Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come associare PostePay a PayPal

di

Le PostePay sono fra le carte prepagate più diffuse nel nostro Paese. La loro attivazione non prevede l’apertura di un conto corrente postale (o bancario) e offrono tutti i pregi delle altre carte ricaricabili appartenenti ai circuiti VISA e MasterCard. Questo significa che possono essere utilizzare per effettuare acquisti online (o anche nei negozi fisici) senza rivelare dati sensibili e senza mettere a rischio di furto fondi ulteriori rispetto a quelli caricati sulla carta.

Fra i vantaggi di utilizzare una PostePay c’è anche la possibilità di associare la carta a un conto PayPal e ricaricarla direttamente da lì oppure utilizzarla come “ponte” per fare acquisti online anche quando non sono disponibili dei fondi sul conto di PayPal (che a quel punto prende i soldi direttamente dalla prepagata senza che l’utente debba digitarne i dati).

Come dici? Hai una carta PostePay e un conto PayPal e ti piacerebbe avere maggiori informazioni a riguardo? Bene, allora prenditi cinque minuti di tempo libero e leggi il tutorial che sto per proporti: qui sotto trovi spiegato passo dopo passo come associare PostePay a PayPal, sia da computer che da smartphone. Ti assicuro che in entrambi i casi è davvero un gioco da ragazzi, basta avere solo un pizzico di pazienza ed un minimo di concentrazione e di attenzione, nient’altro.

Vai direttamente a ▶︎ Associare PostePay a PayPal dal computer | Associare PostePay a PayPal dallo smartphone | Come utilizzare PostePay con PayPal

Associare PostePay a PayPal dal computer

Ti interessa capire come associare PostePay a PayPal dal computer? Bene, allora la prima cosa che devi fare è quella di collegarti alla pagina iniziale del servizio, cliccare sul pulsante Accedi collocato in alto a destra ed eseguire il login digitando i dati relativi al tuo account (indirizzo di posta elettronica e password). Successivamente, seleziona la scheda Portafoglio situata nella parte alta dello schermo e clicca sull’icona Collega una carta.

Come associare PostePay a PayPal

Nella pagina che si apre, seleziona VISA o MasterCard dal menu a tendina Tipo (a seconda del tipo di PostePay che intendi associare a PayPal) e compila il modulo con tutti i dati della carta: numero, data di scadenza e CVV (il codice segreto di tre cifre che trovi sul retro della carta). Assicurati inoltre che nel menu a tendina collocato in fondo alla pagina sia riportato correttamente il tuo indirizzo Dopodiché pigia sul bottone Salva ed il gioco è fatto.

Adesso, la tua PostePay è associata all’account PayPal ma non può essere ancora utilizzata. Per cominciare a trasferire o prelevare denaro da quest’ultima tramite PayPal devi infatti completare una semplice procedura di verifica della tua identità cliccando sull’icona della carta, selezionando il collegamento Conferma la carta di credito dalla pagina che si apre e facendo poi clic sul bottone OK per confermare la tua volontà di avviare la procedura di verifica.

Come associare PostePay a PayPal

Il procedimento prevede l’addebito di una piccola somma di denaro sulla carta (1,50 euro). L’operazione viene eseguita entro al massimo un paio di giorni lavorativi. In seguito, dovrai verificare l’estratto conto della PostePay, dovrai prendere nota del codice di verifica di 4 cifre presente nelle causali degli addebiti eseguiti da PayPal e digitarli nel tuo account.

Per inserire i codici di verifica su PayPal, recati nuovamente nella scheda Portafoglio del tuo conto e fai clic prima sull’icona della PostePay e poi sul link Conferma la carta di credito. In alternativa, clicca sull’icona raffigurante un campanello presente nella parte in alto a destra della home del tuo account PayPal e poi clicca sulla notifica relativa alla conferma della carta presente nella barra di destra.

Eseguita anche quest’operazione, potrai finalmente utilizzare la PostePay per effettuare acquisti online tramite PayPal e potrai ricaricare la tua carta direttamente in rete. Inoltre, avrai verificato la tua identità (se era necessario) e quindi verranno rimossi tutti gli eventuali limiti di prelievo e versamento previsti per i nuovi utenti di PayPal. Per maggior info al riguardo, puoi leggere il mio articolo su come aprire un conto PayPal.

Associare PostePay a PayPal dallo smartphone

Se invece preferisci utilizzare lo smartphone, puoi associare PostePay a PayPal usando l’applicazione ufficiale del servizio disponibile per iPhoneAndroid e Windows Phone. Per servirtene, devi innanzitutto provvedere a scaricare l’applicazione sul tuo dispositivo (se non lo hai già fatto) collegandoti alla relativa sezione dell’app store del tuo dispositivo tramite i link che ti ho appena fornito e facendo tap sul bottone per avviare la procedura di download e di installazione.

Come trasferire soldi da PayPal a Postepay

Compiuto questo passo preliminare, i passaggi da effettuare sono bene o male gli stessi di quella cha abbiamo visto precedentemente per il computer. Dopo aver eseguito il login al tuo account, devi accedere al menu di PayPal pigiando sull’icona dell’ingranaggio collocata in alto a destra e devi andare su Conti bancari e carte.

Nella schermata che a questo punto ti viene mostrata, devi pigiare sulla voce Conti bancari e carte e successivamente sul bottone + (simbolo più) che si trova in alto a destra dopodiché devi pigiare sulla voce Carta e devi poi indicare il tipo di PostaPay che intendi associare al tuo conto scegliendo tra MasterCard o Visa.

Adesso, indica il numero di carta nell’apposito campo a schermo e poi tappa sul bottone a forma di freccia apparso al centro, indica anche mese ed anno di scadenza della carta e poi specifica il codice CVV. Accertati che in basso venga indicato il tuo indirizzo ed in caso contrario provvedi ad aggiungerlo o modificarlo pigiando sull’apposito campo dopodiché fai tap su Collega carta.

Come trasferire soldi da PayPal a Postepay

Una volta portata a termine la procedura per associare PostePay a PayPal da smartphone, ricordarti di effettuare la verifica della carta come ti ho indicato nel capitolo precedente del tutorial. Dopo aver compiuto anche quest’ultimo step potrai finalmente cominciare ad usare la PostePay per effettuare acquisti tramite il tuo account PayPal.

Come utilizzare PostePay con PayPal

Dopo aver completato la procedura per associare PostePay a PayPal potrai finalmente trasferire denaro dal tuo conto online alla tua carta prepagata oppure potrai utilizzare PayPal come “ponte” per fare acquisti online usando i fondi disponibili sulla carta.

Nel primo caso, per trasferire soldi da PayPal alla PostePay, non devi far altro che collegarti al tuo conto, selezionare la voce Trasferisci denaro dalla barra laterale di sinistra e compilare il modulo che ti viene mostrato digitando l’importo da aggiungere alla carta, impostando la PostePay come destinazione dei fondi e dando conferma dell’esecuzione dell’operazione. L’operazione verrà completata entro 5-7 giorni e sarà completamente gratuita per gli importi pari o superiori ai 100 euro, in caso di trasferimento di importi inferiori ai 100 euro è prevista una commissione di 1 euro.

A trasferimento completato, potrai poi visualizzare tutti i dettagli riguardo l’operazione effettuata accedendo alla sezione voce Cronologia previo clic sull’apposita voce presente nella parte alta del tuo account PayPal e selezionando poi il periodo di riferimento mediante gli appositi campi Inizio e Fine che trovi sempre in alto sulla sinistra. Successivamente fai clic sul movimento di tuo interesse (in questo caso specifico, quello relativo al trasferimento di fondi sulla tua carta Postepay) per visualizzare tutte le informazioni ad esso correlate. Per maggiori info al riguardo, leggi la mia guida su come trasferire soldi da PayPal a Postepay.

Come trasferire soldi da PayPal a Postepay

Puoi trasferire del denaro da PayPal alla PostePay anche mediante l’applicazione di PayPal per iPhone, Android e Windows Phone. Mi chiedi in che modo? Nulla di più semplice: avvia l’app pigiando sulla sua icona presente nella schermata del tuo dispositivo in cui risultano raggruppate tutte le applicazioni, recati nella sezione Gestisci saldo e scegli l’opzione per trasferire i fondi.

A trasferimento effettuato, potra visualizzare tutti i dettagli riguardanti l’operazione eseguita facendo tap sulla voce Vedi la Cronologia presente nella parte alta della schermata dell’app PayPal, pigiando poi sul pulsante a forma di calendario presente in alto a destra per filtrare i risultati in base ad un determinato lasso di tempo oppure selezionando l’opzione Denaro inviato per vedere tutte le operazioni interventi il denaro inviato. Se ti servono maggiori informazioni sul da farsi, leggi pure il mio articolo su come ricaricare Postepay con PayPal in cui ho provveduto ad illustrarti tutta la procedura da seguire con dovizia di particolari.

Come trasferire soldi da PayPal a Postepay

Per quanto concerne invece gli acquisti online, se vuoi acquistare un bene o un servizio utilizzando la tua PostePay senza rivelare il codice della carta, puoi scegliere PayPal come opzione di pagamento (ammesso che sia supportato dal sito da cui vuoi comprare beni o servizi) e completare la transazione tramite quest’ultimo: se non hai fondi sul tuo conto online, PayPal preleverà in maniera automatica la somma richiesta per completare il pagamento drittamente dalla PostePay associata al tuo account. Comodissimo, vero?

Per quanto concerne invece i limiti di spesa previsti dal tuo conto, puoi ricevere tutte le informazioni del caso collegandoti a questa pagina Web.

Infine, ti segnalo che se oltre alla carta PostePay sei interessato alla carta prepagata a marchio PayPal, puoi leggere il mio tutorial su come fare la PayPal in cui ti ho spiegato dettagliatamente in cosa consiste e come richiederla.