Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come modificare i dati dello SPID

di

Ti sei trasferito da poco tempo in una nuova casa e, dopo aver usato recentemente la tua identità SPID, hai notato che essa fa ancora riferimento al tuo vecchio indirizzo. Intenzionato a porre rimedio alla cosa, hai aperto Internet alla ricerca di informazioni su come modificare i dati dello SPID e, per questo motivo, sei capitato sul mio sito Web.

Se le cose stanno in questo modo, sappi che ti trovi proprio nel posto giusto al momento giusto! Di seguito, infatti, mi appresto a spiegarti come cambiare tutte (o quasi) le informazioni associate alla tua identità digitale: indirizzo, numero di telefono, indirizzo email e così via. Ti garantisco che si tratta di una procedura semplicissima e alla portata di tutti.

Dunque, senza attendere un secondo in più, mettiti bello comodo e leggi con attenzione tutto quanto ho da spiegarti sull’argomento: sono sicuro che, al termine della lettura di questa guida, avrai compreso alla perfezione quelle che sono le mosse da mettere in pratica per raggiungere il risultato prefissato. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e buona fortuna!

Indice

Informazioni preliminari

Come modificare i dati dello SPID

Come scoprirai tra non molto, cambiare i dati della propria identità SPID non è un’operazione difficile; per riuscire nell’impresa, è infatti sufficiente avere a disposizione un computer, uno smartphone oppure un tablet, unitamente a un collegamento a Internet e alle credenziali d’accesso dell’identità digitale da “ritoccare”. Se non ricordi più i dati d’accesso, puoi recuperarli rapidamente, seguendo le indicazioni che ti ho fornito nella mia guida su come recuperare le credenziali SPID.

Tieni presente, però, che alcuni enti certificatori potrebbero escludere la modifica di specifici dati, come l’indirizzo e-mail usato per accedere all’identità digitale, oppure il numero di telefono sul quale si ricevono le comunicazioni e i codici OTP, senza l’intervento di un operatore umano: si tratta di una misura di sicurezza prevista per la tutela della persona e dei dati ad essa collegata.

Può succedere, inoltre, che l’uso delle credenziali SPID possa essere temporaneamente sospeso, al fine di verificare la correttezza dei nuovi dati inseriti: si tratta comunque di un’eventualità piuttosto rara, generalmente ristretta alla sola modifica del documento d’identificazione.

Come cambiare i dati dello SPID

Come modificare i dati su SPID

Fatte le dovute precisazioni del caso, è arrivato il momento di entrare in azione e di spiegarti, nel concreto, come cambiare i dati dello SPID. In linea generale, questi sono gli step da compiere per poter riuscire nell’impresa.

  • Apri il sito Web dell’ente certificatore con il quale hai ottenuto la tua identità SPID, scegli di voler accedere all’identità SPID e, quando richiesto, inserisci il nome utente e la password associati al tuo account. Successivamente, supera il livello 2 di autenticazione verificando la tua identità tramite app dedicata oppure previo inserimento del codice OTP ricevuto tramite SMS.
  • Entra nella pagina di gestione del tuo profilo oppure dei dati personali.
  • Premi sul pulsante per modificare i dati personali ed effettua i cambiamenti di cui hai bisogno. Ti faccio presente che, nel caso volessi cambiare il numero di cellulare oppure l’indirizzo email associato a SPID, potresti dover verificare la correttezza dei nuovi dati inserendo un codice monouso.
  • Salva le modifiche apportate premendo sull’apposito pulsante e, se necessario, supera nuovamente il secondo fattore di autenticazione, come ulteriore misura di sicurezza.

In rari casi, l’ente certificatore potrebbe scegliere di sospendere temporaneamente l’uso di SPID, fin quando non sarà verificata la correttezza dei nuovi dati inseriti (ciò succede, in genere, quando si prova a modificare il proprio documento di riconoscimento).

Sfortunatamente, non mi è possibile illustrarti la procedura specifica per il tuo caso, in quanto ciascun identity provider ha un sistema di modifica (e verifica) dei dati a sé; tuttavia, come esempio concreto, lascia che ti faccia qualche esempio pratico.

Come modificare i dati dello SPID: Poste

Come modificare i dati dello SPID: Poste

Per esempio, se hai attivato un’identità SPID presso Poste Italiane, puoi procedere con la modifica dei dati (o, almeno, di quelli consentiti) in totale autonomia, tramite Internet. L’operazione può essere effettuata da qualsiasi browser per computer, smartphone e tablet.

Se impieghi il PC, collegati innanzitutto al sito Internet di PosteID abilitato a SPID, clicca sul pulsante Accedi e immetti l’email e la password associate alla tua identità digitale, quindi fai clic sul pulsante Accedi e conferma il secondo fattore di autenticazione, con le modalità previste dal tuo account.

Per esempio, se il livello di sicurezza 2 di SPID è associato all’app PosteID, fai clic sul pulsante Prosegui, fai tap sulla notifica da parte dell’app in questione ricevuta sullo smartphone oppure sul tablet che hai usato per configurarla e inserisci il tuo codice PosteID nell’apposito campo (oppure procedi con l’autenticazione biometrica, se l’avevi attivata), per accedere a SPID. Se non ricordi più il tuo codice personale, puoi reimpostarlo seguendo le istruzioni che ti ho fornito in questa guida.

Qualora, invece, non avessi con te il dispositivo associato a PosteID, dopo aver inserito il tuo nome utente e la password sul sito Web delle Poste, clicca sul link Accedi tramite codice SMS, poi sul pulsante Prosegui con SMS e inserisci, nell’apposito campo, il codice che dovrebbe esserti recapitato nel giro di alcuni istanti tramite SMS. Per completare l’accesso, fai clic sul pulsante Prosegui.

Ad accesso effettuato, se è tua intenzione modificare l’email certificata associata allo SPID, clicca sulla scheda Il tuo profilo SPID (in alto) oppure sul simbolo della freccetta corrispondente alla voce omonima e premi sul link Modifica il tuo nome utente, per visualizzare la schermata di modifica dei dati.

Ora, se è tua intenzione cambiare il tuo indirizzo email principale e, di conseguenza, il nome utente dell’identità SPID, clicca sulla casella indirizzo e-mail per abilitarne la modifica, specifica la nuova email nei campi di testo preposti e clicca sul pulsante Prosegui.

Infine, inserisci il codice OTP che dovrebbe esserti stato recapitato al nuovo indirizzo di posta elettronica e clicca sul pulsante Conferma, per applicare la modifica. A partire da questo momento, potrai effettuare l’accesso all’identità SPID usando la nuova email (unitamente alla password e al codice PosteID già in uso).

Come modificare i dati dello SPID: Poste

Se, invece, hai necessità di modificare tutti gli altri dati, clicca sul simbolo > situato in corrispondenza della voce I tuoi dati, clicca sul campo che intendi modificare (ad es. Tipo di documento) e inserisci le informazioni necessarie, negli appositi campi. Una volta applicate le modifiche necessarie, clicca sul pulsante Salva situato in basso e il gioco è fatto.

La procedura da compiere per cambiare il numero di telefono associato a SPID è leggermente diversa: dopo aver cliccato sul campo Numero di cellulare certificato, scegli se usare un numero di telefono certificato presso Poste Italiane oppure un altro numero, apponendo il segno di spunta accanto all’apposita voce; in quest’ultimo caso, dovrai digitare il numero di cellulare da utilizzare, per due volte consecutive.

Una volta specificato il nuovo numero di telefono, clicca sul pulsante Conferma, inserisci il codice OTP che dovresti aver ricevuto tramite SMS e clicca ancora sul pulsante Conferma, per associare il tuo nuovo numero di telefono a PosteID. Per maggiori informazioni in merito alla modifica del recapito cellulare, ti rimando alla lettura della guida specifica che ho dedicato all’argomento.

Nota: nel momento in cui scrivo, Poste Italiane non consente di modificare, contemporaneamente, l’indirizzo e-mail e il numero di cellulare certificati.

Come modificare i dati dello SPID: Poste

Su smartphone e tablet, le cose funzionano pressappoco alla stessa maniera: tutto ciò che devi fare è aprire il browser che sei solito usare e seguire le medesime indicazioni appena viste per computer; l’unica differenza, in questo caso, è la posizione dei pulsanti e delle voci di menu.

Qualora riscontrassi dei problemi nel portare a termine la procedura, ti consiglio di metterti in contatto direttamente con Poste Italiane, chiamando il numero dedicato 800.007.777: la chiamata è gratuita e il servizio è disponibile dal lunedì al sabato, dalle ore 08:00 alle ore 20:00.

In alternativa, puoi usare uno degli altri canali di contatto disponibili (te ne ho parlato in questa guida), oppure recarti di persona presso un ufficio postale e spiegare all’addetto allo sportello quella che è la problematica che stai riscontrando.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.