Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come abbonarsi a Netflix

di

Il tuo migliore amico ti ha consigliato di vedere una serie TV disponibile esclusivamente su Netflix. Non essendo abbonato al servizio in questione ma essendo già da tempo intenzionato a diventarlo, hai colto la palla al balzo e hai deciso di creare il tuo account: per questo motivo, hai effettuato alcune ricerche sul Web per avere maggior informazioni in merito, finendo dritto su questa mia guida.

Le cose stanno così, dico bene? Allora non temere: nei prossimi paragrafi di questo tutorial, infatti, ti spiegherò come abbonarsi a Netflix indicandoti, per prima cosa, quali sono i piani di abbonamento disponibili e i relativi costi. Successivamente, troverai la procedura dettagliata per registrarti al servizio in questione da computer, smartphone, tablet e TV.

Se è proprio quello che volevi sapere, non perdiamo altro tempo in chiacchiere e vediamo come procedere. Mettiti comodo, ritagliati cinque minuti di tempo libero e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Seguendo le indicazioni che sto per darti e provando a metterle in pratica, ti assicuro che riuscirai ad abbonarti a Netflix e guardare tutti i contenuti che desideri. Buona lettura e, soprattutto, buona visione!

Indice

Come abbonarsi a Netflix gratis

Abbonamenti Netflix

Prima di mostrarti la procedura dettagliata per abbonarsi a Netflix, potrebbe esserti utile conoscere quali sono i piani di abbonamento disponibili e i relativi costi, in modo da poter scegliere quello che ritieni più adatto alle tue esigenze.

Innanzitutto, ci tengo sùbito a informarti che non è più possibile abbonarsi a Netflix gratis poiché la prova gratuita del servizio che consentiva ai nuovi utenti di vedere Netflix gratis per 30 giorni e senza alcun vincolo di rinnovo non è più disponibile.

Di conseguenza, l'unica soluzione per guardare Netflix è mettere mano al portafoglio e attivare uno degli abbonamenti disponibili.

  • Base (7,99 euro/mese): è il più economico, l'ideale se non hai troppe richieste come l'alta definizione o l'esigenza di guardare Netflix su più schermi contemporaneamente. Infatti, consente di vedere i contenuti solo in definizione standard e da un singolo dispositivo alla volta. Per il resto non ha limiti: potrai guardare film e serie TV senza limitazioni e da ogni dispositivo compatibile come TV, computer, smartphone e tablet, con anche la possibilità di scaricare i contenuti di tuo interesse per la visione in modalità offline.
  • Standard (12,99 euro/mese): permette di guardare tutti i contenuti in Full HD e consente fino a un massimo di due accessi contemporanei.
  • Premium (17,99 euro/mese): il massimo della qualità con una definizione Ultra HD e 4K e ben quattro accessi contemporanei.

Oltre a poter attivare uno dei piani di abbonamento che ti ho appena indicato, devi sapere che è possibile abbassare i costi di Netflix attivando una delle offerte telefoniche che includono anche l'accesso al celebre servizio di streaming video.

Per esempio, se sei cliente TIM puoi attivare TIMVISION scegliendo uno dei pacchetti che includono anche Netflix, come TIMVISION con Netflix, TIMVISION Intrattenimento o TIMVISION GOLD.

Le offerte in questione sono disponibili anche per i clienti di altri operatori che decidono di passare a TIM attivando l'offerta TIM PREMIUM FIBRA, che comprende una connessione in Fibra ultraveloce fino a 1 Gigabit in download e 300 Mega in upload, chiamate illimitate verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali e il modem TIM Hub+ incluso.

Anche Vodafone consente ai propri clienti di abbonarsi a Netflix. Infatti, l'offerta Internet Unlimited Netflix Edition, che comprende una connessione in Fibra ultraveloce fino a 2.5 Gigabit/s con tecnologia FTTH, Modem Wifi 6 con Wi-Fi Optimizer che permette di raggiungere la velocità massima stabilita, chiamate da telefono fisso, una SIM 5G con con minuti, SMS e Giga illimitati alla massima velocità e Vodafone TV (su richiesta), permette di avere il piano Standard di Netflix.

Per approfondire l'argomento, ti lascio alla mia guida su come attivare Netflix con Vodafone. Se, invece, vuoi conoscere tutte le soluzioni per risparmiare sul tuo abbonamento, puoi dare un'occhiata alla mia guida su come avere Netflix gratis.

Come abbonarsi a Netflix da computer

Adesso che hai ben chiaro quali sono i piani di abbonamento disponibili per attivare Netflix e i relativi costi, non devi far altro che scegliere quello che ritieni più adatto alle tue esigenze e procedere all'attivazione da computer. Come fare? Te lo spiego sùbito!

Come abbonarsi a Netflix con carta di credito

Netflix

Per attivare un nuovo abbonamento, collegati alla pagina principale di Netflix, inserisci il tuo indirizzo email nel campo apposito e clicca sul pulsante Inizia.

Nella nuova schermata visualizzata, premi sulla voce Continua e crea una password sicura che dovrai usare per accedere al tuo account, inserendola nel campo Aggiungi una password. Scegli, poi, se attivare la newsletter di Netflix apponendo il segno di spunta accanto all'opzione Sì, inviatemi email con le offerte speciali di Netflix e clicca sul pulsante Continua per due volte consecutive.

A questo punto, seleziona l'opzione Carta di credito o di debito, per pagare Netflix utilizzando una carta di pagamento dei circuiti Visa, Mastercard e American Express, comprese le prepagate come HYPE, Flowe e Revolut.

Inserisci, poi, i dati della tua carta di credito/debito nei campi Nome, Cognome, Numero di carta, Data di scadenza e Codice di sicurezza (il codice di tre cifre riportato sul retro della carta) e premi sul pulsante Inizia l'abbonamento a pagamento, per abbonarti a Netflix.

In caso di ripensamenti, clicca sull'immagine associata al tuo profilo di visione, in alto a destra, seleziona l'opzione Account dal menu apertosi e, nella nuova schermata visualizzata, premi sui pulsanti Disdici abbonamento e Conferma disdetta, per disdire Netflix.

Come abbonarsi a Netflix senza carta di credito

Netflix

Se ti stai chiedendo se è possibile abbonarsi a Netflix senza carta di credito, sarai contento di sapere che la risposta è affermativa. Infatti, puoi attivare un nuovo abbonamento anche tramite PayPal o utilizzando una carta regalo Netflix.

Dopo aver avviato la procedura di registrazione specificando il tuo indirizzo email, inserisci la password che intendi associare al tuo account nel campo Aggiungi una password, scegli se attivare o meno la newsletter del servizio e clicca sul pulsante Continua.

Nella schermata Imposta il pagamento, fai clic sull'opzione PayPal e premi sulla voce Continua con PayPal. Inserisci, poi, i dati del tuo account PayPal nei campi Email o numero di telefono e Password, premi sul pulsante Accedi e specifica quale metodo di pagamento associato al tuo conto PayPal usare per pagare Netflix. Infine, clicca sui pulsanti Continua e Accetta e continua, per attivare il tuo abbonamento.

Per abbonarsi a Netflix con carta regalo, invece, seleziona l'opzione Codice regalo presente nella schermata Imposta il pagamento, inserisci il codice della carta regalo in tuo possesso nel campo PIN o codice della carta regalo e clicca sul pulsante Riscatta codice regalo, per riscattarne il relativo importo e attivare Netflix. Semplice, vero?

Come abbonarsi a Netflix da app

Netflix

Come ben saprai, Netflix è disponibile anche sotto forma di applicazione per dispositivi Android (disponibile anche su store alternativi, per i device senza servizi Google) e iPhone/iPad.

Usando l'app in questione su un dispositivo equipaggiato con Android, puoi avviare la procedura di registrazione: per completarla e abbonarti al servizio, però, è necessario procedere tramite browser.

Se vuoi comunque procedere usando l'app di Netflix, avviala e fai tap sul pulsante Inizia. Inserisci, poi, il tuo indirizzo email nel campo apposito, premi nuovamente sul pulsante Inizia e inserisci la password che intendi associare all'account che stai creando nel campo Password. Scegli, poi, se attivare la newsletter di Netflix apponendo il segno di spunta accanto all'opzione Sì, inviatemi email con offerte speciali di Netflix e premi sul pulsante Continua.

A questo punto, accedi alla tua casella di posta elettronica, individua l'email inviata da Netflix e fai tap sul pulsante Continua contenuto al suo interno, per collegarti al sito ufficiale di Netflix e completare la registrazione. Premi, quindi, sulle voci Completa la registrazione e Continua, scegli il piano che desideri attivare tra Base, Standard e Premium e fai tap sul pulsante Continua.

Nella schermata Imposta il pagamento, seleziona il metodo di pagamento di tuo interesse tra Carta di credito o di debito, PayPal e Codice regalo, inseriscine i dati nei campi appositi e premi sul pulsante per attivare Netflix.

Se hai un iPhone/iPad, invece, usando l'app di Netflix non è possibile creare un nuovo account e abbonarsi al servizio. Per farlo, dovrai necessariamente collegarti al sito ufficiale di Netflix usando il browser installato sul tuo dispositivo (es. Safari): la procedura è analoga a quanto ti ho indicato in precedenza per abbonarsi a Netflix da computer.

Come abbonarsi a Netflix su TV

Netflix

Per abbonarsi a Netflix su TV è possibile usare l'app del servizio per Smart TV e premere sull'opzione per creare un nuovo account. Per completare la registrazione e attivare uno dei piani di abbonamento disponibili, però, è necessario procedere da computer, smartphone o tablet.

Per procedere, avvia dunque l'app di Netflix sul tuo televisore, premi sui pulsanti Inizia e Continua e, tramite la tastiera virtuale visibile a schermo, inserisci il tuo indirizzo email nel campo apposito. Seleziona, poi, l'opzione Inizia e premi il tasto OK del telecomando, per ricevere un'email con le istruzioni per completare la registrazione.

Dopo aver effettuato l'accesso alla tua casella di posta elettronica da computer, smartphone o tablet, individua l'email inviata da Netflix e premi sul pulsante Completa la registrazione contenuto al suo interno. A questo punto, non devi far altro che creare una password da associare al tuo account, selezionare il piano di abbonamento che preferisci (Base, Standard o Premium) e completarne l'attivazione pagando con carta di credito/debito, PayPal o carta regalo Netflix.

Ti segnalo che le indicazioni che ti ho appena fornito valgono anche usando l'app di Netflix su quei dispositivi da collegare al proprio televisore (es. Amazon Fire TV Stick, Apple TV, console per videogiochi ecc.) e che permettono di vedere Netflix su TV non Smart.

Se, invece, hai il TIMVISION Box, il decoder di TIM che viene fornito a tutti coloro che attivano una delle offerte TIMVISION, e sei cliente TIM, puoi abbonarti a Netflix direttamente dal televisore scegliendo il pagamento con addebito sulla bolletta TIM.

Dopo aver avviato l'app di Netflix (che trovi già installata sul TIMVISION Box), seleziona l'opzione Abbonati ora, premi sul pulsante Continua e segui le indicazioni mostrate a schermo per creare un nuovo account. Fatto ciò, seleziona l'opzione Modifica piano, scegli il piano in abbonamento che preferisci tra Base, Standard e Premium e premi sulla voce Inizia l'abbonamento, per abbonarti a Netflix e iniziare a guardare i contenuti che preferisci.

Come abbonarsi a Netflix condiviso

Netflix

Abbonarsi a Netflix condiviso è la soluzione ideale per chi desidera accedere al celebre servizio di streaming video riducendo il costo mensile dell'abbonamento.

Per condividere Netflix, è sufficiente scegliere uno dei piani del servizio che consentono la visione su più schermi in contemporanea e creare un profilo di visione per ciascuna persona che ha accesso all'account condiviso.

Tieni presente che Netflix permette di condividere il proprio account con altre persone, a patto di farlo esclusivamente con i componenti dello stesso nucleo domestico: la condivisione con persone che non appartengono a tale nucleo va contro i termini d'uso del servizio. Per saperne di più, puoi fare riferimento alla mia guida su come funziona Netflix condiviso.

Come abbonarsi a Netflix con Sky

Netflix e Sky

Per abbonarsi a Netflix con Sky è necessario essere clienti Sky Q e attivare Intrattenimento Plus. L'offerta in questione, include non solo l'accesso a Netflix con il piano Standard ma anche il pacchetto Sky TV che permette di vedere tutti gli show, i reality, le serie TV e i documentari di Sky. Te ne ho parlato in maniera più approfondita nella mia guida su come vedere Netflix su Sky.

Se, invece, non sei ancora cliente Sky, puoi prendere in considerazione l'offerta Prova Sky Q che permette di avere il decoder Sky Q, il piano Standard di Netflix e di accedere ai pacchetti Sky Cinema e Sky TV. Ha un costo di 9 euro per 30 giorni senza alcun vincolo di rinnovo: al termine della prova, hai 60 giorni di tempo per scegliere se restituire il decoder o se attivare l'abbonamento al costo di 14,90 euro/mese.

Come abbonarsi a Netflix con Amazon Prime

Amazon Prime

Come dici? Ti stai domandando se è possibile abbonarsi a Netflix con Amazon Prime? In tal caso, mi dispiace dirti che la risposta è negativa. Tutto quello che puoi fare è acquistare una carta regalo Netflix su Amazon, sia in formato fisico che in formato digitale, e utilizzarla per abbonarti al servizio, così come ti ho indicato nelle righe precedenti di questa guida.

Inoltre, ti segnalo che, seppur l'app di Netflix sia disponibile su Amazon Fire TV Stick e Fire TV Cube, non è possibile abbonarsi al servizio: è consentito avviare la procedura di registrazione ma per completarla e scegliere il piano di abbonamento di proprio interesse, è necessario procedere da computer, smartphone o tablet, così come ti ho indicato in precedenza per abbonarsi a Netflix su TV.

Infine, ci tengo a sottolineare che i clienti Amazon Prime possono accedere senza costi aggiuntivi ad Amazon Prime Video, il servizio di streaming video di Amazon. Per saperne di più, ti lascio alla mai guida su come vedere Amazon Prime Video.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.