Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare collage di foto

di

È proprio vero, non c’è nulla di meglio di un bel collage per unire i propri ricordi più cari: nulla a che vedere con le noiosissime diapositive o con gli album cartacei, che sono quasi sempre vecchi, impolverati e pieni di macchie.

A proposito di collage fotografici… avevi in mente di realizzarne uno proprio ora, con le foto scattate durante il weekend, ma non sai proprio come fare. Beh, non ti preoccupare, non c’è alcun problema! Anche se non sei un esperto di grafica, puoi riuscire a realizzare un collage fotografico in maniera semplicissima grazie alle tante soluzioni disponibili a tal scopo online.

Se sei interessato alla cosa, nei prossimi paragrafi ti spiegherò come fare collage di foto adoperando app, programmi e servizi online ricchi di effetti, filtri, sticker e decorazioni da utilizzare su smartphone, tablet e PC senza compiere la benché minima fatica. Tutto quello che dovrai fare sarà scegliere uno dei modelli di collage disponibili, trascinare in esso le tue immagini preferite e divertirti a personalizzare il tutto. Il risultato finale ti sorprenderà!

Indice

Come fare collage di foto su Instagram

Vorresti sapere come fare collage di foto su Instagram, in modo da condividere con i tuoi follower delle composizioni degli scatti che ritieni più interessanti fra quelli che hai realizzato di recente? Allora puoi utilizzare varie app utili allo scopo: qui sotto ne trovi elencate alcune che sono certo ti saranno utili.

Layout from Instagram (Android/iOS)

Layout from Instagram

Una delle migliori app per fare collage pensati per Instagram è Layout from Instagram. Si tratta di una soluzione sviluppata dallo stesso social network fotografico (utilizzabile anche da chi non ha un account su quest’ultimo) che fa della semplicità il suo punto di forza. È disponibile per Android (cercala su uno store alternativo, nel caso in cui tu abbia un device senza i servizi di Google) e iOS ed è gratuita.

Dopo averla installata e avviata sul tuo dispositivo, scorri le schede informative che ne illustrano il funzionamento e premi sul bottone Inizia, collocato in basso. Dopodiché pigia sulla scheda Galleria (in basso a sinistra) e fai tap sull’anteprima delle foto con cui realizzare la composizione. Qualora tu voglia realizzare al momento le foto con cui fare il collage, premi il bottone Multiscatto posto in alto e premi sull’icona del timer situata in fondo allo schermo, per realizzare una sequenza fotografica.

Successivamente, scegli la composizione che più gradisci, scorrendo i vari modelli disponibili in alto, e personalizza quello che hai scelto. Per riuscirci, basta che trascini gli slider azzurri nel punto desiderato per ridimensionare l’area riguardante il quadrante che hai selezionato.

Tramite i bottoni posti nella parte inferiore dello schermo, invece, puoi sostituire l’immagine scelta con un’altra (Sostituisci), specchiarla (Effetto specchio), capovolgerla (Capovolgi) e applicare un bordino (Bordo) A lavoro ultimato, salva il collage mediante l’apposito pulsante posto in alto a destra oppure premi sul bottone Instagram collocato in basso a sinistra per postare il collage su Instagram, sotto forma di storia (Story) o come post (Feed).

Ti segnalo che è possibile realizzare collage fotografici su Instagram sfruttando anche la funzione ad hoc inclusa nel social network. Per maggiori informazioni a questo riguardo, ti rimando alla lettura della guida in cui spiego come fare ciò.

Altre app per fare collage di foto su Instagram

Made

Ci sono tante altre app per fare collage di foto su Instagram che meritano di essere prese in considerarne. Dai un’occhiata a quelle elencate qui sotto e vedi se ne trovi qualcuna che fa al caso tuo.

  • Over (Android/iOS/iPadOS) — si tratta di un’app mediante la quale è possibile realizzare contenuti per le storie Instagram, tra cui collage fotografici di sicuro impatto. Funziona gratuitamente, previa registrazione, ma l’accesso a tutti i template e a tutte le funzionalità è riservato a coloro che hanno sottoscritto un abbonamento a partire da 6,99 euro/mese.
  • Made (Android/iOS) — app che consente di realizzare collage ottimizzati per la condivisione sul celebre social network fotografico. L’accesso a tutti i suoi template, però, richiede la sottoscrizione di un abbonamento a partire da 5,49 euro/mese.
  • inStory (Android/iOS) — come facilmente intuibile dal suo nome, si tratta di un’app pensata per la realizzazione di contenuti da pubblicare nelle storie di Instagram e, tra le sue varie funzioni, ce n’è una utile per la creazione di collage fotografici. Di base è gratis, ma l’accesso a tutte le funzioni richiede acquisti in-app a partire da 1,09 euro.

Come fare collage di foto su Android

Se desideri fare collage di foto su Samsung, su Huawei, o su un qualsiasi altro dispositivo Android, puoi contare su un’infinità di app utili allo scopo. In questa parte dell’articolo ne trovi alcune che ho accuratamente selezionato e che penso possano essere di tuo gradimento. Se hai un device senza i servizi di Google, potrai trovare le app in oggetto sugli store alternativi per Android.

Photo Collage Editor

Photo Collage

Tra le migliori app della categoria c’è senza alcun ombra di dubbio Photo Collage Editor, che è completamente gratuita e non imprime watermark alle immagini generate.

Utilizzare quest’app è davvero un gioco da ragazzi. Dopo averla installata e avviata, premi sul bottone (+) collocato in fondo allo schermo, premi sul bottone Continue e concedi all’applicazione i permessi per funzionare correttamente. A questo punto, fai tap sull’anteprima dei contenuti da inserire nel collage e pigia sul template da utilizzare (in alto).

Successivamente, premi i pulsanti che si trovano in fondo allo schermo per modificare i bordi (Grid), lo sfondo (Background), inserire adesivi (Sticker), aggiungere testi (Text), e così via. Quando sei soddisfatto del risultato ottenuto, premi sul bottone (✓) collocato in alto a destra e seleziona l’opzione di salvataggio o condivisione che più gradisci.

Altre app per fare collage su Android

Pics Collage

Già che ci sei, dai un’occhiata anche a queste altre app per fare collage su Android. Spero tanto che possano tornarti utili per lo scopo in oggetto.

  • Canva — è un’app che consente di effettuare vari lavori di tipo grafico e che integra anche alcuni template utili per la realizzazione di collage fotografici. Funziona previa registrazione gratuita, ma alcuni contenuti e modelli sono disponibili sottoscrivendo un abbonamento alla versione a pagamento a partire da 4,49 euro/mese.
  • Pics Collage — è una delle app per collage fotografici migliori in assoluto, che permette di realizzarli in modo semplice e intuitivo, sfruttando molteplici modelli.
  • Pic Collage Maker — app dedicata alla creazione di collage fotografici, partendo da modelli completamente personalizzabili. Permette anche di applicare effetti di vario genere ai propri scatti, cosa che la rende completa e funzionale.

Come fare collage di foto su iPhone

Hai un iPhone (oppure un iPad) e vorresti realizzare un collage di foto? Anche per i device di casa Apple sono disponibili tante app adatte allo scopo, come quelle che sto per elencarti di seguito.

Pic Stich

Pic Stich

Pic Stitch è una delle migliori app per la creazione di collage su iOS. È gratuita, ma per poter personalizzare in tutto e per tutto i propri collage con gli elementi extra bisogna sottoscrivere un abbonamento a partire da 32,99 euro/anno.

Dopo aver installato e avviato l’applicazione, concedile i permessi necessari per funzionare correttamente e seleziona il template di tuo interesse (quelli con il lucchetto sono nella versione a pagamento di Pic Stich) dalle sezioni Classico, Fantasia o Trending.

Successivamente, scegli le foto da includere nel collage, pigiando su uno dei riquadri di tuo interesse, quindi sull’anteprima dei contenuti da includere e ripeti l’operazione per tutte le foto con cui realizzare la composizione. Fatto ciò, trascina una delle foto scelte in uno dei riquadri su schermo, premi sulla voce Fatto e trascina il dito sulla foto, così da riposizionarla. Ripeti questi passaggi per tutte le altre foto da inserire nel collage.

A lavoro ultimato, premi sul pulsante (✓) (in basso a destra), dopodiché regola trama, colore, bordo, etc. avvalendoti dei bottoni posti in alto. Mediante i pulsanti Dimensioni e Ridimensiona collocati in basso, invece, puoi personalizzare, rispettivamente, il form factor del template scelto e le dimensioni dei vari riquadri del collage.

Quando sei soddisfatto del risultato ottenuto, pigia sulla voce Esporta (in basso a destra) e seleziona l’opzione di salvataggio/condivisione che più preferisci. Semplice, vero?

Altre app per fare collage di foto su iPhone

ShotCut

Oltre alla soluzione citata poc’anzi, dai un’occhiata a queste altre app per fare collage di foto su iPhone perché penso che possano tornarti utili.

  • Canva — ti ho già parlato di quest’app in uno dei capitoli precedenti, in quanto è disponibile anche per iOS/iPadOS. Come ti dicevo, consente di realizzare collage fotografici in modo semplice e intuitivo (oltre a tanti altri lavori di tipo grafico). Funziona previa registrazione gratuita, ma alcuni template ed elementi sono a pagamento (a partire da 4,49 euro/mese).
  • ShotCut — app dedicata alla realizzazione di collage fotografici. Permette di utilizzare oltre 300 modelli pronti all’uso: alcuni sono gratis, altri possono essere sbloccati sottoscrivendo un abbonamento, che costa 32,99 euro/anno.
  • Collage Foto — il nome di questo applicativo non lascia spazio a dubbi. È un’app interamente dedicata alle composizioni fotografiche, che funziona in modo analogo a quelle già menzionate nell’articolo.

Come fare collage di foto su PC

Passiamo adesso al versante desktop e vediamo come fare collage di foto su PC sfruttando alcune applicazioni utili a questo scopo.

Come fare collage di foto con Photoshop

Photoshop

Sul tuo computer hai installato Photoshop? In tal caso, puoi sfruttare gli strumenti del celebre programma di casa Adobe per portare a termine la realizzazione del tuo collage.

Per prima cosa, apri il menu File > Nuovo (in alto a sinistra) per creare una nuova immagine avente il colore di sfondo che preferisci, avendo cura di specificare le dimensioni dell’immagine in base alle dimensioni di stampa che intendi utilizzare (puoi farlo sfruttando gli appositi campi di testo posti sulla destra). Dopodiché clicca sul bottone azzurro Crea.

Ora, recati nel menu File > Apri e apri la prima foto da aggiungere al collage. Provvedi, dunque, a selezionarla per intero (Ctrl+A su Windows o cmd+a su Mac) e a fare un copia e incolla della stessa sul piano del collage che hai creato poc’anzi. In seguito ripeti i passaggi che ti ho appena descritto per aggiungere tutte le altre foto con cui realizzare la composizione.

Una volta importate tutte le immagini nel collage, devi ridimensionarle e spostarle nel punto desiderato. Per riuscirci, richiama il pannello Livelli (in basso a destra), fai clic sul livello annesso alla prima immagine da aggiustare e, tramite il menu Modifica > Trasformazione libera di Photoshop, ridimensiona l’immagine, trascinando i quadratini presenti lungo il suo perimetro. Se vuoi, puoi anche selezionare la funzione Ruota dallo stesso menu e ruotare l’immagine.

Ripeti questi passaggi per tutte le foto che hai aggiunto alla composizione e, servendoti dello strumento Sposta presente nella barra laterale di sinistra, trascina le foto nel punto desiderato, così da ottenere il risultato di tuo gradimento.

A lavoro ultimato, salva il risultato di output, recandoti nel menu File > Esporta > Esporta come e selezionando la posizione e il formato in cui esportare il collage. Per maggiori dettagli, potrebbero tornarti comodi i miei tutorial su come selezionare in Photoshop, come sovrapporre immagini in Photoshop e come affiancare foto in Photoshop.

Come fare collage di foto con CollageIt

CollageIt

Se sei alla ricerca di un programma per fare collage di foto che sia più semplice da utilizzare rispetto a Photoshop, ti raccomando l’uso di CollageIt. Questo software, gratuito e disponibile sia per Windows che per macOS, consente di fare collage di foto in maniera estremamente semplice ma soddisfacente permettendo all’utente di selezionare un modello di base sul quale andare ad agire. È gratis, ma per rimuovere alcune limitazioni, come l’impossibilità di tagliare le foto da inserire nel collage, occorre acquistare una licenza che costa 29,99 dollari.

Per scaricare CollageIt, collegati alla pagina di download del programma e clicca sul pulsante Download corrispondente al sistema operativo in uso sul tuo computer: la bandierina di Windows se usi Windows oppure il logo di Apple se usi un Mac.

A download completato, se stai utilizzando Windows, apri il file .exe appena ottenuto, clicca sui bottoni e OK, apponi il segno di spunta accanto alla voce Accetto i termini del contratto di licenza, fai clic sul pulsante Avanti per quattro volte consecutive e pigia su Installa e Fine, per concludere il setup.

Se invece stai utilizzando un Mac, apri il pacchetto .dmg che hai ottenuto, trascina l’icona di CollageIt nel percorso Applicazioni di macOS, fai clic destro sulla stessa e seleziona la voce Apri per due volte consecutive (l’operazione va fatta solo al primo avvio del programma, per “bypassare” le restrizioni imposte da Apple verso i software provenienti da sviluppatori non certificati).

Ora che visualizzi la finestra del programma a schermo, per fare un collage di foto, seleziona il modello che intendi utilizzare tra quelli proposti, dopodiché trascina nella parte sinistra del programma le foto con le quali vuoi creare il collage e regola i parametri dello stesso, utilizzando le impostazioni annesse alle schede Layout e Foto presenti sulla destra.

Se invece desideri modificare il colore di sfondo del collage, pigia sul bottone Sfondo collocato in basso, mentre se vuoi cambiare la disposizione delle immagini clicca su Mescola.

Puoi inoltre visualizzare il tuo collage in anteprima dando uno sguardo alla parte centrale della finestra del programma. Una volta ottenuto il risultato finale desiderato, fai clic sul pulsante Esporta e indica se salvare il collage direttamente sul tuo computer, se inviarlo tramite email, se impostare la composizione fotografica come sfondo del computer o, ancora, se postarla su Flickr o Facebook.

Altre soluzioni per fare collage su PC

Come fare collage di foto

Se i programmi di cui ti ho parlato non sono stati di tuo gradimento, dai un’occhiata a queste altre soluzioni per fare collage su PC. Sono certo che le troverai utili.

  • Shape Collage (Windows/macOS/Linux) — è un programma gratuito per Windows, macOS e Linux che consente di mixare le foto creando, in pochissimo tempo, dei collage fotografici. La versione free è utilizzabile solo per scopi personali, inoltre imprime un watermark ai propri lavori. Per togliere questi limiti bisogna acquistare la sua versione a pagamento, che costa 40 dollari.
  • Canva (Online) — è la versione Web dell’omonima app di cui ti ho parlato precedentemente. Permette di realizzare numerosi progetti, tra cui collage fotografici. Come ti dicevo, è funzionante gratuitamente previa registrazione, ma l’accesso a tutte le sue funzioni richiede un abbonamento Premium a partire da 4,49 euro/mese.
  • FotoJet (Online) — è un’applicazione Web gratuita che consente di realizzare collage fotografici partendo da template pronti all’uso. La sua interfaccia è veramente semplicissima.

Come fare collage di foto e video

Come fare un video con foto e musica

Sei giunto su questa guida perché vuoi fare collage di foto e video? Ti accontento sùbito: leggi il mio tutorial su come fare video con foto e musica e troverai tantissime soluzioni adatte allo scopo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.