Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come testare scheda video

di

Dopo aver notato la comparsa di alcuni artefatti durante l’esecuzione di un gioco, vorresti testare lo stato di salute della tua scheda video, tuttavia non sai come fare. Non ti preoccupare: se vuoi, posso aiutarti io. In che modo? Semplice: indicandoti una serie di strumenti grazie ai quali puoi testare la scheda video del tuo computer in maniera semplicissima e senza dover essere necessariamente uno “smanettone”.

Per la precisione, si tratta di programmi per compiere quelli che comunemente prendono il nome di “stress test” e che vanno a mettere sotto pressione la scheda video (ma anche altri componenti del computer) e verificare se la risposta agli “stimoli” è quella attesa o ci sono problemi. Esistono, poi, dei tool che effettuando la sola analisi delle performance della scheda grafica senza andare a “stressarla”.

Come dici? È proprio quello che ti interessava? Allora prenditi qualche minuto di tempo libero tutto per te, posizionati dinanzi il tuo fido computer e inizia immediatamente a concentrarti sulla lettura di quanto riportato qui di seguito. Sono certo che, alla fine, potrai dirti ben contento e soddisfatto di ciò che avrai appreso. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come testare scheda video: PC

Stai utilizzando un PC con su installato Windows e vuoi sapere come testare una scheda video, affidati a uno degli strumenti che trovi segnalati qui sotto: sono sicuro che sapranno soddisfarti.

OCCT

Testare scheda video

Un ottimo programma che puoi usare per testare scheda video è OCCT. Si tratta di un software gratuito che mette alla prova la GPU del computer effettuando degli stress test personalizzabili. È abbastanza facile da usare e i risultati vengono visualizzati attraverso dei comodi grafici. Funziona con tutte le più recenti versioni di Windows, quindi puoi usarlo pure per testare scheda video Windows 10 e successivi.

Per scaricare il programma sul tuo computer, collegati al relativo sito Web e clicca sul pulsante OCCT Personal.

A download completato, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che vedi comparire sul desktop, clicca sul pulsante .

Una volta visualizzata la finestra del software sullo schermo, seleziona la voce Test nella barra laterale di sinistra, fai clic sulla scheda 3D, regola le opzioni relative al rilevamento degli errori, alla complessità dello shader e al limite di utilizzo della scheda grafica e premi sul bottone Play situato in basso per avviare il test.

A processo completato, ti verrà mostrato l’esito dell’analisi i grafici forniti che saranno salvati nella cartella C:\Users\nome utente\Documents\OCCT\ come immagini in formato PNG.

BurnInTest

BurnInTest

Un altro strumento al quale puoi affidarti è BurnInTest. Si tratta di un software per Windows, a pagamento (costa 119$), ma disponibile anche in versione di prova funzionante per 30 giorni, che permette di effettuare uno stress test delle componenti hardware del computer, scheda grafica inclusa e di valutarne le effettive performance.

Per effettuarne il download, collegati al sito Internet del programma e premi sul bottone Free trial che si trova in alto. Nella nuova pagina visualizzata, fai poi clic sul link Download BurnInTest Windows edition V10.0 (32 & 64 bit), in modo da avviare lo scaricamento di BurnInTest sul computer.

A download completato, api il file .exe ottenuto e, nella finestra che vedi comparire sul desktop, clicca sul pulsante . Seleziona poi la voce I accept the agreement, clicca sul bottone Next per tre volte di seguito e completa il setup premendo sui tasti Install e Finish.

Una volta visualizzata la schermata del programma, fai clic sul bottone Continue per cominciare a usarlo in versione trial. Successivamente, premi sul pulsante Go che trovi in corrispondenza del box Max GPU Test, di quello 3D Graphics oppure di quello 2D graphics — Memory, a seconda del tipo di test che vuoi effettuare.

A procedura avviata, potrai conoscere tutte le informazioni sul test nei relativi riquadri su schermo. Se verranno riscontrati degli errori, la cosa ti verrà segnalata chiaramente. Quando lo vorrai, potrai interrompere lo stress test facendo clic sul pulsante STOP che si trova in alto. Nella parte in basso della finestra di BurnInTest ti verrà poi segnalato se la scheda video del tuo PC è riuscita a superato il test oppure no.

Ti faccio altresì notare che, volendo, prima di dare il via allo stress test puoi modificarne i parametri. Per riuscirci, fai clic sul menu Configuration che si trova in alto, quindi sulla voce Test Preferences in esso presente, dopodiché seleziona le schede 2D Graphics e 3D Graphics e intervieni sulle opzioni disponibili in base alle tue necessità.

Altre soluzioni per testare scheda video su PC

Come formattare un PC portatile

Cerchi altre soluzioni tramite cui poter testare la scheda video del tuo computer? Ti accontento subito. Nell’elenco sottostante, infatti, trovi ulteriori programmi utili allo scopo a cui puoi decidere di affidarti.

  • 3DMark — si tratta di un rinomato software per testare i componenti del computer e in special modo la scheda grafica. Comprende differenti livelli di stress test e a processo ultimato mostra un punteggio che stabilisce se sotto carico le prestazioni del computer riescono a essere stabili o meno. È solo per Windows ed è gratis, ma per sbloccare i test aggiuntivi a quello base occorre pagare (i prezzi sono a partire da 29,99$).
  • FunMark — ottimo software per compiere l’operazione oggetto di questa guida, anche per testare scheda video usata e per testare scheda video rotta. È gratis, solo per Windows e permette di mettere alla prova la GPU e le altre componenti elettriche della scheda grafica consentendo di individuare con facilità il picco prestazionale della periferica hardware.
  • GpuMemTest — programma per Windows totalmente a costo zero che permette di testare le performance della GPU effettuando svariati test. È facilissimo da usare e rileva la maggior parte degli errori in pochi istanti.

Come testare scheda video: iMac

Passiamo, adesso, al mondo Apple e andiamo a scoprire, dunque, come testare scheda video su macOS (non solo su iMac, ma anche su Mac mini e sui vari modelli di MacBook). Ci sono diversi strumenti utili allo scopo. Trovi segnalati i migliori della categoria proprio qui sotto.

Heaven

Heaven

Il primo strumento per testare la scheda video integrata o dedicata di un Mac che desidero segnalarti è Heaven. Si tratta di un applicativo in grado di stressare la GPU e verificare la stabilità dell’hardware in condizioni di carico, mostrando su schermo un villaggio fantastico generato in tempo reale con varie tecniche. Consente altresì di confrontare la potenza di elaborazione del computer con GPU differenti. È gratuito, ma eventualmente è disponibile in alcune versioni a pagamento (con costi a partire da 14,95$) con funzioni extra ed è compatibile anche con Windows e Linux.

Mi chiedi come servirtene? Te lo indico subito. In primo luogo, collegati al sito Internet del programma e clicca sul bottone Free Download che si trova a sinistra, in modo da scaricare la versione del software sul Mac.

A scaricamento completato, apri il pacchetto .dmg ottenuto e trascina l’icona di Heaven presente al suo interno sulla cartella Applicazioni, dopodiché facci clic destro sopra e scegli la voce Apri per due volte consecutive, in modo da andare ad aggirare le limitazioni imposte da Apple verso gli sviluppatori non certificati (operazione che va effettuata solo al primo avvio).

Ora che visualizzi la finestra del software sullo schermo, fai clic sul pulsante Agree, seleziona il preset che preferisci dal menu apposito collocato a destra oppure lascia selezionata la voce Custom e intervieni personalmente sui menu sottostanti per regolare le impostazioni dello stress test come ritieni più opportuno.

Successivamente, avvia il test della scheda video premendo sul pulsante Run collocato in basso, aspetta che ti venga mostrata la relativa animazione sullo schermo e che l’analisi venga completata, dopodiché ti verrà esposto il responso e potrai conoscere le performance della scheda grafica in uso.

Novabench

Novabench

Un altro strumento che ti consiglio di provare se vuoi testare scheda video MacBook o su qualsiasi altro modello di Mac è Novabench. Si tratta di un software che analizza non solo le performance della scheda grafica, ma anche quelle del processore, della RAM e del disco fisso. È facilissimo da usare e, inoltre, è totalmente gratis. È compatibile pure con Windows e Linux.

Per scaricare il programma sul tuo computer, recati sul relativo sito Web e premi sul pulsante Download for Free, quindi sul bottone Download for macOS.

A download ultimato, apri il pacchetto .dmg ottenuto e trascina l’icona di Novabench nella cartella Applicazioni del computer, dopodiché facci clic destro sopra e seleziona la voce Apri dal menu contestuale e nella finestra che compare, in modo da avviare il programma andando però ad aggirare le limitazioni volute da Apple verso gli sviluppatori non autorizzati (operazione che va effettuata solo al primo avvio).

Ora che visualizzi la finestra del software, premi sul pulsante Start Test e attendi che l’analisi della scheda grafica e del resto dell’hardware del computer venga completata, dopodiché potrai consultare il responso con tutti i dettagli del caso.

Altre soluzioni per testare scheda video su iMac

Foto di un iMac

Nessuna delle soluzioni che ti ho già indicato ti ha soddisfatto e, dunque, ti piacerebbe che ti segnalassi altre soluzioni per testare scheda video sul tuo computer della “mela morsicata”? Nessun problema: le trovi nell’elenco qui sotto.

  • Valley — popolare strumento per testare le performance della scheda grafica che propone la visione di una foresta circondata da montagne. Di base è a costo zero, ma per fruire di tutte le funzioni offerte bisogna passare a una delle versioni a pagamento (con prezzi a partire da 19,95$). Oltre che con macOS, funziona con Windows e Linux.
  • Cinebench — popolare programma gratuito per effettuare lo stress test della GPU del computer, ma anche del processore. Il test grafico misura le performance della scheda durante l’elaborazione di un complesso modello di un’autovettura in OpenGL. Sono elaborati circa un milione di poligoni e vengono applicati svariati effetti grafici. Si può usare pure su Windows.
  • Geekbench — celebre soluzione per il benchmarking che consente di testare le prestazioni di computer e dispositivi mobili, andando a valutare lo stato della e GPU, ma anche della CPU, senza troppi tecnicismi o grafici difficili da interpretare. È a pagamento (presenta prezzi a partire da 9,99$ per singola licenza), ma si può provare gratis per 30 giorni. Funziona pure su Windows e Linux.

Come testare scheda video: Ubuntu

PC con Ubuntu

Se quello che stai usando è un PC con Ubuntu, che è una tra le distro Linux più famose e apprezzate in circolazione, per testare scheda video ti suggerisco di usare, anche in tal caso, Heaven, il software di cui ti ho parlato nel passo dedicato a macOS.

Il funzionamento del software è praticamente identico a quello già visto su Mac. Per cui, devi scaricare il software dal relativo sito Web, avviare il file .run ottenuto, configurare le opzioni relative allo stress test della scheda grafica, avviare la procedura e attendere che venga completata.

In alternativa, puoi decidere di affidarti a un altro dei programmi che ti ho segnalato come come compatibili con Linux nelle righe precedenti.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.