Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come creare un secondo indirizzo email

di

La tua casella di posta elettronica è ormai fuori controllo e sei sommerso da migliaia di email? Allora probabilmente senti l’esigenza di avere due indirizzi differenti, in modo da separare l’ambiente di lavoro da quello personale. È così? Allora non ti preoccupare, perché sei capitato nel posto giusto al momento giusto!

Devi sapere che è possibile creare un secondo indirizzo email da associare al tuo indirizzo principale: in questo modo, potrai gestire meglio la tua posta, senza perdere dati importanti. Ti illustrerò la procedura da seguire su i più diffusi servizi di Webmail.

Inoltre, se hai già due o più indirizzi email ti indicherò come configurare il client di posta elettronica, in modo che tu possa gestire più indirizzi contemporaneamente da un unico programma. Bene, cominciamo! Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Creare un secondo indirizzo Gmail

Screenshot Gmail
In questo capitolo ti spiegherò come creare un nuovo indirizzo Gmail, in modo che sia associato al tuo indirizzo principale Gmail già esistente. La prima cosa da fare è aprire la pagina principale di Google dal tuo browser: se non sai come fare, clicca su questo link.

Ora, nell’angolo in alto a destra, fai clic sull’immagine del tuo profilo Gmail, qualora il tuo account fosse già aperto, altrimenti clicca sulla scritta Gmail ed effettua l’accesso al tuo account inserendo nome utente e password, e dopo essere entrato nella tua casella di posta, fai clic sull’immagine del tuo profilo (quella iscritta nel cerchio), sempre in alto a destra.

Nella pagina che si apre, clicca sul pulsante Aggiungi account e poi su Crea un account. Ora non devi far altro che inserire i tuoi dati nei vari campi presenti nella pagina Crea il tuo account Google: Nome, Cognome, Nome utente (che sarà la parte principale del tuo indirizzo email, la parte che precede il dominio) e Password (da inserire due volte per conferma). Una volta inseriti i dati principali, clicca sul pulsante Avanti e compila la pagina delle informazioni personali, in cui devi inserire un numero di telefono e un indirizzo email secondario (questi serviranno in caso di smarrimento dei tuoi dati d’accesso), la tua data di nascita e il tuo genere d’appartenenza (maschile o femminile). Fatto ciò, clicca sul pulsante Avanti, accetta i termini di servizio di Google e clicca sul pulsante Crea account.

L’account che hai appena creato è associato al tuo vecchio indirizzo primario: ogni volta che cliccherai sulla tua immagine di profilo in Gmail, nella pagina che si aprirà, vedrai anche il tuo nuovo indirizzo secondario (sotto quello principale). Ti basterà cliccare sul secondo indirizzo e si aprirà un’altra scheda da cui potrai gestire la tua posta.

Se desideri invertire i due indirizzi in modo che il tuo vecchio account diventi secondario, effettua il logout cliccando sul pulsante Esci (presente nel riquadro che si apre quando clicchi sull’immagine del tuo profilo). Dopodiché esegui l’accesso al tuo nuovo indirizzo email (quello secondario appena creato) e clicca sul pulsante Aggiungi account. A questo punto, non devi fare altro che aggiungere il tuo vecchio account, che in questo modo diventerà secondario.

Devi sapere che Gmail è disponibile anche su dispositivi mobili. Ti sarà possibile creare uno o più account e gestire tutta la tua posta elettronica attraverso la sua app, disponibile per Android e iOS.

Creare un secondo indirizzo Outlook

Outlook Alias
Se usi già un account di Microsoft (Outlook, Hotmail, Live), ora ti spiegherò come creare un secondo indirizzo email da associare a quest’ultimo. Devi sapere, infatti, che con Outlook il nuovo account sarà associato come alias, in questo modo condividerà la stessa posta in arrivo, i contatti e le impostazioni, e utilizzerai anche la stessa password del tuo vecchio account: comodo, no?!

Per aggiungere un alias, clicca su questo link (se non hai già effettuato il login nel tuo account principale, ti verrà chiesto di accedere inserendo nome utente e password). Nella pagina che si apre, seleziona la voce Crea un nuovo indirizzo e-mail e aggiungilo come alias, inserisci un nome per la tua nuova email e scegli il dominio (es. outlook.com, outlook.it oppure hotmail.com) dal menu a tendina accanto alla barra del nome, poi clicca su Aggiungi alias. Per impostare la nuova email come principale, clicca sull’opzione imposta come principale, in corrispondenza del nuovo indirizzo creato.

Una volta aggiunto il nuovo indirizzo, potrai decidere da quale indirizzo inviare la tua posta. Fare questo è molto semplice: vai a impostazioni (l’icona a forma di ingranaggio in alto a destra nella tua casella di posta), clicca su Visualizza tutte le impostazioni di Outlook > Sincronizza la posta elettronica e, in corrispondenza della voce imposta l’indirizzo del mittente predefinito, seleziona dal menu a tendina l’indirizzo da cui preferisci inviare le tue email.

Creare un secondo indirizzo Alice (TIM)

Alice Tim
Se vuoi associare un altro indirizzo di posta elettronica al tuo account Alice (ora TIM Mail), non devi fare altro che seguire questa semplice procedura.

Prima di tutto devi creare un altro indirizzo, per fare questo clicca su questo link e nella pagina che si apre clicca su Registrati. Potrai scegliere tra tre diverse modalità di registrazione: se sei già un cliente TIM, clicca sul pulsante Registrati posto nel riquadro Hai ADSL o Fibra TIM? oppure nel riquadro “Hai un cellulare TIM?”, se invece non sei un cliente TIM clicca sul pulsante Registrati posto in basso, vicino alla voce Non hai ancora TIM?.

Ti indico ora i dati da inserire ne rispettivi campi a seconda delle tre diverse opzioni: se hai già ADSL o Fibra TIM devi inserire: nome, cognome, numero di telefono, numero di cellulare di recupero e username e password relativi al nuovo account. Se invece hai un cellulare TIM, devi inserire: nome, cognome, numero di cellulare (nel campo Il tuo telefonino). Dopo aver cliccato sul bottone Prosegui potrai inserire l’username e la password relativi al nuovo account e impostare una domanda di sicurezza (che verrà usata nel caso in cui perdessi i dati d’accesso).

Infine, se non sei un cliente TIM, devi compilare i campi nome, cognome, data di nascita, sesso e codice postale. Dopo aver fatto questo, inserisci username e password e fornisci un numero di cellulare per il recupero dei dati. Al termine delle varie procedure, ricordati di mettere il segno di spunta accanto alle condizioni d’uso e clicca sul pulsante Registrati.

Una volta creato il nuovo indirizzo, nella pagina principale della tua casella di posta di Alice, seleziona la voce Impostazioni (in alto a destra) e clicca su Configura Altri account. Seleziona ora il dominio del tuo nuovo account nella lista dei domini che ti vengono mostrati. Nella schermata successiva, inserisci l’indirizzo email appena creato e la password e clicca su Procedi e Chiudi.

Devi sapere che ogni volta che scriverai o risponderai a un’email, potrai scegliere da quale indirizzo rispondere semplicemente cliccando sulla voce Da: (che sarà presente nella parte superiore della finestra in cui scrivere il testo della mail) e selezionando l’indirizzo che desideri dal menu a tendina.

Creare un secondo indirizzo Libero

Libero Mail

Se abitualmente usi il servizio email di Libero, segui questa semplice procedura per aggiungere un secondo indirizzo email al tuo account: accedi alla tua casella di posta Libero e clicca sull’icona dell’ingranaggio in alto a destra. Si aprirà il menu Impostazioni: adesso, fai clic sulla voce Impostazioni presente in quest’ultimo e seleziona la voce Account nella colonna a sinistra dello schermo.

Ora non devi far altro che premere il pulsante Aggiungi account (in alto a destra) e inserire l’indirizzo di posta e la password del nuovo account. Se non sai come creare un nuovo account, segui questa semplice procedura: prima di tutto, clicca su questo link. Nella pagina che si apre, clicca su Registra un account email gratis e compila i seguenti campi: nome, cognome, email (questo corrisponderà alla parte del nuovo indirizzo email che precede il domino), password, data di nascita, provincia di residenza, sesso e infine indicato se sei un privato o un’azienda.

Ricordati, inoltre, di fornire un indirizzo email alternativo e un numero di cellulare, utili in caso di smarrimento dei dati d’accesso. Fatto questo, metti il segno di spunta nelle caselle Accetto le condizioni generali e Non sono un robot e, infine, clicca sul pulsante Registrati.

Come per gli altri servizi di posta che ti ho illustrato in quest’articolo, anche con Libero potrai decidere con quale indirizzo inviare le tue mail. Per fare questo, dovrai semplicemente cliccare su Scrivi (per iniziare a scrivere una mail), cliccare sulla voce Da e selezionare l’indirizzo che preferisci.

Devi sapere che anche Libero ha una comoda app: Libero Mail. Questa è disponibile sia per dispositivi Android che per iOS, in questo modo potrai gestire la tua posta elettronica o creare nuovi account comodamente dal tuo dispositivo mobile.

Configurare un secondo indirizzo email

Computer email

Finora ti ho spiegato come creare un secondo indirizzo email e come associarlo all’indirizzo principale che usi abitualmente. Probabilmente ora ti starai chiedendo se c’è un modo per far convergere tutte le tue email, in modo che da controllarle in maniera pratica e veloce senza doverti destreggiare tra i vari servizi di Webmail. Ebbene, non preoccuparti, perché la risposta è affermativa! Devi sapere che esistono programmi e applicazioni chiamate client che servono per gestire le email, grazie ai quali è possibile gestire più account contemporaneamente, di vari servizi e provider, senza associarli tra di loro.

Prima di procedere e vedere nel dettaglio i singoli client, devi sapere che in ogni programma di questo tipo, nel momento in cui andrai a inserire un nuovo account, potrai scegliere da una lista predefinita il nome del servizio di Webmail da configurare. Dopodiché ti basterà inserire indirizzo e password dell’account e il gioco sarà fatto.

Se, invece, utilizzi un servizio email che non è presente nell’elenco, dovrai inserire manualmente i dati. In questo caso, oltre all’indirizzo e alla password, ti verrà chiesto di inserire un nome, che verrà visualizzato quando invii una email, i parametri IMAP/POP3 (riguardanti il server della posta in entrata) e quelli SMTP (riguardanti il server che gestisce la posta in uscita) relativi al servizio email che stai utilizzando. Non preoccuparti! Per conoscere questi dati ti basterà fare una semplice ricerca su Internet, consultare il mio tutorial su come attivare IMAP o, qualora stessi usando un account aziendale o istituzionale, chiedere tali dati al tuo ufficio, alla tua azienda o alla tua istituzione.

Ti ricordo che la modalità IMAP ti permette di conservare le tue email sul server online e le sincronizza su più device (quindi è quello che ti consiglio di utilizzare) mentre la modalità POP3, scarica i messaggi di posta sul dispositivo in uso per poi cancellarli dal server remoto.

Outlook (Windows/macOS)

Il programma principale per la gestione delle email in ambiente Windows è senza dubbio Outlook. Outlook fa parte del pacchetto Office 365, per cui è disponibile solo dopo aver acquistato un abbonamento ad Office. Tuttavia, devi sapere che Microsoft ha creato un’applicazione gratuita per gli utenti Windows 10 chiamata Posta, con cui potrai gestire in maniera semplice i tuoi account. Se vuoi sapere come usare Posta, passa al capitolo successivo, altrimenti continua a leggere.

Se è la prima volta che avvii Outlook, inserisci il tuo indirizzo email principale nella finestra che si apre e clicca su Connetti. Dopo aver fatto questo, ti verrà chiesto di inserire la tua password: inseriscila e premi sul pulsante OK. Nella schermata successiva, puoi già procedere all’aggiunta di un altro indirizzo email inserendo, nel campo aggiungere un altro indirizzo di posta elettronica, l’indirizzo stesso e cliccando sul pulsante Avanti. Quando hai terminato di aggiungere gli indirizzi clicca sul pulsante in basso Fatto.

Se invece non è la prima volta che apri Outlook, non devi fare altro che cliccare sulla voce File (in alto a sinistra nella schermata principale del programma) e cliccare sul pulsante Aggiungi account. Dopo aver inserito l’indirizzo email, fai clic sul pulsante Connetti. Ti verrà chiesto di inserire la password: inseriscila e clicca sui pulsanti OK e poi su Fatto. Missione compiuta!

Ogni volta che vorrai scegliere quale indirizzo di posta usare mentre sei in Outlook, potrai farlo cliccando su File e selezionandolo dal menu a tendina presente nella colonna a destra.

Come per Gmail anche per Outlook esiste una comoda app per dispositivi mobili Android e e iOS, la quale è completamente gratuita e non richiede la sottoscrizione di un abbonamento a Office 365.

Posta (Windows 10)

Screenshot Posta
Posta è il programma gratuito di Microsoft che permette di gestire tutta la posta elettronica in ambiente Windows 10. Ora ti spiegherò come aggiungere più account in quest’ultima.

Per prima cosa, cerca il programma navigando tra le tue applicazioni Windows oppure scrivi “posta” nella barra di ricerca Windows di Cortana (in basso a sinistra, sulla barra delle applicazioni), e apri il programma.

Nella finestra principale di Posta, clicca sulla voce Account (nella colonna a sinistra) e poi su Aggiungi account. Nella schermata che si apre, seleziona il tipo di account che vuoi aggiungere, cliccando sul nome del servizio email con cui hai creato l’account (se presente nella lista), oppure clicca su altro account.

Ora non devi far altro che inserire l’indirizzo email e la password del tuo account e cliccare sul pulsante Accedi. Se hai selezionato un servizio email dalla lista, questo condividerà il nome che utilizzi con tale servizio, altrimenti se hai selezionato altro account dovrai inserire manualmente anche gli altri dati richiesti negli appositi campi.

Ti indicherò ora nel dettaglio quali sono i campi da compilare: nei primi tre campi devi inserire, rispettivamente, l’indirizzo email, il nome utente e la password relativi al tuo account; nel campo Nome dell’account devi inserire il nome dell’account che desideri aggiungere a Posta (se desideri inserire un’email aziendale o scolastica, questo potrebbe essere relativo alla tua azienda o istituzione scolastica). Successivamente, nel campo Invia i messaggi con questo nome, inserisci il nome con cui vuoi che i tuoi messaggi siano visualizzati dai destinatari. Infine, nel campo Server posta in arrivo, devi inserire l’indirizzo IMAP/POP relativo al servizio di posta elettronica che stai utilizzando.

Dopo aver inserito questi dati, prosegui selezionando nel menu a tendina l’opzione IMAP4 POP3 (a seconda della tipologia di posta) e inserendo l’indirizzo del server per la posta in uscita nel campo Server posta in uscita (SMTP). Dopo aver inserito tutti i dati, clicca sul pulsante Accedi.

Apple Mail (macOS)

Se utilizzi un Mac o un dispositivo iOS, puoi contare su Mail, il client di posta di casa Apple, che permette di gestire contemporaneamente diversi account email appartenenti a vari provider.

Apri, dunque, il programma facendo clic sulla sua icona presente nella barra Dock o nel Launchpad (ha il simbolo di un francobollo). Dopodiché, se stai avviando il software per la prima volta, vedrai la finestra per la configurazione di un account. Altrimenti recati nel menu Mail > Aggiungi account, che si trova in alto a sinistra.

A questo punto, nella finestra che si apre, procedi selezionando, dalla lista che ti viene proposta, il nome servizio email corrispondente all’account che vuoi aggiungere, altrimenti se il servizio non è presente seleziona Altro account Mail… e clicca su Continua.

Nella schermata successiva, se hai selezionato un servizio presente nella lista, inserisci i relativi indirizzi e password. Altrimenti, se hai selezionato l’opzione Altro account Mail… devi inserire nome (nel campo Nome completo), l’indirizzo email e la password negli apposti campi.

Dopo aver fatto questo, clicca su pulsante Avanti, seleziona la modalità IMAP o POP (a seconda che tu voglia mantenere la tua posta sul server o sul tuo computer come ti ho spiegato precedentemente), inserisci nel campo Server di posta l’indirizzo POP o IMAP relativo al servizio di posta da configurare e nei campi successivi il nome utente e la password.

Adesso, clicca sul pulsante Avanti e, nella finestra successiva, inserisci l’indirizzo SMTP relativo al servizio di posta che devi configurare, e i relativi nome utentepassword. Dopo l’inserimento, clicca su Crea e il gioco è fatto.

Seguendo le indicazioni che ti ho appena fornito, non dovresti avere nessun tipo di problema con la maggior parte dei servizi di posta elettronica. Tuttavia, qualora volessi impostare manualmente più nel dettaglio le varie impostazioni segui questi semplici passaggi: tenendo aperto Mail, clicca sulla voce Mail in alto a sinistra dello schermo e clicca sulla voce Preferenze… presente nel menu che si apre. Nella finestra successiva, fai clic su Server posta in uscita (SMTP), e seleziona dal menu a tendina la voce Modifica elenco del server SMTP….

Nella finestra che si apre, compila il campo Descrizione con il nome della tua email (la parte che precede il dominio), nel campo Certificato TLS seleziona la voce Nessuno dal corrispondente menu a tendina e poi fai clic sul pulsante Avanzate. Nella schermata delle opzioni avanzate, puoi modificare il numero della porta, in relazione a diversi fattori. Ti indicherò adesso come fare affiche tutto funzioni senza problemi.

Devi sapere che la posta in uscita può utilizzare un sistema di cifratura SSL (Secure Sockets Layer) per ragioni di sicurezza, se desideri utilizzare tale sistema spunta la casella Usa SSL (adiacente alla voce Porta), presente nella finestra, e inserisci nel campo Porta il numero 465. Altrimenti, se non desideri usare la cifratura SSL, deseleziona la casella corrispondente e inserisci nel campo Porta il numero 25 (si tratta di una porta standard che viene utilizzata da qualsiasi server SMTP).

Ora, clicca sulla voce Autenticazione e seleziona dal menu a tendina l’opzione Password, inserisci nei campi corrispondenti il nome utente e la password dell’indirizzo email in questione, dopo aver fatto questo clicca sul pulsante con il segno + più (che si trova al di sotto del riquadro bianco all’interno della stessa finestra) e poi su OK in basso nella finestra, per confermare tutte le modifiche.

Ti ricordo che Mail esiste anche sotto forma di app ed è già preinstallata sui dispositivi mobili iOS, in quanto fa parte del sistema operativo stesso, puoi riconoscerla facilmente perché ha un’icona che raffigura una busta da lettera. Per aggiungere un nuovo account in quest’ultima, devi recarti nel menu Impostazioni > Password e account > Aggiungi account e scegliere il tuo provider. Per informazioni più approfondite, leggi il mio tutorial su come impostare Mail su iPhone.

Thunderbird (Windows/macOS/Linux)

Thunderbird mail
Thunderbird è un’applicazione gratuita e open source che permette di gestire la posta elettronica su Windows, macOS e Linux. Te ne ho parlato in dettaglio nel mio tutorial dedicato.

Per installarlo, fai doppio clic sul file .exe prelevato dal suo sito ufficiale e clicca in sequenza sui pulsanti Avanti (per due volte consecutive), Installa e Fine. Se utilizzi un Mac, invece, apri il pacchetto .dmg che contiene il programma e trascina quest’ultimo nella cartella Applicazioni di macOS. Ad operazione completata, per avviare Thunderbird la prima volta scavalcando le restrizioni di Apple nei confronti dei software realizzati da sviluppatori non certificati, fai clic destro sull’icona del software e seleziona la voce Apri per due volte consecutive.

Una volta giunto nella schermata principale del programma, indipendentemente dal sistema operativo che utilizzi, inserisci Nome, Indirizzo email e Password negli appositi campi, seleziona la casella Ricorda password e clicca sul pulsante Continua.

Nella finestra successiva, il programma provvederà automaticamente al rilevamento dei parametri IMAP/POP3 e potrai scegliere quale modalità usare tra IMAP (cartelle remote) e POP3 (tenere la posta sul proprio computer). Dopo aver scelto la modalità che preferisci, clicca sul pulsante Fatto.

Ti verrà chiesto se impostare Thunderbird come programma predefinito per la gestione della posta elettronica: clicca su Imposta come predefinito oppure su Salta integrazione se non vuoi che sia impostato come predefinito.

Dopo aver configurato Thunderbird al primo avvio, per aggiungere un altro account, segui questa semplice procedura: nella schermata principale del programma, clicca con il tasto destro del mouse sulla voce Cartelle locali presente nella colonna a sinistra. Nella finestra che si apre, clicca sul pulsante Azioni account presente in basso a sinistra e poi su Aggiungi account di posta…, nel menu a tendina. Ripeti la stessa procedura che ti ho spiegato poc’anzi per la prima configurazione e poi clicca su OK. Facile, vero?!