Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come ricaricare Postepay con PayPal

di

Ti sei finalmente deciso: comprerai quell’accessorio per il PC su cui rimuginavi da tempo e che hai adocchiato online sul tuo sito di e-commerce preferito. Complimenti, sono davvero felice per te! Tuttavia se ora sei qui e stai leggendo questa guida molto probabilmente è perché vorresti effettuare l’acquisto utilizzando la tua fida Postepay ma ti sei accorto che la carta è scarica. Beh, non è il caso di disperarsi: se hai anche un conto PayPal puoi rimediare subito! In che modo? Semplicissimo… andando a ricaricare Postepay con PayPal.

Come dici? La cosa ti interessa ma non sai proprio come fare per poter ricaricare Postepay con PayPal? Ma non temere, puoi contare sul mio aiuto! Infatti, con la guida di quest’oggi provvederò a spiegarti, per filo e per segno, tutto ciò che bisogna fare per riuscire “nell’impresa”. Leggendo le seguenti righe ti renderai subito conto che ricaricare Postepay con PayPal non è assolutamente complicato.

Se sei quindi effettivamente interessato alla questione, ti suggerisco di prenderti qualche minuto di tempo libero, di metterti ben comodo e di concentrati sulle indicazioni che trovi qui di seguito. Vedrai, alla fine sarai perfettamente d’accordo con me sul fatto che ricaricare Postepay con PayPal era in realtà un vero e proprio gioco da ragazzi. Che ne dici, scommettiamo?

Info utili

Come ricaricare Postepay con PayPal

Prima di indicarti tutto ciò che bisogna fare per poter ricaricare Postepay con PayPal mi sembra doveroso fare alcune precisazioni. Innanzitutto devi sapere che quella che stai per effettuare è un’operazione che può essere eseguita senza alcun tipo di problema sia da computer (quindi dal browser) che da smartphone e tablet (utilizzando l’app ufficiale di PayPal o il sito mobile del servizio). Il risultato è praticamente lo stesso in entrambi i casi. La scelta del dispositivo da utilizzare per effettuare il trasferimento spetta dunque a te, in base a quelle che sono le tue esigenze e le tue necessità.

A prescindere dalla scelta fatta, per poter ricaricare Postepay con PayPal è indispensabile che sul dispositivo utilizzato risulti attiva una connessione ad Internet. Quindi, mi raccomando, prima di effettuare qualsiasi operazione di trasferimento fondi accertati della cosa.

Sappi poi che una volta avviata la procedura per ricaricare PayPal con Postepay, il denaro verrà reso disponibile sulla ricaricabile in 5-7 giorni lavorativi. L’operazione è gratis per il trasferimento di importi pari o superiori a 100,00 euro mentre per importi pari o inferiori a 99,99 euro è previsto un costo di 1,00 euro. Per maggiori dettagli, puoi cliccare qui per consultare la pagina Web annessa al sito Internet ufficiale di PayPal relativa alle condizioni d’uso del servizio.

Ricaricare Postepay con PayPal dal computer

Come trasferire soldi da PayPal a Postepay

Vuoi ricaricare Postepay con PayPal dal tuo computer? Allora la prima cosa che devi fare è quella di cliccare qui in modo tale da collegarti subito alla pagina Web principale di PayPal dal tuo browser. Successivamente clicca sul pulsante Accedi presente in alto a destra e digita i dati di login relativi al tuo account dopodiché fai clic sul pulsante di colore blu con su scritto Accedi e poi fai clic sul pulsante Il mio conto collocato in alto.

Una volta effettuati questi passaggi, ti dovresti ritrovare dinanzi la videata principale relativa al tuo account PayPal. Clicca sulla voce Portafoglio presente nella parte alta della pagina e provvedi ad associare la tua carta Postepay al conto PayPal. Procedi facendo clic sul pulsante Collega una carta, compila i campi visibili a schermo selezionando la tipologia della carta, il numero, la data di scadenza, il codice CVV e il tuo indirizzo di residenza nei rispettivi campi e poi fai clic sul pulsante blu Salva.

A questo punto, PayPal provvederà ad addebitare una piccola somma di denaro sulla carta Postepay per assicurasi che sia effettivamente attiva e funzionante. Entro un paio di giorni lavorativi, dovrai controllare l’estratto conto della carta, prendere nota del codice di verifica a quattro cifre contenuto nella causale dell’operazione e digitarlo sul sito Internet di PayPal, più precisamente nella sezione Portafoglio del tuo account, dopo aver cliccato sull’icona della PostePay e sulla voce Conferma la carta di credito.

Dopo aver eseguito tutti i passaggi di cui sopra, potrai finalmente procedere andando a ricaricare Postepay con PayPal. Clicca quindi sulla voce Trasferisci denaro presente nella parte in alto a sinistra della sezione Portafoglio del tuo account PayPal dopodiché digita l’importo che desideri trasferire, seleziona tra le scelte disponibili per trasferire il denaro la tua ricaricabile di Poste Italiane e dai conferma dell’esecuzione dell’operazione.

Adesso non ti resta altro da fare se non attendere che la procedura mediante cui ricaricare Postepay con PayPal venga elaborata e completata e quindi che la tua carta venga ricaricata. Le tempistiche sono quelle che ti ho indicato all’inizio.

Una volta completato il trasferimento del denaro, potrai visualizzare tutti i dettagli riguardo l’operazione effettuata accedendo alla sezione voce Cronologia, previo clic sull’apposita voce presente nella parte alta del tuo account PayPal, e selezionando poi il periodo di riferimento mediante gli appositi campi Inizio e Fine che trovi sempre in alto sulla sinistra. Clicca poi sul movimento relativo al trasferimento di fondi sulla tua carta Postepay)per visualizzare tutte le informazioni ad esso correlate.

Ricaricare Postepay con PayPal dallo smartphone

Come ricaricare Postepay con PayPal

Oltre che seguendo la procedura che ti ho già indicato, puoi ricaricare Postepay con PayPal anche in un altro modo: direttamente dal tuo smartphone o dal tablet. In che modo? Utilizzando l’app ufficiale di PayPal oppure accedendo alla versione mobile del sito Internet del servizio.

Nel primo caso, tieni conto che l’app PayPal è disponibile soltanto per smartphone e molto per iPhone, per Android e per Windows Phone. Per utilizzare l’applicazione, collegati all’app atore del tuo smartphone utilizzando i link che ti ho fornito poc’anzi, pigia sul pulsante per scaricare l’app sul dispositivo ed attendi che la procedura di download e di installazione venga avviata e portata a termine.

In seguito, recati nella schermata del tuo dispositivo in cui sono raggruppate tutte le applicazioni e pigia sull’icona dell’app PayPal appena installata per avviarla. Compila poi i campi visualizzati a schermo con i dati relativi al tuo account Paypal in modo tale da poter effettuare il login.

Una volta visualizzata la schermata principale dell’app PayPal, pigia sull’icona della ruota di ingranaggio presente in alto a destra, fai tap sulla voce Conti bancari e carte e pigia sul bottone + in modo tale da poter collegare la carta Postepay al tuo account PayPal. Seleziona la voce Carta di credito o di debito dal menu visualizzato a schermo, pigia su Visa dal menu per la scelta del tipo di carta e digita il numero della tua PostePay. In seguito, indicata la data di scadenza ed il codice CVV, assicurati che l’indirizzo di fatturazione che compare a schermo sia quello corretto (ed in caso contrario pigiaci sopra e fornisci i dati esatti) dopodiché tappa sul bottone Collega una carta che trovi in basso.

Fatto ciò, PayPal addebiterà una piccola somma di denaro sulla carta Postepay per assicurasi che sia effettivamente attiva e funzionante. Entro un paio di giorni lavorativi, dovrai controllare l’estratto conto della carta, prendere nota del codice di verifica di quattro cifre contenuto nella causale dell’operazione e digitarlo nell’app PayPal, più precisamente nella sezione Conti bancari e carte, dopo aver fatto tap sull’immagine relativa alla carta Postepay associata all’account PayPal e dopo aver selezionato l’apposita voce per confermare l’associazione.

Successivamente potrai ricaricare Postepay con PayPal pigiando sulla voce Gestisci saldo presente nella schermata principale dell’app, pigiando sull’apposita voce per effettuare il trasferimento, indicare la somma di denaro da trasferire e selezionare la carta Postepay precedentemente associata come “destinazione”. A trasferimento completato, potrai visualizzare tutti i dettagli riguardanti l’operazione eseguita facendo tap sulla voce Vedi la Cronologia presente nella parte alta della schermata dell’app PayPal.

Vuoi ricaricare PostePay con PayPal mediante la versione mobile del sito Internet del servizio? Allora tutto ciò che devi fare altro non è che avviare il browser Web con cui sei solito navigare in rete ed attenerti alle indicazioni che ho provveduto a fornirti quando ti ho spiegato come fare per ricaricare Postepay con PayPal da computer, la procedura è praticamente la stessa.