dominio @maildrop.cc che possono essere mantenuti attivi per quanti giorni si vuole.
  • Tempr.email — è un ottimo servizio di email temporanea che permette di scegliere fra una vasta gamma di domini differenti, oltre che di personalizzare il suffisso. È estremamente facile da usare, la sua interfaccia è in Italiano e conserva i messaggi per un periodo massimo di 30 giorni.
  • MyTashMail — si tratta di un altro servizio di email usa e getta molto apprezzato e utilizzato. L’interfaccia non è particolarmente curata, questo va detto, ma è facilissimo da impiegare e consente di generare indirizzi email con dominio @mt2014.come con suffisso personalizzato.
  • MintMail — semplice servizio di posta elettronica usa e getta che si può usare visitando il sito e ottenendo l’indirizzo assegnato. Ha però la particolarità che fornisce due indirizzi email temporanei alla volta, entrambi funzionanti in simultanea.
  • Tempinbox — ulteriore soluzione per la ricezione di email che fornisce un indirizzo di posta elettronica usa e getta, in maniera completamente gratuita e senza dover effettuare alcun tipo di registrazione. Da notare che consente di personalizzare il suffisso, mentre il dominio è sempre @tempibox.com.
  • Fake Mail Generator — è un servizio semplicissimo da impiegare, che genera email usa e getta funzionanti per 24 ore e che non ha bisogno di ulteriori particolari spiegazioni.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.