Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scaricare quotidiani gratis

di

È vero, comprare il giornale in edicola, portarselo a casa e leggerlo stando comodamente seduti in poltrona ha il suo perché. Tenere le pagine del quotidiano preferito tra le dita, sentirne l’odore della carta appena stampata e conservare i ritagli delle notizie di spicco sono azioni che, seppur conservano ancora un certo fascino, sono cadute ormai in disuso con l’avvento della tecnologia. Tutti i principali quotidiani si possono, infatti, leggere direttamente e comodamente online, usando il proprio computer o, ancora, lo smartphone oppure il tablet. Ovviamente, non è il paese dei balocchi, anche in tal caso occorre pagare, proprio come quando ci si reca dall’edicolante.

E se invece ti dicessi che grazie ad alcuni apposti strumenti e servizi è possibile scaricare i quotidiani gratis? La cosa ti fa gola, vero? Immaginavo. Beh, sappi che non ti sto prendendo in giro e leggendo questo mio tutorial dedicato giust’appunto all’argomento potrai facilmente rendertene conto. Ti va’? Sì? Grandioso! Allora mettiti bello comodo e attieniti alle istruzioni che trovi proprio qui di seguito. Insieme, posso assicurartelo, ne vedremo delle belle.

Ah, quasi dimenticavo: a scanso di equivoci, ci tengo a farti presente sin da sùbito che quelle che andrò a proporti in questa mia guida sono tutte pratiche assolutamente legali e che nulla hanno a che vedere con la pirateria o altri metodi poco ortodossi. Mi sembrava giusto sottolinearlo. Detto ciò, ti auguro buona lettura… non solo di questa guida ma, naturalmente, anche dei tuoi giornali preferiti!

Indice

Come fare per scaricare quotidiani gratis

Addentriamoci immediatamente nel vivo del discorso vedendo come fare per scaricare quotidiani gratis. Nelle prossime righe trovi elencati varie soluzioni utili a questo scopo, ma ti segnalo che le versioni free di queste ultime presentano diversi limiti. Con questo in mente, procediamo.

PressReader (Online/Android/iOS/iPadOS)

PressReader

La prima tra le risorse utili per scaricare quotidiani gratis di cui desidero parlarti è PressReader. Non ne hai mai sentito parlare? Immaginavo. Ad ogni modo non c’è problema, rimediamo sùbito. Si tratta di una rinomata piattaforma online che consente di leggere le pagine dei periodici nazionali e internazionali direttamente dalla finestra del browser (qualsiasi) sfogliandoli in maniera analoga a come sarebbe possibile fare con la loro versione cartacea.

È a pagamento: l’abbonamento parte da 29,99 euro/mese (dopo una trial di 7 giorni) oppure acquistare singoli numeri a partire da 0,99 euro/cadauno, anche se per alcuni giornali è possibile leggere alcuni articoli gratuitamente in forma testuale. Inoltre, va tenuto presente il fatto che non offre un comando apposito per scaricare i giornali ma integra uno per la stampa dalla cui anteprima è possibile ricavarne un PDF da salvare sul computer. Il download “vero e proprio” è consentito solo su device mobile, usando l’app apposita. Vediamo in dettaglio come funziona.

Innanzitutto, collegati alla home page del servizio. Così facendo ti sarà proposta in maniera automatica la lettura di tutta una serie di articoli dei vari quotidiani locali scelti dal team di PressReader. Puoi sfogliarli tutti effettuando uno scroll verso destra oppure facendo clic sul pulsante con la freccia che vedi comparire sullo schermo portando il puntatore sul bordo destro della finestra del browser.

Se vuoi esplorare i vari articoli in base all’argomento di riferimento, clicca su quello di tuo interesse (Affari e finanza, Bambini, Design, Animali, Fotografia, etc.), in corrispondenza della sezione Categorie che trovi in basso.

Vuoi vedere l’elenco completo delle pubblicazioni disponibili e consultare specifici giornali? Allora premi sulla dicitura Visualizza tutto posta in corrispondenza della sezione Quotidiani: ti verrà mostrato l’elenco completo dei quotidiani con in bella mostra la loro copertina.

Per ogni articolo che leggi puoi anche visualizzare le altre pagine dello stesso giornale disponibili, puoi un segnalibro, puoi scegliere di ascoltare la lettura dell’articolo, di copiarne il testo o, ancora di stamparlo o tradurlo, semplicemente cliccando sulla funzione apposita (se non vedi una di quelle appena elencate, dopo aver aperto il giornale di tuo interesse, fai clic sul pulsante Altro visibile a schermo).

Tieni a mente che la lettura per intero dei quotidiani e l’effettuazione di altre azioni (es. cambiare il Paese di riferimento) sono operazioni riservate agli utenti registrati e paganti.

Per quanto riguarda invece l’uso del servizio da mobile, PressReader è disponibile sotto forma di app per Android (disponibile anche su store alternativi per device senza servizi di Google) e iOS/iPadOS Le funzioni sono bene o male le stesse offerte dal sito con in più, come anticipato nelle precedenti righe, la possibilità di effettuare il download dei quotidiani (ma ti ho già detto che si tratta di una funzione pay).

Issuu (Online/Android/iOS/iPadOS)

Isso

Sebbene in apparenza simile al servizio di cui ti ho già parlato, Issuu è in realtà una risorsa differente da quella summenzionata. Si tratta infatti di un servizio Web che consente di caricare documenti digitali di vario genere (compresi riviste, giornali e altri media stampati) per la visualizzazione realistica e la loro modifica.

È insomma una piattaforma per la condivisione di materiale cartaceo in formato digitale di vario tipo, liberamente condivisibile e nella quasi totalità dei casi completamente gratis (anche se bisogna dire che, l’accesso a tutte le funzioni del sito, richiede l’abbonamento, che parte da 16 euro/mese). Per il tuo scopo, può esserti utile in quanto vi si trovano pagine di giornali vari condivise dagli altri utenti che possono essere lette e scaricate localmente.

Per usarlo, recati sulla sua pagina principale, scrivi il nome del giornale di tuo interesse nel campo Find creators and content (in alto) e pigia sul tasto Invio della tastiera per avviare la ricerca. Eventualmente, filtra i risultati di ricerca tramite il menu posto sulla sinistra, spuntando una delle opzioni disponibili (Relevance, Date, Popularity e Location) sotto la sezione Prioritize by e indica la lingua di tuo interesse, avvalendoti del menu a tendina Language.

Una volta individuato il contenuto di tuo interesse (se disponibile), clicca sulla sua immagine d’anteprima e poi clicca sul bottone Download, per avviarne lo scaricamento (se il pulsante in questione è grigio, non è possibile scaricare il contenuto, ma semplicemente leggerlo online). Se, invece, provi a scaricare un contenuto, ma compare la dicitura You must purchase the publication before you can download it, significa che questo va acquistato.

Qualora la cosa ti interessasse, ti faccio infine notare che Issuu è fruibile anche da mobile, sotto forma di app per smartphone e tablet Android (anche su store alternativi per device senza Play Store) e per dispositivi iOS/iPadOS. Il funzionamento è molto simile a quello del sito Internet.

Google News (Online/Android/iOS/iPadOS)

Google News

Un’altra soluzione alla quale puoi appellarti è Google News, il servizio offerto da “Big G”, come facilmente intuibile dal nome stesso, che permette di consultare tutte le ultime notizie per il Paese di rifermento relative a varie tematiche.

È accessibile online, tramite il browser, ma anche e soprattutto sotto forma di app, vale a dire quella di cui andrò a parlarti nelle seguenti righe in quanto comprensiva di una speciale sezione dedicata proprio alla lettura e al download dei quotidiani online, tutto (o quasi) a costo zero.

Per poter scaricare i quotidiani gratis sul tuo dispositivo con Google News, il primo fondamentale passo che devi compiere è dunque quello di effettuare il download dell’app sullo smartphone o sul tablet in uso. L’applicazione è fruibile su Android e su iOS/iPadOS. Puoi scaricarla, rispettivamente, dal Play Store (nel momento in cui scrivo, per ovvi motivi, non c’è su store alternativi) e da App Store pigiando direttamente dal tuo device sui collegamenti che ti ho appena fornito.

A download completato, apri l’applicazione, segui il breve tutorial introduttivo che ti viene proposto ed accedi al tuo account Google. Ora che visualizzi la schermata principale di Google News, premi sulla voce Edicola posta in basso a destra e seleziona il quotidiano online di tuo interesse tra i vari disponibili. Sono organizzati per argomento, effettuando uno scroll verso il basso della schermata puoi visualizzarli tutti.

Quando apri un quotidiano, puoi consultarne le notizie scorrendo la homepage e facendo tap poi sull’articolo che vuoi leggere oppure puoi esplorare le varie sezioni che lo compongono selezionando le voci apposite nella parte in alto dello schermo (es. Economia, Sport, Tecnologia, etc.). Puoi anche aggiungerlo ai preferiti, in modo tale da potervi accedere più facilmente in un secondo momento dalla sezione apposita: per fare ciò, premi sulla stellina, che si trova in alto a destra.

Per tua conoscenza, ti segnalo che i soli preferiti sono accessibili anche dalla versione Web del servizio, dopo averli aggiunti dall’app, previo clic sulla voce Stai seguendo che si trova nella barra laterale posta sulla sinistra.

Qualora la cosa ti interessasse, ti faccio poi presente che, quotidiani a parte, Google News consente altresì di leggere le principali notizie del momento, come ti avevo anticipato anche nelle precedenti righe. Per farlo, ti basta accedere alla sezione Titoli dell’app. Nella sezione Per te trovi invece le principali notizie del momento che Google ha selezionato per te, appunto, in base ai tuoi interesse, alla tua località e ad altre variabili.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.