Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come giustificare un testo

di

Sei praticamente a digiuno di informatica, hai cominciato ad usare attivamente il PC solo da qualche giorno, eppure in ufficio ti hanno chiesto di redigere un documento al computer. Lo so, adesso sei nel panico più totale perché ti è stato chiesto di fare un lavoro con i fiocchi, formattando per bene la lettera, e tu non confidi nei tuoi mezzi ma non devi preoccuparti. Nemmeno un po’.

Con la guida di oggi, ti dimostrerò come giustificare un testo sia un vero gioco da ragazzi. Che tu stia utilizzando Word o qualsiasi altro programma di scrittura (e non solo), tutto quello che devi fare è cliccare su un pulsante e penserà a fare tutto il computer. Su, non perdere altro tempo e prova tu stesso per non fare brutte figure con i colleghi di lavoro!

Una guida su come giustificare un testo non posso che cominciarla parlandoti di Microsoft Word, il programma di videoscrittura più famoso ed utilizzato al mondo. Se utilizzi Word per redigere i tuoi documenti al computer, hai due modi per disporre il testo in maniera giustificata.

Il primo consiste nel posizionare il cursore del mouse in un punto qualsiasi del paragrafo da giustificare (cliccandoci sopra) e cliccare sul pulsante Giustifica posizionato nella nell’area Paragrafo della scheda Home di Office 2007/2012 (quello con le sei linee tutte della stessa lunghezza) oppure al centro della barra degli strumenti, se utilizzi Office 2003 e precedenti. Il secondo è molto più veloce e permette di allineare il testo del paragrafo in cui si trova il cursore del mouse semplicemente premendo la combinazione di tasti Ctrl+F sulla tastiera del computer.

Se clicchi sul pulsante Giustifica o premi Ctrl+F prima di iniziare a scrivere, il testo digitato viene giustificato automaticamente e l’impostazione si mantiene anche se vai accapo e cominci a scrivere un altro paragrafo del documento. Come vedi, è tutto molto semplice ma se hai bisogno di altre delucidazioni non esitare a consultare la mia guida su come allineare un testo con Word.

Lo stesso meccanismo appena visto per giustificare un testo in Word, funziona anche con gli altri programmi della suite Office in cui è possibile creare dei documenti o inserire delle caselle di testo all’interno di progetti più complessi.

Ad esempio, se hai bisogno di creare una presentazione di lavoro e vuoi sapere come allineare in PowerPoint testi, immagini ed altri elementi, non devi far altro che leggere l’articolo sull’argomento che ti ho proposto qualche tempo fa.

Perfino programmi dedicati puramente alla grafica possono includere le opzioni necessarie a giustificare ed allineare i testi. È il caso di Photoshop, il famosissimo programma di fotoritocco prodotto da Adobe che grazie al suo strumento testo orizzontale permette di inserire scritte nelle immagini e di formattare i testi in tantissimi modi.

Se vuoi imparare come giustificare il testo in Photoshop, leggi la guida che ho scritto sul tema. Ma sappi che quasi tutti i programmi che permettono di sviluppare testi formattati (quindi con la possibilità di impostarli in grassetto, corsivo, di cambiare colore, ecc.)  consentono di giustificare il testo e lo schema da seguire è sempre lo stesso: si seleziona il paragrafo da giustificare, si clicca sull’icona per la disposizione del testo (o si preme una combinazione di tasti della tastiera del PC) e il gioco è fatto. Più facile di così?