Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scoprire chi entra nel tuo Facebook

di

Da qualche ora sei in preda all’ansia: hai fatto un bruttissimo sogno in cui qualcuno entrava nel tuo account Facebook e ne combinava di tutti i colori sfruttando il tuo nome. Ora temi che in questa terribile visione onirica ci sia anche un po’ di vero, motivo per il quale vorresti accertarti che tu sia l’unico ad avere accesso al tuo profilo.

Il problema è che non hai idea di come poter compiere questa verifica e, a dirla tutta, hai il sospetto che il popolarissimo social network in questione neanche offra questa possibilità ai suoi utenti, ho indovinato? Forse non lo sai, ma è perfettamente possibile controllare, uno per uno, tutti gli accessi recenti al proprio account grazie a un’utilissima funzionalità integrata in Facebook.

In più, puoi attivare anche un ulteriore metodo di autenticazione oltre alla classica password, e lo stesso social network ti permette anche di ricevere avvisi automatici ogni qual volta viene effettuato l’accesso al tuo account usando qualsiasi dispositivo e/o browser che non sia uno di quelli da te abitualmente utilizzati. La cosa ti interessa? Sì? Immaginavo. Allora non devi far altro che prenderti qualche minuto di tempo libero, metterti bello comodo e concentrarti sulle indicazioni che trovi proprio qui di seguito per fugare i tuoi dubbi sul come scoprire chi entra nel tuo Facebook.

Indice

Come vedere chi entra nel tuo profilo Facebook

Accessi Facebook

Controllare gli accessi recenti sul proprio account Facebook è perfettamente possibile sia da computer sia da smartphone e tablet. La funzione che rende possibile ciò, inoltre, offre anche la possibilità di terminare le sessioni di utilizzo del social network: il che significa che chiunque sia collegato con il tuo account sarà forzato a uscirne. Qui di seguito trovi spiegato tutto al riguardo.

Da smartphone e tablet

Lista accessi Facebook app

Ti mostro immediatamente come scoprire chi entra nel tuo Facebook utilizzando l’applicazione del social network per Android (disponibile anche sugli store alternativi e iPhone/iPad (le istruzioni che sto per fornirti sono valide anche qualora tu utilizzassi Facebook tramite browser). Per prima cosa, avvia l’app di Facebook e, nella pagina iniziale, premi sull’icona ☰. Scorri, dunque, la pagina che ti viene mostrata verso il basso e fai tap sulle voci Impostazioni e privacy e Impostazioni.

Procedi, dunque, premendo sulla voce Password e protezione e, infine, premi sulla dicitura Mostra posta accanto all’opzione Dispositivi da cui hai effettuato l’accesso. Nella pagina che si aprirà, potrai visionare l’elenco di tutti gli accessi recenti (risalenti anche fino a diversi mesi prima) al tuo account. Per ognuno di essi ti sarà mostrata la relativa data e ora, il dispositivo dal quale è stato effettuato e in quale luogo si trovava il dispositivo al momento dell’accesso (la posizione spesso potrebbe essere approssimativa).

Come dici? Hai notato un accesso da un dispositivo che non hai mai utilizzato e la cosa ti insospettisce molto? In questo caso, ti consiglio di terminare immediatamente la sessione di utilizzo relativa all’accesso in questione. Per farlo premi sull’icona ⁝ posta a destra, in corrispondenza, dell’accesso che vedi nell’elenco succitato e, poi, fai tap sul pulsante Esci. Inoltre, puoi anche terminare tutte le sessioni attive in contemporanea premendo sul pulsante Esci da tutte le sessioni collocato infondo all’elenco.

In seguito, corri ai ripari e scopri come cambiare la password di Facebook e compiere altre operazioni per evitare che possano ripetersi accessi non autorizzati al tuo account.

Da computer

Lista accessi Facebook browser

La procedura per controllare gli accessi recenti al proprio account Facebook da computer è molto simile a quella appena vista nel caso di smartphone e tablet (le istruzioni che trovi di seguito sono valide anche se utilizzi l’applicazione del social network per Windows10 e successivi).

Innanzitutto, collegati a Facebook e, se necessario, effettua l’accesso inserendo le credenziali del tuo account negli appositi campi (se non le ricordi più, dai pure un’occhiata al mio tutorial su come recuperare account Facebook). Una volta effettuato il login, fai clic sul pulsante ▼ posto in alto a destra e, nel pannello che si apre, seleziona prima la voce Impostazioni e privacy e poi la voce Impostazioni.

A questo punto, clicca sulla voce Protezione e accesso collocata in alto a sinistra. Per controllare tutti gli accessi recenti ti è sufficiente un clic sulla voce Mostra altro posta nel riquadro Dove hai effettuato l’accesso che vedi in alto. Se hai notato nell’elenco un dispositivo che non hai mai utilizzato per collegarti a Facebook e la cosa ti insospettisce, fai clic sull’icona ⁝ situata a destra, in corrispondenza, dell’accesso nella lista e, poi, clicca sulla voce Esci. Se desideri terminare tutte le sessioni attive clicca sul pulsante Esci da tutte le sessioni che vedi in basso.

Corri poi a mettere in atto tutte le misure necessarie a evitare accessi non autorizzati tuo profilo Facebook, seguendo i consigli che trovi qui sotto.

Come evitare accessi non autorizzati al proprio Facebook

Autenticazione a due fattori Facebook app

Nella lista degli accessi recenti al tuo account hai notato diversi dispositivi che non hai mai utilizzato e, dunque, vorresti immediatamente prendere provvedimenti rendendo più sicuro e protetto il tuo profilo Facebook? In tal caso ti fornirò il mio aiuto spiegandoti, nei prossimi capitoli, come raggiungere il tuo intento sfruttando alcune apposite funzioni del social network in questione.

Autenticazione a due fattori

Autenticazione a due fattori Facebook app

Come ti ho spiegato nel corso del tutorial che stai leggendo, Facebook “tiene nota” degli accessi al tuo account e dei dispositivi e dei browser solitamente utilizzati per effettuare gli stessi. Abilitando l’autenticazione a due fattori, se Facebook rileva un accesso da un dispositivo non riconosciuto, provvederà a richiedere, oltre alla password dell’account, anche l’inserimento di un codice generato in tempo reale e ottenibile tramite SMS, app di autenticazione o chiave di sicurezza fisica.

Per attivare l’autenticazione a due fattori sull’applicazione di Facebook per smartphone e tablet o da browser mobile, accedi al social network e vai su ≡ > Impostazioni e privacy > Impostazioni > Password e protezione > Usa l’autenticazione a due fattori.

A questo punto, fai tap sull’opzione di autenticazione che preferisci: App di autenticazione (ti verrà richiesto di utilizzare app che generano codici in tempo reale come Google Authenticator), Messaggio di testo (non consigliato) o Chiave di sicurezza (si tratta di dispositivi che possono collegarsi all’occorrenza al tuo dispositivo tramite Bluetooth o USB per confermare la tua identità; nel caso di Facebook su dispositivi mobili questo metodo non è tuttavia supportato e non potrai configurarlo in alcun modo).

Una volta che hai selezionato il metodo di verifica a te più congeniale, premi sul pulsante Continua. Se hai scelto l’opzione di verifica tramite app di autenticazione, sarai invitato a inquadrare il codice QR mostrato a schermo con l’app che hai scelto o a inserire nella stessa il codice che ti viene mostrato. Nel caso tu abbia scelto l’opzione relativa agli SMS, potrai selezionare direttamente il numero di telefono associato al tuo account o digitarne uno differente e, infine, dovrai confermarlo digitando il codice di verifica ricevuto tramite SMS.

Vuoi sapere come effettuare i passaggi che ti ho appena mostrato anche su computer? Ti accontento immediatamente. Procedi collegandoti a Facebook, vai sul menu ▼ > Impostazioni e privacy > Impostazioni > Protezione e accesso (in alto) e clicca sul pulsante Modifica posto accanto alla voce Usa l’autenticazione a due fattori.

A questo punto i passaggi da seguire sono esattamente gli stessi che ti ho indicato al paragrafo sopra, dedicato a smartphone e tablet (nel caso tu abbia selezionato la chiave di sicurezza fisica come metodo di autenticazione, dovrai collegarla al tuo computer tramite connessione USB o Bluetooth per configurarla).

Avvisi di accesso non riconosciuti

Avvisi accesso Facebook

Oltre a quanto ti ho mostrato precedentemente, su Facebook hai anche la possibilità di attivare una funzione, relativa alla protezione del tuo account, che ti permette di ricevere una notifica ogni qualvolta viene rilevato un accesso effettuato da un dispositivo o un browser diversi da quelli che utilizzi abitualmente.

Vuoi sapere come abilitare questa impostazione sul tuo profilo? Ti accontento volentieri: se utilizzi l’app del social network per smartphone e tablet (o accedi da browser mobile) fai tap sull’icona ☰ che si trova in alto a destra, scorri verso il basso la pagina che si apre, fai tap sulla voce Impostazioni e privacy e, poi, premi sulla voce Impostazioni.

Ora, fai tap sulla voce Password e protezione e, nella pagina che ti viene mostrata, seleziona la voce Ricevi avvisi sugli accessi non riconosciuti. Premi, a questo punto, sulla voce Notifiche, seleziona la voce Ricevi notifiche e, infine, premi sul pulsante Salva. Se vuoi ricevere notifiche anche per gli accessi “non riconosciuti” a Messenger, torna alla pagina precedente, premi sulla voce Messenger e ripeti l’ultimo passaggio.

Vuoi attivare le notifiche per gli accessi non riconosciuti da PC? Allora collegati a Facebook, clicca sul pulsante ▼ che si trova in alto a destra, poi seleziona la voce Impostazioni e privacy e clicca sulla voce Impostazioni. A questo punto, premi sulla voce Protezione e accesso e ripeti gli stessi passaggi del paragrafo precedente su smartphone e tablet.

Una volta abilitata questa impostazione, riceverai una notifica da Facebook ogni volta che verrà rilevato un accesso non riconosciuto al tuo account e potrai controllare il luogo e il dispositivo dal quale quest’ultimo è stato effettuato. Inoltre, potrai anche direttamente modificare la tua password.

Modifica della password

Modifica password Facebook app

Qualora tu abbia notato accessi “insoliti” al tuo account che destano il tuo sospetto, il mio consiglio è quello di modificare la password di accesso al social network. Se utilizzi l’applicazione di Facebook per smartphone o tablet (o accedi da browser mobile), vai su ≡ > Impostazioni e privacy > Impostazioni > Password e protezione > Modifica Password.

Ora non ti resta che digitare, negli appositi campi che vedi su schermo, la tua password attuale, la nuova password che vuoi registrare (usa una password sicura), confermare quest’ultima e, infine, premere sul pulsante Aggiorna la password collocato in basso. Per ripetere quanto ti ho appena spiegato su computer, collegati alla pagina iniziale di Facebook, vai sul menu in alto ▼ > Impostazioni e privacy > Impostazioni > Protezione e accesso > Modifica password e ripeti i passaggi visti poc’anzi per l’app per smartphone e tablet.

Non è stato affatto difficile, concordi? Se hai dubbi e/o problemi con questa procedura ti rimando alla mia guida su come cambiare password su Facebook.

Come sapere chi entra nel tuo profilo Facebook

Facebook smartphone

Ti sei sempre chiesto se c’è un modo per controllare chi visita la pagina personale del tuo profilo Facebook, ossia il tuo Diario? In questo caso non posso fornirti alcun suggerimento al riguardo, in quanto Facebook non prevede alcuna opzione del genere. Anzi, ti invito a fare molta attenzione a qualsiasi sito Web, applicazione o estensione dichiari di poterti far ottenere questo genere di informazioni.

Nella totalità dei casi, si tratta infatti di malware, virus, truffe o altri fonti di rischio per la tua privacy. Il mio consiglio, in generale, è quello di cercare di tutelare sempre i propri dati personali e, quindi, di verificare sempre che la fonte di applicazioni e software sia attendibile (leggendo recensioni al riguardo sugli store virtuali o con una semplice ricerca su Google).

Al momento in cui ti scrivo, insomma, Facebook non prevede un’opzione per controllare le visite al proprio profilo.Maggiori informazioni qui.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.