Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scaricare foto da iPhone a PC

di

Da quando hai acquistato il tuo nuovo iPhone non fai altro che scattare foto, vero? Beh, ti capisco. Gli iPhone scattano foto davvero belle, sarebbe un peccato non approfittarne. Però spiegami come mai non hai ancora provveduto a collegare il tuo “melafonino” al computer e a salvare i tuoi preziosi scatti su quest’ultimo. Non so quante volte te l’ho detto: per quanto possa essere affidabile, l’iPhone è uno smartphone come tutti gli altri e sono tantissime le situazioni in cui si può rischiare di romperlo, danneggiarlo o perderlo, perdendo così anche l’accesso alle foto archiviate su di esso.

Come dici? Non hai un rapporto molto “amichevole” con il computer e quindi non sai ancora come scaricare foto da iPhone a PC? Non trovare scuse! Il trasferimento delle foto dall’iPhone al computer è un’operazione che più semplice non si potrebbe e poi qui ci sono in giochi tanti preziosi ricordi che potresti perdere da un momento all’altro! Non vorrai mica correre un rischio così grande solo perché non vuoi spendere cinque minuti del tuo tempo per imparare un paio di passaggi che devi compiere sul tuo PC?

Coraggio! Prenditi un po’ di tempo libero, leggi le indicazioni che sto per darti e prova a metterle in pratica. Che tu abbia un PC Windows o un Mac, riuscirai facilmente a mettere in sicurezza tutte le foto (e i video) che hai realizzato con il tuo iPhone e ad archiviarli sul disco del tuo computer. La procedura da seguire è la stessa per tutti i modelli di iPhone e le versioni di iOS. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come scaricare foto da iPhone a PC Windows

Iniziamo questa guida vedendo, insieme, come scaricare foto da iPhone a PC Windows con l’ausilio del cavo USB che dovresti aver ricevuto in dotazione con il telefono. Principalmente, hai due strade differenti da poter percorrere: usare iTunes insieme all’importazione guidata foto di Windows, oppure evitare l’installazione del programma ufficiale di Apple ed effettuare il trasferimento avvalendoti di un secondo software di terze parti. La scelta sta a te!

Come scaricare foto da iPhone a PC con iTunes

Come scaricare foto da iPhone a PC con iTunes

Nel momento in cui scrivo questa guida, iTunes non include una funzionalità diretta per il trasferimento delle immagini, ma è indispensabile per far sì che le foto possano essere scaricate tramite il gestore integrato in Windows.

Dunque, se non lo hai ancora fatto, effettua il download e l’installazione del software di Apple sul computer: se impieghi Windows 10 o edizioni successive del sistema operativo (es. , Windows 11), collegati a questo sito Internet, clicca sul pulsante per aprire il Microsoft Store (se necessario) e clicca in seguito sui pulsanti Installa e Apri, per scaricare iTunes e aprirlo.

Se, invece, utilizzi una versione di Windows precedente alla 10 (ad es. Windows 8.1), scarica il file d’installazione classico per iTunes, recandoti sul sito Web di Apple e cliccando sul pulsante Scarica ora iTunes per Windows; a download completato, apri il file ottenuto e premi sui pulsanti Avanti, Installa, e Fine, per portare a termine il setup del programma.

Qualora riscontrassi qualche difficoltà nel mettere in pratica uno dei passaggi che ti ho mostrato in precedenza, puoi dare un’occhiata alla mia guida su come installare iTunes su Windows, nella quale ho esposto l’argomento con dovizia di particolari.

Lo step successivo consiste nell’avviare iTunes e autorizzare la comunicazione tra PC e iPhone per la prima volta: quando il programma di Apple si apre, collega il telefono al computer tramite cavo USB e clicca sull’icona di iPhone che, nel frattempo, è comparsa sulla parte superiore di iTunes.

A questo punto, clicca sul pulsante Continua che dovrebbe comparire sullo schermo del computer, fai tap sul bottone Autorizza che, invece, viene mostrato sul display del telefono e inserisci il codice di sblocco di quest’ultimo dispositivo, per concedere le autorizzazioni necessarie. Se, dopo aver cliccato sull’icona di iPhone in iTunes, dovessi invece accedere direttamente alla schermata di riepilogo del telefono, vuol dire che l’autorizzazione è stata già fornita in passato.

Una volta abilitata la comunicazione tra i due dispositivi, puoi tranquillamente chiudere iTunes e passare allo strumento per l’importazione immagini di Windows, in quanto il sistema operativo dovrebbe essere in grado di accedere correttamente alla memoria del “melafonino”.

Ultimata l’installazione di iTunes, puoi raggiungere il tuo obiettivo in diversi modi: importando le immagini tramite l’app Foto, usando lo strumento di importazione guidata oppure accedendo alle immagini direttamente tramite l’Esplora file.

Foto (Windows 10 e successivi)

Come scaricare foto da iPhone a PC Windows

Se utilizzi Windows 10 o un’edizione successiva del sistema operativo Microsoft, apri l’applicazione Foto richiamandola dal menu Start e clicca sul pulsante Importa situato in alto a destra; se non lo vedi, premi sul bottone […] e poi sulla voce Importa, situata nel pannello che compare. Adesso, scegli di voler importare le immagini da un dispositivo connesso, selezionando l’apposita voce dal menu che compare e attendi qualche secondo, affinché Foto analizzi la memoria di iPhone.

A scansione completata, dovresti veder comparire le miniature delle immagini archiviate sul telefono: puoi selezionare foto cliccando sulle rispettive anteprime, oppure scegliere tutte le immagini acquisite in una data specifica, apponendo il segno di spunta accanto alla data stessa. In alternativa, serviti del menu a tendina situato in alto per selezionare tutti gli elementi oppure quelli acquisiti dall’ultima importazione.

Fatta la tua scelta, indica se eliminare gli elementi originali dopo l’importazione oppure no selezionando l’apposita casella (tieni presente che, così facendo, tutte le immagini verranno cancellate dalla memoria del telefono a seguito del trasferimento) e clicca sul pulsante Importa xx di xx elementi, per trasferire le foto sul computer.

Per impostazione predefinita, le immagini saranno archiviate nella cartella Immagini di Windows e suddivise in sotto-cartelle organizzate in base alla data (se specificato); per cambiare la cartella predefinita per l’importazione delle immagini, giunto alla schermata di selezione delle anteprime, clicca sulla voce Cambia destinazione e poi sul pulsante Aggiungi un’altra cartella, collocato in basso.

Importazione immagini (tutte le edizioni di Windows)

Come scaricare foto da iPhone a PC Windows

In alternativa, puoi ottenere lo stesso risultato usando lo strumento di importazione guidata delle immagini, integrato in tutte le edizioni di Windows supportate. Per accedervi, apri l’Esplora file (l’icona della cartella gialla che si trova sulla barra delle applicazioni), clicca sull’icona Questo PC/Computer residente nella barra laterale di sinistra e, successivamente, fai clic destro sull’icona di iPhone (dovrebbe trovarsi nel riquadro Dispositivi e unità) e seleziona la voce Importa immagini e video dal menu che compare.

Ora, attendi qualche istante affinché vengano catalogate tutte le immagini e i video presenti sull’iPhone e, se intendi riversare tutte le foto presenti su iPhone direttamente nella cartella Immagini di Windows, apponi il segno di spunta accanto alla voce Importa tutti gli elementi nuovi ora e clicca sul pulsante Importa, per avviare il trasferimento.

Se, invece, preferisci selezionare le immagini manualmente e/o organizzarle in gruppi, apponi il segno di spunta accanto alla voce Rivedi, organizza e raggruppa gli elementi da importare e clicca sul pulsante Avanti. Ora, utilizza la barra di regolazione che si trova accanto alla voce Regola gruppi per regolare l’intervallo di tempo che Windows deve usare per suddividere i vari gruppi di foto, apponi il segno di spunta accanto ai gruppi da importare e, se vuoi personalizzare i nomi dei gruppi di foto, espandi i riquadri relativi a questi ultimi e clicca sull’apposito campo di testo

Come scaricare foto da iPhone a PC Windows

Per finire, clicca sul pulsante Importa per avviare la copia delle immagini sul computer e attendi pazientemente che l’operazione venga portata a termine. Le foto importate verranno archiviate nella cartella Immagini di Windows e organizzate in sotto-cartelle rinominate con la data corrente.

Se desideri modificare il nome da assegnare automaticamente alle foto oppure la cartella in cui trasferirle, prima di avviare l’importazione delle immagini, clicca sulla voce Altre opzioni che si trova in fondo alla schermata di selezione e regola le impostazioni che preferisci dai menu a tendina presenti nella finestra che si apre; inoltre, apponendo il segno di spunta accanto alla voce Elimina file dal dispositivo dopo l’importazione puoi fare in modo che le immagini importate sul PC vengano eliminate automaticamente dalla memoria del telefono.

Esplora file

Come scaricare foto da iPhone a PC Windows

Se non ti interessa organizzare le foto in cartelle o assegnare loro dei tag, oppure se devi copiare soltanto poche fotografie, puoi altresì accedere direttamente alla cartella in cui iPhone archivia le immagini realizzate della fotocamera, mediante l’Esplora file di Windows.

Dunque, dopo aver aperto quest’ultimo, clicca sulla voce Questo PC/Computer che si trova di lato, fai doppio clic sull’icona di iPhone e apri le cartelle Internal Storage > DCIM, per visualizzare tutte le cartelle contenenti le foto scattate e i video realizzati. Puoi trasferire gli elementi che desideri nella memoria del computer semplicemente trascinandoli in una cartella a tua scelta, oppure usando il più classico dei copia e incolla.

Come scaricare foto da iPhone a PC senza iTunes

Come scaricare foto da iPhone a PC senza iTunes

Se, per qualche motivo, non puoi (oppure non vuoi) installare iTunes, puoi affidarti a un software di terze parti come iMazing, il quale consente di gestire i dispositivi portatili Apple con estrema facilità.

Di base, iMazing è disponibile gratuitamente per Windows (ma anche per macOS), seppur con delle limitazioni: per esempio, è possibile trasferire complessivamente un massimo di 50 immagini, o altri elementi, sia dal telefono al computer che viceversa. Per oltrepassare quest’ultimo limite, bisogna acquistare la versione a pagamento del programma, con prezzi a partire da 33,99€/anno.

Se ti interessa provare il programma in questione, apri questa pagina Web e clicca sul pulsante Download gratuito, per avviare il download del pacchetto d’installazione del software. Dopo aver ottenuto il file in questione, eseguilo, clicca sui pulsanti e Avanti e seleziona la casella preposta per l’accettazione dei termini del contratto di licenza. Per finire, clicca sui pulsanti Avanti (per tre volte consecutive), Installa e Fine e, se ti viene richiesto, autorizza il download automatico dei driver Apple da Internet.

A installazione conclusa, avvia iMazing (se non si apre in automatico), quindi clicca sul bottone Continua prova e collega il “melafonino” al computer tramite il cavo USB dedicato; adesso, sblocca quest’ultimo dispositivo e autorizza l’accesso alla memoria da parte del PC, rispondendo in maniera affermativa al messaggio che compare sul display e inserendo, successivamente, il codice di sblocco del telefono.

Superato anche questo step, torna al computer, fai clic sul pulsante Più tardi per evitare la creazione di un backup del dispositivo e, quando vedi il pannello di gestione di iMazing, clicca prima sull’icona di iPhone che compare in alto a sinistra e poi sul bottone Foto, collocato nella barra laterale del programma.

Come scaricare foto da iPhone a PC senza iTunes

A questo punto, scegli l’album della libreria che contiene le immagini che preferisci (oppure seleziona la voce Tutte le foto, per visualizzare tutte le immagini presenti nella memoria del telefono e trascina la foto che intendi trasferire sul desktop di Windows, oppure in qualsiasi altra cartella che desideri; se stai usando la versione gratuita di iMazing, prendi visione degli elementi trasferibili restanti e clicca sul pulsante Continua.

Se lo desideri, puoi selezionare più immagini contemporaneamente, premendo e tenendo premuto il tasto Ctrl della tastiera; in alternativa, seleziona l’album o la categoria di immagini che intendi trasferire (ad es. Tutte le foto), clicca sul pulsante Esporta collocato in basso e serviti delle opzioni che compaiono subito dopo, per indicare i gruppi di immagini da trasferire, come organizzare le cartelle e la qualità dei file copiati; infine, clicca sul pulsante Avanti e, dopo aver scelto la cartella in cui trasferire le foto, premi sul pulsante OK e il gioco è fatto.

Come scaricare foto da iPhone a PC: Mac

Come scaricare foto da iPhone a PC: Mac

Dopo aver visto come agire su un computer Windows, passiamo alla procedura — o meglio, alle procedure — da seguire su macOS. Essendo i Mac computer prodotti dalla stessa Apple, all’interno di questi ultimi è possibile trovare già installati tutti i software e i driver necessari per il trasferimento delle immagini (e dei video) da iPhone e iPad.

Dunque, per iniziare, collega il telefono al Mac usando il cavo USB ricevuto in dotazione e, se è la prima volta che effettui questa operazione, autorizza la comunicazione tra i due dispositivi: apri dunque il Finder di macOS, clicca sul nome di iPhone residente di lato (nella sezione Dispositivi) e clicca sul pulsante Autorizza; in seguito, sfiora il bottone Autorizza visibile sullo schermo di iPhone e inserisci il codice di sblocco del telefono, per concludere.

Ultimata questa operazione, puoi agire con due differenti modalità: importare le immagini nella libreria di Foto, oppure usare l’utility Acquisizione Immagine, per gestirle come file indipendenti (da poter trasferire in altre cartelle del Mac o su altri dispositivi collegati).

Foto di macOS

Acquisizione immagine

Per trasferire le foto nella libreria fotografica del Mac, collega il telefono al computer tramite il cavo USB ricevuto in dotazione, avvia l’applicazione Foto di macOS (quella con l’icona del fiore colorato situata sul Dock) e clicca sul nome di iPhone visibile nella barra laterale del programma, sotto la sezione Dispositivi.

Ora, serviti del menu a tendina Importa in per scegliere l’album/cartella nel quale trasferire le immagini, scegli se eliminare gli elementi dal telefono o meno intervenendo sulla casella preposta e, per trasferire tutte le foto presenti su iPhone (ma non nella galleria di Foto), clicca sul bottone Importa tutte le nuove foto che si trova in alto a destra.

Se vuoi, puoi anche trasferire soltanto alcune immagini sul Mac: in questo caso, devi selezionare le foto di tuo interesse cliccando sulle rispettive miniature mentre tieni premuto il tasto cmd sulla tastiera e premere poi sul bottone Importa selezione xx, anch’esso residente in alto a destra.

Acquisizione Immagine

Acquisizione immagine

Se preferisci salvare le foto in maniera libera, in una cartella del computer oppure su un dispositivo esterno, devi rivolgerti ad altre soluzioni, come ad esempio l’utility Acquisizione Immagine, anch’essa installata “di serie” sul Mac.

Per avviarla, apri la cartella Altro del Launchpad (l’icona a forma di griglia che risiede sul Dock) e fai doppio clic sulla sua icona; ora, seleziona l’icona dell’iPhone situata nella barra laterale di sinistra della finestra che va ad aprirsi, scegli la cartella in cui importare le foto dal menu a tendina Importa in e premi poi sul pulsante Scarica tutto, per avviare il trasferimento dei dati.

Se non vuoi importare sul Mac tutte le foto ma solo alcune di esse, selezionale cliccando sulle rispettive miniature mentre tieni premuto il tasto ctrl sulla tastiera e, quando hai finito, clicca sul pulsante Scarica; in alternativa, trascinale con il mouse in una cartella di tua scelta.

Come scaricare foto da iPhone a PC con iCloud

Come scaricare foto da iPhone a PC con iCloud

Grazie a iCloud, è possibile creare un backup online di tutte le foto che si scattano con l’iPhone e scaricarle sul computer in maniera completamente automatica, tramite il client dedicato, oppure manualmente, usando il sito Web di iCloud.

Entrando più in dettaglio, ci sono due servizi che permettono di sincronizzare le foto tramite iCloud: Streaming foto e Foto di iCloud. Entrambi i servizi sono gratuiti, ma differiscono tra loro in maniera notevole.

Per esempio, Streaming Foto può archiviare soltanto una quantità limitata di foto (fino a 1.000 all’ora, 10.000 al giorno e 25.000 al mese) per un periodo totale di 30 giorni, trascorsi i quali gli elementi multimediali vengono cancellati. Le immagini presenti nello Streaming Foto non sono accessibili dal sito di iCloud, né dal client iCloud per Windows, tuttavia non incidono sullo spazio di archiviazione disponibile sulla piattaforma; va comunque detto che la piattaforma Streaming Foto non è disponibile per gli ID Apple più recenti.

Foto di iCloud, invece, è il servizio di Apple dedicato all’archiviazione di foto e video in forma definitiva, il quale non pone limiti al numero degli elementi caricati, né alla “durata” degli stessi: essi restano infatti in cloud per sempre, a meno che non si proceda con l’eliminazione manuale.

Anche la piattaforma Foto di iCloud è gratuita, ma lo spazio occupato dalle immagini e dai filmati incide su quello disponibile su iCloud Drive: per questo motivo, potresti aver bisogno di espandere ulteriormente i 5 GB gratuiti dell’account di base di iCloud, attivando un piano a pagamento (con prezzi a partire da 0,99€/mese per 50 GB di spazio cloud). Per saperne di più, consulta pure il mio tutorial dedicato all’acquisto di spazio aggiuntivo per iCloud. Oltretutto, gli elementi caricati in Foto di iCloud possono essere visualizzati e scaricati anche dal sito Web della piattaforma.

Per attivare l’upload automatico delle foto (e dei video) di iPhone su iCloud, fai tap sul simbolo a forma d’ingranaggio situato nella schermata Home oppure nella Libreria app, in modo da aprire le Impostazioni di iOS, fai tap sul tuo nome e poi sulle voci iCloud e Foto; in seguito, tocca le voci iCloud e Foto e attiva la levetta relativa alla piattaforma di archiviazione che hai scelto di usare: Foto di iCloud oppure Il mio streaming foto. A partire da questo momento, puoi accedere e accedere alle immagini caricate in cloud tramite il client iCloud per Windows, usando l’applicazione Foto di macOS oppure tramite Web.

Windows

Come scaricare foto da iPhone a PC con iCloud

Ora, per effettuare rapidamente il download delle immagini da iCloud su Windows, devi scaricare il client ufficiale della piattaforma: se impieghi Windows 10 o un’edizione successiva del sistema operativo, puoi ottenere il programma direttamente dal Microsoft Store. Se, invece, esegui una versione più datata del sistema operativo, puoi ottenere il file d’installazione recandoti su questo sito Web e cliccando sul link scaricare iCloud per Windows sul sito Web di Apple.

Dopo aver ottenuto il file, avvialo, accetta i termini dell’accordo di licenza spuntando l’apposita casella e concludi il setup del programma cliccando sui pulsanti Installa, (per due volte consecutive) e Chiudi. Al termine della procedura, riavvia il computer se ti viene richiesto. Se tutto è andato per il verso giusto, il client di iCloud dovrebbe aprirsi in automatico; se così non fosse, serviti dell’icona che, nel frattempo, è stata aggiunta al menu Start.

Come scaricare foto da iPhone a PC con iCloud

Se tutto è filato liscio, dovrebbe esserti chiesto di effettuare l’accesso con il tuo ID Apple: porta a termine questa operazione e, se è tua intenzione iCloud soltanto per accedere alle immagini, lascia deselezionate tutte le caselle, fatta eccezione di quella corrispondente alla voce iCloud Drive e alla voce Foto. Se necessario, seleziona anche la casella relativa alla dicitura Foto di iCloud e clicca sul pulsante Fine. Per concludere, premi sui pulsante Applica e Chiudi il client di iCloud.

A partire da questo momento, puoi visualizzare tutte le immagini facenti parte dell’album Foto di iCloud accedendo all’omonima cartella, direttamente dalla barra laterale dell’Esplora file di Windows; per scaricare una o più immagini, non devi fare altro che trascinarle nella cartella del computer che preferisci. Tutto qui!

macOS

Come scaricare foto da iPhone a PC

Scaricare le immagini presenti su iCloud tramite l’applicazione Foto di macOS è semplicissimo: per prima cosa, apri quest’ultimo programma usando l’icona del fiore colorato visibile sulla barra Dock, clicca sul menu Foto posto in alto a sinistra e seleziona la voce Preferenze… dal menu che compare.

Giunto alla schermata successiva, recati nella scheda iCloud e apponi il segno di spunta accanto al servizio che hai scelto di usare: Foto di iCloud oppure Il mio streaming foto. Tieni presente che, a seguito di questa operazione, anche le foto appartenenti al rullino fotografico del Mac verranno caricate, a loro volta, sulla piattaforma selezionata in precedenza.

Ad ogni modo, una volta abilitata la condivisione cloud, le immagini presenti in Foto di iCloud verranno automaticamente visualizzate nella libreria di Foto su Mac. Presta attenzione, invece, agli elementi appartenenti all’album Il mio streaming Foto che, come ti ho spiegato poco fa, “durano” soltanto 30 giorni: per salvare una foto sul computer, trascinala dall’album Il mio streaming foto dell’applicazione Foto alla scrivania del Mac (oppure in una cartella qualsiasi). Per selezionare più foto, clicca sulle rispettive anteprime premendo e tenendo premuto il tasto ctrl della tastiera.

Web

Come scaricare foto da iPhone a PC con iCloud

Infine, se vuoi scaricare le foto da iCloud senza installare alcun programma, puoi servirti del sito Internet della piattaforma: collegati dunque a questo sito Web, effettua l’accesso con le credenziali del tuo ID Apple e clicca sull’icona Foto, residente nella pagina successiva.

A questo punto, scegli l’immagine che ti interessa scaricare cliccando con il mouse sulle rispettive anteprime (aiutati con il tasto ctrl della tastiera, se intendi invece effettuare una selezione multipla) e fai clic sul simbolo della nuvola con la freccia verso il basso, per effettuarne il download. Maggiori info qui.

Come scaricare foto da iPhone a PC senza cavo

Oltre a iCloud, devi sapere che esistono servizi che consentono di scaricare foto da iPhone a PC senza cavo: di seguito ti elenco quelli che, a mio avviso, sono i migliori.

Snapdrop (Windows/macOS)

Come scaricare foto da iPhone a PC

Il primo servizio di cui voglio parlarti è Snapdrop: si tratta di una piattaforma Web gratuita dedicata alla condivisione dei file, che funziona con qualsiasi browser per computer e tablet. L’unico requisito, in questo caso, è che i dispositivi coinvolti siano collegati alla stessa rete Wi-Fi.

Detto ciò, vediamo come procedere: avvia il browser che preferisci sul tuo computer, collegati al sito Web snapdrop.net, passa a iPhone e ripeti la stessa operazione. Ora, fai tap sul nome assegnato al computer, seleziona la voce Libreria foto dal menu che compare e serviti del pannello successivo, per selezionare la foto (o le foto) di tuo interesse; infine, fai tap sulla voce Aggiungi, per inviarla al computer.

Infine, ritorna a quest’ultimo dispositivo, apri la scheda del browser dedicata a snapdrop.net e, quando vedi l’anteprima della foto, clicca sul pulsante Save, per scaricarla; se hai inviato più file, ripeti la stessa operazione per tutte le altre immagini (oppure rimuovi il segno di spunta dalla dicitura Ask to save each file before downloading, così da attivare il download automatico degli elementi).

AirDrop (macOS)

Come scaricare foto da iPhone a PC senza cavo

AirDrop, invece, è una tecnologia proprietaria di Apple che consente di trasferire file tra due dispositivi in modalità wireless, adatta a chi ha bisogno di condividere saltuariamente immagini.

Prima di poter condividere file tramite AirDrop, il servizio va attivato sul Mac: per riuscirci, apri il menu Vai > Airdrop di macOS e attendi che ti venga mostrata l’apposita finestra del Finder; ora, se necessario, clicca sul pulsante per abilitare il Bluetooth e/o il Wi-Fi e imposta il menu a tendina Consenti di trovarmi a sull’opzione Solo contatti, a meno che tu non abbia necessità di ricevere immagini provenienti da persone non incluse nell’app Contatti.

A questo punto, passa a iPhone, apri la foto che intendi trasferire sul computer e tocca il pulsante della condivisione di iOS; successivamente, fai tap sulla voce AirDrop e poi sul nome del Mac con il quale condividere l’immagine; infine, ritorna a quest’ultimo computer e, se necessario, accetta il trasferimento cliccando sull’apposito pulsante. La foto così ricevuta verrà salvata nella cartella Download. Maggiori info qui.

Altri servizi online

Altri servizi online

Oltre alle soluzioni viste poc’anzi, sappi che esistono molti altri servizi cloud che consentono di condividere foto, video e altri file tra iPhone e il computer, come per esempio Google Foto/Google Drive, Dropbox oppure OneDrive. Per saperne di più, ti rimando alla lettura della mia guida ai migliori servizi cloud, nella quale ti ho spiegato tutto con dovizia di particolari.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.