Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

App per collage

di

Durante la tua ultima vacanza hai scattato un mucchio di belle foto con il tuo smartphone ed hai dunque ben pensato di creare un simpatico collage per poter mostrare il tutto ai tuoi amici in maniera più rapida ed al contempo divertente. Tuttavia se adesso sei qui e stai leggendo questo articolo mi pare evidente che, nonostante le buone intenzioni, non hai la più pallida idea di come riuscirci, o meglio di quali risorse utilizzare. Mi sbaglio? No, ecco. Beh, allora facciamo così: concedimi qualche minuto del tuo prezioso tempo e provvederò io a fornirti tutte le spiegazioni di cui hai bisogno.

Come dici? La cosa ti interessa (ed anche parecchio) ma vorresti evitare di ricorrere all’uso del computer? Beh, chi ti ha detto che devi farlo? Quello che intendo infatti proporti con questo mio articolo di oggi sono delle applicazioni per device mobile pensate appositamente per lo scopo in questione, delle app per collage insomma. Ce ne sono sia di gratuite (almeno nella loro forma base) che a pagamento, sia per Android che per iOS, tutte molto valide ed in grado di restituire risultati degni di nota. Tu non devi far altro che scegliere e scaricare quella che ritieni possa fare maggiormente al caso tuo ed è fatta.

Allora? Ti va di approfondire la questione? Si? Grandioso! Suggerisco dunque di non perdere ulteriore tempo in chiacchiere e di passare immediatamente all’azione. Mettiti bello comodo, afferra il tuo cellulare (oppure il tuo tablet) e segui le indicazioni sull’argomento che sto per fornirti. Vedrai, alla fine potrai dirti ben felice e soddisfatto e sarai addirittura pronto a fornire eventuali spiegazioni a tutti i tuoi amici desiderosi di saperne di più. Buna lettura e buon divertimento!

PicsArt (Android/iOS/Windows Mobile)

App per collage

La prima tra le app per collage che voglio consigliarti di provare è PicsArt. Si tratta di uno strumento adibito in primis all’image editing ma dotato anche di apposite funzionalità che possono essere sfruttate per la creazione di fantastiche composizioni fotografiche motivo per cui merita a pieno titolo di essere citata in un’artico sull’argomento in questione. Ha inoltre una bella interfaccia utente, risulta sufficientemente semplice da usare ed integra anche una sorta di social network interno mediante il quale condividere le proprie creazioni con altri utenti. È disponibile per Android, per iOS e per Windows Mobile ed il download è gratis (ma offre acquisti in-app per sbloccare funzionalità aggiuntive).

Per servirtene, scarica, installa ed avvia l’app sul tuo dispositivo dopodiché crea un account gratuito per poter cominciare immediatamente a creare le tue composizioni fotografiche. Per registrarti al servizio puoi scegliere se utilizzare il tuo account Google, il tuo account Facebook oppure il tuo indirizzo email. Una volta portata a termine la procedura di registrazione, dovrai scegliere dal menu Seleziona Alcuni Tuoi Interessi almeno tre opzioni fra quelle disponibili (es. Editing, Bianco&Nero e Disegno).

Fatta anche questa, potrai finalmente iniziare a generare le tue composizioni fotografiche. Per riuscirci, pigia sul pulsante “+” (simbolo più) che sta a fondo schermo, scegli l’opzione Collage dal menu che vedi comparire e seleziona, in base a quelle che sono le tue preferenze ed esigenze, la tipologia di composizione che vuoi creare scegliendo Griglia, Stile libero oppure Cornice (ed in quest’ultimo caso scegli anche la tipologia di cornice che intendi utilizzare).

Seleziona poi le immagini che vuoi include nel collage prelevandole direttamente dal rullino fotografico del tuo dispositivo o, previo tap sul pulsante Fotocamera, scattandole al momento. Volendo, puoi anche prelevare delle immagini direttamente dal Web facendo tap sul pulsante Immagini gratuite e selezionando quelle che più preferisci.

Dopo aver scelto le foto, seleziona una tipologia di collage tra le varie opzioni che ti vengono proposte nella parte in alto dello schermo dopodiché pigiaci sopra per apportarvi ulteriori personalizzazioni. Nell’editor fotografico ti verrà mostrato potrai scegliere il layout del tuo collage e le proporzioni dello stesso (Layout), se applicare un eventuale bordo e definirne lo spessore (Bordo), i colori da utilizzare per il bordo eventualmente impostato (Colore) oppure se e quale sfondo utilizzare (Sfondo). A modifiche completate, tappa sulla freccia collocata in alto alto a destra.

Avrai dunque accesso ad un nuovo editor tramite il quale potrai personalizzare ancora di più il tuo collage applicando filtri, adesivi, testi, modificando vari parametri delle immagini e molto altro ancora. Non appena sarai soddisfatto del risultato ottenuto, pigia nuovamente sul simbolo della freccia e poi sul pulsante Salva (se vuoi salvare il tuo collage direttamente sul tuo dispositivo o inviarlo agli amici) oppure sull’opzione Codividi (se vuoi aprire il tuo collage fotografico in un’altra app sul dispositivo oppure condividerlo sui social).

Pic Collage (Android/iOS/Windows Mobile)

App per collage

In un articolo dedicato a quelle che sono le migliori app per fare collage di foto è praticamente impossibile non parlare di Pic Collage. Si tratta infatti di una tra le applicazioni utili allo scopo in questione tra le più amate degli utenti di tutto il mondo. Consente di importare le foto dal rullino fotografico del dispositivo in uso e di utilizzarle per creare composizioni organizzandole, aggiungendovi cornici e decorandole con adesivi ed effetti vari. Il risultato finale si può condividere su Facebook o altri social network o, ancora, è possibile salvare il tutto nella galleria dello smartphone o del tablet. È disponibile per Android, iOS e Windows Mobile e si scarica gratis (anche se offre acquisti in-app mediante cui è possibile sbloccare delle funzionali aggiuntive).

Mi chiedi come si utilizza? Te lo spiego subito! Tanto per cominciare scarica, installa ed avvia Pic Collage sul tuo dispositivo dopodiché comincia subito a creare il tuo collage di foto pigiando sull’opzione Griglie, Carte o Forma libera in base a quelle che sono le tue preferenze ed esigenze.

Seleziona quindi le foto che desideri inserire nella tua composizione fotografica usando il menu che ti viene proposto. Puoi prelevare gli scatti direttamente dalla galleria del dispositivo oppure da Facebook o, ancora, da Instagram previo login al tuo account. Dai poi conferma della scelta fatta pigiando sul segno di spunta verde che sta in alto a destra. Adesso, seleziona il formato dei template messi a disposizione da Pic Collage che vuoi usare pigiando sul rettangolo con le frecce in basso a sinistra, scegli il layout del collage dal menu a fondo schermo, regola le dimensioni della cornice utilizzando l’apposita cursore e dai conferma della scelta fatta pigiando sulla spunta verde.

Avrai poi accesso all’editor vero e proprio del tuo collage mediante cui poter intervenire sulle singole immagini scelte per la composizione così come ritieni più opportuno. Facendo tap su ogni singola foto puoi, tramite il menu che vedi apparire, modificare l’immagine, tagliarla, duplicarla, scegliere come impostarla, includerla in un apposito raccoglitore oppure rimuoverla. Pigiando invece sul pulsante “+” (simbolo più) che sta in basso puoi aggiungere ulteriori foto al collage, prelevare immagini da Internet, accedere alla raccolta creata, aggiungere del testo e/o degli adesivi, modificare lo sfondo della composizione ed inserire degli “scarabocchi” a mano.

Quando sei soddisfatto del risultato ottenuto, tappa sulla voce Fatto e scegli una delle opzioni che ti vengono proposte per salvare l’immagine in locale, condividerla sui social, esportarla in altre app, stamparla, inviarla tramite mail, tramite messaggio o copiare il relativo link.

InstaMag (Android/iOS)

App per collage

Un’altra applicazione della categoria che voglio consigliarti di provare è InstaMag. E totalmente gratis, si può usare su Android e su iOS e consente di creare collage fotografici con vari stili decismaente molto originali. È molto semplice da usare ed il risultato finale è sempre di sicuro effetto. Insomma, provala subito e vedrai che non te ne pentirai.

Per cominciare ad usare InstaMag, scarica, installa ed avvvia l’applicazione sul tuo dispositivo dopodiché seleziona il tipo di collage fotografico che vuoi creare (es. Magazione, PaintLab, Modern ecc.) dopodiché seleziona le foto presenti nel rullino fotografico del tuo dispositivo che intendi utilizzare. Puoi anche visualizzare un’anteprima dei vari modelli di collage disponibili pigiando prima sulla voce Library e poi selezionando quello che più ti piace. Successivamente utilizza l’editor che ti viene proposto andando ad indicare categoria e stile del collage selezionando ciò che più preferisci tra le tantissime opzioni disponibili a fondo schermo.

Se hai necessità, puoi riposizionare le foto come meglio credi effettuandoci sopra una pressione lunga sopra e trascinandole nel punto desiderato e puoi modificarne la posizione nel punto in cui risultano già collocate effettuando una leggera pressione sulle stesse e, continuando a tenere premuto, spostandole. Puoi altresì applicare dei filtri alle singole immagini facendoci tap sopra e scegliendo l’opzione che più preferisci dal menu che vedi comparire.

Quando avrai ottenuto un risultato soddisfacente, pigia sulla voce Save collocata in alto. Così facendo, il collage creato verrà salvato direttamente nel rullino fotografico del tuo dispositivo. Volendo, potrai anche effettuarne la condivisone su Facebook, Instagram, Twitter o altri social semplicemente facendo tap sui pulsanti nella schermata che successivamente ti verrà mostrata. Se la cosa non ti interessa, pigia sulla voce Home collocata in alto destra per ritornare alla schermata principale di InstaMag.

Fuzel Collage (Android/iOS)

App per collage

Quando si parla di collage di foto e di applicazioni adibite allo scopo è praticamente impossibile non nominare Guzel collage. Siamo infatti al cospetto di un’app piena zeppa di modelli diversi per la creazione di composizione fotografiche tra cui poter scegliere, tutti divisi per categorie e stili grafici e personalizzabili a piacere. L’app è gratis (ma offre acquisti in-app per aggiungere ulteriori funzioni e rimuovere i banner pubblicitari) ed è disponibile per Android e iOS.

Per utilizzarla, scarica, installa ed avvia l’applicazione sul tuo smartphone o sul tuo tablet dopodiché pigia sul pulsante “+” (simbolo più) a fondo schermo e seleziona le fotografie che intendi impiegare per la tua composizione prelevandole direttamente dal rullino del dispositivo. Se invece vuoi utilizzare delle foto da scattare al momento, tappa sulla dicitura Fotocamera collocata a fondo schermo, mentre se vuoi prelevare le foto dai social o da specifici album devi pigiare sulla voce Album sempre collocata in basso. Successivamente pigia su Selezionati (sempre in basso) e poi sulla voce avanti in alto a destra.

Seleziona ora il template che intendi utilizzare per il tuo collage tra i vari disponibili e personalizza la composizione fotografica utilizzando i pulsanti in basso. In base a quelle che sono le tue preferenze ed esigenze puoi aggiungervi degli effetti, degli adesivi, delle scritte e molto altro ancora. Se vuoi modificare la posizione delle foto nel collage pigia e continua a tenere premuto sullo scatto di riferimento e trascinalo nel punto desiderato. Per modificane invece la posizione nello stesso riquadro, effettuaci sopra una leggera pressione e continuando a tenere premuto sulla foto posizionala come meglio credi.

A modifiche ultimate, tappa sulla voce fine in alo a destra. Per concludere, scegli se salvare la foto sul dispositivo, su Instagram, su Facebook o se condividere la tua creazione tramite altre app o servizi.

Altre app per collage

App per collage

Le app per collage di cui ti ho già parlato non hanno saputo attirare in maniera particolare la tua attenzione e cerchi delle risorse alternative? Nessun problema! Qui di seguito trovi un ulteriore elenco di applicazioni utili allo scopo sia per device Android che per iOS. Spero vivamente tu possa trovare quella che fa al caso tuo. Buon download!

  • Diptic (Android/iOS) – Considerata una delle migliori app per quel che concerne la creazione di collage fotografici, Diptic assomiglia ad una sorta di Photoshop per lo scopo in oggetto. Consente di aggiungere bordi, filtri e didascalie di testo alle proprie creazioni e presenta oltre 100 differenti layout personalizzati tra cui poter scegliere. Su Android costa 1,09 euro, mentre su iOS si paga 3,49 euro.
  • Pixlr (Android/iOS) – Pur trattandosi di un’app non concepita in maniera specifica per i collage fotografici ma piuttosto di un potente strumento per l’image editing in generale, Pixlr riesce comunque a soddisfare le esigenze di coloro che desiderano creare fantastiche composizioni di foto grazie alle apposite funzionalità integrate. È gratis.
  • Lidow (Android/iOS) – Ottima applicazione che consente di creare collage di foto giocando con le forme geometriche. Consente di inserire sino ad un massimo di 9 foto e di selezionare il layout preferito tra i vari disponibili. I risultati finali sono decisamente strabilianti. Gratis.
  • Pics Collage (Android) – Una bella applicazione per dispositivi Android che nonostante presenti un nome simile a quella di cui ti ho parlato nelle righe precedenti ha ben poco a che vedere con quest’ultima. È piena zeppa di interessanti funzioni utili per creare collage di fotografiche sia sfruttando alcuni preset disponibili che divertendosi con le composizioni libere. Si scarica gratis.
  • Photo Collage (Android) – Un’altra bella app per i device mobile basati sulla piattaforma del “robottino verde” che consente di creare collage fotografici di buona fattura, in maniera semplice ed al tempo stesso divertente. Si scarica gratis.
  • You Gotta See This! (iOS) – Incredibile applicazione che consente di realizzare dei collage fotografici davvero unici da mostrare ai propri amici sfruttando il movimento rallentato della fotocamera in uno spazio tridimensionale. L’applicazione utilizza il giroscopio del dispositivo per determinare l’orienamento della fotocamera e la creazione dei collage avviene in automatico. Gratis.