Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come installare Chrome su PC

di

Vorresti rimpiazzare il browser predefinito del tuo PC con Google Chrome perché ti hanno riferito che è più veloce e completo ma, non essendo particolarmente pratico in fatto di informatica e nuove tecnologie, non sai come procedere? Beh, se vuoi posso spiegartelo io.

Se mi dedichi qualche minuto del tuo prezioso tempo, infatti, posso illustrarti, in modo semplice ma non per questo poco dettagliato, come installare Chrome su PC. Ti assicuro che, contrariamente a quel che tu possa pensare, non dovrai fare nulla di complicato o che sia fuori dalla tua portata e che potrai riuscire nel tuo intento indipendentemente dalla versione di Windows che utilizzi.

Coraggio: posizionati bello comodo e comincia subito a concentrati sulla lettura delle istruzioni che trovi qui di seguito. Mettile dunque in pratica e ti assicuro che riuscirai a installare Chrome in un battibaleno.

Indice

Informazioni preliminari

Icona Google Chrome

Prima di entrare nel vivo del tutorial, andandoti a spiegare come installare Chrome su PC, ci sono alcune informazioni preliminari, a questo proposito, che è mio dovere fornirti.

Nel caso in cui non ne fossi a conoscenza, devi sapere che esistono più versioni di Chrome, che differiscono tra loro a seconda dell’uso a cui sono destinate e, di conseguenza, anche delle necessità dei singoli utilizzatori.

La versione che viene proposta per il download a tutti gli utenti, indifferentemente, è quella stabile. Si tratta, essenzialmente, della release finale del browser. Non presenta bug noti o funzioni sperimentali e, dunque, può essere impiegata senza problemi da chiunque.

Il browser di casa Google è tuttavia fruibile anche in versione Beta e Canary. La prima variante, rispetto alla versione stabile, va a includere alcune nuove funzionalità che hanno ancora bisogno di essere testate a fondo e che quindi potrebbero dare problemi.

La seconda variante, invece, si trova due o tre passi avanti rispetto alla versione stabile di Chrome e, infatti, include svariate funzioni sperimentali, le quali, però, rendono il programma piuttosto instabile e che non è detto che arrivino alla versione finale dello stesso.

Tenendo conto di quanto appena affermato, è bene sottolineare che la versione Beta di Chrome può essere installata solo in sostituzione di quella stabile. Chrome Canary, invece, si può usare sia insieme alla versione stabile che a quella Beta del browser e il suo target sono perlopiù gli sviluppatori.

Come installare Google Chrome su PC

Fatte le dovute precisazioni di cui sopra, veniamo al sodo e andiamo a scoprire che cosa bisogna fare, in concreto, per installare Chrome sul PC. Qui di seguito, dunque, trovi spiegato come scaricare e installare il famoso browser di casa Google su Windows.

Scaricare Chrome su PC

Download Chrome

Adesso ti spiego come installare Chrome sui PC Windows 10, ma in realtà il browser è compatibile con tutte le versioni del sistema operativo Microsoft a partire dalla 7. Detto questo, passiamo all’azione.

In primo luogo, devi procurarti il pacchetto d’installazione di Chrome. Per riuscirci, avvia il browser che attualmente utilizzi per navigare in Rete dal tuo computer (es. Edge) e recati sulla home page del sito dedicato a Chrome.

Nella pagina che a questo punto visualizzi, clicca sul pulsante Scarica Chrome presente al centro e attendi che la procedura per il download venga portata a termine. Se vuoi evitare di inviare a Google statistiche anonime sull’utilizzo e rapporti sugli arresti anonimi, prima di procedere con il download togli la spunta dalla casella apposita.

Le indicazioni che ti ho appena fornito sono valide per eseguire il download della versione stabile di Chrome. Se però vuoi scaricare la versione Beta, devi recarti su questa pagina Web e premere sul pulsante Scarica Chrome Beta, mentre per prelevare la versione Canary del navigatore devi visitare quest’altra pagina ancora e fare clic sul pulsante Scarica Chrome Canary.

Installare Chrome su PC

Download Chrome WIndows

Dopo aver scaricato Chrome sul tuo PC, procedi pure con l’installazione del programma, avviando il file .exe appena ottenuto e cliccando sul pulsante , nella finestra che vedi comparire sullo schermo.

Aspetta poi che la procedura di download dei file e quella d’installazione del browser vengano avviate e portate a termine, dopodiché ti ritroverai al cospetto della finestra principale di Chrome e potrai finalmente iniziare a usare il browser.

Ti segnalo che se vuoi sincronizzare estensioni, preferiti e altri dati con tutti gli altri dispositivi su cui utilizzi il navigatore, puoi farlo eseguendo l’accesso al tuo account Google: basta cliccare sull’icona con l’omino che si trova in alto a destra e premere sul pulsante Attiva la sincronizzazione nel riquadro che compare.

Se al termine della procedura d’installazione vuoi impostare Chrome come browser predefinito su Windows, clicca sul pulsante Imposta come predefinito che ti viene mostrato nella barra nella parte in alto della finestra del programma.

Se non compare alcun pulsante, puoi comunque impostare Chrome come browser predefinito, cliccando sul pulsante con i tre puntini in verticale, in alto a sinistra e selezionando la voce Impostazioni dal menu che si apre. Dopodiché fai clic sulla dicitura Browser predefinito nella barra laterale di sinistra e premi sul bottone Imposta come predefinito situato a destra.

Per ulteriori dettagli in merito al funzionamento di Chrome e alle varie funzionalità offerte dal programma, ti suggerisco la consultazione della sezione del mio sito dedicata in maniera specifica al browser di Google, in cui puoi trovare tante guide che illustrano le numerose feature del celebre navigatore.

Come installare Chrome su PC senza Internet

File d'installazione di Chrome

Vorresti installare Chrome su un PC su cui non è disponibile la connessione a Internet? Non si tratta di un’operazione impossibile! Per riuscirci, provvedi in primo luogo a scaricare su un altro computer la versione standalone del navigatore, aprendo il browser, visitando questa pagina Web e facendo clic sul pulsante Scarica Chrome. Attendi quindi che il download venga portato a termine.

Se vuoi evitare di inviare a Google le statistiche anonime sull’utilizzo e i rapporti sugli arresti anonimi, prima di scaricare il programma, rimuovi la spunta dalla casella apposita.

Se in questo momento stai usando un Mac o, comunque, un computer su cui non è in esecuzione Windows, scorri verso il basso la pagina di cui sopra, individua la sezione Famiglia Chrome, clicca sul collegamento Altre piattaforme sottostante e seleziona, dal riquadro che si apre, il link corrispondente alla versione di Windows in uso sul computer di destinazione.

A download ultimato, devi spostare il file .exe ottenuto sul computer su cui desideri installare Chrome. Per riuscirci, considerando il fatto che il PC di destinazione non può connettersi a Internet, puoi usare un supporto d’archiviazione esterno, come una chiavetta USB oppure un hard disk esterno.

Se non sai come trasferire l’eseguibile di Chrome su queste periferiche, puoi attenerti alle indicazioni che ti ho fornito nelle mie guide su come trasferire file da PC a chiavetta USB e come trasferire file su hard disk esterno.

In seguito, apri il file .exe di Chrome sul computer di destinazione, clicca sul pulsante nella finestra che vedi comparire sullo schermo e attendi che la procedura d’installazione del browser venga portata a termine, dopodiché vedrai finalmente comparire la finestra del browser di Google sul desktop.

Come disinstallare Chrome su PC

Disinstallazione di Chrome da Windows 10

Dopo essere riuscito a installare Chrome su PC ci hai ripensato e adesso vorresti sbarazzarti del famoso browser? Ti spiego subito in che modo riuscirci: è facilissimo.

Se stai usando Windows 10, provvedi in primo luogo a fare clic sul pulsante Start (quello con la bandierina di Windows) che trovi nella parte in fondo a sinistra della barra delle applicazioni e a selezionare l’icona delle Impostazioni (quella a forma di ruota d’ingranaggio) dal menu che si apre.

Nella finestra che a questo punto vedi comparire sul desktop, clicca sulla voce App e individua Chrome nell’elenco App e funzionalità posto in basso. Se così facendo non riesci a trovare il browser, puoi aiutarti con i menu a tendina situati in alto, per modificare l’ordine delle applicazioni installate, oppure puoi sfruttare il campo di ricerca.

In seguito, fai clic sull’icona di Chrome, premi sul pulsante Disinstalla e conferma nuovamente quelle che sono le tue intenzioni cliccando sul bottone Disinstalla. Segui poi la procedura di disinstallazione guidata che ti viene proposta, premendo sul pulsante e poi su quello Disinstalla e il gioco è fatto.

Se stai usando una versione di Windows più datata, clicca invece sul pulsante Start che si trova sulla barra delle applicazioni, cerca il Pannello di controllo nel menu che compare e seleziona la prima occorrenza trovata.

Nella finestra che a questo punto vedi comparire sullo schermo, fai clic sul collegamento Disinstalla un programma oppure su quello Programmi e funzionalità (a seconda del tipo di visualizzazione impostata).

Adesso, individua Chrome nell’elenco dei programmi attualmente installati sul computer. Eventualmente, puoi modificare l’ordine di visualizzazione e aiutarti nell’individuazione del browser cliccando sui nomi delle colonne presenti in cima. Successivamente, fai clic sull’icona del browser, premi sul pulsante Disinstalla che si trova in alto e segui la procedura guidata per la disinstallazione che ti viene proposta, come ti ho spiegato poc’anzi.

Per ulteriori dettagli riguardo le pratiche descritte in questo passo, ti invito a fare riferimento alla mia guida incentrata in maniera specifica su come disinstallare Chrome e al mio post su come disinstallare un programma.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.