Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla Scopri il programma

Come sdoppiare lo schermo

di

Hai bisogno di sdoppiare il desktop del tuo computer su un monitor secondario o sul televisore, in modo tale da riprodurre su quest’ultimo le cose che accadono sul display principale del PC, ma non sai come fare? Non ti preoccupare. Che tu abbia un PC equipaggiato con Windows o un Mac, oggi troverai le risposte ai tuoi dubbi.

Nella guida che sto per proporti, scopriremo infatti come sdoppiare lo schermo del computer in maniera facile e veloce sfruttando le funzioni che Windows e macOS mettono a disposizione degli utenti che hanno bisogno di “proiettare” la scrivania del proprio computer su un altro schermo. Non temere, tutte le operazioni che dovrai effettuare sono estremamente semplici anche per chi, un po’ come te, non si reputa esattamente un grande esperto in informatica e nuove tecnologie, hai la mia parola.

Direi dunque di non perdere ulteriore tempo prezioso e di cominciare subito a scoprire quali strumenti eventualmente reperire e quali operazioni occorre compiere per poter sdoppiare lo schermo. Sono sicuro che alla fine potrai dirti più che soddisfatto e che, qualora necessario, sarai anche pronto e ben felice di fornire tutte le spiegazioni del caso ai tuoi amici desiderosi di ricevere una dritta analoga. Allora, cominciamo? Si? Benissimo! Mettiamo dunque al bando le ciance, rimbocchiamoci le maniche e procediamo.

Cavi e adattatori

Come sdoppiare lo schermo

Cominciamo questa guida su come sdoppiare lo schermo del computer vedendo quali cavi ed eventualmente quali adattatori occorre reperire per riuscire nell’impresa. Partendo dal presupposto che tutti i computer e tutti i monitor o TV sono dotati di apposite porte in grado di trasmettere e/o ricevere sia il video che l’audio o soltanto il video, per poter sdoppiare lo schermo basta reperire il cavo giusto ed effettuare il collegamento tra TV e PC.

Ti invito dunque a guardare dietro il case del tuo computer o ai lati del tuo portatile e dietro il monitor o il televisore che intendi sfruttare per sdoppiare lo schermo in modo tale da poter capire quali uscire e quali prese sono supportate. Qui di seguito trovi indicate tutte le principali porte ed i relativi cavi che possono essere sfruttati per riuscire “nell’impresa”.

  • HDMI – Si tratta del miglior metodo per collegare il computer ad un monitor secondario oppure al televisore. È supportato dalla maggior parte dei più recenti computer e da tutti gli HDTV. Attraverso il cavo HDMI viene trasferito non solo il segnale video (in risoluzione Full HD 1080p o addirittura 4K) ma anche il segnale audio.
AmazonBasics - Cavo HDMI 2.0 ad alta velocità, supporta Ethernet, 3D,...
Amazon.it: 6,99 € 6,49 €Compra ora

Se possiedi un dispositivo convertibile (ossia un tablet munito di base con tastiera), al posto della porta HDMI potresti avere a che fare con una porta di tipo Mini-HDMI Micro-HDMI. Il cavo da utilizzare per il collegamento ai display esterni è sempre lo stesso, quello HDMI, ma per collegare il cavo al computer avrai bisogno di un adattatore da Mini-HDMI o Micro-HDMI ad HDMI.

Logilink Adattatore da HDMI a Mini HDMI C F/M, Nero
Amazon.it: 2,35 €Compra ora
Techly Adattatore HDMI a micro HDMI tipo D F/M
Amazon.it: 2,69 €Compra ora
  • S-Video – Si tratta di un piccolo spinotto rotondo supportato dalla maggior parte dei PC (compresi quelli più datati) e facilmente collegabile ai monitor secondari e alle TV grazie all’utilizzo di adattatori Scart. Non gestisce il flusso audio, quindi va associato ad un cavo aggiuntivo da collegare all’uscita audio del PC e alle entrate audio della TV.
ITB CMG07633 - S-video cables (S-Video (4-pin), 2 x S-Video (4-pin), M...
Amazon.it: 7,40 €Compra ora
HAMA Cavo 2 RCA M/Jack 3.5 mm M, 2 metri, nero, 1 stella
Amazon.it: 6,49 €Compra ora
  • VGA – Si tratta dello stesso cavo che si usa comunemente per collegare il PC al monitor. È supportato da tutti i PC e dalla maggior parte dei televisori e dei monitor iù recenti. Al pari dell’S-Video, non supporta i flussi audio e va quindi associato a un altro cavo.
Startech.Com Cavo Monitor VGA, 1.8 m, HD15 M/M, Grigio
Amazon.it: 5,12 € 4,79 €Compra ora
HAMA Cavo 2 RCA M/Jack 3.5 mm M, 2 metri, nero, 1 stella
Amazon.it: 6,49 €Compra ora
  • RCA Composito – Si tratta dei comunissimi jack in rosso, giallo e bianco supportati da molti PC e praticamente tutti i televisori in commercio. I cavi rosso e bianco trasferiscono l’audio per cui non c’è bisogno di spinotti aggiuntivi. Va tuttavia tenuto conto del fatto che la qualità di output non è eccellente.
Valueline Cavo AV RCA 3x Maschio RCA, 5.00 m, Nero
Amazon.it: 3,99 €Compra ora
  • DVI – Si tratta di un altro formato di cavo molto comune per il collegamento di PC e monitor. Esistono degli ottimi adattatori per collegare questa porta del PC a quella HDMI delle TV HD.
Cavo DVI a DVI, Rankie 1.8m Cavo Video DVI-D (24+1) Dual Link Maschio ...
Amazon.it: 6,99 €Compra ora
  • Thunderbolt e Mini DisplayPort – Le porte in questione sono presenti sui computer di casa Apple, sia fissi che portatili. Trasmettono il segnale video sino alla massima risoluzione possibile ed anche quello audio. Per stabilire il collegamento con i monitor secondari oppure con televisori occorre acquistare un adattatore da Thunderbolt/Mini DisplayPort a HDMI/DVI/VGA.
VicTsing Cavo Mini DisplayPort DP Thunderbolt a HDMI Maschio a Femmina...
Amazon.it: 6,99 €Compra ora
  • USB Type-C – Se hai acquistato un computer come il MacBook da 12″ o un MacBook Pro prodotto dal 2016 in poi, hai soltanto delle porte di tipo USB Type-C a tua disposizione. Questo significa che per collegare il computer a un monitor oppure a un televisore devi acquistare un adattatore per trasformare la porta USB Type-C in una porta HDMI, DVI o VGA. Ci sono anche degli hub che consentono di trasformare una singola porta USB Type-C in una serie di porte per collegare monitor esterni, dispositivi USB, schede SD e altro ancora.
AUKEY Adattatore USB C a HDMI Femmina con PD ( Power Delivery ) Cavo C...
Amazon.it: 16,99 €Compra ora
AUKEY Adattatore USB C a VGA 1080P in Alluminio USB 3.1 Type C a VGA T...
Amazon.it: 15,99 €Compra ora
olaudem USB 3.1 Type-C to DVI Adapter (Supporta 1080p) convertitore U...
Amazon.it: 17,99 €Compra ora
Hub USB C HooToo a 3 Porte USB 3.0 + Porta HDMI + Lettore SD Card + Po...
Amazon.it: 59,99 €Compra ora

Sdoppiare lo schermo su Windows

Dopo ave reperito il cavo (ed eventualmente anche l’adattatore) giusto ed una volta messi in comunicazione il computer e il televisore, puoi scegliere se utilizzare quest’ultimo come duplicato del desktop (quindi riprodurre in tempo reale quello che accade sullo schermo del PC) oppure se configurarlo come un’estensione della scrivania e usarlo come monitor secondario.

Per fare ciò su Windows, fai clic destro in un punto qualsiasi del desktop in cui non sono presenti le icone e seleziona la voce Risoluzione dello schermo o Impostazioni schermo dal menu che compare. Nella finestra che si apre, seleziona la voce Estendi questi schermi (se vuoi visualizzare contenuti diversi sui due schermi) Duplica questi schermi (se vuoi visualizzare gli stessi contenuti su entrambi gli schermi) dal menu a tendina Più schermi e clicca su Applica/OK per applicare i cambiamenti.

Come sdoppiare lo schermo

Se vuoi cambiare l’ordine in cui sono disposti gli schermi, in modo da poterti muovere con più naturalezza da uno spazio all’altro, devi tornare nel menu Risoluzione dello schermo e poi devi trascinare con il mouse le icone dei due monitor in modo che corrispondano alla loro posizione reale (es. uno a destra e uno a sinistra oppure uno in alto e uno in basso). Per scegliere quale schermo dei due identificare come monitor primario, seleziona la sua icona con il mouse, metti il segno di spunta accanto alla voce Imposta come schermo principale che si trova in basso e clicca prima su Applica e poi su OK per salvare i cambiamenti.

Se utilizzi una versione di Windows pari o superiore a Windows 7, puoi velocizzare l’impostazione del doppio schermo premendo la combinazione di tasti Win+P sulla tastiera del PC e scegliendo se sfruttare la funzione Estendi o Duplica schermo dal menu che compare.

Come sdoppiare lo schermo

Come ti ho spiegato nelle righe precedenti, alcuni cavi sono in grado di passare al televisore sia il segnale video che il segnale audio, quindi puoi fare in modo che i suoni del computer vengano riprodotti tramite il TV. Per maggiori informazioni, conquista la mia guida su come sentire l’audio dal PC alla TV.

Sdoppiare lo schermo su Mac

Stai utilizzando un Mac? Anche in questo caso puoi sdoppiare lo schermo, non c’è assolutamente nulla di complicato da imparare. Tanto per cominciare recati in Preferenze di sistema facendo clic sulla relativa icona annessa al Dock o al Launchpad, dopodiché seleziona la voce Monitor presente nella finestra che ti viene mostrata.

Come sdoppiare lo schermo

A questo punto, puoi decidere se utilizzare il monitor secondario o il televisore come estensione della tua scrivania su macOS oppure se duplicare quest’ultima. Per fare ciò, recati nella scheda Disposizione e, rispettivamente, rimuovi o applica, la spunta accanto alla voce Duplica monitor. Puoi anche cambiare la disposizione degli schermi selezionando le icone dei monitor con il mouse e spostandole nell’ordine che più preferisci.

Per regolare la risoluzione di ciascun display, devi recarti nella scheda Monitor e applicare il segno di spunta accanto alla voce Ridimensionata, mentre per impostare un monitor come schermo primario del Mac devi spostare la barra bianca in esso (utilizzando il mouse).

Sdoppiare lo schermo in modalità wireless

Se non ti entusiasma l’idea di avere lunghi cavi disseminati lungo la casa, puoi sdoppiare lo schermo del tuo computer ricorrendo all’uso di appositi sistemi wireless. Si tratta di dispositivi che una volta collegati al televisore o a un monitor esterno permettono di trasmettere il segnale audio e il segnale video del computer in modalità wireless. Sappi però che l’utilizzo di questi sistemi è soggetto a problemi di lag, cioè ci potrebbe essere un po’ di ritardo tra il compimento di un’operazione sul computer e la sua visualizzazione sullo schermo esterno. Inoltre la qualità dell’immagine risulta inferiore rispetto a quella che si ottiene con i sistemi di collegamento via cavo.

Chromecast

Come sdoppiare lo schermo

 

come ad esempio Chromecast. Non ne hai mai sentito parlare? No? Beh, fa nulla… ti “illumino” subito. Si tratta dello strumento più economico per ottenere una connessione senza fili tra il computer ed un monitor secondario o il TV. È una sorta di chiavetta che si collega alle porte HDMI e USB del televisore e permette di inviare al TV vari contenuti in streaming (a patto che siano connessi alla stessa rete wireless).

Il prezzo base di Chromecast è pari a 39,00 euro ed è disponibile sullo store ufficiale di Google. Funziona sia con Windows che con macOS ed è fruibile anche sugli apparecchi sprovvisti di connessione ad Internet. Ne è disponibile anche una versione più costosa che supporta i contenuti in 4K, ma non ti interessa se il tuo scopo è semplicemente quello di trasmettere il desktop del computer sul televisore.

Per usare Chromecast come ricevitore del desktop del computer, avvia il browser Chrome sul tuo PC, clicca sull’icona  presente in alto a destra e seleziona la voce Trasmetti dal menu che compare. A questo punto, espandi il menu a tendina Trasmetti a dal riquadro che si apre, seleziona l’opzione Trasmetti desktop e pigia sul nome del tuo Chromecast per avviare la trasmissione del desktop sul televisore (o sullo schermo esterno a cui hai collegato il Chromecast).

Come sdoppiare lo schermo

Chromecast può essere utilizzato anche per trasmettere singole schede del browser o singoli contenuti video e audio al televisore. Per maggiori dettagli, leggi il mio tutorial su come funziona Chromecast.

Miracast

Come sdoppiare lo schermo

Alcuni computer sono invece dotati del supporto a Miracast, una tecnologia che sfrutta il sistema Wi-Fi Direct per sdoppiare lo schermo del computer andando ad inviare contenuti video e audio al televisore. Diversamente da Chromecast, la tecnologia in questione non ha bisogno di una rete Wi-Fi d’appoggio.

Affinché la trasmissione del desktop o dei contenuti video al display secondario avvenga correttamente, occorre usare un monitor con Miracast integrato oppure bisogna acquistare un adattatore apposito che puoi reperire in un qualsiasi negozio di elettronica o di informatica ben fornito oppure puoi rivolgerti ad Amazon o altri siti per il commercio elettronico.

PTCM Wifi Mostra 2.4G Wireless Dongle HDMI Miracast DLNA WIDI airplay ...
Amazon.it: 18,99 €Compra ora
MiraScreen Wifi Ricevitore Display potente 1080P Audio & Video DLNA Ai...
Amazon.it: 15,99 €Compra ora
Microsoft P3Q-00003 - wireless display adapters (HDMI, USB, Wi-Fi, USB...
Amazon.it: 56,05 €Compra ora

Per sdoppiare lo schermo del computer su monitor secondario o su un televisore basta recarsi in Impostazioni PC, selezionare l’icona Sistema e cliccare sulla voce Connetti a schermo wireless presente nel menu Schermo. Su Windows 8, invece, bisogna selezionare la voce Dispositivi dal menu laterale del desktop dopodiché bisogna cliccare su Proietta e bisogna configurare uno schermo wireless selezionando l’apposita voce dalla schermata che si apre.

Come sdoppiare lo schermo

Se necessiti di ulteriori dettagli puoi consultare l’apposita pagina Web informativa annessa al sito Internet ufficiale di Microsoft ed accessibile cliccando qui.

Apple TV

Come sdoppiare lo schermo

Possiedi un Mac e vuoi sdoppiare lo schermo senza fili? Allora ti suggerisco di utilizzare la Apple TV che, previo collegamento alla stessa rete Wi-Fi del computer, offre la possibilità di utilizzare il televisore come un duplicato o un’estensione della scrivania tramite la tecnologia AirPlay.

Ci sono due versioni di Apple TV: la Apple TV di 3a generazione, che offre un set limitato di applicazioni incentrate sulla riproduzione di contenuti multimediali (es. iTunes Store, YouTube, Netflix ecc.), e la Apple TV di 4a generazione, che invece ha un App Store dedicato, supporta i giochi e viene fornita con un telecomando dotato di superficie touch. Purtroppo il modello di terza generazione sta scomparendo dai negozi e dal sito Internet di Apple, dove si può acquistare solo il modello di quarta generazione al prezzo di 179,00 euro nella variante da 32 GB e di 229,00 euro in quella da 64 GB. La Apple TV di terza generazione presenta invece un costo pari a 79,00 euro.

Utilizzare la Apple TV per sdoppiare lo schermo del Mac è molto semplice. Una volta collegati la Apple TV al monitor secondario o al televisore ed alla stessa rete Wi-Fi del Mac, è sufficiente cliccare sullo schermo con il triangolo accanto presente nella barra dei menu di macOS e selezionare il nome della propria Apple TV dal menu che si apre.

Come sdoppiare lo schermo

Qualora avessi bisogna di maggiori informazioni relativi alle funzioni di Apple TV, da’ uno sguardo al mio tutorial su come funziona Apple TV.

Sdoppiare lo schermo di smartphone e tablet

Ti piacerebbe sdoppiare lo schermo del tuo smartphone o del tuo tablet in modo da riprodurre terminati contenuti sul televisore? Nessun problema. Leggendo i miei tutorial su come collegare smartphone a TV e come collegare il tablet alla TV troverai tutte le risposte alle tue domande.