Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come ricaricare TIM da un altro operatore

di

Dopo essere rimasto senza credito telefonico, il tuo migliore amico ti ha chiesto la gentilezza di fargli una ricarica TIM e hai accettato senza pensarci due volte. Avendo, però, un altro operatore telefonico e usando l’applicazione di quest’ultimo per effettuare le tue ricariche, non hai proprio idea di come riuscire nel tuo intento. Ho indovinato, vero? Allora non vedo dove sia il problema: se vuoi, ci sono qui io per aiutarti e spiegarti come fare.

Se mi dedichi qualche minuto del tuo tempo, posso dirti come ricaricare TIM da un altro operatore indicandoti tutte le soluzioni a tua disposizione. Per prima cosa, ti spiegherò come effettuare una ricarica comodamente online, dopodiché ti elencherò anche soluzioni alternative che ti consentiranno di fare una ricarica telefonicamente o recandoti di persona presso un punto vendita abilitato.

Se sei d’accordo, non perdiamo altro tempo in chiacchiere e passiamo subito all’azione. Coraggio: mettiti bello comodo, prenditi cinque minuti di tempo libero e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Individua la soluzione di ricarica che ritieni più adatta alle tue esigenze, prova a mettere in pratica le indicazioni che sto per darti e ti assicuro che ricaricare un numero TIM sarà davvero un gioco da ragazzi, a prescindere dal tuo operatore telefonico. Buona lettura!

Indice

Ricaricare TIM da un altro operatore tramite Ricarica online

La soluzione più semplice per ricaricare TIM da un altro operatore è usufruire del servizio Ricarica online che la celebre compagnia telefonica italiana mette a disposizione sul proprio sito Internet: si tratta di un servizio gratuito, accessibile da computer, smartphone e tablet, che permette di ricaricare un qualsiasi numero TIM pagando con carta di credito o PayPal.

Per effettuare una ricarica con Ricarica online di TIM, collegati al sito ufficiale dell’azienda italiana, individua il box Ricarica, seleziona l’importo da ricaricare (da 10 a 100 euro) e pigia sul pulsante Ricarica subito. In alternativa, seleziona la voce Ricarica online visibile nella sezione Strumenti veloci in fondo alla pagina.

Nella nuova schermata visualizzata, inserisci il numero di telefono da ricaricare nei campi Numero e Conferma numero, se lo desideri digita un messaggio da inviare insieme alla ricarica nel campo Invia un SMS al numero ricaricato e, nella sezione Dati di pagamento, apponi il segno di spunta accanto a una delle opzioni disponibili tra carta di credito e PayPal.

Nel primo caso, specifica i dati della tua carta di credito inserendoli nei campi Circuito carta di credito (Visa, MasterCard/Maestro, Diners e American Express), Numero cartaCodice di sicurezza, Titolare carta di credito e Data di scadenza, dopodiché inserisci il tuo indirizzo email nel campo Inserisci email valida se desideri ricevere una notifica dell’operazione e pigia sul pulsante Conferma acquisto per effettuare la ricarica.

Se hai scelto PayPal come metodo di pagamento, dopo aver cliccato sul pulsante Conferma acquisto, inserisci i dati del tuo account nei campi Indirizzo email e Password e pigia sui pulsanti Accedi e Conferma e paga.

Ricaricare TIM da un altro operatore tramite home banking

Tra le soluzioni per ricaricare un numero TIM c’è anche il servizio di home banking del proprio istituto bancario, accessibile sia da computer che usando l’apposita applicazione per smartphone e tablet, tramite cui effettuare una ricarica con addebito sul proprio conto corrente.

Per procedere, collegati alla pagina principale del sito Internet della tua banca o, se preferisci procedere dal tuo dispositivo mobile, avviane l’applicazione su smartphone o tablet e accedi alla tua area personale inserendone i dati nei campi appositi (solitamente Codice cliente e PIN).

Adesso, accedi alla sezione relativa alle ricariche e scegli l’opzione per effettuare una ricarica telefonica, dopodiché inserisci il numero di telefono da ricaricare, scegli TIM come operatore telefonico, specifica l’importo di tuo interesse e pigia sul pulsante per confermare l’operazione. Poiché ogni istituto bancario ha un servizio di home banking differente, per la procedura dettagliata ti suggerisco di dare un’occhiata alla mia guida su come accedere al conto corrente online.

Ricaricare TIM da un altro operatore tramite PayPal

Se disponi di un conto PayPal e vuoi effettuare una ricarica usando il tuo smartphone, sarai contento di sapere che puoi riuscire nel tuo intento anche usando PayPal Carica. Qualora non ne avessi mai sentito parlare, si tratta di un’applicazione per dispositivi Android e iOS che consente di effettuare ricariche telefoniche verso numeri TIM, Wind, Vodafone, Tre, CoopVoce, DigiMobil, Kena e Lycamobile.

Se ritieni PayPal la soluzione più adatta alle tue esigenze, avvia PayPal Carica facendo tap sulla sua icona (una freccia blu racchiusa in un cerchio bianco) presente nella home screen del tuo dispositivo e, se è il tuo primo accesso, pigia sul pulsante inizia, inserisci i tuoi dati nei campi Nome, Cognome, Data di nascita, Numero di telefono, Operatore e pigia sul pulsante a indicare che hai un conto PayPal.

Inserisci, quindi, i dati d’accesso al tuo account PayPal nei campi Indirizzo email e Password e pigia sul pulsante Accedi. Se, invece, non hai un account, scegli l’opzione No e creane uno inserendo i dati richiesti nei campi Indirizzo email, Password, Indirizzo, CAP, Città, ProvinciaNumero di cellulare, dopodiché apponi il segno di spunta per accettare i termini del servizio e pigia sul pulsante Crea conto. Per approfondire l’argomento, puoi leggere la mia guida su come creare account PayPal.

Adesso, verifica che il tuo numero di telefono mostrato a schermo sia corretto e pigia sul pulsante Conferma per ricevere un SMS contenente un codice di verifica. Inserisci quest’ultimo nel campo Conferma il codice e premi sul bottone Conferma per completare la registrazione del tuo numero.

Per ricaricare un numero TIM, fai poi tap sull’opzione Fai una ricarica, inserisci il numero di telefono o il nome del contato che intendi ricaricare (se quest’ultimo è presente tra i tuoi contatti) nel campo Nome o numero di cellulare, pigia sul pulsante Scegli l’operatore, seleziona l’opzione TIM e fai tap sul pulsante Continua.

Infine, tap sul pulsante  o + per diminuire o aumentare l’importo da ricaricare, altrimenti seleziona l’opzione Vedi tutti gli importi, scegli quello di tuo interesse (5 €, 10 €, 15 €, 20 €, 25 €, 30 €, 50 € e 100 €) e pigia sui pulsanti ContinuaRicarica con PayPal per completare l’operazione.

Ricaricare TIM da un altro operatore presso sportello ATM

Se hai un bancomat, una carta Postamat o Postepay, devi sapere che puoi effettuare una ricarica anche presso uno sportello ATM abilitato al servizio.

Tutto quello che devi fare è recarti presso lo sportello di tuo interesse, inserire la tua carta nell’apposita fessura e digitarne il codice segreto. Scegli, poi, l’opzione di ricarica telefonica, digita il numero di telefono e l’importo da ricaricare e dai conferma pigiando sul pulsante apposito.

Ti sarà utile sapere che il servizio è attivo dalle ore 06.00 alle 24.00 e consente di effettuare ricariche a partire da 10 euro e fino a 255 euro presso gli sportelli bancomat e in tagli da 10, 15, 20, 30, 50, 80, 100 e 150 euro presso gli sportelli Postamat o presso gli sportelli POS degli uffici postali abilitati.

Ricaricare TIM da un altro operatore telefonicamente tramite carta di credito

Se possiedi una carta di credito abilitata al servizio di ricarica TIM, puoi ricaricare chiamando un apposito numero di telefono (sia da rete fissa che da cellulare). Di seguito, ti elenco le carte di credito abilitate, il numero da chiamare e la procedura per effettuare la ricarica.

  • Carta Aura: chiamando il numero di telefono 055.3232320, è possibile effettuare ricariche in tagli da 30, 50, 80 e 100 euro. Il servizio è attivo tutti i giorni dalle ore 09.00 alle 20.00.
  • Diners: è possibile effettuare ricariche in tagli da 30, 50, 80, 100, 130, 155, 205 e 255 euro. Il numero da chiamare è 800.39.39.39, attivo 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. Il servizio è gratuito per chiamate dall’Italia.
  • CartaSì: per effettuare una ricarica (disponibili solo da 50 euro) è necessario chiamare il numero 02.34544544, attivo 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. È possibile ricaricare con frequenza non inferiore a 15 giorni e per un importo non superiore a 100 euro/mese.
  • American Express: per effettuare una ricarica è prima necessario richiedere l’abilitazione al servizio chiamando il numero 06.72280128. Successivamente, è possibile ricaricare in tagli da 30, 50, 80, 100, 130, 155, 205 e 255 euro chiamando il numero 02.31819111. Il servizio è sempre disponibile.
  • BankAmericard: è possibile effettuare ricariche in tagli da 30 euro e multipli non superando la soglia di 155 euro/mese. Il numero da chiamare è 0432.744119, attivo 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.
  • Carta Attiva – Agos: chiamando il numero verde 800.12.90.10, è possibile effettuare ricariche a partire da 30 euro e non superiori a 255 euro. Il servizio è gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 08.30 alle 21.00 e il sabato dalle ore 08.30 alle 17.00.

Ti sarà utile sapere che la procedura per effettuare una ricarica è identica a prescindere dalla carta di credito in proprio possesso. Tutto quello che devi fare è comporre il numero che fa capo all’azienda che emesso la tua carta, seguire le indicazioni della voce guida, specificare i dati della carta e indicare l’importo della ricarica e il numero di telefono TIM che intendi ricaricare. Il servizio prevede solo il costo per la chiamata (salvo dove diversamente indicato).

Ricaricare TIM da un altro operatore nei punti vendita

Oltre alle soluzioni di ricarica che ti ho indicato nei capitoli precedenti, devi sapere che puoi ricaricare un numero TIM anche recandoti di persona presso uno dei punti vendita abilitati al servizio di ricarica.

Per esempio, puoi effettuare una ricarica presso un negozio TIM richiedendo l’operazione a un addetto. In tal caso, la ricarica è immediata, non ha costi aggiuntivi ed è possibile pagare sia in contanti che usando la propria carta di credito. Per trovare un negozio TIM nella tua zona, collegati al sito Internet di TIM, indica la tua provincia tramite il menu a tendina Seleziona una Provincia e specifica i dati richiesti nei campi Comune, Via o piazza e CAP per visualizzare il centro TIM a te più vicino nella mappa mostrata a schermo.

In alternativa, puoi ricaricare un altro numero TIM presso le ricevitorie Sisal e Lottomatica e le tabaccherie convenzionate Banca ITB. In questo caso, tutto quello che devi fare è rivolgerti all’operatore in cassa, indicare la tua volontà di effettuare una ricarica e specificarne l’importo (minimo 5 e massimo 200 euro), il numero di telefono e l’operatore.

Verifica, quindi, che i dati riportati nel riepilogo dell’ordine fornito dall’operatore siano corretti e dai conferma. La ricarica è immediata e non ha costi aggiuntivi. Puoi trovare la ricevitoria di tuo interesse collegandoti alla pagina Trova un punto vendita del sito Internet di Sisal e alla pagina Cerca il punto vendita del sito Web di Lottomatica.

In alternativa, puoi richiedere una ricarica TIM fornendo il numero di telefono, l’importo e l’operatore da ricaricare, anche nei punti vendita abilitati al servizio PosTIM (Bar, Tabaccherie, Ricevitorie, Edicole, Aree di servizio, Autogrill ecc.).