Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come posso chiamare un numero che mi ha bloccato

di

Nelle scorse settimane c’è stato un litigio con un amico, con il passare dei giorni hai riflettuto sulla cosa dopodiché, desideroso di far pace e di sistemare la situazione, hai afferrato il tuo cellulare e lo hai chiamato per porgli le tue scuse sull’accaduto. Peccato solo che nel fare ciò ti sia sorto il dubbio che il tuo amico ti abbia bloccato. Motivo? Il numero di telefono al quale stai provando a chiamare risulta occupato, sempre.

Vista la situazione, hai iniziato a domandarti “come posso chiamare un numero che mi ha bloccato?” e ti se dunque precipitato sul mio sito, alla ricerca di qualche utile soluzione. Come dici? Le cose stanno esattamente in questo modo e vorresti dunque capire se posso darti realmente una mano? Ma certo che si, non preoccuparti. Con questo tutorial era proprio mia intenzione rispondere alla tua domanda e, per quanto possibile, esserti d’aiuto per cercare di aggirare l’ostacolo. Per tua fortuna esiste un semplice trucchetto che può permetterti di chiamare una data numerazione anche quando questa ti ha bloccato, non solo da cellulare ma anche da telefono fisso.

Prima di fornirti tutte le spiegazioni del caso sarà però mia premura illustrarti come fare per riuscire a capire se un dato numero ti ha realmente bloccato oppure no al fine di evitare eventuali brutte figure. Nulla di complicato comunque, non temere. Ora però basta chiacchiere e mettiamoci all’opera. Trovi tutte le indicazioni di cui hai bisogno proprio qui di seguito. Buona lettura e… in bocca al lupo!

Indice

Capire se un numero ti ha bloccato

Come posso chiamare un numero che mi ha bloccato

Tanto per cominciare desidero spiegarti come puoi riconoscere un numero che ti ha bloccato. Partendo dal presupposto che la certezza più assoluta della cosa non può dartela nessuno se non la stessa persona che, appunto, avrebbe compiuto il “misfatto”, ci sono alcuni “segnali” che possono permetterti di prendere in seria considerazione tale ipotesi. Quali? Semplice, quelli che trovi indicati qui di seguito.

  • Il numero di telefono che stai provando a chiamare squilla una sola volta ma poi la chiamata viene staccata oppure scatta la segreteria telefonica.
  • Il numero di telefono che stai provando a chiamare risulta perennemente occupato, a qualsiasi ora del giorno e della notte.

I casi di cui sopra si verificano perché alcune app e/o servizi di telefonia dirottando i numeri di telefono bloccati verso la segreteria telefonica. Di conseguenza, come puoi dedurre tu stesso, quanto descritto nelle righe precedenti e si quello che generalmente accade quando si prova a chiamare un numero bloccato ma è anche quel che succede quando, per svariate altre ragioni, su una data numerazione è stata attivata la deviazione di chiamata, quando viene abilitata una funzione di non disturbare, quando il telefono del ricevente è spento ecc.

Quello che dunque puoi fare è valutare il fatto che, in base al verificarsi di una delle condizioni precedentemente descritte per un arco di tempo medio-lungo, il tuo numero potrebbe essere stato bloccato dalla persona con cui stai provando a metterti in contatto ma non puoi esserne certo al 100%… pena una potenziale brutta figura!

Tieni comunque presente che il blocco del numero di telefono non è una condizione irreversibile e che in qualsiasi momento può essere annullato. Per far si che questo accada è necessario un intervento diretto da parte della persona che ti ha bloccato, come ti ho spiegato in maniera dettagliata nel mio tutorial su come bloccare un numero.

Chiamare un numero che ti ha bloccato

Compresi quali sono i segnali che possono aiutarti a capire se qualcuno ha realmente bloccato il tuo numero di telefono oppure no, andiamo ora a scoprire come puoi fare per chiamare un numero che ti ha bloccato. Trovi spiegato tutto qui di seguito, che tu sia utilizzando uno smartphone Android, un iPhone (iOS), un device Windows Mobile o un telefono fisso non fa differenza, la cosa è fattibile in tutti i casi.

Essenzialmente tieni presente che per riuscire nell’impresa basta nascondere l’ID chiamante (in soldoni, basta chiamare con l’anonimo) ed è fatta. In questo modo, il telefono della persona da chiamare non sarà in grado di rilevare il tuo numero (la chiamata da te effettuata non sarà accompagnata dalla tua numerazione ma da una dicitura del tipo Numero privato oppure Sconosciuto) e, di conseguenza, non sarà neppure in grado di filtrarlo e trattarlo come una numero bloccato.

Da Android

Utilizzi uno smartphone Android e ti stai chiedendo “come posso chiamare un numero bloccato”? Allora tanto per cominciare afferra il tuo dispositivo, accedi al dialer (il tastierino numerico), pigia sul pulsante (…) in alto a destra e, nel riquadro che vedi apparire, tappa sulla voce Impostazioni. Nella schermata successiva, recati in Chiamate/Altro > Altre impostazioni, tappa sull’opzione ID chiamante e scegli l’opzione Nascondi numero. Fatto!

Nota: Considerando che in circolazione ci sono diverse versioni di Android e che spesso i produttori di smartphone applicano delle personalizzazioni al sistema operativo e che non conosco esattamente marca, modello e versione dell’OS da te impiegati, le indicazioni che ti ho appena fornito potrebbero risultare leggermente differenti per il tuo dispositivo. In altri termini, i menu a cui accedere ed i passi da compiere son sempre gli stessi ma le voci possono differire leggermente.

Adesso, prova a chiamare il numero di telefono della persona che pensi ti abbia bloccato componendolo sul tastierino numerico oppure richiamando il contatto dalla rubrica. Se le tue supposizioni erano corrette sentirai finalmente il classico segnale di telefono libero e se tutto va bene riceverai anche una risposta.

Ricordati poi di disattivare l’opzione per nascondere il numero quando non ne avrai più bisogno. Per riuscirci, accedi nuovamente al dialer, pigia sul bottone (…), poi su Impostazioni > Chiamate/Altro > Altre Impostazioni > ID chiamante e seleziona la voce Mostra numero.

In alternativa alla procedura che ti ho già illustrato, puoi disattivare momentaneamente la visualizzazione dell’ID chiamante accedendo al tastierino numerico e digitando il numero di cellulare della persona che vuoi chiamare preceduto dal codice #31# (es. #31#1234567890 se vuoi chiamare il numero 1234567890). Pigia poi sull’icona della cornetta verde per avviare la chiamata.

Da iOS

Come posso chiamare un numero che mi ha bloccato

Ti stai domandando “come posso chiamare un numero che mi ha bloccato?” e quello in tuo possesso è un iPhone? Allora fa’ così: afferra il tuo dispositivo, recati in home screen e tappa sull’icona di Impostazioni (quella con l’ingranaggio) dopodiché recati in Telefono > Mostra ID chiamante e sposta su OFF la levetta dell’interruttore che trovi accanto alla voce Mostra ID chiamante.

Prova quindi a telefonare al numero della persona che pensi ti abbia bloccato prelevandolo direttamente dall’elenco contatti oppure componendolo sul tastierino numerico. Se a chiamata avviata sentirai il segnale del telefono libero molto probabilmente la tua numerazione era stata realmente bloccata ed in questo modo dovresti finalmente riuscire a metterti in contatto con la persona di riferimento.

Successivamente ricordati poi di attivare nuovamente la funzione per mostrare l’ID chiamante portando su ON la levetta dell’interruttore che trovi accanto alla voce Mostra ID chiamante in Impostazioni > Telefono > Mostra ID chiamante.

Oltre che come ti ho indicato poc’anzi, tieni presente che puoi disabilitare temporaneamente il tuo ID chiamante pigiando sull’app Telefono (quella con lo sfondo verde e la cornetta bianca) in home screen, poi sulla voce Tastierino che sta in basso a destra e componendo il numero della persona che vuoi chiamare preceduto dal codice #31# (es. #31#1234567890 se vuoi chiamare il numero 1234567890). Tappa poi sul bottone con cornetta verde per effettuare la chiamata.

Da Windows Mobile

Come chiamare in anonimo

Se invece quello in tuo possesso è un device Windows Mobile, per riuscire a chiamare un numero che pensi ti ha bloccato andando a nascondere l’ID chiamante procedi nel seguente modo: recati nel menu Impostazioni, seleziona le voci SistemaTelefono e, nella schermata che successivamente ti viene mostrata, scegli l’opzione Nessuno dal menu a tendina Mostra il mio numero a.

Ora prova a chiamare il numero che pensavi ti avesse bloccato componendo la relativa numerazione nel dialer oppure inoltrando la chiamata direttamente dall’elenco contatti. Se senti il classico squillo del telefono libero molto probabilmente eri stato bloccato ed altrettanto probabilmente riceverai una risposta da parte del ricevente.

Quando poi non ne avrai più bisogno, ricordarti di disattivare la funzione per nascondere l’ID chiamante recandoti nuovamente in Impostazioni > Sistema > Telefono e selezionando la voce Tutti dal menu a tendina Mostra il mio numero a.

Anche nel caso di Windows Mobile, ti ricordo che puoi scoprire se un numero ti ha bloccato oppure no nascondendo l’ID chiamante sfruttando lo speciale codice da usare direttamente dal tastierino numerico. Per riuscirci, accedi dunque al dialer e componi il numero della persona che vuoi chiamare preceduto dal codice #31# (es. #31#1234567890 se vuoi chiamare il numero 1234567890) dopodiché pigia il tasto per avviare la telefonata.

Da telefono fisso

Foto della tastierino di un telefono

Come ti dicevo, se ti stai chiedendo “come posso chiamare un numero che mi ha bloccato?” e se vuoi riuscirci dal telefono fisso anche in tal caso si tratta di una cosa fattibile. Per riuscirci, devi sempre sfruttare la funzione per nascondere l’ID chiamante.

Se quello che possiedi è un telefono dotato di display e di menu dii configurazione (come ad esempio lo sono di solito i cordless), puoi disabilitare la funzione che mostra l’ID chiamante agendo dalle impostazioni del dispositivo. Ad esempio, sul cordless Gigaset C530 puoi effettuare una telefonata nascondendo solo per la chiamata corrente l’ID chiamante pigiando sul simbolo destro del pulsante centrale, selezionando il tasto OK, scegliendo l’opzione Prossima anonima, pigiando su OK, digitando il numero di telefono di riferimento ed infine scegliendo Seleziona.

Se sul tuo telefono non riesci a trovare l’apposita funzione e quindi non sai come fare, puoi ricevere maggiori info al riguardo andando a consultare il manuale utente dell’apparecchi in uso. Solitamente le spiegazioni sul da farsi vengono riportate nella sezione relativa ai servizi di rete. Se hai perso quello cartaceo, quasi sicuramente puoi reperire quello digitale collegandoti al sito Internet del produttore, accedendo alla sezione dedicata al supporto e successivamente a quella adibita al download dei manuali, cercando poi il modello del tuo telefono ed avviando il download del manuale in formato PDF.

In alternativa o comunque sia se il telefono che stai utilizzando non presenta le caratteristiche di cui sopra, puoi provare a chiamare un numero che pensi ti abba bloccato andando ad anteporre a quest’ultimo il codice *67# (es. *67#1234567890 se vuoi chiamare il numero 1234567890).

Tieni presente che puoi usufruire del codice *67# soltanto se il tuo gestore di telefona fissa è TIM, Fastweb oppure Infostrada. Se il tuo operatore fisso è Vodafone, invece, il codice che devi utilizzare in sostituzione di quello che ti ho appena indicato è #31#.