Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come non farsi trovare su Instagram

di

Dopo tanta insistenza da parte dei tuoi amici, alla fine hai deciso di iscriverti a Instagram e così, nel giro di poche settimane, molte persone che ti conoscono nella vita “reale” hanno iniziato a seguirti. Dal momento che ci tieni alla tua privacy e non vuoi che chiunque possa trovare il tuo account e visualizzare le foto e i video che posti sul social network fotografico, ti stai chiedendo se esiste un modo per rendere irreperibile il tuo account. Beh, sono lieto di comunicarti che la risposta è affermativa e che tu, in questo momento, sei capitato proprio nella guida giusta al momento giusto!

Tramite il tutorial di oggi, infatti, provvederò a spiegarti come non farsi trovare su Instagram adottando alcuni pratici accorgimenti che permettono di bloccare l’accesso al proprio account a determinati utenti. Per riuscire nel tuo intento, te lo dico subito, dovrai bloccare le persone che non vuoi ti rintraccino all’interno del social network, visto questo costituisce l’unico modo per non permettere loro di trovare l’account tramite la “classica” funzione di ricerca di Instagram. In alternativa, puoi adottare altri accorgimenti volti a rendere il tuo profilo meno riconoscibile agli utenti non bloccati e, quindi, fare in modo che risulti meno rintracciabile: potresti, ad esempio, impostarlo come privato in modo da nascondere i contenuti postati in esso o, se vuoi, usare un nome di fantasia.

Allora, ti va di approfondire l’argomento e scoprire come evitare di farsi trovare su Instagram? Sì? Benissimo! Mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo necessario per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, segui passo dopo passo le varie “dritte” che ti darò nelle prossime righe. Sono sicuro che, seguendo scrupolosamente i miei suggerimenti, non avrai problemi nel mettere i bastoni fra le ruote a chi vorrebbe trovare il tuo profilo Instagram. Buona lettura!

Indice

Non farsi trovare su Instagram bloccando gli utenti

L’unico modo per non farsi trovare su Instagram tramite la funzione di ricerca del social network è bloccare gli utenti ai quali si vuole impedire di poter risalire al proprio account. Compiere questa operazione è davvero semplice e, nel caso tu te lo stia chiedendo, gli utenti che deciderai di bloccare non riceveranno alcuna notifica dell’avvenuto blocco.

Per bloccare un utente su Instagram — sia che tu stia agendo dalla sua app ufficiale per Android, iPhone o Windows 10 che da Instagram Web —, devi procedere nel seguente modo: pigia sul simbolo della lente di ingrandimento, digita nella barra di ricerca il nome utente della persona che vuoi bloccare e fai tap sul risultato di ricerca corrispondente.

Una volta giunto sul profilo dell’utente in questione, pigia sul simbolo (…), seleziona la voce Blocca/Blocca questo utente dal menu che compare, conferma l’operazione premendo sulla voce Sì confermo/Blocca (a seconda dalla piattaforma da cui stai agendo) e il gioco è fatto.

Da questo momento in poi, l’utente che hai bloccato non potrà più trovarti su Instagram: ai suoi occhi sarai praticamente inesistente (anche se potenzialmente potrebbe trovarti creando un secondo account a te sconosciuto ed effettuando una ricerca su Instagram). Per maggiori informazioni su come bloccare su Instagram, dai un’occhiata all’approfondimento che ti ho appena linkato. Sono sicuro che anche questa ulteriore lettura ti sarà utile.

Non farsi trovare su Instagram con il profilo privato

Qualsiasi utente tu non abbia bloccato su Instagram può potenzialmente riuscire a trovare il tuo account. Nonostante ciò, puoi impostare il proprio profilo come privato al fine di impedire a chi dovesse riuscire a trovarti di visualizzare i contenuti che hai postato, la lista degli utenti che segui (o che ti seguono) e quant’altro. Vediamo insieme come procedere sia dall’app ufficiale di Instagram per Android, iPhone e Windows 10 che dalla sua versione Web.

  • Android/iPhone — avvia l’app ufficiale di Instagram sul tuo dispositivo Android o sul tuo iPhone, accedi al tuo account (se necessario), pigia sul simbolo dell’omino o sulla miniatura della tua foto del profilo situata in basso a destra, fai tap sul simbolo (…) situato in alto a destra, pigia sulla voce Privacy dell’account presente nella sezione Privacy e sicurezza, sposta su ON l’interruttore situato in corrispondenza della voce Account privato e il gioco è fatto. Se stai agendo su Android, poi, conferma l’operazione pigiando sul pulsante OK che compare a schermo.
  • Windows 10 —  avvia l’app di Instagram per Windows 10, esegui l’accesso al tuo account (se richiesto), pigia sull’icona dell’omino in basso a destra, pigia sul simbolo (…) collocato in alto a destra e, per concludere, sposta su ON l’interruttore situato in corrispondenza della dicitura Account privato.
  • Web — collegati alla versione Web di Instagramaccedi al tuo account (se necessario), clicca sull’icona dell’omino situata in alto a destra, pigia sul pulsante Modifica profilo, seleziona la voce Privacy e sicurezza dal menu collocato sulla sinistra e apponi il segno di spunta sulla voce Account privato.

Ti ricordo che, impostando il tuo account come privato, soltanto le persone che approvi potranno visualizzare le foto e i video che carichi su Instagram (i tuoi follower attuali ovviamente non saranno interessati da tale modifica). Per maggiori informazioni su come mettere il profilo privato su Instagram, dai un’occhiata all’approfondimento che ti ho appena linkato.

Non farsi trovare su Instagram usando un nome utente di fantasia

Un altro accorgimento che puoi adottare per non farti trovare su Instagram è usare un nome utente di fantasia. Anche se in fase di registrazione sei chiamato a fornire il tuo nome e cognome “reali” (come viene ben specificato nelle condizioni d’uso del servizio), nulla ti vieta di usare un nome utente “inventato”, che in qualche modo possa “depistare” le persone che vorrebbero tentare di cercarti su Instagram.

Ad esempio, anziché usare come nome utente mariorossi78, puoi adottare come username il nome del tuo cagnolino o della tua pianta preferita (es. pluto123 o gardenia_brighamii). Per evitare di essere trovato tramite la foto del profilo, poi, ti consiglio di utilizzarne una in cui non sei riconoscibile o una che non ti ritragga affatto (la foto del tuo gatto potrebbe essere perfetta a tale scopo!).

Non farsi vedere sulle Instagram Stories

Desideri non mostrare le Storie di Instagram ad alcuni utenti? Puoi farlo agendo direttamente dalle impostazioni del tuo account. Ti garantisco che l’operazione che sei chiamato a compiere è alquanto semplice da attuare, sia che tu decida di agire da Android che da iPhone (nel momento in cui scrivo, dal computer non è possibile effettuare questa operazione).

Per procedere, avvia innanzitutto l’app ufficiale di Instagram sul tuo dispositivo Android o sul tuo iPhone, accedi al tuo account (se richiesto), pigia sul simbolo dell’omino o sulla miniatura della tua foto del profilo situata in basso a destra, fai tap sul simbolo (…) situato in alto a destra, pigia sulla voce Opzione relative alle storie presente nella sezione Privacy e sicurezza, seleziona la voce Nascondi la storia a, scegli gli utenti a cui vuoi nascondere la Storia e fai tap sul simbolo (✓) o sulla voce Fine per portare a termine l’operazione.

Se vuoi condividere le Storie su Instagram soltanto con una lista ristretta di utenti, invece, pigia sulla voce Lista Amici più stretti (dopo aver pigiato sulla voce Opzione relativa alle storie dalla sezione Privacy e sicurezza), fai tap sul pulsante Aggiungi situato in corrispondenza degli amici con cui vuoi condividere la Storia, pigia sulla voce Fine e il gioco è fatto. D’ora in poi le Storie che condividerai saranno inaccessibili a tutti coloro che ti seguono, eccetto coloro che hai incluso nella lista degli amici più stretti.