Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

uTorrent italiano

di

I tuoi amici ti hanno consigliato uTorrent come programma per scaricare file da Internet ma, purtroppo, dopo averlo installato sul tuo computer, ti sei ritrovato di fronte a una software completamente in lingua inglese che non sai come far funzionare? Tranquillo, dedicami cinque minuti del tuo tempo e ti aiuterò a risolvere il problema in maniera semplicissima.

Esiste una versione di uTorrent italiano che puoi scaricare sul tuo PC (o sul tuo Mac) o, se hai già installato il software in lingua inglese, puoi tradurre la sua interfaccia in italiano in pochissimi click. Tutto quello che devi fare è seguire le indicazioni che trovi di seguito e installare/impostare il programma in base alle tue esigenze.

Dopo aver tradotto il programma, vedremo anche come configurarlo in maniera ottimale e come impedire che il router possa bloccare (o comunque limitare) le sue prestazioni in fase di download. Anche queste operazioni si possono portare a termine in pochissimo tempo e senza avere conoscenze informatiche avanzate, quindi mettiamo al bando le ciance e passiamo subito all’azione: sulla rete BitTorrent ci sono tantissimi file interessanti che non aspettano altro che essere scaricati!

Come scaricare uTorrent in italiano

Se vuoi scaricare uTorrent italiano sul tuo computer, collegati al sito Internet dell’applicazione e clicca sul pulsante Scarica uTorrent per Windows per due volte consecutive. A scaricamento completato, apri il file utorrent.exe, seleziona la voce Italian dal menu a tendina per la scelta della lingua e clicca sul pulsante OK per salvare le impostazioni.

Successivamente, fai click su , poi su Avanti due volte consecutive e Accetto per accettare le condizioni di utilizzo del software. A questo punto, togli il segno di spunta dalla voce Yes, I’d love to check out this download per evitare il download di contenuti promozionali e concludi il setup pigiando sul pulsante Termina. Se ti viene chiesto di installare delle toolbar o dei software promozionali, rifiuta facendo click su SkipDecline e/o Rifiuta.

Qualora avessi scelto per errore una lingua diversa dall’italiano (es. l’inglese) in sede d’installazione di uTorrent, per rimediare al problema recati nel menu Options > Preferences del programma e selezionando la voce Italian dal menu a tendina Language (nella sezione General del pannello delle impostazioni). Per salvare i cambiamenti, clicca su OK e riavvia l’applicazione chiudendola tramite il menu File > Exit.

uTorrent italiano

Se utilizzi un Mac e vuoi installare uTorrent italiano, segui questa semplice procedura: innanzitutto, collegati al sito Internet dell’applicazione e scarica quest’ultima sul tuo computer cliccando sul pulsante Scarica gratis per Mac.

Al termine del download, apri il pacchetto dmg che hai appena scaricato dal sito Internet di uTorrent e avvia l’installer contenuto al suo interno. Nella finestra che si apre, clicca prima su Apri e poi su Continue, Decline (per evitare l’installazione di software promozionali aggiuntivi) e Done per concludere il setup.

Adesso, avvia uTorrent, recati nel menu uTorrent > Preferences dell’applicazione e clicca sul pulsante Download more collocato in basso a destra nella finestra che si apre. Così verranno scaricati i file di traduzione aggiuntivi per il programma. Quando scompare il pulsante, espandi il menu a tendina per la scelta della lingua, seleziona la voce Italian da quest’ultimo e riavvia l’applicazione dopo averla chiusa completamente (usando la combinazione di tasti cmd+q).

uTorrent italiano

Come aprire le porte per uTorrent

Bene, ora hai un uTorrent correttamente installato e tradotto in italiano, tuttavia non puoi ancora cominciare a scaricare i dalla rete BitTorrent: devi prima configurare il tuo modem/router in modo che non impedisca al programma di accogliere le connessioni in entrata.

A tal scopo, apri il browser che usi solitamente per navigare in Internet (es. Chrome, Safari, Firefox o Internet Explorer) e collegati a uno dei seguenti indirizzi.

  • 192.168.1.1
  • 192.168.0.1

Se nessuno dei due indirizzi funziona, consulta il mio tutorial su come entrare nel router e scopri come risalire all’indirizzo IP del tuo router (quello che permette di accedere al pannello di amministrazione del dispositivo).

Una volta entrato nel pannello di gestione del modem/router devi digitare la combinazione di username e password necessaria a modificare le impostazioni del dispositivo. Se non hai personalizzato questi parametri, dovresti poter effettuare l’accesso usando la combinazione admin/admin oppure admin/password, in ogni caso troverai i dati esatti nel manuale del modem/router.

Ora viene la parte più importante! Nel pannello di gestione del router, devi individuare l’opzione relativa all’inoltro porte (port forwarding in inglese) oppure alla mappatura porte e devi cliccare su quest’ultima. Dopodiché devi avviare la creazione di una nuova regola (o di un nuovo virtual server) e devi compilare il modulo che ti viene proposto immettendo le seguenti informazioni.

  • Nei campi porta interna e porta esterna devi inserire il numero della porta che uTorrent utilizza per accogliere le connessioni in entrata. Se non sai qual è il numero della porta, fai così.
    • Se utilizzi un PC Windows, apri uTorrent, recati nel menu Opzioni > Impostazioni e seleziona la voce Connessione dalla barra laterale di sinistra. Il valore di tuo interesse è quello indicato nel campo  Porta usata per le connessioni in entrata.
    • Se utilizzi un Mac, apri uTorrent, recati nel menu uTorrent > Preferenze (in alto a sinistra) e, nella finestra che si apre, fai click sulla scheda Network. Il numero della porta usata per accogliere le connessioni in entrata è quello che trovi nel campo Porta TCP in ingresso.
  • Nel menu Tipo porta devi inserire il valore TCP.
  • Nel campo Indirizzo IP (o IP destinazione) devi inserire l’indirizzo IP locale del tuo computer, o comunque del computer su cui intendi eseguire uTorrent. Per risalire all’indirizzo IP locale del computer segui le indicazioni che ti ho dato nel mio tutorial su come visualizzare indirizzo IP.

uTorrent italiano

Una volta compilato il modulo in ogni sua parte, clicca sul pulsante Salva (oppure sul pulsante Attiva) e le modifiche avranno effetto immediato.

Purtroppo non posso essere più preciso nelle mie indicazioni in quanto ogni marca di modem/router ha dei menu strutturati in maniera differente. Se vuoi qualche esempio più pratico puoi dare un’occhiata alle mie guide su  come aprire le porte del router per uTorrent e come aprire le porte del router.

Come configurare uTorrent in italiano

Adesso non ti resta che aprire uTorrent e ottimizzare i parametri di download e upload del programma in base alla velocità della tua connessione Internet. Come si fa? Niente panico. uTorrent dispone di una comodissima funzione di ottimizzazione automatica, la quale controlla l’apertura delle porte nel router, verifica la velocità della connessione e regola di conseguenza tutti i parametri di download, upload, connessioni simultanee ecc.

Per avviare il processo di ottimizzazione automatica di uTorrent, non devi far altro che selezionare la voce Configurazione guidata dal menu Opzioni del programma. Nella finestra che si apre, assicurati ci siano i segni di spunta accanto alle opzioni BandaRete e Mappatura automatica porta, seleziona una località vicina dal menu a tendina che si trova in alto (es. Milan, IT) e clicca sul pulsante Avvia i test per consentire all’applicazione di valutare le reali performance della connessione.

Se tutto fila per il verso giusto, vedrai comparire due segni di spunta verdi sul lato destro della finestra. Altrimenti verranno visualizzate delle “x” rosse o dei segni di spunta gialli, a indicare la presenza di problemi nella configurazione del modem/router o nella comunicazione con i server di test.

Nel primo caso, se sono comparsi i segni di spunta verdi nella finestra del test di uTorrent, clicca sul pulsante Salva & Chiudi e il programma ottimizzerà automaticamente i suoi parametri per la connessione in uso. Se invece sono emersi dei problemi nel test, prova ad accedere nuovamente al pannello di gestione del router e assicurati di aver aperto correttamente la porta di uTorrent.

uTorrent italiano

Se utilizzi un Mac, purtroppo devi agire “manualmente” in quanto nella versione OS X di uTorrent non è prevista alcuna procedura automatica per l’ottimizzazione del programma. Per scoprire in dettaglio tutti i passaggi che devi compiere leggi la mia guida su come velocizzare uTorrent per Mac: è un po’ lunga da portare a termine ma alla fine ne vale la pena, te l’assicuro.

Come scaricare file con uTorrent

Scaricare un file con uTorrent è davvero facilissimo. Tutto quello che devi fare è collegarti a un motore di ricerca, o comunque a un sito che indicizza i file presenti sulla rete BitTorrent, e cercare il file di tuo interesse (un film, un software, un album musicale e così via). Qualche esempio? Sul mio blog trovi un post con tutti i migliori motori di ricerca torrent gratis, ad ogni modo ti consiglio di cominciare con Torrent Project che mi sembra quello più semplice da usare.

uTorrent italiano

Una volta ottenuti i risultati della ricerca, ordina questi ultimi in modo da visualizzare quelli con più seedpeer (quindi con più fonti all’attivo) e clicca sul nome del file che vuoi scaricare.

A questo punto, se stai utilizzando uno dei motori di ricerca che ti ho appena consigliato, i quali aggregano le ricerche di vari siti che indicizzano i file disponibili sulla rete BitTorrent, devi scegliere da quale sito “fonte” prelevare il file da scaricare con uTorrent (es. isohunt). Dopodiché devi scegliere la modalità in cui desideri avviare il download.

Cliccando sul pulsante Download (o Download Torrent) verrà scaricato sul tuo computer un piccolo file in formato torrent contenente le “coordinate” per scaricare il file dalla rete BitTorrent. Tale file va aperto con uTorrent (tramite doppio click) e permette al programma di avviare il download desiderato dalla rete BitTorrent. Cliccando invece sull’icona del magnete rosso (il cosiddetto magnet link) uTorrent riuscirà a “catturare” autonomamente il file di tuo interesse senza ricorrere all’intermediazione di un file .torrent.

Per noi utenti non ci sono grosse differenze fra queste due modalità di download, la velocità di scaricamento e il livello di sicurezza rimangono sempre uguali, quindi scegli semplicemente la strada che ti sembra più comoda.

Alternative ad uTorrent

Come avrai sicuramente notato, la versione gratuita di uTorrent e piena di banner pubblicitari (oltre che di software promozionali che vengono offerti in sede d’installazione del software). Se cerchi un programma alternativo, ugualmente veloce ma che non presenti tutti questi contenuti pubblicitari, prova qBitTorrent che è open source e funziona su tutti i principali sistemi operativi per computer. Te ne ho parlato in maniera approfondita nel mio tutorial su come scaricare file Torrent.