Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Come duplicare schermo iPhone

di

Vorresti proiettare lo schermo del tuo iPhone sul computer, in modo da creare una presentazione video di alcuni progetti ai quali stai lavorando, ma non sai come riuscirci? Vorresti duplicare lo schermo del tuo iPhone sul televisore, per mostrare un gioco o altri contenuti multimediali ai tuoi ospiti ma non sai quali dispositivi utilizzare? Niente panico: oggi sono qui proprio per darti una mano e aiutarti a raggiungere il tuo scopo.

Nei capitoli successivi, trovi spiegato come duplicare lo schermo di iPhone in modo da vedere in tempo reale, sul tuo computer o sul tuo televisore, quello che succede sullo schermo dell’iPhone. Che tu abbia un PC Windows o un Mac, poco importa: segui le indicazioni che sto per darti e riuscirai a raggiungere facilmente il tuo scopo. Stesso discorso vale anche per il televisore: che tu ne abbia uno tradizionale o Smart, riuscirai a proiettarci lo schermo dell’iPhone indipendentemente dal modello in tuo possesso.

Non mi sembra ci sia altro da aggiungere, se non un piccolo suggerimento: prima di iniziare, se non vuoi che lo schermo del tuo “melafonino” si spenga durante la proiezione sul PC o sul televisore, vai nel menu Impostazioni > Schermo e luminosità di iOS e imposta il Blocco automatico su Mai. Detto anche questo, procediamo!

Indice

Come duplicare schermo iPhone su PC

Vorresti sapere come duplicare lo schermo di iPhone sul tuo PC Windows? Allora prova sùbito le soluzioni che trovi elencate qui di seguito: scommetto che sapranno soddisfarti pienamente.

TeamViewer

Teamviewer

TeamViewer non credo abbia bisogno di tante presentazioni. È uno dei più famosi e dei più completi software per il controllo remoto di PC, smartphone e tablet. Permette, dunque, di comandare i dispositivi a distanza via Internet (tramite un semplice scambio di ID e password generati dal programma stesso) e di fornire assistenza remota.

Sebbene su iPhone funzioni in maniera limitata, in quanto non consente di comandare il device da remoto, permette comunque di visualizzare quello che succede sullo schermo del telefono in tempo reale. Inoltre è completamente gratis per usi non professionali.

Per avvalertene, provvedi innanzitutto a scaricare TeamViewer Full Client dal suo sito Internet ufficiale, aiutandoti con le indicazioni che ti ho fornito in quest’altra guida. Dopodiché, sul tuo iPhone, installa l’app gratuita TeamViewer QuickSupport cercandola nell’App Store (o visitando direttamente questo link).

A questo punto, avvia TeamViewer sul PC e accedi al tuo account (se non ne hai ancora creato uno fallo ora aiutandoti con le indicazioni che ti ho fornito qui). Poi apri l’app TeamViewer QuickSupport su iPhone, premi sul pulsante blu situato in basso e, quindi, fai tap sulla voce Consenti (per due volte di seguito), così da concedere all’app i permessi necessari per funzionare.

Torna, ora, sul client desktop di TeamViewer e inserisci il codice ID che trovi su iPhone (sotto la voce Il Tuo ID), sotto la dicitura ID partner situata nella parte destra della finestra del programma e fai clic sul pulsante Connetti.

Passa ora su iPhone, autorizza la connessione remota premendo sul bottone blu all’interno del riquadro Autorizzi il supporto remoto? che è comparso a schermo e avvia la trasmissione verso il computer facendo tap sul pulsante Avvia trasmissione.

Il gioco è fatto! Ora puoi visualizzare in tempo reale sul tuo computer tutto quello che succede sullo schermo dell’iPhone ed, eventualmente, registrarlo con uno dei tanti programmi per registrare il desktop che ti ho consigliato in un’altra mia guida.

Per interrompere la trasmissione, premi sulla barra o sul pallino rosso visualizzati su iPhone e poi pigia sul pulsante Interrompi.

Condividere schermo iPhone su Windows con TeamViewer

Per ingrandire e spostare liberamente la trasmissione dello smartphone sul computer, premi invece sulla freccetta nera visualizzata in alto, nella parte superiore del dispositivo “virtuale” comparso a schermo. Cliccando sul pulsante Visualizza puoi regolare anche le impostazioni di trasmissione, come quelle relative a scalatura e qualità.

Per approfondire il funzionamento di TeamViewer con iPhone e scoprire anche come avvalerti di questa soluzione per scambiare file tra telefono e computer, leggi il mio tutorial su come comandare iPhone da PC.

Reflector

Reflector

Reflector è un programma che trasforma il computer in un ricevitore AirPlay e Google Cast, offrendo la possibilità di registrare dei video dei contenuti riprodotti. Qualora non lo sapessi. AirPlay e Google Cast sono due tecnologie wireless sviluppate, rispettivamente, da Apple e Google, le quali consentono di trasmettere contenuti multimediali — quindi anche lo schermo di smartphone e tablet — su altri dispositivi.

Reflector costa 23,55 euro ma è possibile testarlo gratuitamente per 7 giorni, in una versione che però imprime un grosso watermark sulla trasmissione dello schermo. Per ottenerlo, collegati alla sua pagina di download e clicca sul pulsante Try posto in alto. Nella pagina successiva, spostati sul riquadro Reflector xx For Windows e scegli di scaricare la versione a 64 bit o 32 bit del programma, in base alla versione di Windows che utilizzi, cliccando sul bottone Download 64-bit o Download 32-bit.

Al termine del download, apri il file .msi ottenuto, spunta la voce I accept the terms in the License Agreement e clicca sui pulsanti Install, e Finish, per completare l’installazione di Reflector. Se ti viene chiesto di scaricare Microsoft .Net Framework 4.0, accetta: ti basta prelevare il programma da questa pagina Web, avviare il pacchetto d’installazione ottenuto e seguire le indicazioni a schermo.

A questo punto, non ti resta che avviare Reflector, cliccare sul pulsante Try Reflector xx (per avviare il periodo di prova gratis) e avviare la trasmissione dello schermo dell’iPhone sul computer. Per farlo, assicurati innanzitutto che smartphone e PC siano connessi alla stessa rete Wi-Fi.

Fatto questo, accedi al Centro di Controllo di iPhone, eseguendo uno swipe dall’angolo in alto a destra dello schermo verso il basso (se usi un iPhone con notch o Dynamic Island) o dal fondo dello schermo verso l’alto (se usi un iPhone con tasto Home fisico), premi sul pulsante Duplica schermo (l’icona dei due schermi sovrapposti) e seleziona il nome del computer dal menu che si apre (sarebbe quello che vedi nella finestra di Reflector). Quando richiesto, immetti il codice che vedi sullo schermo del PC e poi fai tap sul pulsante OK, per autorizzare la comunicazione tra i due dispositivi e visualizzare lo schermo del “melafonino” sul computer.

iPhone

Perfetto! Adesso puoi vedere in tempo reale sul tuo PC tutto quello che succede sullo schermo dell’iPhone. Se vuoi, puoi anche registrare il tutto sfruttando la funzione integrata nel programma (nella fattispecie premendo sul pulsante Record All presente nel riquadro sulla sinistra della finestra di Reflector aperta sul PC) o adoperando una delle tante soluzioni per registrare il desktop del computer disponibili separatamente.

Per interrompere la trasmissione, ti basta richiamare nuovamente il Centro di Contro su iPhone, fare tap sul pulsante Duplica schermo e premere sul bottone Interrompi duplicazione.

Premendo, invece, sull’icona dell’ingranaggio presente nella finestra di Reflector (mentre è in corso la duplicazione dello schermo, ovviamente), puoi scegliere le varie impostazioni di duplicazione dello schermo cliccando sula voce Preferences… presente nel menu apertosi andando ad agire sulle voci di tuo interesse (es. Recording e Connection per agire sulle impostazioni di registrazione dello schermo e di connessione).

Come duplicare schermo iPhone su Mac

Se usi un Mac, puoi avvalerti delle seguenti soluzioni per duplicare lo schermo di iPhone sul tuo computer: provale e non te ne pentirai!

AirPlay

Duplicazione schermo iPhone su Mac

Se possiedi un Mac equipaggiato con macOS 12 Monterey o versioni successive e, nello specifico, si tratta di uno dei modelli compresi tra un MacBook 2018 o versioni successive, MacBook Pro 2018 o versioni successive, MacBook Air 2018 o versioni successive, Mac mini 2020 o successivi, iMac 2019 o versioni successive, iMac Pro, Mac Pro 2019, Mac Pro 2019 oppure Mac Studio 2022 e successivi, sarai felice di apprendere che puoi sfruttare il tuo computer “made in Cupertino” come ricevitore AirPlay. Maggiori info qui.

Prima di spiegarti come riuscirci, assicurati che la funzione sia attivata recandoti nelle Impostazioni di Sistema del Mac e, nella finestra apertasi, seleziona le voci Generali > AirDrop e Handoff e, se necessario, sposta su ON l’interruttore annesso all’opzione Ricevitore AirPlay.

Preparare il Mac alla condivisione schermo dall'iPhone tramite AirPlay

Successivamente, apri il menu Consenti AirPlay per e scegli quali device possono utilizzare AirPlay per duplicare lo schermo (es. Utente attuale, Chiunque utilizzi la stessa rete, etc.).

Assicurati, poi, che il tuo iPhone sia connesso alla stessa rete Wi-Fi a cui è collegato il tuo Mac, richiama il Centro di Controllo di iOS, premi il bottone Duplica schermo presente in quest’ultimo e, quindi, pigia sul nome del Mac dove intendi duplicare lo schermo del tuo device.

Duplicare schermo su Mac

Qualora volessi interrompere la duplicazione dello schermo, non ti resta che pigiare il tasto Esc della tastiera del Mac oppure, dal Centro di Controllo nelle modalità che ti ho indicato poc’anzi, fai tap sul pulsante Duplica schermo, premi sul bottone Interrompi duplicazione e il gioco è fatto.

QuickTime Player

Mostrare schermo iPhone su Mac

Forse non tutti lo sanno, ma i Mac offrono la possibilità di riprodurre lo schermo dell’iPhone sul computer affidandosi a QuickTime Player: lo storico media player incluso “di serie” in tutte le versioni di macOS.

Per avvalerti di questa possibilità, collega dunque l’iPhone al Mac tramite cavo USB/Lightning e, se richiesto, autorizza la comunicazione tra i due dispositivi rispondendo ai relativi avvisi che compaiono su di essi e digitando il codice di sblocco sul telefono.

Avvia, quindi, QuickTime Player, fai clic destro sulla sua icona comparsa sulla barra Dock e seleziona la voce Nuova registrazione filmato dal menu che si apre. Dovrebbe aprirsi la ripresa della webcam. A questo punto, premi sul simbolo v presente accanto al pulsante REC e seleziona l’opzione iPhone di [tuo nome] dal menu Schermo.

Ora puoi già vedere lo schermo dell’iPhone sul tuo Mac! Se ti interessa anche realizzarne un video, segui semplicemente le indicazioni che ti ho dato nel mio tutorial su come registrare lo schermo del Mac. Anche in questo caso potrai avvalerti di soluzioni già incluse nel computer, compreso lo stesso QuickTime.

Altre soluzioni per duplicare schermo iPhone su Mac

Reflector

Se non ti va di collegare l’iPhone al Mac via cavo e non hai la possibilità di sfruttare la funzione ad hoc ideata da Apple, puoi sfruttare le soluzioni di cui ti ho parlato prima, nel capitolo della guida dedicato a Windows.

  • TeamViewer — scarica il programma sul tuo Mac e poi utilizzalo sfruttando le medesime indicazioni che ti ho già dato nel capitolo dedicato a Windows, visto che il suo funzionamento è pressoché identico.
  • Reflector — per scaricare il programma, clicca sul pulsante Try (in alto) e poi sul pulsante Download posto sotto la dicitura Download FREE for 7 days presente nel riquadro Reflector xx for Mac. A scaricamento completato, apri il pacchetto .dmg che hai ottenuto e trascina l’icona di Reflector nella cartella Applicazioni di macOS. Per il resto, valgono le stesse indicazioni che tipo dato nel capitolo dedicato a Windows.

Come duplicare schermo iPhone su TV

Stai cercando un modo per trasmettere lo schermo del tuo iPhone sul televisore? Non ti preoccupare, hai molteplici soluzioni a tua disposizione.

AirPlay

AirPlay

Vuoi sapere come duplicare schermo iPhone su Smart TV? Come già accennato in precedenza, la tecnologia AirPlay di Apple (attualmente giunta alla sua seconda versione, denominata AirPlay 2) consente di trasmettere contenuti da iPhone, iPad e Mac in modalità wireless verso ricevitori abilitati.

Tra i ricevitori abilitati che dispongono di supporto AirPlay 2 integrato, ci sono alcuni modelli di Smart TV prodotti da celebri marchi, tra cui LG, Samsung, Sony e Vizio: più precisamente quelli che presentano l’etichetta Works with Apple AirPlay. Trovi l’elenco completo sul sito Internet di Apple).

Se non hai uno Smart TV con supporto AirPlay integrato, puoi acquistare un’Apple TV. Qualora non ne avessi mai sentito parlare, si tratta di un box multimediale di Apple che consente di eseguire innumerevoli app e giochi (ha un App Store integrato proprio come quello di iPhone e iPad), guardare contenuti in streaming e ricevere contenuti tramite AirPlay. Ne sono disponibili due versioni: una con supporto Full HD, più economica, e due con supporto UltraHD/4K, più costose.

Che tu abbia uno Smart TV con AirPlay integrato o un’Apple TV, per trasmettere lo schermo dell’iPhone sul televisore non devi far altro che richiamare il Centro di Controllo di iPhone, eseguendo uno swipe dall’angolo in alto a destra dello schermo verso il basso (se usi un iPhone con notch o Dynamic Island) o dal fondo dello schermo verso l’alto (se usi un iPhone con tasto Home), premere sul pulsante Duplica schermo e selezionare il nome del TV o dell’Apple TV dal menu che ti viene proposto. Al primo collegamento dovrai immettere il codice visualizzato sullo schermo del televisore. Maggiori info qui.

Chromecast

Replica

Chromecast non credo abbia bisogno di presentazioni. Il celebre dispositivo HDMI di Google che, una volta connesso al televisore, permette di accedere a varie app (se nella sua versione più recente con sistema operativo Google TV e telecomando) e di inviare a quest’ultimo contenuti multimediali di vario genere provenienti da smartphone, tablet o computer (anche con i modelli più datati senza Google TV e telecomando).

Di default non è possibile trasmettere la Home Screen di iPhone a Chromecast ma, grazie a un’app denominata Replica che sfrutta in maniera astuta la funzione di registrazione schermo di iOS (un po’ come TeamViewer), è possibile colmare questa lacuna.

L’app Replica è disponibile gratuitamente su App Store, ma presenta un piano in abbonamento facoltativo (9,99 euro ogni 6 mesi) per rimuovere i banner pubblicitari e avere maggiore controllo sulla qualità della trasmissione dello schermo. Ad ogni modo, per avvalertene, non devi far altro che scaricarla, avviarla e premere su Continua, Concedere l’autorizzazione e Consenti. Dopodiché premi sul bottone Consenti Notifiche, Consenti e chiudi il banner che promuove la versione a pagamento dell’app con un tap sulla in alto a destra.

Successivamente, devi selezionare il nome del tuo Chromecast (iPhone e Chromecast devono essere connessi alla stessa rete Wi-Fi), premere sui pulsanti Screen mirroring e Avvia trasmissione e il gioco è fatto. Dovresti così vedere lo schermo dell’iPhone sul televisore.

Per regolare le impostazioni della trasmissione, fai tap sull’icona delle tre barre di regolazione presente nella schermata Replica Schermo; per interrompere la trasmissione, invece, interrompi semplicemente la registrazione dello schermo su iPhone premendo sul pulsante Fermare (nella schermata Replica Schermo) e pigiando poi sul bottone Interrompi trasmissione.

Se qualche passaggio non ti è chiaro e/o ti servono maggiori informazioni su come funziona Chromecast, leggi il tutorial che ho dedicato al dispositivo.

Collegamento via cavo

Adattatore Apple

Se preferisci il collegamento via cavo, puoi visualizzare lo schermo del tuo iPhone sul televisore utilizzando un Lightning Digital AV Adapter ufficiale di Apple in accoppiata a un comune cavo HDMI. Basta inserire l’adattatore nella porta Lightning di iPhone, il cavo HDMI nell’adattatore e il gioco è fatto. Se hai un iPhone con porta USB-C, puoi optare per l’acquisto della versione USB-C dell’adattatore.

Apple Lightning Digital AV Adapter
Vedi offerta su Amazon
Amazon Basics - Confezione da 2 cavi HDMI 4K da 1,8 m, alta velocità c...
Vedi offerta su Amazon
Apple Adattatore multiporta da USB‑C ad AV digitale
Vedi offerta su Amazon

Come duplicare schermo iPhone su iPad

TeamViewer iPad

Se ti stai chiedendo come duplicare lo schermo di iPhone su iPad, mi spiace dirti che quest’operazione non è fattibile sfruttando soluzioni ufficiali di Apple. Tuttavia è possibile ricorrere a strumenti di terze parti per finalizzare l’operazione, come TeamViewer.

Per riuscirci, basta scaricare su iPad l’app TeamViewer Remote Control e su iPhone TeamViewer QuickSupport. Avvia, poi, entrambe sui rispettivi device su cui le hai installate e, nel campo di testo ID partner che vedi nella schermata di TeamViewer Remote Control (su iPad), digita il codice che vedi sotto la dicitura Il Tuo ID nell’app TeamViewer Quick Support (su iPhone).

Dopodiché premi sul bottone Controllo remoto (su iPad), fai tap sul pulsante blu presente nel riquadro Autorizzi il supporto remoto? apertosi su iPhone e, quindi, premi sul bottone Avvia Trasmissione (sempre su iPhone). Dopodiché pigia sulla voce Consenti (su iPad) e il gioco è fatto!

In qualità di affiliati Amazon, riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei effettuati tramite i link presenti sul nostro sito.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.