Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scaricare Musical.ly sul PC

di

Tempo fa, spinto dalla popolarità dei video in lip sync, ti sei iscritto a Musical.ly e hai iniziato a utilizzare il tuo smartphone per condividere video con gli amici. Dopo un po’ il tuo interesse verso questa piattaforma è scemato e, adesso che hai finalmente deciso di riprendere a utilizzarla, ti domandi come scaricare musical.ly su PC.

Se le cose stanno così e vorresti pubblicare nuovamente dei video, agendo però questa volta da computer, devi sapere che il servizio è stato inglobato all’interno di TikTok, un’app dal funzionamento simile. Ora che abbiamo chiarito questo passaggio fondamentale, veniamo al nocciolo della questione: ti chiedi se è possibile scaricare quest’app su PC? La risposta è sì, ma è possibile farlo soltanto attraverso l’utilizzo di un emulatore Android, in quanto, attualmente, TikTok è disponibile soltanto su smartphone e tablet (sia Android che iOS), e non su PC.

Nelle prossime righe ti parlerò, quindi, di come scaricare, installare e configurare un emulatore Android per lo scopo oggetto di questo tutorial, dopodiché ti illustrerò la procedura relativa al download dell’app dal Play Store e quella per scaricare TikTok tramite file APK. Sei pronto per iniziare? Sì? Benissimo! Ti auguro una buona lettura e un buon divertimento!

Indice

Utilizzare un emulatore Android

Come già anticipato nell’introduzione di questo post, per scaricare Musical.ly su PC devi utilizzare un emulatore Android, in quanto la famosa piattaforma di condivisione video, ora chiamata TikTok, è disponibile soltanto su Android e iOS.

Qualora non avessi mai sentito parlare di questo tipo di programma, devi sapere che la sua caratteristica principale è la possibilità di poter utilizzare su computer tutte le applicazioni del Play Store, come se il software di emulazione fosse in realtà uno smartphone o un tablet Android.

I programmi di questo tipo sono perlopiù gratuiti, oltre che piuttosto semplici da utilizzare e, inoltre, una volta installati, necessitano soltanto della configurazione di un account Google, necessario per poter scaricare le app dal Play Store.

Inoltre, il sistema operativo Android viene circoscritto all’interno del programma di emulazione e quindi non è necessario effettuare alcuna configurazione di dual boot. Questo significa anche che, in un successivo momento, qualora non desiderassi più utilizzare l’emulatore, potrai facilmente disinstallarlo come faresti con qualsiasi altro programma installato sul tuo PC.

Come ti ho spiegato nel mio tutorial dedicato ai migliori emulatori Android, ci sono diversi programmi gratuiti multipiattaforma che puoi utilizzare, come per esempio Nox o Memu. Tra questi, però, quello che ti consiglio è BlueStacks, un programma gratuito per Windows e macOS che si caratterizza per la sua interfaccia utente semplice e lineare e per la presenza della lingua italiana.

Nel prossimo capitolo, ti spiegherò quindi come scaricarlo, installarlo e anche come configurarlo con un account Google. A tal proposito, se non ne possiedi ancora uno, fai riferimento alla mia guida in cui ti spiego come crearlo.

Scaricare e installare Bluestacks

Per scaricare e installare BlueStacks sul tuo computer, devi prelevare il relativo pacchetto d’installazione dal suo sito Internet ufficiale. Collegati, quindi, alla pagina Web indicata e, nella schermata visualizzata, premi prima sul pulsante Scarica BlueStacks e poi su Download.

Attendi che venga effettuato il download del pacchetto d’installazione di BlueStacks e, al termine, avvialo, facendo doppio clic su di esso. Per installare BlueStacks, quindi, segui passo dopo passo le procedure per Windows e macOS che ti indicherò nelle prossime righe.

Se utilizzi Windows, premi su nella finestra di Controllo dell’Account Utente, poi fai clic sul pulsante Installa ora e attendi che vengano scaricati automaticamente tutti i file necessari alla corretta installazione del programma. Al termine di questa procedura automatica, premi sul pulsante Fine.

Per installare BlueStacks su macOS, invece, dopo aver effettuato il download del file .dmg, avvialo facendo doppio clic sullo stesso. Adesso, nella schermata successiva visualizzata, fai doppio clic sull’icona di BlueStacks, per avviare l’installer. Dopodiché conferma l’apertura del programma, premendo sul pulsante Apri e poi su quello denominato OK.

Adesso, nella nuova schermata visualizzata, premi su Continua e poi su Installare, digita la password di amministrazione del Mac e clicca sul pulsante Installa Assistente. A questo punto, attendi il termine dell’installazione automatica e, se richiesto, premi sul pulsante Apri le preferenze di sistema.

Fatto ciò, nel pannello delle impostazioni del Mac, fai prima clic su Consenti e poi premi sul simbolo del lucchetto che è situato in basso a sinistra. Per terminare l’installazione di BlueStacks su macOS, digita nuovamente la password del Mac e poi premi su Sblocca.

Configurare Bluestacks

Dopo aver installato BlueStacks, la successiva procedura è la sua configurazione. In questo caso le operazioni che sto per indicarti sono le stesse sia su Windows che su macOS.

A programma avviato, ti verrà richiesto di effettuare il collegamento con un account Google. Premi quindi sul pulsante Inizia che vedi al centro dello schermo e, nella schermata successiva visualizzata, effettua l’accesso con i dati dell’account di cui sei in possesso, digitando l’indirizzo email e la password nei rispettivi campi di testo.

Premi quindi su Avanti e poi anche su Accetto, per accettare i termini e le condizioni del servizio. Infine, termina la configurazione dell’emulatore, premendo sul pulsante Continua a usare BlueStacks.

Installare l’app TikTok dal Play Store

Dopo aver installato e configurato BlueStacks puoi avvalerti del Play Store di Google per scaricare l’applicazione TikTok (che prima si chiamava Musical.ly) e utilizzarla così su computer, come se l’avessi scaricata su smartphone/tablet Android.

Per farlo, premi sull’icona del Play Store che trovi nella schermata principale dell’emulatore (Home). In questo programma, il Play Store è chiamato Google Play Store e presenta il simbolo di un sacchetto della spesa con una bandierina multicolore al centro.

Una volta avviato, utilizza il motore di ricerca in alto per cercare l’app TikTok, digitando il suo nome nel campo di testo visibile e premendo poi sul corrispondente risultato della ricerca.

Qualora avessi dei dubbi, tieni presente che l’app in questione ha il simbolo di una nota musicale di colore nero. Trovata? Sì? Benissimo! Avvia ora l’installazione dell’app, pigiando sul pulsante Installa, poi attendi il termine del download e dell’installazione automatica e, infine, avviala, premendo sul pulsante Apri che vedi a schermo.

Una volta scaricata e installata l’icona dell’app sarà aggiunta anche all’elenco di quelle installate sul emulatore (la scheda Home) e potrai aprirla anche pigiando su di essa.

Installare TikTok tramite APK

Una procedura alternativa che puoi effettuare per installare l’app TikTok è quella che riguarda l’installazione tramite APK, in quanto questa non richiede di passare dal Play Store di Google. Per farlo devi però procurarti il pacchetto d’installazione dell’app tramite siti Internet di terze parti, come per esempio APK Mirror.

Collegati quindi alla pagina principale di questo sito Internet, poi nel campo di testo che trovi in alto, digita TikTok, e premi poi il tasto Invio sulla tastiera del tuo computer. per visualizzare i risultati della ricerca.

Fatto ciò, premi sulla scheda Apps per vedere le versioni disponibili dell’applicazione. Se ti interessa installare l’ultima versione di TikTok, premi sulla prima voce in elenco, cioè quella chiamata TikTok by BYTEMOD PTE.LTD.

Nella schermata successiva, assicurati di individuare l’ultima versione dell’applicazione, facendo riferimento alla data di uscita dell’aggiornamento. Una volta individuata, premi sul pulsante con il simbolo del download in corrispondenza della stessa, poi per scaricarla, clicca sul pulsante Download APK e salva il file sul tuo computer.

Adesso, torna nella schermata principale di BlueStacks (la scheda Home) e, in corrispondenza della dicitura App installate, premi sul pulsante () che è situato nell’angolo in alto a sinistra. Nel menu contestuale, clicca su Installa APK e seleziona, dal tuo computer, il file precedentemente scaricato.

A questo punto, attendi che l’app venga installata automaticamente, per poterla poi avviare e utilizzare. Fatto ciò, ti consiglio di leggere la mia guida su come accedere a TikTok con l’account Musical.ly, nel caso in cui avessi bisogno di sapere come ritrovare tutti i video che avevi pubblicato in precedenza su questa piattaforma.

Inoltre, ho realizzato anche nel tutorial per parlare nel dettaglio di come funziona quest’app e anche uno dedicato alle applicazioni che servono per modificare i filmati realizzati.