Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come abbonarsi a Netflix e quanto costa

di

Tutte le persone che conosci ti hanno consigliato di abbonarti a Netflix per poter guardare film e serie TV come e quando vuoi, e la cosa ti ha abbastanza incuriosito. Non essendo tanto pratico di servizi di streaming e piattaforme digitali in generale, però, non sei sicuro di come procedere con l’attivazione del tuo account e del funzionamento del tutto.

Nonostante questo, la curiosità ha vinto e hai deciso di ottenere qualche informazioni in più per entrare anche tu nel fantastico mondo di Netflix. Le cose stanno in questo modo, vero? Allora sono felice di comunicarti che sei capitato sul tutorial giusto! Nella guida di oggi, infatti, ti fornirò tutte le informazioni di cui necessiti su come abbonarsi a Netflix e quanto costa.

Non ti resta, dunque, che metterti bello comodo, concederti qualche minuto di tempo libero e leggere con attenzione quanto ho da dirti sull’argomento, in modo da procedere, eventualmente, con la creazione del tuo account. In men che non si dica avrai libero accesso al catalogo Netflix completo e il servizio in questione non avrà più segreti per te.

Indice

Quanto costa abbonarsi a Netflix

Prezzo Netflix

Cominciamo a scoprire qualcosa in più partendo dai prezzi degli abbonamenti Netflix e alle promozioni che esistono acquistando vari pacchetti con le piattaforme di pay TV tradizionale o gli operatori telefonici. Trovi tutto spiegato qui sotto.

Quanto costa Netflix al mese

Prezzo mensile Netflix

Come ormai saprai, Netflix offre abbonamenti mensili, cioè pagabili di mese in mese, con la possibilità di disdire in qualunque momento e senza costi aggiuntivi. I tipi di abbonamento disponibili al momento sono i seguenti.

  • Piano Base — comprende video in SD (480p) e consente di usufruire del servizio su un solo dispositivo per volta. Il suo prezzo è di 7,99 euro/mese.
  • Piano Standard — comprende video in qualità Full HD (1080p) e consente di usufruire del servizio su due dispositivi in contemporanea. Costa 12,99 euro/mese.
  • Piano Premium — la qualità video è massima, cioè Ultra HD (4K) con HDR. Può essere utilizzato tramite quattro dispositivi in contemporanea ed è quindi perfetto per nuclei familiari numerosi. Costa 17,99 euro/mese.

Quindi, per tirare due somme, se ti stai chiedendo quanto costa Netflix per 2 persone la risposta è 12,99 euro al mese in totale, mentre ha un prezzo di 17,99 euro al mese se hai il desiderio di sapere quanto costa Netflix per 4 persone. Nel caso in cui ti stessi domandando quanto costa Netflix all’anno i conti sono presto fatti: 95,88 euro/anno per il Piano Base, 155,88 euro/anno per il Piano Standard e 215,88 euro/mese per il Piano Premium.

Tieni presente, però, che le persone che utilizzeranno uno stesso abbonamento devono essere conviventi. Non si può, cioè, dividere l’account con amici che non risiedono all’interno dello stesso appartamento. In un caso del genere, quindi per più profili all’interno di uno stesso account condiviso tra persone che hanno residenza in luoghi diversi, il servizio (dopo appositi controlli) potrebbe essere sospeso e l’azione considerata fraudolenta. Solo i membri conviventi, quindi, possono creare diversi profili con lo stesso account all’interno di un singolo abbonamento.

Per quanto riguarda i metodi di pagamento, invece, è necessario essere in possesso di una carta di credito/di debito (Mastercard, Visa, American Express e Postepay) o prepagata (circuito MasterCard, Visa e American Express), in alternativa è possibile pagare l’abbonamento anche con una Carta Regalo Netflix, PayPal o con un abbonamento tramite azienda partner, come vedremo in seguito.

Quanto costa Netflix con Sky

Abbonamento Netflix + Sky

Come accennato nelle righe precedenti, Netflix può essere acquistato e pagato tramite abbonamenti stipulati con aziende partner, come ad esempio Sky. In questo caso specifico, nel momento in cui scrivo, è possibile sottoscrivere l’abbonamento utilizzando l’offerta Sky e Netflix che consiste in Sky TV sommato a Netflix con piano Standard e Sky Go Plus, il tutto a 19,90 euro/mese.

L’offerta in questione è dedicata sia ai nuovi clienti (di Sky ma anche di Netflix), sia a coloro che possiedono già Sky (contattando il numero 06.7762) o un account Netflix sottoscritto in maniera diversa.

Per entrare più nel dettaglio il pacchetto comprende: Sky TV con ampia scelta di show, serie TV (nazionali e internazionali, nel secondo caso in contemporanea con gli USA), produzioni Sky Original, film e documentari, abbonamento Netflix con accesso a tutti i contenuti della piattaforma e decoder Sky Q che non necessita di parabola o installazione, ma che va solamente collegato alla propria rete Wi-Fi (oppure scegliere la soluzione via satellite, se reputi che Sky Q non faccia al caso tuo). Per approfondire il funzionamento di tale decoder ti lascio alla mia guida su come funziona Sky Q via internet.

Per maggiori dettagli sui costi, invece, ti informo che la promozione ha un prezzo fisso di 19,90 euro per 18 mesi dalla sottoscrizione (anziché 30 euro/mese), dopodiché la cifra varia in base al prezzo di listino a tale data. Per quanto riguarda i pagamenti una tantum, invece, c’è un prezzo iniziale di 9 euro per l’attivazione di Sky Q via internet, pagabile tramite la prima fattura. Maggiori informazioni qui.

Quanto costa Netflix con Vodafone

Abbonamento Netflix con Vodafone

Vodafone mette a disposizione dei suoi utenti due diverse offerte che comprendono Netflix: Internet Unlimited Netflix Edition e Family Plan Netflix Edition. Entrambe comprendono l’abbonamento al Piano Standard di Netflix, offrendo quindi la possibilità di usufruire interamente dei contenuti presenti sulla piattaforma su due schermi in contemporanea.

Le due offerte hanno caratteristiche e prezzi diversi, ma condividono l’aspetto essenziale di essere pacchetti Fibra. Attivandone una, quindi, si ha la linea fissa Vodafone (con chiamate da telefono fisso), Internet a velocità 2.5 Gigabit/s e l’abbonamento a Netflix.

Vodafone Unlimited Netflix Edition, che comprende i vantaggi appena descritti più un modem con Wi-Fi Optimizer, ha un prezzo di 37,90 euro/mese, mentre Vodafone Family Plan Netflix Edition che oltre ai vantaggi sopracitati offre anche il modem Wi-Fi 6 con Wi-Fi Optimizer, una SIM 5G con chiamate, SMS e Giga illimitati e la possibilità di attivare gratuitamente Vodafone TV, ha un prezzo fisso di 44,90 euro/mese. Maggiori informazioni qui.

Quanto costa Netflix con TIM

Netflix TIM

Anche TIM propone delle offerte comprensive di Netflix, tramite il suo servizio TIMvision e annesso decoder. Nel momento in cui scrivo, ad esempio, è possibile ottenere TIMvision, decoder e Netflix in versione Standard per 14,99 euro/mese. Maggiori informazioni qui.

Come abbonarsi a Netflix

Abbonarsi a Netflix

Ora che sei a conoscenza dei prezzi e dei principali pacchetti che offrono i diversi partner di Netflix è giunto il momento di scoprire come si procede per attivare il proprio abbonamento. Nei prossimi paragrafi trovi spiegato nel dettaglio come abbonarti tramite PC, smartphone, tablet e TV. Tutti i tuoi dubbi riguardanti come abbonarsi a Netflix e quanto costa verranno quindi presto risolti.

Come abbonarsi a Netflix su PC

Abbonamento Netflix PC

Desideri sottoscrivere il tuo abbonamento e disponi di un PC Windows oppure di un Mac? Benissimo, allora la prima cosa che devi fare è collegarti al sito ufficiale di Netflix, inserire l’email che desideri utilizzare per il tuo nuovo account nell’apposito campo e premere sul pulsante Inizia.

Ora, nella nuova pagina apertasi, non devi far altro che seguire la procedura guidata su schermo, divisa in tre step: premi quindi sul pulsante Continua, inserisci una password sicura nell’apposito campo Aggiungi una password dopodiché premi nuovamente sul pulsante Continua per due volte consecutive.

Nella nuova pagina che visualizzi, procedi completando il secondo step che consiste nella scelta del piano da sottoscrivere. Premi quindi su quello che desideri attivare (una volta cliccato su di esso vedrai tutte le relative scritte diventare rosse) e premi il pulsante Continua per passare al terzo e ultimo step, cioè la scelta della modalità di pagamento.

Giunto qui, premi sulla voce che corrisponde al metodo che desideri utilizzare, a scelta tra Carta di credito o di debito, PayPal o Codice regalo e inserisci i dati che ti vengono richiesti (oppure premi sul pulsante Continua su PayPal per entrare all’interno del tuo portafoglio virtuale e portare a compimento la pratica). Dopo aver fatto tutto questo il tuo abbonamento è pronto per essere utilizzato!

Come abbonarsi a Netflix su smartphone e tablet

Abbonarsi a Netflix smartphone

Preferisci guardare Netflix in “movimento”, quindi suoi tuoi dispositivi mobili come smartphone e tablet? In questo caso puoi avvalerti dell’app ufficiale di Netflix disponibile per Android su Play Store (o su store alternativi per i dispositivi che non utilizzano i servizi di Google) e per iOS/iPadOS su App Store.

La prima cosa che devi fare, quindi, è scaricare l’app sul tuo dispositivo recandoti nel tuo store, digitare “Netflix” nella barra di ricerca (o fare tap sulla scheda Cerca per poi digitando il nome se utilizzi un dispositivo Apple) e premere sull’app ufficiale. Dopodiché fai tap sul pulsante Installa/Ottieni, se necessario conferma l’operazione e attendi che venga scaricata sul tuo dispositivo. Quando ciò avviene premi sul pulsante Apri, per avviare l’applicazione.

Nella schermata principale che a questo punto vedi aprirsi, se utilizzi un dispositivo Android, puoi seguire le indicazioni su schermo e procedere in modo molto simile a quanto descritto nel capitolo precedente, quindi inserire l’email, scegliere una password, il tipo di abbonamento e inserire in ultimo il metodo di pagamento.

Se utilizzi un iPhone o un iPad, invece, non puoi registrarti mediante l’app ma solo accedere e guardare i contenuti. Per sottoscrivere l’abbonamento, quindi, dovrai scegliere tra uno degli altri dispositivi che possiedi oppure procedere tramite browser Web, sempre seguendo le stesse istruzioni fornite in precedenza.

Come abbonarsi a Netflix su TV

Netflix abbonamento TV

Vuoi abbonarti a Netflix tramite il tuo Smart TV? Nessun problema! Indipendentemente dalla marca e dal modello quasi sicuramente troverai all’interno delle app presenti di default sul televisore quella di Netflix. Una volta individuata premi su di essa utilizzando il tasto centrale del telecomando per avviarla (oppure controlla se è presente direttamente il tasto Netflix sul tuo telecomando).

Nella schermata principale di Netflix che visualizzi sullo schermo, premi sul pulsante Abbonati ora spostandoti con le frecce direzionali, poi pigia sul pulsante Continua, digita l’indirizzo email che vuoi utilizzare tramite il tastierino su schermo e premi sul tasto Invia.

A questo punto vedrai comparire su schermo un messaggio che ti avvisa dell’invio di una email all’indirizzo inserito. Controlla la casella di posta e continua la procedura online premendo sul pulsante Completa la registrazione contenuto nell’email.

Fatto ciò, verrai rimandato al terzo passaggio (quello relativo all’inserimento del metodo di pagamento) di cui ti ho parlato nel capitolo dedicato a come abbonarsi a Netflix da PC. Non ti resta, dunque, che seguire gli stessi suggerimenti che trovi lì.

Come abbonarsi a Netflix con Sky

Abbonarsi a Netflix con Sky da Web

Per abbonarsi a Netflix tramite Sky è necessario sottoscrivere l’offerta dedicata. Per farlo puoi collegarti alla pagina dedicata all’offerta Netflix e concludere l’operazione seguendo la procedura guidata su schermo.

Seleziona, quindi, una delle due opzioni rappresentate dai tasti Sky Q via Internet (se desideri ricevere il decoder Sky Q da connettere alla tua rete Wi-Fi) o Sky Q via satellite (se preferisci optare per la più classica TV satellitare), poi, nella nuova pagina apertasi, controlla il resoconto dell’offerta e fai clic sul pulsante Prosegui.

A questo punto, inserisci i dati personali richiesti, l’indirizzo di consegna/installazione e leggi attentamente i documenti proposti relativi alla privacy e al trattamento dei dati, dopodiché apponi il segno di spunta per confermarne la presa visione e per scegliere quali comunicazioni ricevere da parte di Sky.

Ora non ti resta che premere sul pulsante Prosegui e scegliere il metodo di pagamento tra quelli proposti. Apponi quindi il segno di spunta accanto alla voce Carta di credito, Conto corrente o PostePay, poi indica se l’indirizzo di fatturazione è o non è lo stesso dell’intestatario e leggi attentamente le Condizioni Generali relative al deposito cauzionale e alle norme contrattuali. Una volta fatto, apponi il segno di spunta per la presa visione e premi sul pulsante Prosegui. In ultimo inserisci i dati di pagamento nella nuova pagina apertasi e premi il pulsante Conferma, per concludere l’operazione e attivare la tua nuova offerta comprensiva di Netflix.

Una volta ricevuto il decoder o dopo l’installazione della TV satellitare, potrai creare il tuo account Netflix (compreso nel prezzo del pacchetto di Sky) direttamente tramite il tuo Sky Q seguendo il percorso App > Netflix, poi premendo su Inizia e, infine, digitando un nuovo indirizzo email oppure confermando quello che vedi sullo schermo del tuo televisore. Fatto ciò Netflix ti invierà un’email utile per impostare una password che ti consentirà di accedere tramite lo stesso account anche da altri dispositivi.

In alternativa puoi creare il tuo account Netflix anche tramite l’apposita pagina Web Netflix su Sky Q, premendo sul pulsante Attiva subito, accedendo poi tramite il tuo Sky ID e seguendo le istruzioni.

Come abbonarsi a Netflix con operatori telefonici

Netflix

Se hai deciso di abbonarti a Netflix tramite un operatore telefonico, riceverai via email o SMS le istruzioni per attivare il tuo nuovo account o per associarne uno già esistente all’operatore scelto.

In genere si tratta di visitare un link ed effettuare il login o creare l’account Netflix da usare. Davvero difficile sbagliarsi!

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.