Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come ricaricare Netflix

di

Essendo un grande appassionato di cinema e serie TV, anche tu hai ceduto alla tentazione di abbonarti a Netflix, il celebre servizio di streaming video che consente di accedere a un ricco catalogo di contenuti on demand. Purtroppo, però, al momento di rinnovare la tua sottoscrizione, hai ricevuto un’email da parte di Netflix con la quale sei stato informato che non è stato possibile addebitare il costo mensile dell’abbonamento a causa di problemi con il metodo di pagamento associato al tuo account. Per questo motivo, vorresti il mio aiuto per conoscere quali sono i metodi di ricarica disponibili per riattivare la tua sottoscrizione e accedere nuovamente ai tuoi contenuti preferiti.

Le cose stanno in questo modo, dico bene? Allora lasciati dire che oggi è proprio il tuo giorno fortunato. Con questa guida, infatti, ti spiegherò come ricaricare Netflix indicandoti tutte le soluzioni a tua disposizione. Oltre a mostrarti la procedura dettagliata per pagare automaticamente il rinnovo del tuo abbonamento usando una carta di pagamento o un conto PayPal, troverai anche le indicazioni per ricaricare manualmente il tuo account utilizzando una carta regalo di Netflix o un codice prepagato.

Se sei d’accordo, non perdiamo altro tempo in chiacchiere ed entriamo nel vivo di questo tutorial. Mettiti comodo, prenditi giusto qualche minuto di tempo libero e dedicati alla lettura delle indicazioni che trovi di seguito. Individua il metodo di ricarica che ritieni più adatto alle tue esigenze, segui le indicazioni che sto per darti e ti assicuro che, provando a metterle in pratica, riuscirai a prolungare la tua sottoscrizione a Netflix senza alcun tipo di problema. Buona lettura e, soprattutto, buona visione!

Indice

Come ricaricare Netflix con carta di credito

Netflix

È possibile ricaricare Netflix usando una carta di credito/debito dei circuiti Visa, Mastercard e American Express. Per farlo, è sufficiente accedere alle impostazioni del proprio account, selezionare l’opzione per aggiungere un nuovo metodo di pagamento e specificare i dati della propria carta.

Prima di spiegarti nel dettaglio come associare una nuova carta di pagamento a Netflix, devi sapere che questa soluzione non consente di aggiungere fondi al proprio account ma permette di pagare il rinnovo dell’abbonamento Netflix prelevando l’importo necessario direttamente dalla propria carta di credito/debito.

Chiarito ciò, collegati alla pagina principale di Netflix e, se ancora non lo hai fatto, accedi al tuo account: clicca, quindi, sul pulsante Accedi, inserisci i tuoi dati nei campi Email o numero di telefono e Password, premi nuovamente sul pulsante Accedi e seleziona il tuo profilo di visione.

Fatto ciò, clicca sulla tua immagine di profilo, in alto a destra, seleziona l’opzione Account dal menu apertosi e, nella nuova schermata visualizzata, premi sulla voce Gestisci dati di pagamento presente nella sezione Abbonamento e fatturazione.

Clicca, poi, sul pulsante Aggiungi il metodo di pagamento, seleziona l’opzione Carta di credito o di debito, inserisci i dati della tua carta di pagamento nei campi Nome, Cognome, Numero di carta, Data di scadenza e Codice di sicurezza e premi sul pulsante Salva.

Infine, nella schermata Gestisci dati di pagamento, seleziona l’opzione Imposta come preferito relativa alla carta che hai appena aggiunto, in modo da pagare Netflix (nel giorno del rinnovo del tuo abbonamento) utilizzando la carta in questione. Inoltre, se lo desideri, puoi anche rimuovere gli altri metodi di pagamento associati al tuo account premendo sull’opzione Rimuovi.

Netflix

Se ti stai chiedendo se è possibile fare tutto ciò da smartphone e tablet, devi sapere che usando l’app di Netflix per dispositivi Android (disponibile anche su store alternativi, per i device senza servizi Google) e iOS/iPadOS non è possibile cambiare il metodo di pagamento associato al proprio account.

Tuttavia, se non hai un computer a disposizione, puoi utilizzare il browser installato sul tuo dispositivo (es. Chrome su Android e Safari su iPhone/iPad), collegarti al sito ufficiale di Netflix e aggiungere un nuovo metodo di pagamento dalle impostazioni del tuo account, così come ti ho appena indicato per farlo da computer.

Come ricaricare Netflix senza carta di credito

Se preferisci ricaricare Netflix senza carta di credito, sarai contento di sapere che è possibile rinnovare il proprio abbonamento utilizzando altri sistemi di pagamento, comprese le carte regalo Netflix che permettono di aggiungere fondi al proprio account. Trovi tutto spiegato nel dettaglio proprio qui sotto.

Come ricaricare Netflix con PayPal

Netflix

Per ricaricare Netflix con PayPal, sia da computer che da smartphone e tablet, collegati al sito ufficiale del celebre servizio di video streaming, accedi al tuo account (se non hai impostato l’accesso automatico) e seleziona il tuo profilo di visione.

Fatto ciò, clicca sulla tua immagine di profilo, in alto a destra, seleziona l’opzione Account dal menu che compare e, nella nuova pagina aperta, individua la sezione Fatturazione e pagamento. Premi, poi, sull’opzione Gestisci dati di pagamento, clicca sul pulsante Aggiungi il metodo di pagamento, fai clic sulla voce PayPal e premi sul pulsante Continua su PayPal.

A questo punto, inserisci i dati del tuo account PayPal nei campi Email o numero di telefono e Password e fai clic sul pulsante Accedi. Scegli, poi, quale metodo di pagamento associato al tuo conto PayPal usare per pagare Netflix e premi sui pulsanti Continua e Accetta e continua, per completare il collegamento tra PayPal e Netflix.

Infine, nella schermata Gestisci dati di pagamento, seleziona l’opzione Imposta come preferito relativa a PayPal e, se lo desideri, procedi a eliminare l’altro metodo di pagamento associato al tuo account Netflix cliccando sul relativo pulsante Elimina.

Come ricaricare Netflix con la carta regalo

Carta regalo Netflix

Ricaricare Netflix con la carta regalo consente di aggiungere fondi al proprio account e rinnovare il proprio abbonamento usando il saldo disponibile, senza necessariamente usare una carta di credito o un conto PayPal.

Le carte in questione possono essere acquistate direttamente online: su Amazon, per esempio, sono disponibili sia in formato fisico in tagli da 25 e 50 euro che in formato digitale di importo personalizzato compreso tra 25 e 200 euro. Inoltre, è possibile acquistare una carta regalo Amazon anche nei negozi d’elettronica, nelle librerie e nei supermercati, in tagli da 15, 25, 50 e 100 euro.

Se sei in possesso di una di queste carte in formato digitale, per prima cosa accedi alla tua casella di posta elettronica e annota il codice di 11 cifre che ti è stato inviato tramite email dopo aver completato l’acquisto. Se, invece, hai acquistato una carta Netflix in formato fisico, gratta la pellicola argentata che trovi sul suo retro, per visualizzare il relativo codice PIN.

Fatto ciò, collegati al sito ufficiale di Netflix, accedi al tuo account e seleziona il tuo profilo di visione. Clicca, poi, sulla tua immagine di profilo, in alto a destra, premi sulla voce Account dal menu apertosi e, nella sezione Abbonamento e fatturazione, seleziona l’opzione Riscatta carta regalo o codice promozionale.

Inserisci, quindi, il codice della tua carta regalo Netflix nel campo Codice o PIN e fai clic sul pulsante Riscatta, per riscattare l’importo della carta, aggiungerlo al tuo account e usarlo per rinnovare il tuo abbonamento.

Se preferisci riscattare una carta regalo Netflix da smartphone e tablet, devi sapere che non è possibile farlo usando l’app del servizio. Per riuscire nel tuo intento, puoi accedere a Netflix usando il browser installato sul tuo dispositivo mobile, ripetendo la procedura che ti ho indicato per riscattare una carta regalo Netflix da computer. Per saperne di più, ti lascio alla mia guida su come ricaricare Netflix con carta regalo.

Come ricaricare Netflix con Postepay

Postepay

Se la tua intenzione è ricaricare Netflix con Postepay, devi sapere che la procedura per aggiungere la carta prepagata di Poste Italiane al tuo account è identica a quanto ti ho indicato in precedenza per ricaricare Netflix con carta di credito.

Infatti, anche in questo caso non devi far altro che accedere al tuo account, selezionare l’opzione Gestisci dati di pagamento e premere sul pulsante per aggiungere un nuovo metodo di pagamento. Fatto ciò, specifica i dati della tua Postepay nei campi appositi, clicca sul pulsante Salva, imposta la carta in questione come metodo di pagamento preferito e il gioco è fatto.

Tieni presente che, affinché il rinnovo del tuo abbonamento Netflix vada a buon fine, dovrai assicurati di disporre dell’importo necessario. A tal proposito, potrebbe esserti utile la mia guida su come ricaricare Postepay.

Come ricaricare Netflix al tabacchino

Netflix

Se ti stai chiedendo se è possibile ricaricare Netflix al tabacchino, sarai contento di sapere che la risposta è positiva. Infatti, è possibile acquistare una ricarica nei punti vendita Sisal e PUNTOLIS, con anche la possibilità di pagare in contanti.

Se ritieni questa una valida soluzione per ricaricare il tuo account Netflix, per prima cosa collegati al sito ufficiale di Sisal o quello di PUNTOLIS e cerca il punto vendita a te più vicino, specificando la tua città ed eventualmente il tuo indirizzo nei campi appositi.

Dopo esserti recato di persona presso il punto vendita scelto, rivolgiti a un operatore di cassa e chiedi una ricarica Netflix, specificando l’importo che preferisci tra 25, 50 e 100 euro. Procedi, poi, al pagamento e ritira lo scontrino sul quale è riportato il codice Netflix che dovrai utilizzare per ricaricare il tuo account.

A questo punto, collegati alla pagina principale di Netflix, accedi al tuo account, premi sull’immagine associata al tuo profilo di visione, in alto a destra, e clicca sulla voce Account dal menu apertosi.

Premi, poi, sull’opzione Riscatta carta regalo o codice promozionale, inserisci il codice riportato sullo scontrino nel campo Codice o PIN e clicca sul pulsante Riscatta, per aggiungere l’importo della ricarica al tuo account Netflix.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.