Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programmi per aggiornare i driver

di

Ricevo spesso richieste relative ai programmi per aggiornare i driver. Molti amici mi scrivono dicendomi che hanno problemi di driver e mi chiedono consigli su quali software utilizzare per risolverli. Ebbene, la verità è che io tendo a sconsigliare l’utilizzo di programmi che cercano e installano automaticamente i driver: il rischio che causino problemi anziché risolverli è molto alto, quindi meglio perdere qualche minuto in più e agire “manualmente”.

Per agire “manualmente”, intendo lasciare che Windows aggiorni automaticamente i driver usando i software integrati o, nel caso in cui questa soluzione non dovesse essere praticabile, prelevando “a manina” il necessario da Internet e installandolo. Lo so, si tratta di un’operazione abbastanza noiosa ma, come già detto, meglio perdere qualche minuto del proprio tempo piuttosto che compromettere il funzionamento del computer usando dei software di dubbia affidabilità.

Credo di essere stato abbastanza chiaro. Direi quindi di non perderci ulteriormente in chiacchiere e di vedere subito come aggiornare i driver del computer utilizzando tutte le possibili strade di comprovata affidabilità: gli strumenti di aggiornamento inclusi in Windows (come Windows Update e Gestione Dispositivi) e quelle fornite dai produttori hardware, spesso disponibili online. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Programmi per aggiornare i driver: Windows 10

Iniziamo questa guida analizzando quelli che sono i programmi per aggiornare i driver Windows 10 più affidabili: sebbene esistano alcune soluzioni di terze parti in grado di far fronte alla cosa, software del genere veicolano spesso altri programmi indesiderati in bundle e possono facilmente condurre all’installazione involontaria di spyware e altre minacce informatiche di vario tipo. Per questo motivo, nei paragrafi a venire, ti parlerò esclusivamente dei software integrati “di serie” in Windows 10 e successivi e di quelli distribuiti dai produttori hardware, perlopiù gratuiti (e sicuri da usare).

Programmi per aggiornare i driver del PC integrati

Programmi per aggiornare i driver: Windows 10

Senza ombra di dubbio, il metodo più semplice per aggiornare i driver installati su Windows 10 consiste nell’usare le utility integrate Gestione dispositivi e Windows Update: sii consapevole, però, che la funzione di aggiornamento dei driver non è disponibile su tutte le versioni del sistema operativo di Microsoft e potrebbe non essere in grado di applicare update a tutte le periferiche presenti sul computer.

Chiarito ciò, se è tua intenzione provare a sfruttarla, fai clic destro sul pulsante Start di Windows (il simbolo della bandierina collocato in basso a sinistra), seleziona la voce Gestione dispositivi dal menu contestuale che ti viene proposto e, giunto alla nuova finestra, clicca sul pulsante > situato accanto alla categoria di hardware per la quale vuoi cercare aggiornamenti (ad es. Schede video).

Ora, fai clic destro in corrispondenza del nome del componente che vuoi aggiornare (ad es. NVIDIA GeForce XX), seleziona la voce Aggiorna driver dal menu contestuale e clicca sull’opzione Cerca automaticamente i driver, situata nella finestra che compare. Se vi sono aggiornamenti disponibili, Windows si occuperà di scaricarli e installarli in automatico chiedendoti, al termine della procedura, di riavviare il computer.

Programmi per aggiornare i driver

In alternativa, se non vuoi controllare la disponibilità di driver per ciascuna periferica o se la funzione di cui sopra non dovesse essere disponibile sul tuo PC, puoi tentare di ottenere gli ultimi driver da Windows Update, il gestore aggiornamenti di Windows: per aprirlo, fai clic destro sul pulsante Start di Windows, clicca sulla voce Impostazioni situata nel menu che compare, poi sull’icona dedicata ad Aggiornamento e sicurezza e, in seguito, sulla voce Windows update (a sinistra).

A questo punto, clicca sul pulsante Verifica disponibilità aggiornamenti, attendi che Windows effettui i controlli necessari e, qualora fossero presenti update (non necessariamente solo per l’hardware), clicca sulla voce Scarica e installa, per applicarli.

Come ti ho già accennato all’inizio di questa sezione, il sistema appena indicato è senz’altro quello più semplice, ma potrebbe non rivelarsi risolutivo: non tutte le versioni di Windows 10 consentono di ottenere gli aggiornamenti tramite gestione Dispositivi e Windows Update non è in grado di trattare i driver di molte periferiche.

Per questo motivo, ti consiglio di optare per una soluzione più “mirata”, che prevede l’uso di alcuni software gratuiti messi a disposizione direttamente dai produttori hardware: trovi tutto spiegato nella sezione successiva di questo capitolo.

Programmi per aggiornare i driver del PC gratis

Programmi per aggiornare i driver del PC gratis

Se gli strumenti integrati in Windows non sono in grado di aggiornare i driver in autonomia, puoi far fronte alla cosa servendoti dei programmi online per aggiornare i driver messi a disposizione dai produttori delle periferiche hardware e dei computer: essi consentono di verificare automaticamente la presenza di driver aggiornati per l’hardware del PC e di effettuarne il download e l’installazione, in pochi secondi.

Per esempio, sul sito ufficiale di DELL è possibile verificare la presenza di driver aggiornati per i componenti dei computer del marchio in questione: merito del software DELL SupportAssist (generalmente preinstallato, ma che può essere scaricato tramite la medesima pagina); l’updater automatico dedicato ai computer Acer, invece, si chiama Acer Care Center ed è generalmente installato su PC pre-assemblati e notebook prodotti dalla casa in questione.

In linea del tutto generale, per verificare la disponibilità degli strumenti di aggiornamento automatico dei driver, devi recarti sul sito del produttore del componente o del computer di tuo interesse, accedere alla sezione relativa al supporto e individuare eventuali programmi per l’aggiornamento automatico dei driver. Per capire meglio, qui sotto trovi degli esempi concreti.

Intel Driver & Support Assistant (hardware Intel)

Intel Support Assistant (hardware Intel)

Se sul tuo computer è presente hardware Intel (processore/APU, scheda video, schede di rete e così via), sarai ben felice di sapere che lo strumento Intel DSA (noto anche come Intel Driver & Support Assistant) è in grado di individuare la maggior parte driver aggiornati per tutte le periferiche a marchio Intel, se disponibili e di installarli in un solo clic.

Per ottenere il programma in questione, raggiungi questa pagina Internet, individua il riquadro Supporto, clicca sul pulsante Download situato al suo interno e attendi che il software venga scaricato sul computer.

Ora, apri il file appena ottenuto (ad es. Intel-Driver-and-Support-Assistant-Installer.exe), accetta i termini e le condizioni d’uso del software apponendo il segno di spunta nell’apposita casella e clicca sui pulsanti Installa, Accetta, e Riavvia, per ultimare il setup del programma e riavviare il computer.

All’avvio successivo, apri Intel Driver & Support Assistant avvalendoti dell’icona che è stata aggiunta al menu Start e attendi che il software analizzi i componenti hardware del computer: al termine della procedura, dovrebbe aprirsi, in modo del tutto automatico, una finestra del browser contenente la lista dei driver che possono essere aggiornati. Per ottenerli, clicca sul pulsante Scarica tutto e, a download ultimato, premi sui pulsanti Installa e , in modo da installarli.

Superato anche questo step, premi sui pulsanti Avanti, e ancora Avanti (per due volte consecutive), seleziona la casella dedicata al riavvio del computer e clicca sul pulsante Fine, per riavviare Windows e finalizzare l’installazione degli aggiornamenti.

NVIDIA GeForce Experience (schede video NVIDIA)

NVIDIA GeForce Experience (schede video NVIDIA)

Qualora sul tuo computer fosse presente una scheda video a marchio NVIDIA, puoi effettuare il download degli aggiornamenti dei driver servendoti di NVIDIA GeForce Experience, utility solitamente fornita insieme al pacchetto software della scheda video. Per usare il programma, è indispensabile effettuare l’accesso con un account NVIDIA già esistente, oppure registrarsi alla piattaforma tramite Facebook, Google oppure ID Apple.

Se il programma è già installato, puoi richiamarlo dalla cartella NVIDIA Corporation, disponibile nel menu Start di Windows: dopo averlo aperto, effettua il login oppure la registrazione alla piattaforma usando i moduli dedicati (se non hai già provveduto a farlo in precedenza) e attendi qualche istante, affinché il software individui eventuali aggiornamenti disponibili.

Qualora il controllo dovesse avere esito positivo, dovresti visualizzare una notifica in cima alla finestra del programma: in tal caso, clicca sul pulsante Aggiorna driver e attendi che la procedura di update venga portata a termine.

NVIDIA GeForce Experience (schede video NVIDIA)

Al bisogno, puoi altresì effettuare una ricerca manuale per eventuali update disponibili: fai clic sulla scheda Driver del programma (in alto), premi sulla voce Cerca aggiornamenti residente nella medesima posizione e attendi che il controllo venga portato a termine.

Qualora fossero rilevati aggiornamenti disponibili, premi sull’apposito pulsante per scaricarli e installarli in maniera del tutto automatica; al termine della procedura, scegli se riavviare o meno il computer, premendo sull’apposito pulsante.

Se non disponi del software NVIDIA GeForce Experience, puoi scaricarlo dal sito Web di NVIDIA, unitamente al driver più aggiornato per la scheda video: dopo aver visitato la pagina che ti ho segnalato poco fa, specifica il tipo, la serie e la famiglia della GPU in uso, il sistema operativo in esecuzione, il tipo di driver da scaricare (ad es. Game-Ready) e la lingua di tuo interesse.

Ora, clicca sul pulsante Ricerca, premi sul pulsante Download immediato per due volte consecutive e attendi che il download del file di driver (ad es. X.Y-[windows-XX]whql.exe) venga portato a termine. A scaricamento ultimato, apri il file ottenuto, clicca sui pulsanti e OK e scegli di voler installare il driver grafico e il software GeForce Experience, selezionando la casella dedicata.

Per concludere, premi sui pulsanti Accetta e continua e Avanti e attendi alcuni minuti, affinché l’installazione del driver (e del programma di aggiornamento semi-automatica) venga ultimata: durante questa procedura, potresti riscontrare sfarfallii oppure oscuramenti dello schermo. Non temere, si tratta di un comportamento normale.

Al termine dell’installazione dei driver, non ti resta che cliccare sul pulsante Chiudi e riavviare il computer, se necessario; a partire da questo momento, potrai usare il software GeForce Experience per ottenere gli update futuri, così come ti ho mostrato poco fa. Maggiori informazioni qui.

AMD Adrenalin (schede video AMD/ATI)

AMD Radeon Software (schede video AMD/ATI)

Se il tuo computer è dotato di scheda video AMD (oppure ATI), puoi usare il programma di riconoscimento automatico fornito dalla casa produttrice dell’hardware, il quale consente di individuare automaticamente i driver più adatti alla GPU installata sul computer e di scaricarli, in una manciata di clic.

Per ottenerlo, visita questo sito Web, premi sul pulsante Download now e attendi che il file del programma venga scaricato sul computer; a scaricamento terminato, apri il file .exe che hai ottenuto e premi sui pulsanti e Install, per finalizzarne l’installazione. Al termine del processo, il software analizzerà in automatico i componenti hardware del PC e rileverà la scheda video presente.

Superato anche questo step, dovresti visualizzare un elenco di driver compatibili con l’hardware rilevato: per procedere con l’aggiornamento, localizza quello più recente dalla lista proposta e, dopo esserti accertato che si tratta di un driver dotato di certificazione Microsoft e corrispondente a una versione raccomandata, selezionalo e premi successivamente il pulsante Installa, per scaricarlo e aggiornare il driver già presente.

Al termine della procedura, intervieni sull’apposita casella per scegliere se riavviare o meno il computer e premi sul pulsante Fine, per concludere. È stato davvero semplice, non trovi?

ASUS Live Update (notebook e pre-assemblati ASUS)

ASUS Live Update (notebook e pre-assemblati ASUS)

Se utilizzi un computer o un notebook prodotto da ASUS, è molto probabile che il programma ASUS Live Update sia già installato nel computer e avviabile tramite l’apposita icona presente nel menu Start di Windows 10.

In caso contrario, puoi ottenere ASUS Live Update direttamente dal sito Web del produttore: collegati al centro di download di ASUS, inserisci il modello del notebook nell’apposito campo, fai clic sul risultato più pertinente e poi sulla voce Driver & Utilità, che compare a destra.

Ora, seleziona il sistema operativo da te in uso (ad es. Windows 10 64-bit) servendoti dell’apposito menu a tendina, individua il riquadro dedicato ad ASUS Live Update e clicca sul pulsante Download posto in sua corrispondenza, in modo da scaricare l’archivio (ad es. ALU_3.6.8.zip) contenente il programma.

A download completato, estrai il pacchetto .zip ottenuto in precedenza in una cartella a piacere, fai doppio clic sul file Setup.exe residente al suo interno e clicca sui pulsanti , Next per 3 volte consecutive e Close, per ultimare l’installazione del programma, che può essere avviato mediante l’apposita icona visibile nel menu Start.

Al primo avvio, ti verrà chiesto di accettare i termini d’uso del programma: scorri fino in fondo il box di testo visibile su schermo e clicca sul pulsante Ho capito, per confermare la presa visione dei termini d’utilizzo e accedere alla schermata principale del software.

A questo punto, non ti resta che premere sul pulsante Verifica disponibilità aggiornamenti, per individuare eventuali update relativi all’hardware del computer; se la verifica ha esito positivo, non devi fare altro che cliccare sul pulsante Installa e seguire le istruzioni che ti vengono proposte, per aggiornare i driver presenti all’ultima versione disponibile. Al termine della procedura, potrebbe esserti chiesto di riavviare il computer.

Programmi per aggiornare i driver: Mac

Programmi per aggiornare i driver: Mac

E su Mac? In questo caso, ho buone notizie da darti: nella stragrande maggioranza dei casi, gli aggiornamenti disponibili per i driver vengono rilasciati direttamente da Apple, all’interno degli aggiornamenti di sistema di macOS e possono essere installati nel giro di un solo clic.

Per far sì che ciò accada, recati nelle Preferenze di sistema cliccando sul simbolo dell’ingranaggio situato nella barra Dock, oppure sul menu Apple residente nell’angolo in alto a sinistra dello schermo, fai clic sull’icona di Aggiornamento software e premi sul pulsante Avanzate…, collocato in basso a destra.

Ora, se non c’è già, apponi il segno di spunta accanto alle voci Cerca aggiornamenti, Scarica i nuovi aggiornamenti quando disponibili e Installa i file dei dati di sistema e gli aggiornamenti di sicurezza e, se desideri che gli aggiornamenti vengano installati (oltre che scaricati) in automatico, seleziona anche la casella visibile accanto alla voce Installa aggiornamenti macOS: la modifica verrà applicata all’istante.

Qualora non dovessi essere in grado di apportare alcun cambiamento, poiché le suddette voci risultano oscurate, clicca prima sull’icona del lucchetto serrato situata nell’angolo inferiore destro della finestra delle impostazioni, inserisci la password del Mac nell’apposito campo e dai Invio, per abilitare le modifiche di sistema.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.