Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come trasmettere schermo Android su TV

di

Hai uno smartphone con sistema operativo Android, ma lo schermo ti sembra troppo piccolo per la riproduzione di file multimediali? Certo, ti capisco. Lo sapevi che potresti risolvere la cosa, semplicemente trasmettendo il video dallo smartphone Android alla TV, in maniera veramente semplice? Sì, dico davvero. In questo modo avrai la possibilità di riprodurre il filmato sulla TV per godertelo a pieno con uno schermo più grande.

Non ne sapevi nulla? Beh, non preoccuparti, stai leggendo proprio la guida giusta. Nell’articolo di quest’oggi, infatti, approfondiremo la questione nel dettaglio e ti spiegherò passo per passo come potrai trasmettere lo schermo Android sulla TV. Ti assicuro che è possibile farlo in maniera più semplice di quanto credi. Grazie alle moderne tecnologie potrai farlo in modalità wireless, senza dover per forza ricorrere all’utilizzo di cavi.

Vi sono infatti alcuni standard che, sfruttando la tecnologia wireless di cui sono dotati i dispositivi Android, ti permettono di trasmettere lo schermo del tuo dispositivo Android sulla TV. Questo tipo di operazione viene chiamata in gergo tecnico mirroring e, genericamente, viene utilizzata per trasmettere contenuti di tipo multimediale dallo smartphone alla TV. La possibilità di trasmettere contenuti multimediali è però vincolata anche all’applicazione che vuoi utilizzare in quanto deve supportare lo standard per la trasmissione via wireless.

In realtà sono ormai moltissime le app per l’intrattenimento che supportano la trasmissione dello schermo Android sulla TV, ma la presenza di tale funzionalità, in un’applicazione, non è da dare per scontata. In ogni caso, non preoccuparti; nel corso di questo articolo, oltre a parlarti dei due standard di trasmissione wireless più utilizzati, ti elencherò le principali app per l’intrattenimento che offriranno il supporto alla trasmissione dello schermo sulla TV.

Chromecast

Per trasmettere lo schermo Android sulla TV, uno degli strumenti più diffusi di cui ti consiglio vivamente l’utilizzo è Chromecast. Chromecast è un dispositivo prodotto da Google che dovrai collegare alla porta HDMI del televisore, affinché possa effettuarsi il collegamento tra lo smartphone e la TV.

Chromecast è compatibile con la maggior parte dei modelli di televisore che sono dotati di porte HDMI. Non è quindi necessario l’acquisto di una Smart TV di recente generazione, in quanto Chromecast potrà essere alimentato anche tramite presa elettrica oppure porta USB del televisore.

Il punto di forza di Chromecast è sicuramente la sua semplicità di configurazione e utilizzo. Una volta che avrai collegato il dispositivo alla TV, questo andrà configurato tramite l’applicazione Home disponibile per smartphone, ma ti assicuro che farlo è facilissimo. Chromecast offre inoltre il supporto ai contenuti di tipo multimediale per tutte le app compatibili.

Ti faccio anche notare il prezzo competitivo di Chromecast: 39€ per la versione base che permette la riproduzione dei contenuti fino alla risoluzione 1080p e 79€ per la versione avanzata che, chiamata Chromecast Ultra, ti permette di effettuare la riproduzione in streaming di immagini e video fino alla risoluzione 4K Ultra HD con supporto all’HDR.

Chromecast è inoltre compatibile con Windows, macOS e Linux, tramite il browser Chrome, oltre che con tutti i principali modelli di smartphone e tablet Android. Tutti i dispositivi mobili Android possono anche trasmettere a livello nativo il contenuto dello schermo, mentre per la riproduzione dei contenuti multimediali si è vincolati a controllare che l’app supporti la trasmissione tramite Chromecast.

Per smartphone Android la lista delle applicazioni compatibili è davvero lunghissima e puoi consultarla nel dettaglio al sito ufficiale della Chromecast. In ogni caso, tra le principali applicazioni compatibili, facendo riferimento soltanto relativamente al settore intrattenimento, ti segnalo la compatibilità offerta da Netflix, Youtube, Infinity, Spotify, Google Play Music e Deezer. Se desideri approfondire l’argomento e vuoi maggiori informazioni, puoi anche leggere la mia guida completamente dedicata alle applicazioni per Chromecast. Attraverso una divisione per categoria, ti ho parlato in maniera dettagliata di alcune delle popolari app compatibili con Chromecast. Inoltre, se sei interessato a saperne di più su Chromecast, puoi leggere la mia guida su come funziona Chromecast.

Se hai intenzione di acquistare la Chromecast o un televisore di nuova generazione, è bene che tu sappia che alcuni moderni televisori offrono già il supporto alla tecnologia Google Cast, in quanto la possiedono integrata. In questo specifico caso, potrai trasmettere lo schermo del tuo dispositivo Android sulla TV in maniera ancora più facile, senza ricorrere all’utilizzo della Chromecast. Per sapere quali Smart TV offrono il supporto a Google Cast, leggi la mia guida all’acquisto completamente dedicata alle migliori TV del momento.

Questa premessa ti ha incuriosito e ora vorresti sapere come trasmettere lo schermo Android sulla TV, utilizzando Chromecast? Certo, te lo spiego subito. Per prima cosa, se è la prima volta che utilizzi la Chromecast, dovrai installare l’app Home sul tuo smarphone Android ed eseguire la procedura guidata di configurazione che ti verrà indicata dall’app su schermo. Quest’operazione andrà eseguita soltanto la prima volta, affinché venga effettuato correttamente il collegamento tra il tuo smartphone Android e la TV. Una volta che avrai portato a termine la configurazione iniziale sarai pronto per trasmettere ogni volta che vorrai. Per trasmettere lo schermo Android sulla TV, d’ora in avanti, ti basterà che lo smartphone sia collegato alla stessa rete wireless a cui è collegata la Chromecast.

Fai una prova e guarda tu stesso com’è facile trasmettere un contenuto multimediale sulla TV. Avvialo prima sul tuo smartphone Android, utilizzando una tra le app compatibili con Chromecast (Youtube per esempio), e premi sull’icona della trasmissione (lo schermo con le onde della rete Wi-Fi in basso a sinistra). La visione si interromperà sullo smartphone e riprenderà sulla TV, esattamente dal punto in cui l’avevi interrotta.

I dispositivi con sistema operativo Android, oltre ai contenuti multimediali, possono trasmette lo schermo sulla TV con Chromecast. Per farlo, ti basterà recarti nel menu Impostazioni, andare alla voce Display e selezionare la voce Trasmetti: apparirà la voce Chromecast, tramite la quale potrai condividere lo schermo del tuo dispositivo sulla TV.

Miracast

In alternativa a Chromecast e al protocollo Google Cast, vi è Miracast, la tecnologia sviluppata da Wi-Fi Alliance, che ti permetterà di trasmettere lo schermo e i contenuti multimediali del tuo smartphone Android sulla TV. A differenza di Google Cast, Miracast funziona attraverso il Wi-Fi, evitandoti così l’ingombro di utilizzare un cavo HDMI e di collegare i dispositivi alla stessa rete domestica.

Miracast è una tecnologia ormai altamente diffusa, praticamente quasi al pari di Google Cast. Lo standard è supportato dalla maggior parte degli smartphone Android recenti e non, in quanto Google ne ha annunciato ufficialmente il supporto nel 2012, integrando tale standard nei suoi dispositivi, partendo dalla versione Android 4.2 e arrivando fino ad oggi con la versione più recente di Android. La tecnologia Miracast si è recentemente diffusa anche nelle Smart TV, permettendoti così di effettuare la trasmissione dello schermo Android sulla televisione, senza dover necessariamente utilizzare la Chromecast di Google. In ogni caso ti consiglio di non dare mai nulla per scontato: se cerchi una Smart TV con tecnologia Miracast, prima di fare un acquisto, ti consiglio di effettuare una verifica e di leggere se lo standard Miracast è supportato tra le specifiche tecniche del prodotto che desideri acquistare.

Tra le caratteristiche principali della tecnologia wireless Miracast vi è senz’altro la possibilità di trasmettere i contenuti multimediali attraverso la tecnologia Wi-Fi Direct. Ciò significa che, come accennavo prima, lo smartphone Android e la TV comunicheranno tra loro indipendente dalla presenza di una connessione a Internet in casa. Quindi, anche in assenza di una connessione ADSL, potrai trasmettere lo schermo del tuo smartphone Android sulla TV.

Miracast è un ottimo standard per la trasmissione di contenuti multimediali e offre la trasmissione con risoluzione fino a 1080p e assenza di lag. Il suo utilizzo è quindi estremamente consigliato per la trasmissione di elementi multimediali come film o serie TV, per esempio, oltre che per condividere lo schermo del proprio dispositivo Android. Meno fluida sarà invece l’esperienza di trasmissione nel caso si condividano sullo schermo della TV giochi Android molto frenetici: ogni frazione di secondo può essere fondamentale per vincere una partita e lo streaming potrebbe subire dei cali di frame.

Detto questo, vorresti sapere come trasmettere lo schermo del tuo smartphone Android sulla TV, utilizzando Miracast? Se hai un televisore e uno smartphone che supportano lo standard Miracast, per trasmettere lo schermo del tuo smartphone Android alla TV, non devi far altro che premere il pulsante della trasmissione sul cellulare.

Per trasmettere lo schermo di Android con Miracast basta infatti seguire le indicazioni viste in precedenza per il Chromecast. Vai quindi al menu Impostazioni, trova e tocca la voce Display e seleziona la voce Trasmetti: apparirà la voce relativa al tuo televisore, tramite la quale potrai condividere lo schermo del tuo dispositivo Android sulla TV.

Anche utilizzando la tecnologia Miracast puoi trasmettere un contenuto multimediale: avvialo prima sul tuo smartphone Android, utilizzando una tra le app compatibili con Miracast (Youtube per esempio), e premi sull’icona della trasmissione (lo schermo con le onde della rete Wi-Fi in basso a sinistra).

Tramite cavo

In alternativa, puoi trasmettere lo schermo del tuo smartphone Android sulla TV, utilizzando un cavo. Il tipo di cavo da utilizzare varia però da smartphone a smartphone, a seconda del tipo di porta. La maggior parte degli smartphone Android con uscita microUSB, se supportano lo standard MHL, possono trasmettere il contenuto del loro schermo attraverso un cavo MHL. In caso contrario, probabilmente il tuo dispositivo supporta lo standard Slimport: dovrai quindi collegarlo alla TV con un cavo Slimport.