Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come collegare iPhone alla TV

di

Vorresti vedere sul televisore le foto e i video che hai realizzato con il tuo iPhone ma non sai come riuscirci? Tranquillo, non devi perdere tempo ad esportarli sul computer o a salvarli su delle chiavette USB. Puoi collegare il tuo “melafonino” direttamente al televisore e goderti i tuoi contenuti preferiti su quest’ultimo: applicazioni, giochi, foto e video.

Lo so, detta così – soprattutto per te che non sei molto esperto di tecnologia – può sembrare una cosa difficile, e invece ti assicuro è davvero un gioco da ragazzi. Devi solo utilizzare gli strumenti giusti: se vuoi scoprire quali sono e quindi come collegare iPhone alla TV, leggi le indicazioni che sto per darti. Ci sarà da spendere qualche soldino, te lo dico subito, ma ne varrà assolutissimamente la pena.

Attenzione: causa copyright, alcune applicazioni di pay TV (es. Sky Online) vietano la trasmissione dei contenuti dall’iPhone al televisore. Altre, invece, come ad esempio Infinity, non presentano limiti di questo genere ma bloccano la visione dei contenuti sui telefoni sottoposti al jailbreak. Mi raccomando, informati bene prima di acquistare un cavo o un dispositivo per la trasmissione dei contenuti al tuo televisore!

Cavi per collegare iPhone alla TV

Cominciamo vedendo come collegare iPhone alla TV in maniera tradizionale, ossia mettendo in comunicazione i due apparecchi tramite un cavo.

iPhone 6S/6S Plus/6/6 Plus/5S/5

Lightning HDMI

Se possiedi un modello di “melafonino” recente (pari o superiore ad iPhone 5) devi acquistare un adattatore da Lightning ad AV digitale che costa all’incirca 50 euro. Si tratta di un piccolo adattatore che si collega alla porta Lightning del telefono e permette di connettere quest’ultimo al televisore tramite cavo HDMI (da acquistare separatamente a una cifra compresa tra i 5 e i 10 euro). Funziona anche con altri dispositivi Apple, come iPad Air/Retina, iPad Mini e iPod touch di quinta generazione e permette di riprodurre contenuti in Full HD.

Apple MD826AM/A - Adattatore da Lightning ad AV digitale
Amazon.it: 77,47 € 48,59 €Vedi offerta su Amazon

iPhone 4S/4 e precedenti

AV 30 pin

Hai un iPhone 4/4S? Allora devi acquistare un altro tipo di adattatore, quello AV digitale Apple a 30 pin, che è disponibile online al prezzo di 39 euro. Permette anch’esso di collegare l’iPhone al televisore tramite cavo HDMI e funziona con tutti i dispositivi Apple equipaggiati con il vecchio ingresso Dock: iPad fino alla terza generazione e iPod touch fino alla quarta generazione. Supporta la riproduzione di contenuti in risoluzione Full HD ma i video vengono riprodotti in risoluzione 720p.

Se il tuo televisore non ha ingressi HDMI, puoi collegare il tuo “melafonino” al televisore usando un cavo AV composito Apple, il quale include anche un connettore USB da collegare a una fonte di alimentazione. I contenuti vengono riprodotti in definizione standard.

Come collegare iPhone alla TV

Apple Cavo AV composito
Amazon.it: 32,00 € 19,00 €Vedi offerta su Amazon

Attenzione ai cavi e agli adattatori economici!

Girovagando su Amazon e altri store online è possibile incontrare dei cavi e degli adattatori per iPhone molto più economici di quelli di Apple. Attenzione però, la maggior parte di essi non funziona o funziona male. Inoltre la qualità costruttiva di tali cavi (o adattatori) lascia quasi sempre a desiderare. In altre parole: meglio spendere qualche euro in più per acquistare i prodotti Apple originali piuttosto che avventurarsi in acquisti che sono conveniente solo all’apparenza.

Collegare iPhone alla TV in modalità wireless

Se vuoi evitare di acquistare cavi, bypassando così anche i problemi di compatibilità dovuti al passaggio dall’attacco Dock a quello Lightning, puoi collegare iPhone alla TV in modalità wireless tramite alcuni dispositivi hardware.

Apple TV

Apple TV

Apple TV è una sorta di “scatoletta” nera che si collega al televisore e permette di noleggiare/acquistare film su iTunes, guardare video di YouTube, ascoltare musica dalle radio online, vedere le foto su iCloud e molto altro ancora. Supporta anche la funzione AirPlay Mirroring, la quale consente di usare la rete wireless di casa per trasmettere in tempo reale lo schermo dell’iPhone (ma anche dell’iPad e dell’iPod Touch) sul televisore o inviare contenuti audio/video in streaming direttamente a quest’ultimo. È compatibile con tutti i modelli di “melafonino”.

Attualmente ci sono due modelli di Apple TV in commercio: Apple TV di 3a generazione che include un set limitato di applicazioni ( iTunes Store, YouTube, Netflix, Vevo, Vimeo e poco altro) e Apple TV di 4a generazione che invece ha un App Store con migliaia di applicazioni e giochi all’attivo, un telecomando dotato di superficie touch e il supporto ai controller Bluetooth. Entrambi i modelli di Apple TV supportano la funzione AirPlay, quindi ai fini della trasmissione dei contenuti da iPhone non presentano differenze di rilievo. Se vuoi saperne di più, consulta il mio tutorial su come funziona Apple TV.

Per visualizzare lo schermo dell’iPhone sul televisore di casa tramite Apple TV, devi innanzitutto tenere collegati entrambi i dispositivi alla stessa rete Wi-Fi. Richiama dunque il control center di iOS facendo uno swipe dal basso verso l’alto, pigia sull’icona di AirPlay (uno schermo con un piccolo rettangolo sotto), seleziona la voce Apple TV dal menu che compare e attiva la levetta relativa all’opzione Duplicazione.

Come collegare iPhone alla TV

Se invece vuoi trasmettere un singolo video o una singola foto al televisore, avviane la riproduzione sull’iPhone, pigia sull’icona di AirPlay (uno schermo con un piccolo rettangolo sotto) che compare in basso a destra e seleziona la voce Apple TV dal menu che si apre.

Apple TV si può acquistare in tutti i principali store di elettronica e sul sito Internet di Apple. Il modello di 3a generazione costa 79 euro, quello di 4generazione 179 euro nella versione da 32GB e 229 euro in quella da 64GB.

Chromecast

Come collegare iPhone alla TV

Se la Apple TV ti sembra troppo costosa e non sei interessato alla riproduzione di app e giochi sul televisore, puoi optare per l’acquisto di un Chromecast, che è compatibile con tutti i modelli di iPhone.

Il Chromecast di Google è un dongle, cioè una specie di chiavetta, che si collega alla porta HDMI del televisore (e a quella USB, se vuoi usare il televisore anche per l’alimentazione del device) e permette di proiettare su quest’ultimo video, foto e altri tipi di contenuti. Il mirroring dello schermo è disponibile solo sui terminali Android, quindi non permette di vedere la home screen dell’iPhone sul televisore, ma ormai sono moltissime le applicazioni per iOS che lo supportano: ti faccio subito qualche esempio.

  • Netflix – è il servizio di video on-demand più famoso al mondo. Permette di guardare film, serie TV, cartoni animati e documentari in alta qualità con prezzi a partire da 7,99 euro/mese (dopo il primo mese di prova gratuito). Se vuoi saperne di più leggi il mio tutorial su come guardare Netflix.
  • Infinity – un altro ottimo servizio di video on-demand dotato del supporto a Chromecast. Ospita centinaia di film, serie TV, cartoni animati e show televisivi. Dopo i primi 30 giorni di prova costa 7,99 euro/mese (5,99 euro/mese per 6 mesi in sede di promo). Per maggiori dettagli leggi la mia guida su come funziona Infinity.
  • YouTube – il portale dei video per antonomasia. Ospita anche tanti film da guardare gratuitamente sul televisore tramite Chromecast. Se vuoi approfondire l’argomento leggi il mio tutorial su come guardare film gratis su YouTube.
  • Infuse – uno dei migliori player video per iOS, nonché uno dei pochi a supportare i filmati con audio AC3. Tramite il supporto Chromecast permette di proiettare sul televisore i video salvati sulla memoria sull’iPhone e quelli presenti nella rete locale, es. su NAS o hard disk di rete. La versione base della app è gratis, ma per sbloccare tutte le funzionalità occorre acquistare la versione completa a 9,99 euro.
  • Allcast – un’altra ottima app che permette di inviare al televisore foto, video e brani musicali presenti sulla memoria dell’iPhone (e non solo).
  • Spotify – uno dei servizi di streaming musicale più famosi al mondo. Permette di inviare la musica al televisore tramite Chromecast. Se vuoi saperne di più leggi il mio tutorial su come usare Spotify.

L’elenco potrebbe andare avanti a lungo. Questo significa che puoi usarlo come alternativa economica ad Apple TV e proiettare sul televisore film, video e foto in modalità wireless. Tutto quello che devi fare è collegare il telefono e la chiavetta alla stessa rete Wi-Fi e configurare il tuo Chromecast usando l’apposita applicazione disponibile per iPhone. Se vuoi saperne di più, consulta il mio tutorial su come funziona Chromecast.

Chromecast si può acquistare in tutti i principali store di elettronica e sullo store online di Google con prezzi a partire da 39 euro.

Attenzione ai dongle HDMI economici!

In commercio ci sono alcuni dongle più economici del Chromecast che promettono una piena compatibilità con AirPlay, Google Cast (la tecnologia di trasmissione wireless usata dal Chromecast) e Mircast (una tecnologia wireless usata da molti portatili Windows). Personalmente te li sconsiglio in quanto le loro prestazioni lasciano spesso a desiderare, soprattutto per quanto riguarda AirPlay. Se proprio ci tieni a risparmiare qualche euro, leggi attentamente le recensioni su Amazon (o su altri siti) prima di acquistare un dongle economico.