Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come sbloccare Facebook da un virus

di

Sul tuo profilo vengono postati automaticamente degli strani link e hai paura che possa essere colpa di un'applicazione malevola installata sul tuo account? Non riesci più a usare correttamente il tuo dispositivo dopo aver seguito un link che hai trovato su Facebook? Capisco la tua preoccupazione, ma non entrare in panico. Con un po' di pazienza, puoi riuscire a risolvere il problema e a ripristinare l'accesso a Facebook senza chiamare un tecnico. Prova a seguire le indicazioni su come sbloccare Facebook da un virus che sto per darti e vedrai che la situazione si metterà a posto in men che non si dica.

Come dici? La cosa ti interessa ma non essendo molto pratico in fatto di informatica e nuove tecnologie, temi che la procedura da mettere in atto possa essere troppo complicata per te? Ma no, non hai assolutamente motivo di preoccuparti. Potrai fare tutto in autonomia nel giro di pochi clic, o tap, a seconda del device in uso.

Di seguito, infatti, trovi delle semplici indicazioni che potrai seguire sia da PC (la principale piattaforma afflitta dal problema dei malware) che da smartphone e tablet (dove il problema è minore ma, su Android, comunque non trascurabile). Buona lettura e in bocca al lupo per tutto. Io incrocio le dita per te!

Indice

Sbloccare il profilo Facebook da un virus

Hai notato la pubblicazione su Facebook di link, post ed elementi multimediali a tuo nome, ma sai con certezza di non esserne stato l'artefice? In questo caso, puoi liberare il tuo account da eventuali attività non autorizzate attenendoti alle indicazioni che trovi qui di seguito.

Dissociare le app sospette

Sbloccare il profilo Facebook da un virus

Nella stragrande maggioranza dei casi, a meno che il profilo Facebook non sia stato compromesso e risulti quindi inaccessibile (ne parleremo tra non molto), quando ci si ritrova faccia a faccia con link strani pubblicati in maniera apparentemente automatica la causa è da imputarsi all'attività di un'applicazione autorizzata manualmente, seppur in maniera quasi inconsapevole.

Quindi, se sei solito far interagire il tuo profilo Facebook con applicazioni sviluppate usando il motore social (ad es. test, sondaggi o altre app a scopo ludico) oppure di terze parti, potresti aver premuto il pulsante Consenti/Autorizza con troppa leggerezza e aver concesso alle app in questione, quasi senza rendertene conto, il permesso di pubblicare post, link e altri elementi per tuo conto.

Non allarmarti, però: i permessi per le app associate a Facebook si possono revocare con estrema facilità, intervenendo sulla sezione apposita del social network. Come? Te lo spiego subito.

Se utilizzi Facebook tramite l'applicazione ufficiale per smartphone e tablet, avvia quest'ultima, fai tap sul pulsante ☰ e tocca le voci Impostazioni e privacy > Impostazioni, situate nel menu che va ad aprirsi.

Ora, individua la sezione Autorizzazioni, premi sulla dicitura App e siti Web ed esamina la lista delle applicazioni e dei siti Web per i quali hai preventivamente autorizzato l'accesso alle tue informazioni di Facebook, oppure al tuo profilo; facendo tap sul nome di ciascun elemento, potrai visualizzare l'elenco completo delle informazioni e delle autorizzazioni concesse.

Se noti qualche app sospetta, premi sul suo Nome e successivamente sul pulsante Rimuovi, situato subito sotto; per finire, apponi il segno di spunta accanto alla voce Elimina post, video o eventi che [nome app] ha pubblicato sul tuo diario, rimuovilo invece dalla casella situata in corrispondenza della dicitura Consenti a Facebook di informare [nome app] che il tuo collegamento di accesso è stato rimosso e premi infine sul pulsante Rimuovi, per completare la dissociazione.

Qualora volessi impedire in maniera permanente l'accesso a siti Web e app al tuo profilo Facebook, puoi disattivare definitivamente le richieste di autorizzazione: così facendo, però, non potrai utilizzare alcun servizio proprietario o di terze parti tramite le credenziali d'accesso di Facebook e andrai a revocare istantaneamente i permessi d'accesso concessi in precedenza.

Chiarito ciò, per agire in tal senso, ritorna alla schermata Impostazioni e privacy > App e siti Web del social network, individua la sezione Preferenze e tocca il pulsante Disattiva posto all'interno del riquadro App, siti Web e giochi. Per finire, premi nuovamente sul pulsante Disattiva e il gioco è fatto; in caso di ripensamenti, puoi abilitare nuovamente l'integrazione tra Facebook e le app, i siti Web e i giochi, ripetendo la medesima procedura e premendo, questa volta, sul pulsante Attiva, posto all'interno della sezione dedicata.

La procedura da seguire su Facebook Web per computer e sull'app di Facebook per Windows è piuttosto simile: per iniziare, clicca sulla tua immagine del profilo situata in alto a destra, seleziona le voci Impostazioni e privacy > Impostazioni dal menu che compare e clicca sulla voce App e siti Web, situata a sinistra. Per il resto, i passaggi da compiere sono identici a quelli già visti per smartphone e tablet.

Cambiare password

Come sbloccare Facebook da un virus

Al giorno d'oggi, difficilmente un'applicazione o un sito Web terzo può avere accesso al tuo profilo Facebook “rubandone” la password, in quanto tutti i tentativi di login avvengono in maniera sicura e cifrata. Tuttavia, per una maggior sicurezza, ti consiglio comunque di modificare la password d'accesso al tuo profilo, onde evitare problemi futuri dovuti all'inserimento “precipitoso” della chiave d'accesso.

Per riuscirci, se impieghi Facebook per smartphone e tablet, apri l'app in questione, tocca il pulsante ☰ e seleziona le voci Impostazioni e privacy > Impostazioni dal menu che compare sullo schermo. Ora, fai tap sulla dicitura Password e sicurezza visibile nel pannello successivo, premi sulla voce Modifica password e inserisci la password attuale e la nuova password (per due volte) negli appositi campi. Per finire, premi sul pulsante Aggiorna la password e, se necessario, conferma la modifica fornendo il secondo fattore di autenticazione (ad es. il codice monouso ricevuto tramite SMS).

Se utilizzi Facebook dal computer o dall'app per Windows, puoi raggiungere la schermata dedicata alle impostazioni del social network cliccando prima sulla tua immagine del profilo e poi sulle voci Impostazioni e privacy > Impostazioni situata nel pannello che compare; in seguito, clicca sulla voce Protezione e accesso e segui gli stessi passaggi che ti ho indicato poco fa. Per saperne di più, dà uno sguardo alla mia guida su come cambiare la password di Facebook.

A proposito: buona norma per tutelare il profilo dagli accessi non autorizzati è quello di impostare l'autenticazione a due fattori, se non lo hai già fatto. Quest'ultimo meccanismo prevede che tutti gli accessi futuri a dispositivi non riconosciuti/autorizzati vengano effettuati previo inserimento di nome utente, password e di un ulteriore codice monouso ricevuto tramite SMS, app di autenticazione o token di sicurezza.

Se ti interessa sfruttare questa possibilità, recati nella sezione Impostazioni e privacy > Impostazioni > Password e sicurezza/Protezione e accesso > Autenticazione a due fattori di Facebook, premi sul pulsante Attiva e segui le indicazioni che ti vengono fornite, per configurare il secondo fattore d'accesso. Maggiori info qui.

Recuperare il profilo

Come sbloccare Facebook da un virus

Come dici? Dopo svariati tentativi, non sei riuscito ad accedere al tuo profilo Facebook, perché la password che usavi in precedenza risulta errata? In tal caso, è probabile che l'accesso alla tua pagina social sia stato compromesso e che qualcuno se ne sia appropriato in maniera indebita: pertanto, gli eventuali messaggi pubblicati in bacheca non sono a opera di un bot o di un'applicazione di terze parti, ma di un utente che ha praticamente rubato la tua identità.

Se ti ritrovi in una situazione di questo tipo, puoi tentare di riportare le cose alla normalità, andando a seguire la procedura di reimpostazione della password: in caso di successo, ti consiglio altresì di verificare gli eventuali indirizzi email e numeri telefonici associati al profilo corrispondano ai tuoi effettivi recapiti; in caso contrario, modificali in maniera appropriata.

Qualora ti rendessi conto che i tuoi recapiti principali sono stati effettivamente modificati o, ancora, se la procedura di reimpostazione della password dovesse fallire, è probabile che il tuo account sia stato definitivamente compromesso: in situazioni del genere, bisogna rivolgersi al team di assistenza di Facebook e seguire le indicazioni ricevute, per segnalare la compromissione del profilo e provare, eventualmente, a riottenere l'accesso all'account. Per saperne di più, dà un'occhiata alla mia guida su come recuperare un account Facebook rubato.

Sbloccare un dispositivo dai virus di Facebook

Come sbloccare Facebook da un virus

Non è il tuo profilo a essere compromesso ma, ahimè, hai seguito un link visibile sulla tua timeline e hai accidentalmente installato qualcosa che ha alterato il comportamento del tuo device? In questo caso, dovresti correre immediatamente ai ripari: potresti aver contratto un virus (che mira a distruggere i file importanti del sistema operativo), uno spyware (che mostra finestre pubblicitarie in posizioni casuali del sistema operativo, dei programmi e delle app), un keylogger (che “rivela” tutto ciò che digiti) o, peggio ancora, un ransomware (che cifra i dati importanti e li rende inaccessibili).

Per questo motivo, se sai di aver visitato un link visto su Facebook della cui affidabilità non puoi essere certo, ti consiglio di effettuare immediatamente una scansione antivirus sul dispositivo e di portare a termine, con tempestività, operazioni mirate alla neutralizzazione di eventuali minacce informatiche, a prescindere dal tipo di dispositivo e dal sistema operativo in uso; generalmente, Windows e Android sono più sensibili alle minacce informatiche, a causa della loro diffusione, ma non si può escludere l'esistenza di malware mirati a danneggiare anche macOS, iOS e iPadOS.

Se non hai mai effettuato operazioni di questo tipo e hai bisogno di un aiuto in più per mettere in sicurezza il tuo dispositivo, ti consiglio di prendere visione dei tutorial tematici disponibili sul mio sito: come eliminare virus dal computer, come eliminare virus da Android e come eliminare virus da iPhone (e iPad).

Come proteggersi

Sbloccare un dispositivo dai virus di Facebook

Hai seguito pedissequamente le indicazioni che ti ho fornito nel corso di questa guida, sei riuscito a ripulire il tuo profilo e/o ripristinare il normale funzionamento del tuo dispositivo e, adesso, ti piacerebbe avere qualche dritta su come proteggerti in futuro e far sì che ciò che ti è accaduto non si ripeta più?

Beh, in questo caso, il consiglio più grande che posso darti è quello di affidarti al buonsenso e di controllare attentamente ciò che attivi, autorizzi e visiti: Facebook è sicuramente un luogo di ritrovo, di risorse, di scoperte e per certi versi anche di informazione ma, come hai già avuto modo di scoprire in prima persona, nasconde anche delle insidie.

In altre parole, non associare il tuo profilo ad applicazioni o siti Web dei quali non conosci la provenienza né l'affidabilità; se proprio devi farlo, prima di premere sul famigerato pulsante Autorizza, assicurati di garantire l'accesso alle sole informazioni indispensabili (ad es. il tuo nome e cognome) e disattiva rigorosamente le funzioni di pubblicazione per tuo conto.

Inoltre, non prendere per oro colato tutto ciò che leggi sul social network e fai estrema attenzione ai link che visiti, soprattutto se questi sono stati “accorciati” mediante servizi appositi (ad es. quelli che iniziano per https://bit.ly, https://t.co e così via) e, di conseguenza, non mostrano subito il dominio a cui appartengono.

Infine, come sempre, presta estrema attenzione ai dispositivi sui quali inserisci la tua password personale: cerca di effettuare l'accesso a Facebook soltanto da smartphone, tablet e PC che ti appartengono e, se proprio hai necessità di entrare nel tuo profilo da un dispositivo diverso, abbi cura di farlo usando la navigazione anonima del browser in dotazione. Un pizzico di attenzione in più può evitare situazioni estremamente sgradevoli, te lo assicuro!

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.