Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come si usa uTorrent

di

Anche se con un pizzico di rammarico, alla fine anche tu ti sei deciso ad abbandonare eMule e passare ad un altro software P2P. Dietro suggerimento dei tuoi amici hai deciso di installare uTorrent, famosissimo programma per scaricare film, musica, giochi e programmi dalla rete BitTorrent, che però non sai ancora bene come usare. Non ti preoccupare, se vuoi posso darti io una mano e chiarirti tutti i dubbi che hai nei confronti di questo software.

Se vuoi sapere come si usa uTorrent, non devi far altro che prenderti cinque minuti di tempo libero e mettere in pratica tutte le indicazioni che sto per darti. Nulla di particolarmente complesso, sia chiaro, giusto qualche “dritta” essenziale per installare il software, configurarlo in maniera corretta e scaricare i file dalla rete BitTorrent nella maniera più rapida e sicura possibile.

All’inizio l’impatto può essere traumatico se non hai mai avuto a che fare con programmi per la rete BitTorrent, lo so, ma ti assicuro che ti basteranno pochi giorni di utilizzo per imparare come sfruttare al meglio questo ottimo software. Comincia con le “dritte” che sto per darti e te ne renderai rapidamente conto.

Indice

Come scaricare uTorrent

Prima di scoprire come si usa uTorrent, devi scaricare il software sul tuo computer e installarlo. Esistono due versioni di uTorrent: una gratuita supportata da banner pubblicitari (e contenuti promozionali da "schivare" in fase d'installazione) e una a pagamento che costa 19,95$/anno e, oltre a non include i banner pubblicitari, offre anche lo streaming istantaneo dei Torrent e la protezione automatica da virus e malware. Se ti interessa esclusivamente la rimozione dei banner pubblicitari, potresti optare anche per la sottoscrizione di un abbonamento da 4,95$/anno che permette di usare uTorrent Free senza contenuti pubblicitari.

Detto questo, se vuoi scaricare uTorrent sul tuo computer, collegati al suo sito Internet ufficiale e clicca sul pulsante Scarica uTorrent per Windows per due volte consecutive se utilizzi un PC Windows oppure sul pulsante Scarica gratis per Mac (una volta sola) se utilizzi un Mac.

Come si usa uTorrent

A download ultimato, se utilizzi un PC Windows, apri il pacchetto d’installazione di uTorrent (utorrent.exe) e clicca prima su e poi su Next due volte di seguito. Accetta dunque le condizioni di utilizzo del software, facendo clic sul pulsante I Agree, prosegui cliccando su Next altre due volte consecutive e rifiuta il download di contenuti promozionali pigiando sul pulsante Decline offer. Infine, togli il segno di spunta dalle voci relative all'installazione di software aggiuntivi (es. ByteFence) e pigia su Next e Finish per portare a termine il setup.

Come si usa uTorrent

Se utilizzi un Mac,  dopo aver scaricato uTorrent dal suo sito Internet ufficiale, apri il pacchetto dmg che contiene il programma, avvia l’eseguibile uTorrent presente al suo interno e porta a termine il setup cliccando in sequenza sui pulsanti ApriContinueDecline (per rifiutare i contenuti promozionali) e Done.

Come si usa uTorrent

Come configurare uTorrent

Una volta concluso il processo d’installazione, uTorrent si imposta automaticamente come software predefinito per il download dei file dalla rete BitTorrent. Questo significa che potresti cominciare a usarlo sin da subito per scaricare film, album musicali, applicazioni ecc. dalla rete BitTorrent. Prima però ci sono un paio di operazioni che devi compiere per consentire al programma di rendere al meglio, cioè di scaricare alla velocità più alta possibile.

Aprire la porta di uTorrent nel router

Così come eMule, anche uTorrent necessita di essere configurato nel router per funzionare a dovere. Recati dunque nelle impostazioni del programma selezionando l’apposita voce che si trova nel menu Opzioni, seleziona la voce Connessione dalla barra laterale di sinistra e appuntati il valore che si trova accanto alla voce Porta usata per le connessioni in entrata (nella finestra che si apre).

Come si usa uTorrent

Se utilizzi un Mac, per scoprire il numero della porta usata da uTorrent per accogliere le connessioni in entrata, recati nel menu uTorrent > Preferenze del programma e seleziona la scheda Network. Il valore che ti interessa è quello indicato accanto alla voce Porta TCP in ingresso.

Come si usa uTorrent

Ora viene la parte leggermente più difficile: devi entrare nel pannello di configurazione del tuo router. Se non sai come fare, apri il browser che usi di solito per navigare in Internet (es. Chrome o Firefox) e collegati a un indirizzo fra 192.168.1.1 e 192.168.0.1. Se nessuno dei due indirizzi funziona, scopri come trovare indirizzo IP router leggendo la mia guida sull'argomento.

Una volta stabilito il collegamento con il router, entra nel pannello di configurazione del dispositivo digitando la combinazione di username e password richiesta (dovrebbe essere admin/admin o admin/password se non l'hai cambiata). Dopodiché cerca la funzione relativa all’inoltro delle porte o ai virtual server e crea una nuova regola (oppure un nuovo virtual server) utilizzando i seguenti dati.

  • Porta iniziale e Porta finale (oppure Porta interna e Porta esterna) – in questi campi devi inserire il numero della porta usata da uTorrent per accogliere le connessioni in entrata.
  • IP destinazione (o Indirizzo IP server) – qui devi inserire l’indirizzo IP locale del computer sul quale intendi utilizzare uTorrent. Se non sai qual è l’indirizzo IP locale del tuo PC, scoprilo seguendo il mio tutorial su come visualizzare l’indirizzo IP del PC.
  • Tipo porta (o Protocollo) – qui devi impostare il valore “TCP”.
  • Nome – in questo campo devi assegnare un nome di tua preferenza alla regola che stai creando nel router (es. uTorrent).
Come si usa uTorrent

Come avrai potuto constatare, non sono stato molto preciso nelle mie indicazioni. Questo perché ogni marca di router ha un pannello di amministrazione strutturato in maniera differente e non è possibile fornire informazioni dettagliate per tutti gli apparecchi attualmente in commercio. Se vuoi degli esempi più pratici relativi ai passaggi da compiere su ciascuna marca di router, leggi le mie guide tematiche.

Ottimizzare le impostazioni di uTorrent

Dopo aver aperto la porta utilizzata da uTorrent nel tuo router, devi fare in modo che il programma sfrutti appieno le potenzialità della tua connessione Internet. Per ottenere questo risultato devi affidarti alla funzione di ottimizzazione automatica delle impostazioni inclusa nel programma.

Grazie alla funzione di ottimizzazione automatica, uTorrent può testare la reale velocità della connessione Internet e regolare i suoi parametri di download e upload in base a quest’ultima. Così facendo i download saranno veloci e gli upload non satureranno la banda finendo con il rendere la navigare in Internet impossibile.

Per avviare il test della connessione con uTorrent, seleziona la voce Configurazione guidata dal menu Opzioni del programma. Nella finestra che si apre, verifica che ci sia il segno di spunta accanto alle voci Banda e Rete, seleziona una località a te vicina dal menu a tendina che si trova in alto e clicca sul pulsante Inizia i test.

Come si usa uTorrent

Al termine del test, se tutto fila per il verso giusto (ossia se compaiono dei segni di spunta verdi di fronte alle voci Banda e Rete), uTorrent regola i suoi parametri di download e upload in base alla velocità di connessione e tu puoi salvare il tutto cliccando sul pulsante Salva & Chiudi. Se invece i test non danno esito positivo, entra nuovamente nel pannello di amministrazione del tuo router e verifica di aver impostato tutto correttamente. Inoltre, controlla che non ci siano firewall software (es. il firewall di Windows) che bloccano uTorrent.

Se utilizzi un Mac, mi spiace, ma purtroppo non puoi avvalerti della funzione di ottimizzazione automatica delle impostazioni di uTorrent: al momento è un’esclusiva della versione Windows dell’applicazione. Se vuoi migliorare le prestazioni di uTorrent su macOS, devi agire “manualmente” seguendo le indicazioni che ti ho dato nel mio tutorial su come velocizzare uTorrent Mac.

Pianificare i download

Pur configurando uTorrent in maniera ottimale, potrebbero esserci delle situazioni in cui la banda consumata dal programma, in download o in upload, potrebbe rappresentare un ostacolo per lo svolgimento di altre attività. Qui entra in gioco la funzione di pianificazione.

Come si usa uTorrent

Sfruttando la pianificazione di uTorrent (accessibile dal menu Opzioni > Impostazioni), puoi impostare il programma in modo che l'utilizzo della banda sia limitata in determinati orari e/o giorni della settimana. La configurazione è semplicissima, basta mettere il segno di spunta accanto alla voce Abilita pianificazione e utilizzare la tabella colorata per modificare il comportamento di uTorrent in vari giorni/orari. Per maggiori dettagli sull'intera procedura, leggi il mio tutorial su come velocizzare uTorrent gratis.

Come scaricare file con uTorrent

Al contrario di altri software P2P, come ad esempio eMule, uTorrent non dispone di un motore di ricerca interno. Ciò vuol dire che per trovare i file da scaricare devi ricorrere a servizi esterni. Lascia che te ne segnali alcuni fra i migliori.

Torrent Project

Uno dei primi motori di ricerca BitTorrent che ti consiglio di utilizzare è Torrent Project: si tratta di un motore di ricerca che consente di trovare applicazioni, film, musica, giochi e qualsiasi altro tipo di file su tutti i principali siti Torrent. Per utilizzarlo, collegati alla sua home page e digita nella barra di ricerca che vedi al centro dello schermo il nome del file che desideri scaricare (es. il titolo di un film o il nome di un software).

Successivamente, clicca sul pulsante Search e assicurati che i risultati della ricerca siano ordinati in base al numero di seeders (ovvero di fonti complete) cliccando sull’apposita icona presente nella barra laterale di sinistra.

Come si usa uTorrent

Clicca dunque sul nome del file con più fonti, clicca sulla voce Download Torrent with Magnet Link e uTorrent dovrebbe entrare in azione in maniera completamente automatica chiedendoti in quale cartella desideri salvare i dati.

In alternativa puoi cliccare sulla voce Download Torrent from torrentproject.se e dovrebbe essere scaricato sul tuo PC un file con estensione .torrent: aprilo facendo doppio clic sulla sua icona e uTorrent comincerà a svolgere il suo lavoro di download.

Come si usa uTorrent

In termini di prestazioni e/o di sicurezza non ci sono differenze fra le due modalità di download, quindi scegli semplicemente la strada che ti sembra più comoda da seguire. Per approfondire il funzionamento dei file Torrent leggi il mio articolo sull’argomento.

Torrentz2

Come si usa uTorrent

Qualora Torrent Project non dovesse soddisfarti appieno o dovesse smettere di funzionare, puoi rivolgerti a Torrentz2 che funziona anch'esso basandosi sui database di numerosi siti Torrent. Non fornisce dei link diretti per il download come Torrent Project, bensì rimanda alle pagine di download sui siti Torrent da cui attinge i suoi risultati. 

Per cercare un file su Torrentz2, collegati alla pagina iniziale di quest'ultimo, digita il nome del file che intendi scaricare nell'apposita barra di ricerca e pigia sul bottone Search. Dopodiché individua i risultati della ricerca che hanno più peer (quindi più condivisioni), seleziona uno dei siti Torrent disponibili per il download e, nella pagina che si apre, procedi al download del  file .Torrent o del magnet link relativo al file che hai selezionato cliccando sugli appositi pulsanti.

Se selezioni un magnet link, uTorrent si aprirà automaticamente e avvierà il download del file collegato a quest'ultimo. Se scarichi un file .Torrent, dovrai aprirlo tramite doppio clic e uTorrent lo prenderà subito in carico.

Altri siti Torrent

Come si usa uTorrent

Se non riesci a trovare i file di tuo interessante né su Torrent Project né su Torrentz2, prova a dare un'occhiata agli altri siti Torrent che ti ho segnalato nel mio post sull'argomento. Inoltre, se utilizzi un PC Windows, prova a scaricare Bit Che: si tratta di un software gratuito che permette di scaricare file Torrent su tantissimi siti e di avviarne il download (tramite client esterno, quindi tramite uTorrent nel tuo caso) con un semplice doppio clic.

Un'altra cosa: se uno o più siti fra quelli che ti ho segnalato non dovessero risultare accessibili, prova a cambiare i DNS della tua connessione. Cambiando i DNS e usando dei server internazionali, potrai bypassare le censure italiane e visualizzare i siti bloccati nel nostro paese.

Feed RSS

Come si usa uTorrent

Forse non tutti lo sanno, ma uTorrent consente di scaricare automaticamente i file Torrent linkati all'interno dei feed RSS. Questo significa che, per esempio, puoi abbonarti al feed RSS relativo a una serie TV e ricevere i nuovi episodi automaticamente non appena questi vengono caricati sulla rete BitTorrent.

Per scaricare dei file tramite feed RSS, devi procurarti l'indirizzo del feed (es. tramite siti come ShowRSS per quel concerne le serie TV), dopodiché devi aprire uTorrent, devi richiamare il menu File > Aggiungi sorgente RSS (in alto a sinistra) e devi incollare l'indirizzo del feed nella finestra che si apre.

Come si usa uTorrent su Android

E se ti dicessi che esiste anche una variante di uTorrent per i dispositivi mobili, più precisamente per gli smartphone e i tablet equipaggiati con Android? Se la cosa ti incuriosisce, apri subito il Play Store e scarica subito l’applicazione: è gratis.

Al termine del download, usa la lente d’ingrandimento collocata in alto a destra per cercare i file .torrent da scaricare (verrà effettuata una semplice ricerca su Google), pigia sul pulsante di download e scegli uTorrent come app in cui aprire il collegamento. È davvero facilissimo, in ogni caso se ti servono più informazioni puoi consultare il mio tutorial su come usare uTorrent per Android.

Come si usa uTorrent

Alternative ad uTorrent

Come accennato in precedenza, la versione free di uTorrent è piena di banner pubblicitari e contenuti promozionali da "schivare" in fase d'installazione. Se questa cosa non ti va giù, sappi che esistono delle validissime soluzioni alternative che puoi prendere in considerazione e usare proprio al posto di uTorrent.

  • qBitTorrent – un ottimo software gratuito e open source. Una delle migliori alternative a uTorrent, anche perché funziona su tutti i principali sistemi operativi per computer (Windows, macOS e Linux) e include tutte le funzioni di uTorrent. Inoltre permette di cercare file sulla rete BitTorrent grazie a un comodo motore di ricerca interno. Se vuoi saperne di più sul suo funzionamento, leggi il mio tutorial su come scaricare file Torrent.

Come si usa uTorrent

  • Transmission – un client BitTorrent essenziale, comodo e open source che funziona su tutti i principali sistemi operativi per computer: Windows, macOS e Linux. Personalmente te lo consiglio solo se usi un Mac (su Windows e Linux ci sono alternative migliori). Non include tutte le funzioni di uTorrent ma è molto rapido e funziona benissimo. Ti consiglio vivamente di provarlo!
  • Deluge – un altro client gratuito, open source e multi-piattaforma. Include tantissime funzioni interessanti e, anche se è un po' più avido di risorse rispetto a qBitTorrent, vale sicuramente la pena provarlo.
  • Flud – un ottimo client BitTorrent per Android. Ti ho spiegato come utilizzarlo nel mio tutorial su come scaricare film su Android.