Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come guardare Netflix

di

Ci sono voluti anni di estenuante attesa, ma alla fine è successo: Netflix, il servizio di streaming video più famoso al mondo, è arrivato anche in Italia e ha portato con sé un immenso catalogo composto da film, serie TV (di cui alcune in anteprima assoluta), documentari e cartoni animati adatti a tutte le fasce d’età.

Il servizio è fruibile da computer, smartphone, tablet, console per videogiochi, Smart TV, decoder multimediali e tanti altri dispositivi. Si può provare per un mese gratis, dopodiché si paga su base mensile con un abbonamento che non presenta vincoli di alcun genere. I contenuti sono tutti in altissima qualità – alcuni sono disponibili perfino in risoluzione UltraHD – e in formato multi-lingua con tracce audio e sottotitoli multipli. Altra cosa molto importante da sottolineare è che su smartphone, tablet e computer equipaggiati con Windows 10 è possibile scaricare film, serie TV, documentari e anime in locale per per poi riprodurli in modalità offline .

Fra le serie più interessanti disponibili su Netflix ti segnalo: “Black Mirror”, “Better Call Saul”, “Narcos”, “Daredevil”, “Scream”, “Luke Cage” e “Jessica Jones”, che sono produzioni originali; gli intramontabili “Dr. House” e “Prison Break”, capolavori del calibro di “Breaking Bad” e “Lost” e i divertentissimi “How I Met Your Mother”, “Friends” e “I Griffin”. Per quanto riguarda gli anime giapponesi, invece, vale la pena sottolineare la disponibilità di titoli storici come “Cowboy Bebop”, “Trigun”, “Pokèmon” e “Death Note” e serie più recenti come “L’attacco dei giganti”, “One Punch Man” e “Sword Art Online”. Quanto ai film… beh, la scelta è così vasta e variegata che lascio giudicare a te! Ci sono titoli davvero per tutti i gusti, di ogni genere, epoca e provenienza. Allora, si può sapere che aspetti? Corri a scoprire come funziona Netflix e provalo subito!

Indice

Prezzi Netflix

Come funziona Netflix

Dopo il primo mese di prova gratuita, è possibile sottoscrivere uno dei piani a pagamento di Netflix.

  • Base (7,99 euro/mese) per guardare contenuti in definizione standard. Consente l’acceso da un solo dispositivo alla volta.
  • Standard (10,99 euro/mese) per guardare contenuti in Full HD. Permette due accessi in contemporanea al servizio.
  • Premium (13,99 euro/mese) per guardare contenuti in risoluzione UltraHD/4K. Consente fino a quattro accessi contemporanei al servizio.

I metodi di pagamento accettati sono i seguenti: carta di credito, carta prepagata (es. PostePay) e PayPal. Se sottoscrivi un abbonamento Premium, puoi anche dividere la spesa mensile con altre persone e sfruttare servizi come Together Price per organizzare il pagamento mensile del servizio.

Durante il periodo di prova iniziale di Netflix non viene effettuato alcun addebito sulla carta di credito (o su PayPal), però viene impostato il rinnovo automatico dell’abbonamento. Questo significa che se non disattivi il rinnovo prima della scadenza della trial ti verranno addebitati automaticamente i soldi per il tuo secondo mese di sottoscrizione.

Gestione dell’abbonamento

Come guardare Netflix

Le sottoscrizioni a Netflix, come già accennato, non presentano vincoli contrattuali e possono essere disattivate in qualsiasi momento. Per disabilitare il rinnovo automatico del tuo abbonamento, accedi a Netflix, posiziona il cursore del mouse sulla tua foto (in alto a destra) e clicca sulla voce Il tuo account.

Nella pagina che si apre, pigia dunque sul pulsante Disdici abbonamento (sulla sinistra), conferma l’operazione cliccando su Completa la disdetta e il gioco è fatto. Potrai accedere ai contenuti di Netflix fino alla scadenza naturale del tuo piano mensile, dopodiché la sottoscrizione verrà interrotta automaticamente (per essere eventualmente rinnovata più in là nel tempo, qualora lo desiderassi). Per maggiori dettagli sull’intera procedura, da’ un’occhiata al mio tutorial su come annullare abbonamento Netflix.

Compatibilità Netflix

Come funziona Netflix

Netflix è accessibile da una vasta gamma di dispositivi e piattaforme software differenti.

  • PC/Mac – Netflix è accessibile da tutti i principali browser Web e funziona sia su Windows che su macOS. Entrando maggiormente nel dettaglio, è compatibile con Chrome, Firefox, Microsoft Edge, Internet Explorer (dalla versione 8 in poi) e Safari. Su Linux funziona ufficialmente solo tramite Chrome. Il suo player è in HTML5, quindi non necessita né di Flash Player né di Microsoft Silverlight. Il processore del computer deve essere ad almeno 1.2GHz, la RAM da almeno 512MB (consigliato 1GB).
  • Smartphone e tablet – naturalmente non mancano le app di Netflix compatibili con tutti i principali modelli di smartphone e tablet Android, iPhone/iPad e dispositivi Windows. A partire dalla versione 5.0, la versione Android della app non è disponibile sul Play Store per tutti coloro che hanno un dispositivo modificato tramite root e/o sbloccato tramite sblocco del boot loader.
  • Console per videogiochi – i contenuti di Netflix sono fruibili anche tramite le console per videogiochi, più precisamente tramite PlayStation 3, PlayStation 4, Xbox 360, Xbox One, Wii U e Nintendo DS.
  • Smart TV – una app per accedere a Netflix è integrata anche negli Smart TV di Samsung, Sony, LG, Philips, Panasonic, Sharp, Toshiba e Hisense.
  • Altri dispositivi – altri device che supportano Netflix sono Apple TV, Chromecast, set-top box TIMVision e lettori Blu-Ray di marche come LG, Panasonic, Sony, Toshiba e Samsung.

Velocità connessione Netflix

Come funziona Netflix

La banda minima per l’accesso a Netflix è di 0.5 Mbps (velocità che consente di riprodurre i contenuti in definizione standard a una qualità molto bassa), quella consigliata è invece di 3Mbps. Per accedere ai contenuti in alta definizione bisogna avere una connessione da almeno 5 Mbps. Per visualizzare i video in formato UltraHD/4K è indispensabile avere una rete che “viaggia” ad almeno 15-17Mbps (consigliati 25Mbps).

Netflix utilizza una tecnologia di streaming “intelligente” che adatta automaticamente la qualità del video alla velocità della linea, quindi in caso di disturbi sulla rete o cali improvvisi delle prestazioni della linea non ci dovrebbero essere fastidiosi blocchi della riproduzione (bensì una diminuzione temporanea della qualità del video). In ogni caso è possibile anche regolare la qualità dello streaming “manualmente”.

Per regolare la qualità dello streaming da PC, bisogna portare il cursore del mouse sul proprio nome (in alto a destra) e scegliere la voce Il tuo account dal menu che si apre. Dopodiché bisogna andare su Impostazioni di riproduzione e selezionare una delle opzioni disponibili: Auto per la regolazione automatica della qualità dello streaming (opzione predefinita); Basso, Medio o Alto.

Per regolare la qualità dello streaming da smartphone e tablet, bisogna invece pigiare sul pulsante , bisogna selezionare la voce Impostazioni app dalla barra che compare di lato e bisogna disattivare la funzione Imposta automaticamente.

Come iscriversi a Netflix

Come funziona Netflix

Dopo questa panoramica iniziale, direi che possiamo vedere più da vicino come funziona Netflix. Parliamo dunque della procedura di registrazione al servizio.

Per iscriverti a Netflix, devi collegarti alla pagina iniziale del servizio e cliccare sul pulsante Abbonati gratis per un mese. Clicca dunque sul pulsante Vedi i piani, scegli se sottoscrivere il piano Base del servizio a 7,99 euro/mese con risoluzione SD e accesso singolo, quello Standard da 10,99 euro/mese con risoluzione HD e 2 accessi contemporanei oppure quello Premium da 13,99 euro/mese con risoluzione 4K e 4 accessi contemporanei e pigia sul pulsante Continua due volte consecutive per proseguire con la registrazione.

Nella pagina che si apre, digita il tuo indirizzo email, imposta una password per accedere a Netflix (composta da 4-50 caratteri), metti il segno di spunta accanto alla voce No, non inviatemi email con le offerte speciali di Netflix per non ricevere email promozionali da parte del servizio e vai avanti cliccando su Continua.

A questo punto, scegli il tuo metodo di pagamento preferito fra carta di credito, PayPal e carta regalo Netflix e immetti i relativi dati. Apponi quindi il segno di spunta accanto alla voce Spuntando questa casella acconsento all’inizio immediato dell’accordo con Netflix a partire dal momento in cui cliccherò sul tasto “Inizia l’abbonamento” e confermo che acconsentendo all’inizio immediato dell’accordo rinuncio al diritto di recesso e pigia sui pulsanti Inizia l’abbonamento – paga dopo il mese gratuito e Continua per attivare ufficialmente il tuo account su Netflix.

Una volta confermato il tuo metodo di pagamento preferito, devi indicare su quali dispositivi guarderai Netflix. La scelta può essere effettuata tra Desktop/laptop, cellulari/tablet, PlayStation, Xbox, Apple TV e Smart TV/lettori Blu-Ray. Dopodiché devi cliccare sul pulsante Continua e devi digitare i nomi di tutti i componenti della famiglia che useranno il tuo account Netflix (puoi inserire fino a un massimo di 4 persone, specificando se alcune di esse sono minorenni).

Superato anche questo step, pigia sul pulsante Continua, scegli 3 contenuti preferiti fra le serie, i film e i documentari che ti proporrà Netflix come “antipasto” e pigia su Continua per completare la procedura di configurazione iniziale del tuo proflo.

Nota: l’abbonamento a Netflix può essere sottoscritto anche tramite alcuni abbonamenti telefonici, come quelli di Vodafone, e tramite l’App Store di Apple. Nel primo caso il pagamento avviene in bolletta o tramite il credito telefonico (maggiori info qui), nel secondo caso tramite la carta di credito associata al proprio ID Apple (maggiori info qui).

Come usare Netflix

Come funziona Netflix

Dopo aver completato la creazione del tuo account, accedi a Netflix e scegli il profilo con il quale vuoi utilizzare il servizio e goditi lo spettacolo: sei ufficialmente dentro il mondo di Netflix!

Ora davanti ai tuoi occhi dovrebbe esserci una distesa immensa di locandine riguardanti film, serie TV, documentari e cartoni animati pronti da visualizzare a costo zero. Si tratta dei titoli più visti su Netflix, dei contenuti più interessati del momento e di film/serie TV che potrebbero piacerti (in base alle tue visioni precedenti).

I contenuti possono essere anche cercati direttamente, usando la barra di ricercacollocata in alto a destra (all’interno della quale puoi digitare titoli di film, serie o cartoni, nomi di attori o generi cinematografici), oppure sfogliati in base alle rispettive categorie di appartenenza.

Per sfogliare i contenuti in base alla loro categoria di appartenenza, posiziona il cursore del mouse sulla voce Sfoglia collocata in alto a destra e seleziona una delle voci presenti nel menu che si apre: Serie TV, Azione, Commedia, Horror, Documentari ecc. Cliccando invece sulla voce Kids che si trova sempre in alto a sinistra puoi attivare la modalità “sicura” di Netflix che consente solo la visualizzazione dei contenuti adatti ai più piccoli.

Come funziona Netflix

Per visualizzare la scheda con la descrizione di un film, una serie o qualsiasi altro contenuto su Netflix, passa con il cursore del mouse sulla sua locandina e pigia sulla freccia che compare in basso. Per avviarne la riproduzione, invece, clicca sul pulsante play.

Nel caso delle serie, cliccando sulla freccia viene mostrato anche un menu a tendina per la selezione degli episodi e delle stagioni.

Il player di Netflix è molto intuitivo: al centro c’è la barra di scorrimento per passare velocemente da un punto all’altro del video; sulla sinistra i pulsanti per il controllo della riproduzione (play/pausa e regolazione del volume), mentre sulla destra ci sono le icone per saltare al prossimo episodio, sfogliare tutti gli episodi di una serie, selezionare la lingua di audio e sottotitoli e attivare o disattivare la modalità di visualizzazione a schermo intero.

Come funziona Netflix

Come ogni servizio di streaming che si rispetti, Netflix ricorda il punto in cui si interrompe la riproduzione di ogni video e sincronizza la libreria dell’utente su tutti i dispositivi. Non è invece possibile scaricare contenuti offline direttamente dal browser. Per usufruire di questa possibilità da computer bisogna usare Windows 10 e scaricare la app ufficiale di Netflix, attraverso la quale è possibile guardare tutti i contenuti del servizio e scaricare quelli che vengono resi disponibili per il download, fra cui gli originals di Netflix e molti film.

Se vuoi, puoi anche creare una watch-list con i contenuti da guardare in futuro. Basta posizionare il cursore del mouse sulla locandina di un film, una serie ecc. e cliccare sul pulsante + che compare in basso a destra (oppure sul pulsante + La mia lista presente nella scheda con la descrizione del contenuto selezionato).

Per accedere alla tua lista, passa con il puntatore del mouse sulla voce Sfogliacollocata in alto a sinistra e seleziona la voce La mia lista dal menu che si apre. Più facile di così?

Come funziona Netflix su smartphone e tablet

Come funziona Netflix

Per quanto concerne l’uso di Netflix in mobilità, non c’è molto da spiegare: devi scaricare la app sul tuo smartphone/tablet, devi accedere al servizio con il tuo account e devi goderti lo spettacolo. L’unica eccezione riguarda i dispositivi Android sottoposti alla procedura di root e/o con il boot loader sbloccato.

A partire dalla versione 5.0, Netflix per Android ha rimosso il supporto ai dispositivi sottoposti al root e/o con il boot loader sbloccato (per garantire il corretto funzionamento dei DRM Widevine che Netflix usa per la gestione dei diritti dei suoi contenuti). Tutto questo, tradotto in parole povere, significa che se hai un device Android “sbloccato”, non troverai più Netflix all’interno del Play Store ma dovrai scaricarlo “manualmente” da una fonte esterna.

Entrando più in dettaglio, quello che dovresti fare è attivare il supporto per le origini sconosciute nel menu Impostazioni > Sicurezza di Android, scaricare il pacchetto APK di Netflix da siti attendibili (come ad esempio APKMirror) e installare la app tramite quest’ultimo. Attenzione però: Netflix ha fatto sapere che in futuro la app potrebbe smettere di funzionare del tutto sui device Android sottoposti al root, anche se installata tramite APK.

Fatta questa doverosa digressione sulla versione Android della app, torniamo a noi. Se non hai ancora un account su Netflix e desideri crearlo direttamente da smartphone o tablet, pigia sul pulsante Abbonati gratis per un mese presente nella schermata iniziale della app, scegli quale piano attivare fra Base, Standarde Premium e vai avanti con la registrazione seguendo le indicazioni su schermo. La procedura da seguire è praticamente identica a quella che ti ho illustrato in precedenza da PC.

Anche l’interfaccia dell’applicazione è praticamente identica a quella della versione desktop di Netflix: nella schermata iniziale trovi la lista dei titoli più interessanti del momento, quelli inseriti nella tua lista e quelli che potrebbero piacerti in base alle tue visioni precedenti. Pigiando sul pulsante puoi invece accedere al menu di Netflix con la lista completa dei generi cinematografici, delle serie TV e le impostazioni della app. Selezionando il tuo nome, nella parte alta del menu, puoi cambiare utente, mentre facendo “tap” sulla voce Account puoi regolare le impostazioni relative al tuo account (abbonamento, password e via discorrendo).

Selezionando la voce Impostazioni app, come già detto in precedenza, puoi regolare le impostazioni relative alla banda da utilizzare per la riproduzione dei contenuti in streaming.

Scaricare contenuti offline

Come guardare Netflix

Utilizzando Netflix da smartphone, tablet o PC equipaggiati con Windows 10 si acquisisce la possibilità di scaricare i contenuti in locale e guardarli offline. Tale funzionalità è disponibile su Android, iPhone, iPad e, come appena detto, sui PC animati da Windows 10. Non richiede abbonamenti particolari e non prevede scadenza per i contenuti (salvo lasciare il proprio device disconnesso da Netflix per oltre 30 giorni). L’unico neo è che al momento non tutti i film, le serie e i documentari del catalogo Netflix sono disponibili per il download.

Ciò detto, se vuoi scaricare un qualsiasi contenuto da Netflix non devi far altro che selezionarlo, pigiare sulla freccia collocata sotto la sua scheda (o accanto al titolo di un episodio, nel caso delle serie) e attendere il termine del download.

Successivamente, pigia sul pulsante che si trova in alto a sinistra, scegli la voce I miei download dalla barra che compare di lato e seleziona il contenuto da guardare offline. Dalla medesima schermata puoi anche controllare lo stato di avanzamento dei download in corso.

Se vuoi saperne di più circa la funzione di download di Netflix, le sue impostazioni e i suoi limiti, leggi il mio tutorial su come vedere Netflix offline. Se invece vuoi visualizzare la lista completa dei contenuti disponibili per la visione offline, pigia sul pulsante della app di Netflix e seleziona la voce Disponibili per il download dalla barra che compare di lato.

Aggiornamenti Netflix

Come funziona Netflix

Netflix aggiorna il suo catalogo in maniera costante. Ogni settimana vengono aggiunti film, documentari, cartoni animati e serie TV di ogni genere (talvolta con stagioni complete, altre con un singolo episodio alla settimana) ed è dunque fondamentale restare aggiornati sulle ultime novità pubblicate dal servizio.

Per non perderti gli aggiornamenti di Netflix, segui i profili social del servizio su Facebook e Twitter e controlla sempre il menu delle notifiche (l’icona della campanella che trovi in alto a destra nella schermata principale del servizio), dove ti verranno segnalate le novità relative ai titoli che hai visto e/o che hai in lista (ma non solo).

Inoltre, per avere una panoramica completa delle ultime novità aggiunte al catalogo di Netflix, puoi recarti nel menu Sfoglia (oppure nel menu laterale della app per smartphone e tablet) del servizio e selezionare la voce Nuovi arrivi dal riquadro che si apre.

Decisamente interessanti sono anche i tanti siti e account social gestiti da terze parti, che permettono di avere notizie “fresche” sui film e le serie TV di Netflix. Fra questi ti segnalo il bot Netflix News per Telegram che invia notifiche automatiche sui nuovi show aggiunti al catalogo del servizio.