Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come sincronizzare tablet e telefono Samsung

di

Hai appena comprato uno smartphone e un tablet Samsung? Allora probabilmente vorrai sapere come sfruttarli al meglio. Ebbene, devi sapere che quando si comprano dei dispositivi tecnologici che appartengono allo stesso brand, molto spesso è possibile usufruire dei vantaggi legati al cosiddetto “ecosistema”, cioè alla possibilità di usufruire di funzioni e app predefinite che consentono a questi device di lavorare insieme, scambiarsi dati, integrarsi e sincronizzare le informazioni in modo automatico.

Ti è mai capitato di star vedendo la tua serie TV preferita sul tablet quando ha iniziato a suonarti il telefono che magari era dall’altra parte della stanza? O magari di voler mandare un SMS da uno schermo (e una tastiera!) più grandi di quelle dello smartphone? Beh, grazie all’ecosistema di Samsung puoi – tra le altre cose – rispondere a chiamate ed SMS che provengono dal telefono drittamente sul tuo tablet: si tratta di piccole comodità che possono rendere l’utilizzo di un tablet ancora più desiderabile e soprattutto utile.

Con questa guida, dunque, approfondirò l’argomento e ti spiegherò in dettaglio come sincronizzare tablet e telefono Samsung in modo tale da avere in modo automatico gli stessi contenuti su entrambi i dispositivi. Ti descriverò tutti gli strumenti che Samsung ti mette a disposizione e ti mostrerò come adoperarli al meglio. Se li imposterai tutti quanti seguendo dall’inizio alla fine questa guida, potrai praticamente usare il tuo telefono dal tablet o fare telefonate anche se il tuo tablet non possiede una scheda SIM installata! Sei pronto a procedere? Ottimo. Trovi spiegato tutto qui sotto.

Indice

Come sincronizzare tablet e telefono con Samsung Cloud

Samsung Cloud

Samsung fornisce un proprio servizio di cloud storage per effettuare backup e sincronizzare contenuti. Si tratta di un tipo di servizio che somiglia molto a quello offerto da Google con Google Drive o da Apple con iCloud Drive e ha il principale vantaggio di essere integrato nei più recenti prodotti Samsung, rendendone l’utilizzo naturale e rapido.

La prima cosa che ti serve per poter utilizzare Samsung Cloud è un account Samsung: la sua creazione è gratuita e puoi seguire la guida che ho scritto al riguardo – e che ti ho appena linkato – per i vari passaggi richiesti per la sua creazione. Un’ultima premessa prima di procedere: i passaggi che sto per descriverti valgono sia per lo smartphone che per il tablet, in realtà se vuoi che siano sincronizzati tra loro devi assicurarti di attivare le stesse impostazioni su entrambi!

Trovare l’app di Samsung Cloud potrebbe essere difficile all’inizio perché non è presente nel cassetto delle applicazioni. Per trovarla la prima volta il metodo più semplice è accedere proprio al cassetto delle app scorrendo con il dito verso l’alto in un punto qualsiasi dello schermo e poi digitare Samsung Cloud nel campo di ricerca che compare in cima.

A questo punto si aprirà l’interfaccia di Samsung Cloud. La prima cosa che ti consiglio di fare è premere sull’icona a forma di tre puntini, in alto a destra, e quindi toccare Impostazioni. In cima vedrai l’opzione per mostrare Samsung Cloud insieme alle altre applicazioni presenti sul telefono: attivala.

Torna indietro sfiorando l’icona a forma di freccia in alto a sinistra e osserva bene le opzioni che hai davanti ora. Vedrai un elenco di voci e dovrai scegliere quali vuoi che vengano sincronizzate con Samsung Cloud e con il tuo altro dispositivo Samsung, es. Galleria, Calendario, Rubrica ecc. Personalmente ti consiglio di attivarle tutte per rendere l’integrazione più completa ma se magari non vuoi che le foto fatte dallo Smartphone si vedano automaticamente anche sul tablet puoi deselezionare quell’opzione!

Ricordati di ripetere i passaggi che hai seguito finora anche sul tuo tablet se finora hai operato sullo smartphone o viceversa!

Se preferisci affidarti ai servizi di Google per la sincronizzazione dei tuoi dati puoi naturalmente utilizzare Google Drive, Google Foto e tutte le altre applicazioni dell’ecosistema Google. Queste applicazioni dovrebbero essere già preinstallate sia sul tuo smartphone che sul tuo tablet e sono semplicissime da utilizzare. Per maggiori dettagli, leggi il mio tutorial su come associare un telefono Android a Google.

Come dici? Vorresti approfondire il discorso dei servizi cloud? Va benissimo! In realtà ci sono moltissimi servizi che offrono un modo per sincronizzare online dati di vario genere (alcuni sono più utili per condividere file di grosse dimensioni o video, mentre altri sono più adatti per fare dei backup). Ho preparato una guida che li esamina e può aiutarti a decidere quale sia il migliore per te!

Come usare Samsung Flow e Smart View

Samsung Flow

Per continuare a sincronizzare tablet e telefono Samsung ti spiego ora come configurare Samsung Flow e sfruttare la funzione Smart View. Flow permette di condividere contenuti tra due device, sincronizzare le notifiche, visualizzare i contenuti del telefono sullo schermo del tablet e altro ancora; Smart View consente invece di condividere lo schermo o contenuti multimediali in modalità wireless da un device all’altro.

Per prima cosa, dunque, assicurati di avere Samsung Flow installato e se vedi che non è presente sul tuo smartphone vai su Google Play Store per ottenere l’app. Se non sai come fare questa mia guida ti sarà utile per capire come scaricare le applicazioni dallo store Google. Un’altra cosa importante da fare prima di procedere è assicurarti di avere attivato il Wi-Fi e il Bluetooth sia sullo smartphone che sul tablet.

Fatto? Ottimo lavoro! Per praticità ti consiglio di usare il tablet per i prossimi passaggi, renderà alcune cose più semplici.

La prima volta che apri Samsung Flow la schermata davanti a te potrebbe sembrare piuttosto spoglia. Ciò che devi fare è premere sull’icona a forma di tre puntini in alto a destra e quindi toccare la voce Connetti a nuovo dispositivo. Si aprirà una schermata che ti invita a selezionare il dispositivo a cui vuoi collegarti e il tuo smartphone dovrebbe comparire nell’elenco.

Premi sul nome del tuo smartphone. A questo punto Samsung Flow ti chiederà di scegliere se collegarti tramite Wi-Fi o Bluetooth. Scegli la modalità che preferisci (ti consiglio Wi-Fi se disponibile!) e poi conferma di vedere lo stesso numero sia sul tablet che sullo smartphone toccando il tasto OK su entrambi i dispositivi.

A questo punto Samsung Flow ti permette di inviare messaggi e dati da smartphone a tablet e viceversa in modo semplice e veloce. Ti basta scrivere i messaggi nel campo in basso e se invece vuoi inviare una foto o dei documenti ti è sufficiente premere il tasto a forma di croce in basso a sinistra e scegliere ciò che vuoi condividere.

Un’altra cosa molto interessante che puoi fare a questo punto è utilizzare Smart View dal tuo tablet. Sempre sulla schermata di Samsung Flow guarda in alto a destra e vedrai un pulsante a forma di triangolo con una specie di cerchio che lo circonda. Premilo, dai la conferma sullo smartphone, e quello che potrai fare adesso è utilizzare il tuo smartphone dal tablet, sfruttando il suo schermo più grande e i suoi altoparlanti più potenti!

Ci sono alcune cose che comunque devi tenere presente quando utilizzi Smart View. La prima è che se usi i comandi di tipo gestuale per controllare il tuo smartphone non funzioneranno sul tablet e dovrai usare i tasti di navigazione in basso. La seconda particolarità importante è che alcune applicazioni non funzioneranno correttamente, ma non devi preoccuparti ed è perfettamente normale! Ad esempio le app della banca potrebbero non partire o mostrare unicamente una schermata nera per motivi di sicurezza.

Come usare Chiamata e testo su altri dispositivi

Chiamata e Testo

Altra funzione che Samsung mette a disposizione dei suoi clienti è quella che permette di fare telefonate e inviare messaggi dal tablet esattamente come fosse il telefono (anche se al suo interno non è presente una SIM; usando quindi la scheda dello smartphone). Per trovarla ti suggerisco di nuovo di procedere direttamente dal tablet per i prossimi passaggi.

Entra nelle Impostazioni del tablet premendo sull’icona a forma di ingranaggio. Scorri quindi il menu fino a raggiungere la voce Funzioni avanzate. Una volta che hai premuto su quella voce nell’elenco a destra vedrai una serie di opzioni, quella che ti interessa si chiama Chiamata e testo su altri dispositivi. Tocca proprio la scritta (non il selettore per attivarla o disattivarla) e quindi attiva la funzione, nel caso non sia già attivata di default, premendo sulla scritta Disattiva.

Sei a buon punto e non manca molto! Tocca con il dito il pulsante a forma di tre pallini in alto a destra e quindi premi sul tasto Collega tablet a smartphone. Si aprirà una finestra con un codice QR che dovrai inquadrare dallo smartphone. Se non sei sicuro di come leggere un codice QR non preoccuparti, Samsung rende le cose semplici: ti basta aprire la fotocamera del tuo smartphone Samsung e inquadrare il codice, quindi premi sul pulsante Collega a smartphone.

Questo attiverà in automatico la funzione Chiamata e testo su altri dispositivi anche sullo smartphone e lo collegherà automaticamente al tablet. Tutto quello che ti serve a questo punto è premere sul nome del tuo tablet sullo schermo dello smartphone e attivare la funzione Chiamate e Messaggi premendo sui rispettivi pulsanti col dito.

Controlla rapidamente che quelle opzioni siano attive anche sul tuo tablet e sei a posto! Puoi chiudere tutte le schermate e adesso potrai fare telefonate e inviare e ricevere SMS dal tablet come se fosse il tuo telefono, il tutto senza avere bisogno di una scheda SIM!

Come condividere la connessione a Internet

Tethering

Se hai un tablet privo di scheda SIM e connessione dati potresti chiederti come fare per navigare online quando sei fuori casa e lontano da reti pubbliche. Non ci sono problemi! Se segui questi passaggi potrai attivare la funzione di tethering tra smartphone e tablet Samsung e andare su Internet ovunque ti trovi sfruttando il tuo smartphone come una sorta di modem, a patto naturalmente che il cellulare abbia campo.

Apri le Impostazioni dello smartphone toccando l’icona a forma di ingranaggio, quindi premi su Connessioni. L’opzione che ti interessa è Router Wi-Fi e tethering: attivala toccando il pulsante di attivazione e poi premi proprio sulla scritta per vedere altre impostazioni che ti saranno necessarie. In questa schermata infatti potrai vedere il nome della rete creata dal tuo smartphone e, cosa più importante ancora, la password da inserire sul tablet per poterti collegare. Se non è già selezionata ti consiglio anche di toccare la voce Banda e selezionare di generare un campo Wi-Fi a 5GHz.

Una volta fatti questi passaggi puoi prendere il tuo tablet Samsung. Entra nelle impostazioni sempre toccando l’icona a forma di ingranaggio e premi su Connessioni. Sfiora quindi la voce Wi-Fi e attivala, se necessario. Vedrai comparire la connessione Internet creata dal tuo cellulare nell’elenco Reti disponibili. Toccala con il dito, inserisci la password e sei pronto a navigare!

Se vuoi informazioni più approfondite su come funziona il tethering ho scritto una guida che ti spiega tutti i dettagli su come usare lo smartphone come modem.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.