Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come faccio a sapere chi mi ha chiamato

di

Sei appena tornato a casa dopo una lunghissima giornata di lavoro, hai poggiato il cellulare sul tavolo e sei corso a fare una doccia rilassante. Successivamente ti sei però accorto che qualcuno, nel frattempo, ha provato a telefonarti. Sul tuo cellulare ci sono infatti un mucchio di chiamate perse da parte di un numero che non conosci e prima di richiamare a tua volta vorresti capire a chi appartiene.

Se ora sei qui e stai leggendo questo articolo mi pare però ben evidente il fatto che non sei ancora riuscito a ottenere l’informazione desiderata e che stai dunque continuando a chiederti “come faccio a sapere chi mi ha chiamato?“. Mi sbaglio? No, ecco. Beh, allora facciamo così: se mi concedi qualche minuto del tuo prezioso tempo posso indicarti io come fare per provare a risalire all’intestatario di un numero di telefono, fisso o mobile che sia. Ti basta sfruttare alcuni appositi servizi Web oltre che confidare nel potere dei social network e dei motori di ricerca ed è fatta.

Prima di fornirti tutte le spiegazioni del caso mi pare però doveroso fare una piccola ma fondamentale precisazione: se per quel che concerne i numeri fissi risalire all’intestatario è cosa alquanto semplice, per quanto riguarda invece i numeri di cellulare, in particolare quelli dei privati, potrebbero sorgere delle difficoltà. Le leggi sulla privacy impediscono infatti la creazione di elenchi pubblici con i numeri di cellulare per cui identificare questi ultimi non è sempre facilissimo. Ad ogni modo, come si suol dire, tentar non nuoce. Quindi… al bando le ciance e cominciamo subito a darci da fare! Ti auguro, come mio solito, una buona lettura!

Indice

PagineBianche

PagineBianche

La prima soluzione che ti consiglio di provare per sapere chi ti ha chiamato è Pagine Bianche. Questo famosissimo servizio, infatti, consente di scoprire a chi appartiene un dato numero di telefono fisso svelando il nome dell’intestatario dello stesso ma anche l’indirizzo di provenienza e varie altre informazioni, a patto che tali dettagli siano pubblici.

Per usare PagineBanche, collegati alla sua home page e digita il numero di telefono in merito al quale vorresti saperne di più nel campo Numero telefono, dopodiché clicca sul pulsante cerca posto sulla destra.

Ti verrà quindi mostrata una pagina con i risultati della ricerca eseguita e, se il numero di telefono digitato in precedenza è effettivamente presente negli elenchi telefonici, vedrai comparire il recapito di riferimento oltre che l’indirizzo (se disponibile) direttamente su mappa previo clic sul collegamento mappa.

Qualora la cosa ti interessasse, ti segnalo poi che il servizio è eventualmente fruibile anche sotto forma di app gratuita) per dispositivi Android e iOS.

PagineGialle

PagineGialle

Hai il sospetto che il numero dal quale hai ricevuto la chiamata appartenga a un professionista oppure a un’attività commerciale? Allora rivolgiti al sito Internet delle PagineGialle per saperne di più. Come facilmente intuibile, si tratta della trasposizione digitale dello storico elenco telefonico “giallo” con i numeri di telefono.

Mi chiedi come si utilizza? Te lo spiego subito! Innanzitutto collegati alla home page del servizio e poi clicca sulla scheda numero telefono. Digita, poi, il numero di telefono relativamente al quale desideri saperne di più nel campo collocato al centro dello schermo e clicca poi sul pulsante cerca per avviare la ricerca.

A questo punto, se il numero relativamente al quale hai effettuato la ricerca è presente negli elenchi telefonici ti verrà mostrato il recapito di riferimento oltre che una mappa per identificare rapidamente la posizione geografica dell’attività o del professionista in oggetto. Se invece il numero digitato non è presente negli elenchi di Pagine Gialle, inutile dirlo, ma la ricerca non restituirà alcun risultato.

Ti segnalo che se vuoi puoi effettuare le tue ricerche anche dallo smartphone o dal tablet ricorrendo all’uso dell’app ufficiale del servizio disponibile per dispositivi Android e iOS.

Sync.me

Sync.me

Altro ottimo servizio che puoi mettere alla prova per sapere chi ti ha chiamato è Sync.Me. Consente di individuare sia i numeri fissi che quelli di cellulare (a patto che i relativi intestatari abbiano scelto di rendere pubblica tale informazione o che la numerazione di riferimento appartenga ad un dato servizio pubblico) con il vantaggio che la ricerca viene effettuata anche tra le informazioni inserite sui social network. È disponibile solo in inglese ma è molto semplice da usare, per cui non dovrebbe essere un problema per i più, anche perché ha un’interfaccia user friendly.

Mi chiedi come si usa? Te lo spiego immediatamente! Tanto per cominciare collegati alla home page del servizio e poi seleziona dal menu con la bandierina sulla sinistra, in corrispondenza della voce Find out who called you, il prefisso italiano (+39) o comunque quello di riferimento. Successivamente, digita il numero riguardo cui vorresti saperne di più nel campo di ricerca al centro e pigia sul pulsante Search.

A questo punto, se il numero inserito è stato registrato nel database del servizio vedrai comparire una nuova pagina Web con tutte le informazioni correlate come, ad esempio, il nome dell’intestatario o della società di riferimento, il relativo operatore di telefonia, la località geografica e così via.

Se vuoi, puoi utilizzare Sync.ME anche direttamente dal tuo smartphone usando l’applicazione gratuita, che è disponibile sia per dispositivi Android che iOS.

InfoBell

Come trovare indirizzo da numero telefonico
Un altro servizio che ti raccomando per avere maggiori informazioni circa un numero di telefono è InfoBell. Questo servizio è una sorta di gigantesco elenco telefonico interattivo che è possibile consultare per trovare rapidamente numeri telefonici appartenenti ad aziende e privati.

Per usarlo, devi innanzitutto collegarti alla sua home page e specificare tramite il menu a tendina apposito se effettuare la ricerca riguardo a una numerazione di un’azienda o di un privato. Fatto ciò, digita la numerazione di tuo interesse nel campo apposito e poi clicca sul pulsante Ricerca.

Adesso, consulta i risultati che sono stati ottenuti. Qualora non fossero disponibili informazioni relative al numero che hai cercato, è probabile che queste non siano pubbliche e quindi non sono state individuate dal servizio.

UnknownPhone

Unknownphone

In alternativa ai servizi di cui sopra puoi provare UnknownPhone. È un portale a carattere collaborativo utilissimo per scoprire le identità dei numeri di telefono non in rubrica, compresi quelli degli “scocciatori”, vale a dire quelle numerazioni che spesso contattano gli utenti per proporre loro offerte commerciali o addirittura nel tentativo di mettere in pratica delle vere e proprie truffe. Il servizio è gratuito e chiunque può rendere note le proprie esperienze riguardo determinati numeri di telefono.

Per servirtene, collegati alla sua home page e digita il numero di telefono di telefono riguardo cui vorresti saperne di più nella casella Cerca telefono… al centro della pagina; dopodiché pigia sul bottone con la lente di ingrandimento per avviare la ricerca.

Se per la numerazione che hai digitato sono disponibili dei commenti, potrai visualizzarli immediatamente insieme alla presunta ubicazione del numero di telefono di riferimento. In caso contrario, non ti verrà fornita alcuna informazione, ovviamente. Ti faccio poi presente che cliccando sul collegamento Top spam posto nella parte in alto delle pagine del sto puoi scoprire quali sono i numeri con più commenti negativi e, quindi, quelli che sono considerati i più molesti.

Truecaller

TrueCaller

Un ulteriore ottimo servizio per sapere a chi fa riferimento un dato numero di telefono, sia mobile che fisso, è Truecaller. Siamo al cospetto di uno dei portali più famosi della categoria. Fornisce tutte le info del caso attingendo ad un database proprietario costruito dalle numerazioni aggiunte dagli utenti che hanno acconsentito all’utilizzo del servizio. La differenza rispetto ai servizi di cui ti ho già parlato sta nel fatto che per usare Truecaller bisogna effettuare il login con l’account Google o Microsoft. Inoltre, il servizio richiede la condivisione del proprio numero nel suo database e l’accesso alla propria rubrica: non è il massimo per la privacy, per cui valuta se usarlo o meno.

Se decidi di avvalertene, collegati alla sua pagina principale e compila il campo di ricerca Search a phone number inserendo il numero in merito al quale vorresti saperne di più, dopodiché fai clic sul pulsante con la lente di ingrandimento sulla destra. Per impostazione predefinita, il prefisso impostato è quello italiano ma volendo puoi cambiarlo cliccandoci sopra e selezionando quello che preferisci dal relativo menu.

Adesso, effettua l’accesso a Truecaller utilizzando l’account Google o quello Microsoft, inserisci i dati richiesti e attendi che risulti visibile la pagina con i risultati della ricerca. Se la numerazione immessa è presente nell’elenco di Truecaller, ti verrà mostrata una nuova pagina Web con la scheda relativa al numero digitato, indicante gli utenti che hanno segnalato la suddetta numerazione, l’utenza d’appartenenza e l’indirizzo di riferimento. In caso contrario, la cosa ti verrà subito notificata a schermo.

Tieni presente che anche Truecaller è fruibile da smartphone scaricando l’apposita applicazione gratuita, disponibile sia per dispositivi Android che iOS.

Altre soluzioni utili per sapere chi ha chiamato

Foto di una ragazza che riceve una telefonata

Se ti stai ancora domandando “come faccio a sapere chi mi ha chiamato?” mi pare evidente il fatto che le soluzioni adibite allo scopo che ti ho proposto nelle righe precedenti non ti sono state di grande aiuto. Vista la situazione, non posso far altro se non suggerirti di provare a rivolgerti agli ulteriori servizi e strumenti online che trovi qui sotto. Dagli subito uno sguardo, mi raccomando!

  • Google — il motore di ricerca numero uno al mondo può essere un ottimo alleato per cercare numeri telefonici pubblici, soprattutto quelli di professionisti e aziende. Per maggiori informazioni su come cercare su Google e su come funziona la ricerca su Google, leggi pure la guida che ti ho appena linkato.
  • Chi sta chiamando? — è il sito Web che viene utilizzato dall’app “Dovrei Rispondere?” per individuare e bloccare i numeri dei “seccatori noti”. Se desideri scovare i numeri di call center, operatori di telemarketing e simili, questa è la soluzione che fa al caso tuo.
  • Whooming — Non ti interessa capire a chi appartiene una data numerazione ma piuttosto vorresti sapere chi è che sta provando a chiamarti con l’anonimo? Allora Whooming può fare al caso tuo. Si tratta infatti di un servizio gratuito (nella sua versione di base, che oscura la parte finale dei numeri) che, sfruttando la tecnica dell’inoltro di chiamata, permette di scoprire chi si cela dietro la scritta “Anonimo”, “Sconosciuto” o “Numero privato” che compare sul display del telefono. Per ulteriori informazioni circa il suo utilizzo, puoi leggere il mio articolo su come scoprire il numero privato.