Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come localizzare un iPhone di nascosto

di

Localizzare un iPhone di nascosto non è una cosa che si fa tutti giorni. Un'operazione di questo tipo potrebbe infatti essere considerata moralmente discutibile e potenzialmente non lecita, visto che si tratta di violare la privacy di una persona. Tuttavia, potrebbe anche avere fini leciti: magari si è un genitore e si desidera tenere traccia degli spostamenti del proprio figlio minorenne, perché si ha il timore che questo possa combinare qualche attività che gli è stata vietata, o ci è stato rubato il cellulare e desideriamo rintracciarlo senza che il ladro venga a scoprire delle nostre intenzioni.

Come dici? Rientri in uno di questi casi, o in una situazione simile, e vorresti sapere come localizzare un iPhone di nascosto? Lo spero bene, perché in questo tutorial ti fornirò soltanto soluzioni lecite; ti parlerò infatti di applicazioni che disponibili gratuitamente sui dispositivi mobili Apple, ti permetteranno di monitorare la posizione del cellulare.

Considera però che, localizzazione un iPhone non è una cosa così immediata; per far sì che gli strumenti da me indicati funzioni, sarà necessario che tu abbia in precedenza attivato i servizi di geolocalizzazione e configurato le applicazioni per il monitoraggio in remoto di cui ti parlerò. Detto questo, non perdiamoci ulteriormente in chiacchiere e iniziamo subito. Ti auguro una buona lettura, ma ricorda che, chiaramente, io non mi assumo alcuna responsabilità circa l'uso che farai delle informazioni presenti in questa guida.

Indice

Operazioni preliminari

Servizi di localizzazione iPhone

Per localizzare un iPhone tramite il servizio offerto da Apple o attraverso altre applicazioni di terze parti, come primo passo dovrai attivare i servizi di geolocalizzazione.

Per verificare che siano effettivamente attivi sul tuo iPhone, vai nella Home Screen e fai tap sull'icona delle Impostazioni (simbolo di un ingranaggio). Scorri dunque l'elenco che visualizzi a schermo e fai tap sulle voci Privacy > Servizi di localizzazione.

Nella schermata che ti apparirà, dovrai attivare la funzione Servizi di localizzazione, spostando la levetta da sinistra a destra, così da colorarla di verde.

Fai poi tap sulla voce Condividi la mia posizione e attiva la voce in corrispondenza della dicitura Condividi la mia posizione.

Come localizzare iPhone di nascosto gratis

Ora che hai attivato la geolocalizzazione sull'iPhone, sei pronto a provare una delle soluzioni che sto per proporti: scegli quella più consona alle tue esigenze per procedere alla rilevazione della posizione del device di tuo interesse. Sei pronto? Cominciamo!

Dov'è

Come localizzare un iPhone di nascosto

Dov'è è un servizio gratuito messo a disposizione da Apple che ti permette di localizzare in modo del tutto silenzioso un dispositivo: la funzione per localizzare iPhone si trova, appunto Trova il mio iPhone. Non è detto che questa funzionalità sia già attiva sul tuo smartphone, e dovrai quindi innanzitutto verificare che lo sia.

Recati quindi nel menu Impostazioni > tuo nome > Dov'è > Trova il mio iPhone e attiva tutte le funzioni disponibili, in modo da attivare la localizzazione da remoto standard, quella tramite la rete Dov'è (che consente di localizzare anche iPhone da spento, se equipaggiato con iOS 15 o successivi, tramite la rete degli AirTag) e conoscere l'ultima posizione nota del telefono in caso di spegnimento.

Ricordati anche di anche consentire all'app Dov'è (preinstallata “di serie” ma comunque disponibile anche su App Store) l'accesso alla posizione dell'iPhone: individuala nella lista delle app nel menu Impostazioni > Privacy > Localizzazione, premi sulla voce corrispondente e poi scegli l'opzione Mentre usi l'app (questo ti consentirà di localizzare gli iPhone dal tuo “melafonino”). Completa dunque l'operazione spostando la levetta in corrispondenza della voce Posizione esatta da OFF a ON con un tap.

Ora è tutto pronto per localizzare l'iPhone, anche di nascosto. Se vuoi agire da computer, collegati alla pagina principale di iCloud ed effettua l'accesso indicando le credenziali dell'ID Apple associato all'iPhone da localizzare. Clicca poi sulla voce Trova iPhone e digita nuovamente la password dell'ID Apple associato allo smartphone. Fatto ciò, ti sarà mostrata una mappa, accompagnata dal menu Tutti i dispositivi situato in alto: clicca su questa dicitura e seleziona l'iPhone di tuo interesse.

Se preferisci procedere da iPhone o iPad, invece, avvia l'app Dov'è e recati nella scheda Dispositivi. Naturalmente, anche in questo caso dovrai fare login con l'ID Apple associato all'iPhone da localizzare.

Se la posizione del telefono è stata rilevata con successo, ti sarà indicata in tempo reale sulla mappa, e visualizzerai un menu per la gestione da remoto, che mette a tua disposizione le opzioni Emetti suono per far squillare l'iPhone, Modalità smarrito per impostare un codice di blocco e Inizializza l'iPhone per procedere con il reset del dispositivo. Quest'ultima operazione è irreversibile, e impedirà ogni successivo tentativo di localizzazione, oltre che rimuovere tutti i dati presenti sul device: pertanto, usala solamente come ultima opzione in casi estremi. Maggiori info qui.

Dov'è offre anche un'utile funzionalità per localizzazione la posizione di un altro iPhone (così come di qualunque altro dispositivo Apple) da un secondo dispositivo mobile con il medesimo sistema operativo; inoltre, puoi sfruttare anche il servizio Trova i miei amici che, con il consenso del proprietario del device, consente la localizzazione da remoto d un iPhone altrui: trovi tutti i dettagli nel mio tutorial su come localizzare l'iPhone di un amico.

Prey

Prey è un'app gratuita e semplice nell'utilizzo che riesce a localizzare un iPhone in modo immediato ed efficace, che puoi scaricare dall'App Store. Ma veniamo al punto: come funziona Prey? Quest'app ti offre la possibilità di registrare fino a tre dispositivi e poter così tenere traccia della sua posizione ovunque essi siano.

Ti sarà possibile infatti aggiornare la posizione manualmente oppure tramite invio di report regolari. Nel caso in cui tu abbia bisogno di registrare più dispositivi oppure accedere ad alcune funzionalità avanzate, come i report frequenti ogni due minuti, puoi decidere di attivare un piano in abbonamento. Puoi vederne i prezzi tramite il sito Web ufficiale.

Quest'app ti ha incuriosito? Allora scaricala tramite il link che ti ho fornito e, non appena l'avrai installata, fai tap sul pulsante Apri. Non appena avrai avviato l'app, noterai che per potervi accedere, dovrai registrare un account gratuito: premi il pulsante Start collocato in fondo a destra, e inserisci tutte le informazioni richieste (nome utente, indirizzo email e password) negli appositi campi.

Pigia dunque sui tasti Register e Send per ricevere un'e-mail per la conferma del tuo account all'indirizzo che hai appena indicato.

Accedi alla casella di posta elettronica, clicca sul messaggio da parte di Prey, e premi il pulsante Activate my account per poi tornare sul tuo iPhone e fare tap sul pulsante Continue nell'avviso di avvenuta conferma.

L'ultima operazione da svolgere è concedere i permessi necessari di accesso al dispositivo per far sì che la localizzazione possa avvenire con successo: premi sul pulsante Next e poi, in sequenza, sui pulsanti Consenti quando utilizzi l'app, Next, Consenti l'accesso a tutte le foto, Next, OK, Next, OK e Next un'ultima volta.

Prima di iniziare a spiegarti passo passo come funziona Prey, voglio farti una premessa. Nel caso in cui tu abbia più dispositivi da localizzare, è chiaro che l'app dovrà essere installata su ognuno di essi. Per poter poi accedere alla localizzazione, dovrai impostare sull'app di ogni dispositivo lo stesso account di Prey.

Adesso ti basta semplicemente accedere all'indirizzo Web del servizio preyproject.com e poi fare clic sul pulsante del Log in situato in alto a destra. Nella schermata che ti apparirà, inserisci la tua email di registrazione, premendo poi il tasto Login. Adesso inserisci la password del tuo account Prey e fai clic ancora su Login.

Ad accesso effettuato, dal menu di sinistra fai clic su Devices e fai quindi clic sul dispositivo che vuoi localizzare. A destra ti apparirà quindi una mappa geografica che ti mostrerà la posizione del dispositivo che hai selezionato. Ogni volta che premerai sul pulsante Update location, ti verrà aggiornata la posizione, che cambierà nel caso in cui il dispositivo sia in movimento.

Se vuoi attivare il monitoraggio in tempo reale, imposta il dispositivo come smarrito, tramite il pulsante Set device to missing. Ti verrà quindi chiesto con quale frequenza vuoi ricevere gli aggiornamenti. La scelta obbligata è tra 10 o 20 minuti, in quanto le altre frequenze di aggiornamento, come quella ogni due minuti, sono riservate agli utenti con piano in abbonamento. Per visualizzare i report, fai clic sulla voce Reports.

Vuoi prevenire che l'app sia disinstallata dall'iPhone? Dal pannello di destra, dopo aver selezionato il dispositivo, fai clic sulla voce Toggle camouflage, così da permettere all'app di modificare la sua schermata principale e la sua icona, in modo tale da sembrare quella di un videogioco

Inoltre puoi prevenire la disinstallazione dell'app, impostando le restrizioni su iOS. Apri quindi le Impostazioni di iOS (icona di un ingranaggio) e raggiungi la voce Generali e poi Restrizioni. Se le restrizioni non sono abilitate, fai tap su Abilita restrizioni e inserisci un pin di quattro cifre a tua scelta. Scorri poi le voci a schermo per raggiungere e disabilitare la voce Eliminazione app.

Lookout

Lookout

Se possiedi un iPhone, l'applicazione che voglio consigliarti di scaricare è Lookout. Si tratta di un'app gratuita, disponibile sull'App Store, che permette di monitorare a distanza un dispositivo mobile, che magari è stato smarrito. In quanto app gratuita fa il suo dovere, ma sono disponibili anche delle funzionalità aggiuntive in abbonamento al prezzo di 2,99 euro/mese o 29,99 euro/anno.

La prima cosa che dovrai quindi fare è quella di scaricare l'app attraverso il link che ti ho fornito e fare tap sul pulsante Apri, non appena l'avrai installata. Al primo avvio, dovrai fare tap sul pulsante Avvia protezione, selezionare la voce Consenti per scegliere di ricevere notifiche.

Ora, premi sulle voci Dispositivo smarrito > Strumenti di localizzazione e, come primo passo, crea un account gratuito inserendo la tua email e una password a tua scelta, e fai tap sul pulsante Sign up. Premi poi sul pulsante Attiva i servizi di geolocalizzazione e seleziona l'opzione Consenti quando utilizzi l'app.

Dato che a te interessa localizzare l'iPhone di nascosto, presumiamo che tu non lo abbia a portata di mano: raggiungi quindi il sito Web del servizio di Lookout e fai clic sul pulsante Log in > Personal situato in alto a destra. Accedi con la stessa email e password che hai utilizzato per registrarti nell'app di Lookout e fai clic sul pulsante Log in.

Non appena sarai entrato verrai automaticamente indirizzato in una schermata con una mappa geografica che ti indicherà la posizione del dispositivo. In caso contrario, fai clic sulla voce sotto la dicitura Scegli il tuo dispositivo situata in alto, al centro dello schermo, per cambiare il dispositivo da localizzare, e poi sul pulsante Localizza il mio dispositivo. Ogni device deve avere l'app Lookout installata e dovrai inserire le stesse credenziali di accesso.

Nel caso in cui tu voglia aggiornare la posizione, fai nuovamente clic sul pulsante Localizza il mio dispositivo.

Altre soluzioni per localizzare iPhone di nascosto

Localizzare iPhone di nascosto

Ci sono altre applicazioni che puoi utilizzare per localizzare di nascosto un iPhone, tra cui alcuni dei migliori servizi di parental control e alcune app di sicurezza legate a brand di noti antivirus che includono una funzionalità di localizzazione.

Queste applicazioni, però, come già ti ho ribadito prima, devono essere installate nel dispositivo da localizzare, così da poter accedere ai servizi di geolocalizzazione offerti. Ecco qualche esempio.

  • Qustodio – quest'app di parental control include la funzionalità Family Locator progettata appositamente per il controllo della posizione dei dispositivi su cui è installata: è disponibile gratuitamente ma offre anche una versione Premium con la sottoscrizione di un abbonamento annuale. Scopri di più qui.
  • Avira Mobile Security – un'app antivirus gratuita che consente di localizzare un dispositivo smarrito o fino a cinque dispositivi, con il pagamento di un'abbonamento annuale. Trovi maggiori informazioni qui.
  • Norton Family – si tratta di un celebre software antivirus che offre anche un sistema di parental control per dispositivi mobili, con interessanti servizi che permettono di monitorare la posizione di più dispositivi contemporaneamente, con la sottoscrizione di un abbonamento annuale. Te ne ho parlato in questa guida dedicata.

Infine, ti consiglio di dare un'occhiata alla mia guida su come sorvegliare un iPhone per ulteriori consigli e approfondimenti, nonché di consultare il mio tutorial dedicato interamente ai programmi per spiare cellulari, in cui ti metto in guardia da alcune minacce di questo tipo e ti spiego anche come evitarle.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.