Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per editare 

di

Hai creatività e talento da vendere ma ti sei appena reso conto di non saperla applicare, dal momento in cui non sai utilizzare i più noti programmi per l’editing come Adobe Phoshop, Premiere Pro, Final Cut o Adobe Audition. Vorresti quindi prenderti del tempo per imparare a utilizzarli, ma hai il timore che siano troppo difficili e che, nonostante la tua buona volontà, ci vogliamo mesi e mesi per imparare a capire come sfruttarli al massimo.

Su dai, non demoralizzarti, non è il caso di preoccuparsi. Al giorno d’oggi non è più così necessario l’utilizzo del computer e di un software professionale per poter modificare foto, video e musica. Siamo nell’epoca degli smartphone e non c’è niente di più facile che utilizzare un’applicazione per Android e iOS per svolgere lavori di tipo creativo.

Nel corso di questo tutorial voglio infatti proporti una soluzione alternativa: al posto del programmi per editare foto, video e musica, voglio consigliarti il download di alcune applicazioni gratuite che ti permetteranno di sfruttare al massimo la tua creatività. Prenditi qualche minuto di tempo libero e vedrai che basterà soltanto pochissimo tempo per imparare a utilizzare queste app per editare. Scommettiamo? Ti auguro una buona lettura.

App per editare video

iMovie (iOS)

Per quanto riguarda l’editing di video, la prima applicazione che ti suggerisco di scaricare è iMovie, applicazione presente esclusivamente sui dispositivi mobili Apple (iPhone e iPad).

Si tratta di una famosissima applicazione ma non è soltanto per via del suo essere famosa che voglio consigliartela. Ritengo che iMovie sia un’ottima applicazione per editare video e che, nonostante la presenza di diversi strumenti professionali, sia davvero intuitiva.

Le funzionalità principali di iMovie permettono di effettuare modifiche di video ai fini del montaggio per lo stesso. Con un po’ di pazienza e molta creatività sarà persino possibile realizzare trailer in pieno stile hollywoodiano.

Per poter sfruttare a pieno tutti i suoi strumenti di editing video, scarica l’applicazione dal tuo iPhone o dal tuo iPad tramite l’App Store di iOS e, una volta terminato il download premi sul pulsante Apri. Ti spiego nelle righe che seguono come editare un video con iMovie.

La prima cosa da fare è fare tap sulla scheda Progetti che trovi in alto allo schermo. Fai poi tap sul pulsante (+) Crea progetto e seleziona una tra le due disponibili, Filmato o Trailer, a seconda se vuoi realizzare un tradizionale montaggio video o se vuoi creare un trailer in stile hollywood.

Ti consiglio la voce Filmato per poter aver accesso agli strumenti di editing. Agendo in questo modo potrai visualizzare gli elementi da importare nel progetto. Per importali, fai tap su di essi, applicandovi quindi il segno di spunta. Premi poi sul pulsante Crea filmato.

Ti troverai così al cospetto della schermata relativa all’anteprima del video con annessa la timeline. Facendo tap su quest’ultima potrai vedere tutti gli strumenti di editing. Puoi per esempio fare tap sul pulsante con il pulsante con il simbolo delle forbici; potrai poi fare tap sullo strumento Dividi per poter effettuare un ritaglio al filmato.

Tra gli altri strumenti di editing che hai disposizione vi sono i pulsanti Separa audio, il pulsante con il simbolo del cronometro, l’icona a forma di autoparlante, il pulsante con il simbolo T e il pulsante con il simbolo dei tre pallini.  Si tratta dei più classici e intuitivi strumenti per la modifica dei video, vedrai che non avrai alcuna difficoltà ad utilizzare iMovie come app per l’editing.

Al termine delle modifiche premi sul pulsante Fine che potrai trovare in alto a destra. A questo punto potrai condividere il filmato o salvarlo nella memoria multimediale del tuo dispositivo facendo tap sul pulsante con il simbolo della condivisione.

KineMaster (Android/iOS)

Disponibile gratuitamente sia per Android che per iOS, KineMaster è una tra le migliori applicazioni di editing multipiattaforma che dà il meglio di sé se utilizzata su dispositivi mobile con uno schermo grande.

Il punto di forza di quest’applicazione? Dopo averla più volte utilizzata posso senz’altro dirti che si tratta di un’applicazione che permette sia di effettuare un editing di base ai video, sia di montare i video con strumenti avanzati.

Volendo però parlare di quest’app in modo imparziale bisogna sottolineare il fatto che, pur non presentando banner pubblicitari, imprime un watermark ai video esportati. Per poter usufruire illimitatamente di quest’applicazione per l’editing video bisogna infatti acquistare la versione Professional Edition. Il costo di quest’ultima è di 3,56 euro/mese o 28,46 euro/anno su Android oppure 5,49 euro/mese o 45,99 euro/anno su iOS.

Detto questo, se desideri utilizzarla come applicazione per editare video, scaricala dallo store predefinito del tuo smartphone (su Android premi sul pulsante Installa/Accetto mentre su iOS premi sul pulsante Ottieni/Installa). Al termine dell’installazione, premi sul pulsante Apri su entrambi i dispositivi.

Per poter utilizzare come app per editare, crea il progetto da zero facendo tap sul pulsante a forma di Ciack e poi fai tap su Progetto vuoto. Avrai così la possibilità di importare gli elementi multimediali e l’accesso alla Timeline. Fai quindi tap sul pulsante Media per importare immagini e/o video, su Audio per inserire una traccia audio dal tuo dispositivo oppure su Voce per registrare un audio sul momento.

Per far apparire tutti gli elementi per l’editing fai tap sulla timeline. Potrai vedere una lunga serie di pulsanti che ti permetteranno di tagliare un video, capovolgerlo, applicare filtri o aggiungere didascalie ed effetti.

Al termine delle modifiche, fai tap sul pulsante con il simbolo della condivisione che puoi vedere sulla sinistra dello schermo. Facendo poi tap sulla dicitura Salva video in Galleria, potrai salvare il progetto realizzato nella memoria del tuo dispositivo.

App per editare foto

Snapseed (Android/iOS)

Sei alla ricerca di applicazioni che ti consentano di editare foto dal tuo smartphone? Allora devi assolutamente provare Snapseed, un’applicazione che, sviluppata da Google, ti permetterà di effettuare la modifica delle foto in maniera professionale. Cosa volere di più da un’app? Io, fossi in te, risponderei nulla, visto che quest’app è completamente gratuita.

Scaricala quindi da Android o su iOS: premi sul pulsante Installa/Accetto (tramite il PlayStore oppure premi sul pulsante Ottieni/Installa da App Store). Una volta che avrai terminato il download dell’applicazione, premi sul pulsante Apri per avviare l’applicazione.

All’apertura dell’applicazione, la prima cosa che dovrai fare è fare tap su un qualsiasi punto dello schermo per poi andare a selezionare l’immagine da modificare. Tutti gli strumenti di editing sono visibili facendo tap sulle diciture Effetti o Strumenti. La prima voce ti permetterà di applicare di filtri in stile Instagram, mentre tramite la seconda dicitura potrai vedere tutti i pulsanti che ti permetteranno di modificare la foto caricata.

Calibra immagine, ritaglia, prospettiva, espandi, selettivo o HDR sono soltanto alcuni degli strumenti che hai a disposizione; come puoi vedere, facendo tap su di un pulsante avrai la possibilità di modificare liberamente l’immagine caricata. Puoi sperimentare in autonomia l’utilizzo dell’app ma ricorda di applicare le modifiche facendo tap sul simbolo di spunta che trovi in basso a destra sullo schermo.

Per esportare le modifiche fai poi tap sul pulsante Esporta; potrai sovrascrivere la foto applicandovi le modifiche oppure salvare una copia modificata dell’immagine.

Adobe Photoshop Mix (Android/iOS)

Sviluppata da Adobe System Inc., Adobe Photoshop Mix è l’applicazione perfetta per chi vorrebbe modificare le foto con Photoshop, ma non ha tempo di imparare ad utilizzare il complicato software di editing.

Quest’applicazione svolge egregiamente il suo lavoro integrando diversi strumenti professionali per la modifica dell’immagine, senza risultare eccessivamente difficile da utilizzare. Per poterla utilizzare sarà però richiesta la registrazione ad Adobe Cloud, procedura che può essere portata a termine velocemente premendo sui pulsanti Accedi con Facebook e Google.

Una volta effettuato l’accesso alla schermata principale dell’applicazione, premi sul pulsante (+) e poi fai tap sulla dicitura Immagine per caricare una foto presente nella memoria del tuo dispositivo. In alternativa, facendo tap sulla voce Fotocamera potrai scattare una foto sul momento e poi agire per modificarla.

Una volta importata un’immagine nell’editor di Phoshop Mix ti basterà fare tap su di essa per aprire il menu relativo ai pulsanti per la modifica della stessa. I pulsanti che puoi vedere a schermo fanno riferimento a strumenti professionali di cui sto per parlarti nel dettaglio.

Hai per esempio a disposizione i pulsanti Regola, per modificare l’immagine attraverso lo strumento di modifica automatico o utilizzando i parametri predefiniti  (temperatura, esposizione, contrasto, ad esempio); Looks, che ti permette di aggiungere filtri predefiniti; ma anche il pulsante Sagoma o Fondi che ti permette di accedere a strumenti professionali che permettono di ritagliare una sagoma e rendere trasparente lo scatto.

Trattandosi di un’applicazione professionale, Photoshop Mix permette anche di aggiungere livelli all’immagine. Per farlo dovrai premere sul pulsante (+) e scegliere il livello da importare tra le voci Immagine, Testo o Colore.

Chiaramente, anche se non complicata quanto un software tradizionale per l’editing di foto, l’applicazione potrebbe risultare un po’ meno intuitiva per chi è alle prime armi con gli strumenti di editing. Ovviamente questo è un fattore da tenere in considerazione dal momento che l’applicazione si configura come una versione di Photoshop per dispositivi mobili Android e iOS.

Una volta che avrai terminato le modifiche all’immagine, fai sul pulsante con il simbolo della condivisione e procedi nel salvataggio dell’immagine in cloud o nella galleria multimediale del dispositivo.

App per editare musica e altre applicazioni popolari

Stai cercando delle applicazioni che ti consentano di modificare dei file musicali presenti nella memoria del tuo dispositivo? Le applicazioni per editare foto e video che ti ho suggerito ti sono piaciute e vorresti altri consigli? Eccoti accontentato: nelle righe che seguono trovi le indicazioni di altre applicazioni popolari.

  • Ringtone Maker e MP3 Cutter (Android) –  Si tratta di un’applicazione scaricabile gratuitamente su Android pensata per permetterti di effettuare una selezione di un file musicale e trasformalo così in una suoneria. L’applicazione è molto semplice da utilizzare ed è gratuita; di contro però vi è la presenza di numerosi banner pubblicitari.
  • WavePad Audio Editor Free (iOS) – Strumento professionale per la modifica di file musicali per iOS, quest’applicazione è la controparte per dispositivi mobili del noto software omonimo. L’app in questione è gratuita ma offre la funzionalità di effettuare acquisti in app per sbloccare funzioni aggiuntive ed eliminare i banner pubblicati.
  • VSCO (Android/iOS) – Si tratta di un’applicazione per editare foto molto conosciuta e utilizzata principalmente da chi ha già familiarità con le procedure di editing fotografico. L’applicazione offre diversi strumenti professionali e di contro non è di facile utilizzo. È gratuita ma permette di effettuare acquisti in app per sbloccare alcuni preset professionali.
  • Prisma (Android/iOS) —È un’applicazione per l’editing di immagini dallo stile giocoso che permette di trasformare le immagini in “quadri”, applicandovi dei filtri particolarmente artistici.
  • Clips (iOS): Quest’applicazione di editing di video è davvero particolare e, i suoi strumenti originali sono pensati per realizzare brevi video da condividere sui social network. Disponibile, gratuita e presente solo su iOS, è un’applicazione che si rivolge ad un pubblico giovanile o comunque a tutti coloro che amano seguire le tendenze.
  • Adobe Premiere Clip (Android/iOS): Per chi cerca uno strumento di editing video professionale e allo stesso tempo tradizionale, questa è l’applicazione giusta. Sviluppata da Adobe System Inc, non è altro che la versione per dispositivi mobili del noto software di editing video, Adobe Premiere Pro.