Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come impostare margini Word

di

Lo so, tu e Word non avete un bel rapporto. Ogni tanto avresti voglia di chiuderlo e riprendere la vecchia macchina da scrivere dalla soffitta per scrivere i tuoi documenti, ma sai che non puoi arrenderti… e fai bene! Soprattutto con le ultime versioni, Word è diventato facilissimo da usare e anche la personalizzazione del foglio su cui scrivere è alla portata di tutti. Non puoi mollare ora!

Come dici? Ti sei arreso perché non riesci a configurare i margini dei tuoi documenti e a creare le spaziature ai lati del testo come piacciono a te? Beh, allora preparati a cambiare idea e a dimenticare una volta per tutte la macchina da scrivere, perché sto per spiegarti come modificare i margini su Word.

Io per il tutorial utilizzerò Word 2019, disponibile sia per Windows che per macOS (anche in versione di prova gratuita). In ogni caso le indicazioni presenti nella guida sono valide per tutte le versioni di Office che hanno l’interfaccia a schede, quindi tutte le edizioni di Office dalla 2007 in poi. Chiarito anche questo aspetto, non mi resta altro che augurarti una buona lettura e un buon divertimento, o un buon lavoro, a seconda dei punti di vista!

Indice

Come impostare margini Word

Se sei d'accordo, andiamo immediatamente al succo della questione e vediamo come modificare i margini su Word agendo sia dal classico software desktop di Word per Windows e macOS, sia da Word Online e dall'app per smartphone e tablet.

PC

Margini personalizzati

Word offre il meglio delle sue potenzialità nella versione pensata per Windows e macOS, le quali sono del tutto sovrapponibili in termini di funzioni e interfaccia. Pertanto, che tu stia cercando di capire come modificare margini Word su Windows o come modificare margini Word Mac, le indicazioni da seguire sono sempre le stesse.

Innanzitutto, apri il tuo foglio di lavoro. Recati sulla scheda Layout e clicca sulla voce Margini, in alto a sinistra. A questo punto si aprirà una tendina in cui è possibile selezionare alcuni margini dai valori predefiniti (Normali, Stretti, Medi, Larghi, Simmetrici). Non ti resta che cliccare su uno di questi e il gioco è fatto: la gabbia testuale dell'intero documento cambierà all'istante adeguandosi ai nuovi margini che hai selezionato.

Se tra questi margini predefiniti non c'è una soluzione che ti soddisfa appieno, non temere. Word, come detto, permette di personalizzare fino al millimetro i valori strutturali del testo.

Recati, dunque, nuovamente sulla scheda Layout per poi cliccare sulla voce Margini. Una volta aperta la tendina, in fondo alla lista troverai l'opzione Margini personalizzati…: cliccaci sopra e si aprirà un'ulteriore finestra. Qui, come puoi vedere, è possibile andare a modificare i valori dei margini a uno a uno: Superiore, Inferiore, Destro e Sinistro.

Impostare rilegatura Word

Se poi hai intenzione di stampare e di rilegare il tuo documento, puoi anche decidere di dedicare un ulteriore spazio bianco (laterale o superiore) come margine di rilegatura. In questo caso, ti basta selezionare la posizione della rilegatura e stabilire un valore. Si creerà così uno spazio bianco extra, che andrà a sommarsi allo spazio bianco del margine corrispondente.

Dalla stessa finestra è anche possibile cambiare l'orientamento del foglio da verticale a orizzontale, e viceversa. Così facendo, i valori dei margini si invertiranno tra loro: il valore del margine superiore verrà scambiato con quello del sinistro, così come il valore del margine inferiore con quello del destro.

Se per caso ti sei perso tra i valori e non riesci più a visualizzare mentalmente l'aspetto che assumerà il tuo documento, viene poi offerta una schematica e comodissima anteprima. Una piccola immagine permette infatti di visualizzare la forma che la gabbia testuale assumerebbe qualora si confermassero i valori dei nuovi margini selezionati. Niente male, vero? L'unico accorgimento è che per vedere l'anteprima devi prima deselezionare il riquadro in cui hai appena immesso il valore.

Una volta impostati i tuoi nuovi margini, puoi anche estenderli ai tuoi prossimi documenti Word. Per farlo è sufficiente salvarli cliccando sul bottone Imposta come predefinito e su . Questa opzione naturalmente non ha nulla di definitivo. Per tornare sui propri passi basta impostare altri margini come predefiniti sovrascrivendo i valori precedenti.

Se invece vuoi sapere come impostare margine superiore Word, sappi che è ancora più semplice! I passaggi sono pressoché gli stessi. Tutto quello che devi fare è andare su Layout, cliccare su Margini e su Margini personalizzati… Qui modifica esclusivamente il valore accanto alla dicitura Superiore finché non ottieni il margine che cercavi. Facile, no?

Come impostare margini simmetrici Word

Se invece vuoi stampare il tuo documento su entrambi i lati del foglio, Word offre un'interessante opzione per dotare le pagine affiancate di margini speculari. Tale opzione risulta particolarmente utile, ad esempio, se vuoi sapere come impostare margini tesi su Word.

Anche in questo caso la procedura da seguire è semplice: vai su Layout, clicca su Margini e su Margini personalizzati… Dalla sezione Pagine clicca sul menu a tendina e seleziona Margini simmetrici. Ora non ti resta che decidere i valori aiutandoti magari con l'immagine dell'anteprima.

Come impostare margini Word 2003

Le cose, come abbiamo detto, cambiano leggermente se stai usando una versione precedente a Word 2007. Ma anche in questo caso si tratta di un'operazione semplicissima. Vediamo insieme come fare. Per impostare margini Word 2003 o precedenti, clicca sul menu File e seleziona la voce Imposta pagina.

Così facendo ti ritroverai di fronte allo stesso menu di personalizzazione dei margini che abbiamo appena trattato. Digita i valori dei margini e clicca sul pulsante OK. Ecco fatto, i margini sono stati modificati!

Word Online

Margini Word Online

Vuoi cambiare i margini di un documento ma non hai Word installato sul tuo computer? In questo caso puoi usare la versione online di Word, di cui puoi usufruire in maniera del tutto gratuita senza sottoscrivere un abbonamento a Microsoft 365. Tutto quello che ti serve è un account Microsoft, anche questo gratuito.

Una volta eseguito l'accesso al servizio dal tuo browser preferito, carica un documento cliccando sulla voce Carica, collocata a destra, oppure creare un nuovo documento da zero cliccando sul foglio bianco in alto a sinistra.

Vai, dunque, sulla scheda Layout e clicca su Margini, in alto a sinistra. In questo modo si aprirà un menu da cui puoi scegliere dei margini predefiniti (Normali, Stretti, Medi, Larghi, Predefinito di Office 2003); per definire altri margini, invece, clicca su Margini personalizzati… e compila i campi (Superiore, Inferiore, A sinistra, A destra), in modo da stabilire i nuovi valori dei margini che desideri.

Come puoi notare, la versione di Word Online presenta molte più limitazioni rispetto alla versione pensata per Windows e macOS, ma è comunque una valida alternativa.

Sei soddisfatto dei tuoi nuovi margini? Bene, ora non resta che salvare e scaricare il documento. Vai alla scheda File e qui clicca su Salva con nome. Ora hai la possibilità di salvare il documento su OneDrive, di rinominarlo o di scaricarlo nei formati DOCX, PDF e ODT.

Smartphone e tablet

modificare i margini Word su smartphone

Vuoi modificare i margini di un documento Word ma non hai un PC a portata di mano? Bene, sappi che Microsoft ha rilasciato una versione del programma anche sotto forma di app per smartphone e tablet. Entrando più nello specifico, è disponibile per Android (anche su store alternativi) e iOS/iPadOS, ed è gratuita per tutti i dispositivi con dimensioni pari o inferiori ai 10.1". La puoi scaricare in base alla solita procedura.

Naturalmente, come già per la versione online, questa applicazione presenta molte limitazioni rispetto alla versione sviluppata per Windows e macOS, anche per quanto riguarda i margini. Ciononostante, è comunque possibile compiere delle modifiche e impostare nuovi valori per i margini. La sua interfaccia è diversa su smartphone, dove i menu sono in basso e racchiusi in dei menu a tendina, e su tablet, dove invece ci sono le schede in alto come su PC.

Per impostare i margini su un documento Word tramite app per smartphone, apri dunque il documento di tuo interesse e fai tap sull'icona della matita, in alto. A questo punto si aprirà il menu della tastiera e dei comandi. Fai tap sulla freccia rivolta verso l'alto, a destra del menu, e poi su Home.

Seleziona poi la voce Layout e poi la voce Margini. Da qui puoi selezionare i margini predefiniti (Normali, Stretti, Medi, Larghi, Simmetrici), oppure optare per dei margini personalizzai facendo tap sull'apposita voce (Margini personalizzati…). In quest'ultimo caso, non ti resta che definire i valori dei quattro lati del foglio (In alto, A sinistra, A destra, In basso) e chiudere il menu.

Un altro modo per impostare i margini del tuo documento Word è fare tap sull'icona della lampadina e digitare nell'apposito spazio la parola “margini”. Così facendo ti si aprirà direttamente il menu per apportare le modifiche.

Su tablet, come già detto, puoi fare tutto con gli omonimi comandi utilizzando la barra degli strumenti collocata in cima allo schermo.

Come modificare margini Word solo una pagina

Impostare margini del testo selezionato

Finora abbiamo visto, sotto diversi punti di vista, come impostare margini Word dell'intero documento. E se invece volessi modificare margini Word solo una pagina? E se volessi modificarli soltanto su una porzione di testo nello specifico o da un punto in poi? Si può fare anche questo, ma solo tramite la versione di Word per Windows e macOS.

Per modificare i margini da un punto in poi del testo, posiziona il cursore del mouse sul punto interessato e recati sulla scheda Layout per poi cliccare sulla voce Margini. Vai su Margini personalizzati… e definisci i valori dei nuovi margini. In fondo alla finestra, clicca sul riquadro accanto alla voce Applica a e seleziona quindi Da questo punto in poi. In questo modo, il testo andrà alla pagina successiva rispettando i nuovi margini.

Stesso discorso se si vogliono modificare i margini di una determinata porzione di testo. Prima di tutto selezione la parte di testo a cui intendi modificare i margini e compi gli stessi passaggi: vai alla scheda Layout, clicca su Margini e su Margini personalizzati….

Inserisci, quindi, i valori, clicca sul riquadro accanto alla voce Applica a e seleziona Testo selezionato (se non avessi selezionato il testo prima della procedura, sarebbe rimasta l'opzione Da questo punto in poi). Clicca su OK e la porzione di testo selezionata avrà una pagina a parte con i nuovi margini.

Interruzione di sezione

In tutti e due i casi abbiamo detto che il testo andrà alla pagina successiva per rispettare i nuovi margini applicati. Ma se invece si volesse lasciare la porzione di testo interessata lì dov'era, nonostante i nuovi margini? In questo caso occorre seguire un passaggio in più, in quanto è necessario suddividere le sezioni del testo.

Innanzitutto, posiziona il cursore del mouse nel punto in cui intendi intervenire. Dopodiché, sempre dalla scheda Layout, apri il menu a tendina dalla voce Interruzioni e, nella parte dedicata alle Interruzioni di sezione, clicca su Continua. Ecco fatto! Ora puoi modificare i margini senza che il testo vada alla pagina seguente!

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.