Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come spostare app su scheda SD senza root

di

Di recente hai comperato il tuo primo device mobile basato su Android, ben contento della cosa hai subito cominciato a scaricare tutte le app che pensavi potessero tornarti più utili ma dopo qualche ora ti sei reso conto che lo spazio disponibile sullo smartphone o sul tablet ha cominciato a scarseggiare? Se la risposta è affermativa sappi che spostare parte delle applicazioni scaricate su una scheda SD può essere la soluzione al tuo problema. Come dici? Ci avevi già pensato ma non hai la minima idea di come fare e soprattutto vorresti evitare di effettuare il root? Beh, ma non devi preoccuparti… posso spiegarti io come fare per riuscire a spostare app su scheda SD senza root!

Prima che tu possa allarmarti e pensare al peggio ci tengo però a farti sapere sin da subito che contrariamente alle apparenze spostare app su scheda SD senza root non è affatto complicato e che tutti, anche i meno esperti in telefonia e nuove tecnologie, possono riuscire senza problemi nell’impresa, davvero. Per trasferire le app che risultano installate sul tuo dispositivo Android dallo spazio di archiviazione interno dello stesso ad una scheda di memoria esterna ti basta infatti avere solo un minimo di attenzione e di pazienza e qualche minuto di tempo libero, nient’altro.

Se ti interessa quindi capire quali sono i passaggi che devono essere effettuati per riuscire a spostare app su scheda SD senza root ti suggerisco di metterti ben comodo, di afferrare il tuo dispositivo e di concentrarti attentamente sulla lettura delle indicazioni che sto per fornirti. Sono certo del fatto che alla fine potrai dirti più che soddisfatto e che alla prima buona occasione sarai anche pronto a gridare ai quattro venti che in realtà spostare app su scheda SD senza root era un vero e proprio gioco da ragazzi.

Prima di spiegarti tutto quel che bisogna fare per riuscire a spostare app su scheda SD senza root voglio però schiariti le idee su un punto molto importante. Tieni presente che andando ad eseguire l’operazione in oggetto senza “sbloccare” il dispositivo sarà possibile spostare soltanto alcune app sulla scheda SD, quelle per le quali è previsto di default lo spostamento su memoria esterna. Ti specifico questo perché potresti ritrovarti ad avere a che fare con applicazioni che non possono essere spostate su scheda SD e potresti quindi interrogarti sul perché della cosa.

Fatta questa doverosa premessa sappi poi che per poter spostare app su scheda SD senza root ti basta sfruttare la funzione disponibile “di serie” su tutti gli smartphone e i tablet Android. Considera però che essendoci sul mercato numerosi smartphone e tablet Android e che la versione del sistema operativo mobile del robottino verde presente sugli stessi può risultare leggermente differente in base alle personalizzazioni applicate dal produttore le mie indicazioni riguardo l’utilizzo di tale funzionalità potrebbero non corrispondere esattamente a ciò che visualizzi sul display del tuo device. Ad ogni modo non preoccuparti, personalmente cercherò di essere il più preciso possibile ma in ogni caso la procedura da eseguire non è assolutamente di difficile comprensione.

Chiarito ciò, il primo passo che devi compiere per poter spostare app su scheda SD senza root è quello di accedere alla schermata del tuo smartphone o tablet in cui risultano raggruppate tutte le app. Successivamente individua l’icona di Impostazioni e pigiaci sopra dopodiché fai tap sulla voce Generale che risulta collocata in alto a destra e seleziona Gestione applicazioni dal menu presente sulla sinistra. Se possiedi uno smartphone Android un po’ più datato dopo aver pigiato su Impostazioni fai tap sulla voce Applicazioni dal menu che comprare.

Screenshot Android

A questo punto spostati sulla scheda Tutte che risulta collocata in alto sulla destra (se non riesci a visualizzarla effettua uno o più swipe verso sinistra) dopodiché fai tap sull’applicazione che intendi spostare sulla scheda di memoria inserita nel tuo dispositivo e pigia sul pulsante Sposta in scheda SD. Se non riesci a trovare l’app relativamente alla quale intendi agire puoi provare ad individuarla pigiando sul pulsante raffigurante tre puntini che risulta collocato in alto a destra e pigiando sulla voce Ordina per nome, in modo tale da organizzare le applicazioni in ordine alfabetico, oppure Ordina per dimensione, in modo tale da ordinare le applicazioni in base allo spazio che ciascuna di esse va ad occupare sul device.

Screenshot Android

Fatto ciò dovrai attendere qualche istante affinché la procedura mediante cui spostare app su scheda SD venga effettivamente avviata e portata a termine. Nel frattempo vedrai apparire il pulsante Spostamento… in sostituzione di quello precedentemente pigiato. Ti accorgerai poi del fatto che il “trasloco” è stato completato quando al posto del pulsante Sposta in scheda SD troverai il pulsante Sposta in telefono.

Screenshot Android

Nel caso in cui il pulsante Sposta in scheda SD non dovesse essere disponibile o qualora dovesse essere presente ma non selezionatile molto probabilmente è perché, come ti dicevo nelle righe precedenti, per l’applicazione in oggetto non è prevista la procedura di spostamento. L’assenza del pulsante Sposta in scheda SD o l’impossibilità di pigiare su quest’ultimo potrebbero però essere imputabili anche al fatto che l’applicazione selezionata è già presente sulla scheda di memoria inserita nel telefono o, ancora, che la versione di Android con cui è equipaggiato il tuo terminale non prevede naturalmente questa funzione.

Qualora poi dovessi avere dei ripensamenti potrai sempre e comunque annullare la procedura mediante cui spostare app su scheda SD pigiando nuovamente sulla voce Gestisci applicazioni della sezione Generale delle impostazioni di Android, accedendo alla scheda Scheda SD (se non riesci a visualizzarla effettua uno o più swipe verso destra), pigiando sul nome dell’app su cui precedente avevi agito e facendo tap sul pulsante Sposta nella memoria del dispositivo. Se possiedi uno smartphone Android un po’ più datato per annullare la procedura mediante cui postare app su scheda SD senza root accedi alle impostazioni di Android, pigia poi su Applicazioni, accedi alla scheda Scheda SD, individua l’app sui cui precedentemente avevi scelto di agire e pigiaci sopra dopodiché fai tap sul bottone Sposta nella memoria del dispositivo.

Screenshot Android

In seguito dovrai attendere qualche istante affinché la procedura mediante cui spostare app su scheda SD venga effettivamente annullata. Nel frattempo vedrai apparire il pulsante Spostamento… in sostituzione di quello precedentemente pigiato. Ti accorgerai del fatto che il “trasloco” è stato completato quando al posto del pulsante Sposta nella memoria del dispositivo che precedente hai pigiato troverai nuovamente il pulsante Sposta in scheda SD.