Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come cancellare file temporanei

di

Forse nessuno te lo ha mai detto ma con il passare del tempo sull’hard disk del computer si accumulano una gran quantità di file temporanei che a lungo andare possono andare ad inficiare le prestazioni della posizione multimediale in uso causando rallentamenti ed errori. Se nel corso degli ultimi tempi hai notato che il tuo computer non è più performante così come un tempo sapere come cancellare file temporanei potrà quindi tornarti molto utile.

Prima di illustrarti, passo-passo, quali sono le operazioni che bisogna effettuare per poter cancellare file temporanei è bene però che tu capisca con esattezza di che cosa stiamo parlando. I file temporanei altro non sono che dati che il sistema operativo e le applicazioni creano come backup o come “scorciatoia” per poter accedere più facilmente e velocemente a specifiche informazioni. Sono file temporanei, ad esempio, la cronologia e la cache dei browser Web, le anteprime di foto e video ed i backup degli aggiornamenti resi disponibili per l’OS.

Fatta chiarezza a riguardo se ti interessa scoprire che cosa bisogna fare per poter cancellare file temporanei ti invito a metterti ben comodo dinanzi il tuo computer ed a dedicare qualche minuto del tuo tempo libero alla lettura delle seguenti righe. Pronto? Si? Perfetto, allora cominciamo.

A seconda del tipo di computer in tuo possesso e del sistema operativo installato sullo stesso la procedura che bisogna eseguire per poter cancellare file temporanei risulta leggermente differente. Ad ogni modo non preoccuparti, sia che tu abbia un PC Windows sia che tu abbia un Mac i passaggi che devi effettuare sono abbastanza semplici e possono essere eseguiti senza particolari problemi da tutti, anche da chi, un po’ come te, è meno “serrato” in informatica. Individua quindi il tipo di computer in tuo possesso ed il sistema operativo installato sullo stesso ed attieniti alle indicazioni riportate di seguito.

Cancellare file temporanei su PC Windows

Se possiedi un PC Windows e ti interessa capire come fare per cancellare file temporanei sappi che hai a tua disposizione due diverse alternative. La prima consiste nello sfruttare lo strumento Pulizia disco, l’utility disponibile “di serie” sui sistemi operativi di casa Microsoft, la seconda prevede invece l’utilizzo di tool di terze parti specifici come nel caso dell’ottimo CCleaner. Il risultato finale, è bene che tu lo tenga presente, è praticamente identico ragion per cui la scelta della risorsa da utilizzare spetta solo e soltanto a te, in base a quelle che sono le tue esigenze e preferenze.

Pulizia disco

Se è tua intenzione cancellare file temporanei ricorrendo all’impiego di Pulizia disco la prima cosa che devi fare è avviare lo strumento in oggetto. Per fare ciò pigia sul pulsante Start annesso alla barra delle applicazioni, digita pulizia disco nel campo di ricerca che ti viene mostrato e poi fai clic sul primo risultato disponibile in elenco.

Screenshot di Pulizia disco su Windows

Adesso che visualizzi la finestra di Pulizia disco apponi un segno di spunta accanto alle tipologie di file che intendi eliminare. Se non vuoi complicati troppo la vita puoi anche lasciare quanto selezionato di default mentre se intendi selezionare nuovi elementi ti suggerisco di leggere la descrizione disponibile per ciascuno di essi annessa al campo Descrizione dopo la selezione in modo tale da sapere con esattezza su cosa andrai ad agire. Di norma, l’applicazione Pulizia disco consente di rimuovere i dati della navigazione di Internet Explorer, i file temporanei legati alla segnalazione degli errori di Windows, le anteprime di foto e video in Esplora Risorse e i file temporanei delle applicazioni di terze parti. Se lo preferisci prima di dare il via all’operazione di pulizia puoi anche visualizzare “fisicamente” gli elementi su cui andrà ad agire Pulizia disco pigiando sul pulsante Visualizza file che risulta collocato in basso.

Screenshot di Pulizia disco su Windows

Se desideri ampliare il funzionamento dello strumento e cancellare anche altri dati di sistema, come ad esempio i file non critici di Windows Defender, pigia sul pulsante Pulizia file di sistema e attendi qualche istante affinché il software si riavvii da solo mostrandoti la lista aggiornata dei file da rimuovere.

Successivamente clicca sul pulsante OK e poi pigia su Eliminazione file in modo tale da avviare il processo mediante cui cancellare file temporanei su Windows.

Screenshot di Pulizia disco su Windows

A procedura ultimata la finestra di Pulizia disco verrà chiusa in maniera automatica. Successivamente verifica che sul tuo computer tutto sia tornato a funzionare in maniera impeccabile.

CCleaner

Pulizia disco non è di tuo gradimento o comunque preferisci ricorrere all’impiego di uno strumento di terze parti? Si? Beh, allora prova a dare uno sguardo a CCleaner. Qualora stranamente non ne avessi mai sentito parlare sappi che si tratta di un software per la manutenzione del sistema che consente di liberare spazio su disco andando a cancellare file temporanei dal sistema, inclusi quelli prodotti da applicazioni parti come Chrome, Firefox, eMule, Nero e WinRAR. Per poter utilizzare CCleaner per cancellare file temporanei sul tuo PC Windows tanto per cominciare clicca qui per collegarti al sito Internet ufficiale del programma.

Ora che visualizzi il sito Internet ufficiale di CCleaner pigia sul pulsante di colore verde Download Free Version collocato al centro della pagina visualizzata dopodiché fai clic sul pulsante Free Download presente in corrispondenza della sezione CCleaner Free. Clicca poi sul collegamento Priform.com collocato in basso e per finire pigia sul pulsante Start Download.

Screenshot di CCleaner su Windows

Attendi ora qualche istante affinché la procedura di download di CCleaner venga avviata e portata a termine dopodiché fai doppio clic sul file che è stato appena scaricato sul tuo computer per dare il via all’installazione del software.

Pigia quindi su Si, attendi che la finestra per effettuare l’installazione mediante procedura guidata di CCleaner risulti visibile a schermo e poi seleziona Italiano dal menu a tendina presente accanto alla voce Select your language:. Successivamente pigia prima sul pulsante Next e poi su Avanti. Clicca poi su Installa e per concludere pigia sul pulsante Fine.

Screenshot di CCleaner su Windows

Attendi qualche istante affinché la finestra di CCleaner risulti visibile a schermo dopodiché clicca prima sul pulsante Avvia pulizia e poi su OK. Se lo desideri puoi anche selezionare i tipi di dati da eliminare utilizzando le opzioni presenti nella barra laterale di sinistra ma se non sai bene dove mettere le mani ti suggerisco di lasciare tutto così com’è.

Screenshot di CCleaner su Windows

A procedura ultimata vedrai comparire la scritta Pulizia Completata nella parte alta della finestra di CCleaner. Chiudi dunque la finestra del programma e verifica che sul tuo computer sia tornato tutto perfettamente funzionante così come un tempo.

Cancellare file temporanei su Mac

Se possiedi un Mac e ti interessa capire come poter cancellare file temporanei sappi che, al pari dell’universo Windows, hai a tua disposizione due alternative. La prima consiste nel cancellare “manualmente” le cartelle in cui risultano archiviati i file temporanei, la seconda prevede invece l’utilizzo di tool di terze parti specifici come nel caso dell’ottimo Onyx. Il risultato finale è identico ma se preferisci evitare di doverti destreggiare tra i meandri di OS X molto probabilmente la scelta di utilizzare Onyx è più consona. Ad ogni modo la decisione spetta a te.

Cancellazione “manuale”

Se vuoi cancellare file temporanei su Mac e non è tua intenzione ricorrere all’impiego di strumento di terze parti puoi andare ad eliminare manualmente le cartelle e i file facenti riferimento agli elementi temporanei archiviati sul computer. Per fare ciò la prima operazione che devi effettuare è quella di cliccare in un punto qualsiasi della scrivania e di fare clic sulla voce Vai annessa nella parte in alto a sinistra della barra dei menu. Successivamente seleziona Computer dal menu che ti viene mostrato.

Adesso clicca sul nome del disco rigido su cui risulta installato OS X (ad esempio Macintosh HD), fai doppio clic sulla cartella Sistema, apri la cartella Libreria dopodiché individua ed apri la cartella Caches, seleziona tutti i file presenti al suo interno e trascinali sull’icona di Cestino annessa al Dock. Mi raccomando, trascina su Cestino solo i file e non anche la cartella Caches!

Screenshot che mostra come cancellare file temporanei su Mac

Ora pigia nuovamente sulla voce Vai annessa alla barra dei menu, premi e continua a tenere premuto il tasto alt sulla tastiera e seleziona la voce Libreria dal menu che ti viene mostrato.

Adesso individua e apri la cartella Caches, seleziona tutti i file presenti al suo interno e trascinali sull’icona di Cestino annessa al Dock. Mi raccomando, anche in questo caso trascina su Cestino solo i file e non anche la cartella Caches!

Screenshot che mostra come cancellare file temporanei su Mac

Porta ora il cursore del mouse sull’icona di Cestino annessa al Dock, cliccaci sopra con il tasto destro del mouse e scegli la voce Svuota il Cestino dal menu che ti viene mostrato per portare correttamente a termine la procedura manuale mediante cui cancellare file temporanei su Mac.

Successivamente riavvia il Mac pigiando sulla mela morsicata collocata nella parte in alto a sinistra della barra dei menu e fai clic sulla voce Riavvia… annessa al menu che ti viene mostrato. Al riavvio del computer verifica quindi che tutto sia tornato performante come un tempo.

Onyx

Se vuoi cancellare file temporanei sul tuo Mac ricorrendo all’utilizzo di un’apposita applicazione prova Onyx. Si tratta di una risorsa gratuita considerata un vero e proprio “coltellino svizzero” per la manutenzione di OS X. Per cancellare file temporanei con Onyx la prima operazione che devi effettuare è il download dell’app. Per fare ciò clicca qui per collegarti al sito Internet ufficiale della risorsa dopodiché pigia sul pulsante Download presente in corrispondenza della voce Onyx. Successivamente fai clic sul pulsante Download collocato accanto alla versione del programma per la versione di OS X in uso sul tuo Mac.

Screenshot di Onyx su Mac

Attendi quindi qualche istante affinché la procedura di download venga avviata e portata a termine dopodiché fai doppio clic sul file onyx.dmg e poi trascina l’icona di Onyx nella cartella Applicazioni di OS X.

Adesso avvia OnyX e immetti la password del tuo account utente su OS X. Accetta quindi le condizioni di utilizzo della app cliccando sul pulsante Accetto e premi su Annulla per bypassare il controllo dello stato dell’hard disk (non è un’operazione utile ai fini della pulizia dei file temporanei).

Una volta comparsa la finestra principale del software, clicca sul bottone Elimina in corrispondenza della scheda Sistema e apponi il segno di spunta sui tipi di dati da rimuovere (ad esempio AvvioPreferenze ‘Internazionale‘ etc.) dopodiché clicca sul pulsante Esegui e attendi che il processo di rimozione dei dati giunga a termine.

Screenshot di Onyx su mac

Sucessivamente seleziona anche le schede Utente, Internet, Font, Resoconti e Varie per cancellare ulteriori file temporanei. Per ciascuna scheda seleziona gli elementi su cui agire e poi pigia sul pulsante Esegui.

In tutti i casi per scoprire in dettaglio a cosa si riferisce ciascuna opzione del programma clicca sul pulsante con il punto interrogativo che si trova in basso a sinistra.

A procedura ultimata verifica che sul tuo computer tutto sia tornato a funzionare in maniera impeccabile.