Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per riconoscere le canzoni

di

Ti sarà capitato molte volte di essere fuori con gli amici, guardare un film o una serie TV, ascoltare la radio e sentire una canzone che ti piace in particolar modo, ma di cui non sai o non riesci proprio a ricordare il titolo. È una vera fortuna che la tecnologia possa venirci incontro in queste situazioni, aiutandoci a riconoscere le canzoni in men che non si dica.

Forse non lo sai, infatti, ma è possibile sapere il nome di quel particolare motivetto che ti ronzava in testa da giorni, utilizzando un'app per riconoscere le canzoni sia con dispositivi Android che iOS. Nel corso di questo tutorial, ti parlerò nel dettaglio di quelle che ritengo siano le migliori applicazioni per il riconoscimento della musica, presenti su piazza. Non preoccuparti, perché si tratta di applicazioni disponibili in maniera del tutto gratuita.

Tutto quello che ti serve, al fine della lettura di questa guida, è il tuo smartphone Android o iPhone (ma ti suggerirò anche dei metodi da usare su PC). Prenditi dunque qualche minuto di tempo libero per leggere con calma questo mio tutorial e scegliere la soluzione che più si adatta alle tue esigenze. Tutto chiaro? Sì? Benissimo, allora iniziamo sùbito!

Indice

App per riconoscere le canzoni gratis

Prima dell'avvento delle utilissime app per riconoscere le canzoni, ci si trovava spesso a domandarsi come si chiamava una determinata canzone quando la ascoltavamo. È successo davvero a tutti, più di una volta nella vita. Si cercava di capire come fare, provando a estrapolare il titolo dal testo, ma non sempre si aveva successo in tal senso.

Non temere, però: ormai abbiamo sempre a disposizione i nostri smartphone ed è proprio questo che ci aiuterà a risolvere un problema che può ormai essere considerato di un'altra epoca, se vogliamo. Scoprire il titolo di una canzone non è mai stato così facile. Non ci credi? Bastano davvero pochi minuti. Ecco come trovare una canzone senza conoscere il titolo.

Shazam (Android/iOS/iPadOS)

Account di Shazam in funzione

La prima applicazione di cui voglio parlarti è sicuramente la più nota al grande pubblico. Si tratta di Shazam, famosissima applicazione di proprietà di Apple disponibile gratuitamente su Android e iOS/iPadOS, in grado di riconoscere il titolo di una canzone praticamente all'istante.

Come detto, l'applicazione è gratuita e presenta anche alcune funzionalità aggiuntive che ritengo siano molto interessanti, tra cui la possibilità di attivare lo strumento automatico chiamato Auto-Shazam (in grado di scansionare le canzoni in maniera continuativa, senza tenere premuto sul pulsante dedicato).

Per utilizzare Shazam e beneficiare delle sue funzioni gratuitamente, non è necessario registrare un account. Nonostante questo, però, il mio consiglio è quello di effettuare la registrazione tramite account Google o Apple). Il motivo? Registrando un profilo utente, avrai la possibilità di conservare tutte le canzoni riconosciute e non perderle. Bisogna, inoltre, sottolineare come quest'applicazione si sia decisamente evoluta nel corso del tempo, presentando sempre nuove funzionalità. Si integra anche con Apple Music e Spotify, consentendo di aggiungere i brani riconosciuti alla propria libreria.

Dopo aver installato l'app, avviando Shazam troverai immediatamente la schermata pronta ad “ascoltare” la canzone di cui scoprire il titolo. Per iniziare, premi il simbolo di Shazam – mi sto riferendo alla S bianca su sfondo azzurro – al centro per avviare la scansione. In alto a sinistra potrai pigiare Libreria e dare un'occhiata ai tuoi Shazam, ovviamente previa registrazione di un account gratuito (così da poter ritrovare tutte le canzoni riconosciute dall'app). Per poter registrare un account, premi su Libreria > Accedi, scegliendo così come registrarti sia su Android che su iOS. Una volta registrato il tuo account ed effettuata la conferma – tramite la verifica all'indirizzo e-mail da te registrato – potrai avere accesso al tuo account.

In alto a destra, invece, puoi trovare la sezione Classifiche tramite cui è possibile visionare le canzoni più popolari, leggerne i testi, condividerle, ascoltarle con Apple Music o Spotify, aggiungerle alla libreria personale, guardare i video corrispettivi, scoprire tutto degli artisti, maggiori dettagli sulle canzoni e avere consigli in base ai tuoi gusti.

Come funziona Shazam, quindi? Per riconoscere una canzone, è possibile fare tap sul simbolo di Shazam nella schermata principale e attendere qualche secondo affinché la canzone venga individuata e ne venga mostrata la scheda corrispondente, con titolo e autore, permettendoti di ascoltarne anche qualche secondo. Se desideri riconoscere il titolo di una canzone in modo più rapido, puoi fare tap su Libreria e poi sul simbolo dell'ingranaggio in alto a sinistra, così da giungere nelle impostazioni e attivare l'interessante funzione Shazamma all'avvio, che avvia il riconoscimento dei brani all'avvio dell'app (senza necessità di premere il tasto di Shazam).

Se sei un utente Apple, ti farà piacere sapere che è possibile utilizzare Shazam anche tramite Siri e soprattutto, quindi, senza installare l 'app. L'assistente vocale di Apple integra Shazam e può essere lanciato con un semplice “Hey, Siri” o tenendo premuto il tasto laterale (o il tasto Home sui modelli più vecchi o iPhone SE).

Una volta fatto ciò, dì semplicemente “Che canzone è questa?” e permetti al tuo iPhone o iPad di “ascoltare” la canzone di cui scoprire il titolo. In pochi secondi, Siri ti mostrerà il risultato e il link per ascoltare il brano.

Google (Android/iOS/iPadOS)

Google

La prima scelta per riconoscere le canzoni è quasi sempre Shazam dunque, forse, non saprai che anche l'app di Google per Android (spesso preinstallata) e iOS/iPadOS (da scaricare presso l'App Store) consente di scoprire le canzoni fischiettandole e canticchiandole.

Per utilizzare questa divertente funzione, basta avviare l'app in questione, premere sull'icona del microfono e riprodurre o canticchiare/fischiettare il brano da trovare. In poco tempo, il motore di ricerca dovrebbe mostrare artista e titolo della canzone in questione, fornendoti varie opzioni. Se i risultati non dovessero soddisfarti, fai tap su Riprova. Maggiori info qui.

L'app si integra anche con l'Assistente Google, in modo da poter avviare direttamente le ricerche con la voce.

App per riconoscere le canzoni cantandole

A proposito di app per riconoscere le canzoni cantandole o fischiettandole, ti farà piacere sapere che è possibile ricorrere anche ad alcune soluzioni in grado di fare ciò: ecco qualche esempio.

SoundHound (Android/iOS/iPadOS)

SoundHound in funzione

SoundHound è tra le più famose app per riconoscere le canzoni fischiando o cantando, (oltre che riproducendole normalmente, come accade con Shazam). Anche in questo caso si tratta di un'applicazione disponibile gratuitamente sia su Android (su Play Store e store alternativi) che su iPhone e iPad.

SoundHound è un'opzione valida così come Shazam ed è certamente in grado di portare a termine il proprio compito. Per iniziare, quindi, scarica questa interessante app sul tuo dispositivo mobile, quindi avvia l'app premendo su Apri o sul simbolo di SoundHound: una S nera su sfondo arancione e nero.

Ti ritroverai nella schermata principale di SoundHound, ovvero quella dedicata alla scansione della canzone. Una volta giunto qui, non devi fare altro che premere il noto simbolo dell'app al centro della schermata per iniziare il riconoscimento della canzone e poi per terminare l'analisi. Quando la scansione sarà terminata, le canzoni finiranno nella sezione chiamata Cronologia, da dove sarà possibile condividere il brano scoperto, ascoltarlo, vederne il video e leggerne il testo, tra le altre cose.

Questa app per riconoscere musica gratis è utilizzabile senza registrazione, ma il consiglio è sempre quello di effettuarla così da poter conservare le varie scansioni e non perderle. In questo caso, l'operazione può essere portata a termine in modo semplice, facendo tap su Cronologia > Iscriviti > Crea Account.

A differenza del più famoso Shazam, comunque, SoundHound consente anche di riconoscere le canzoni canticchiandole o fischiandole. Una volta trovato il brano, potrai scoprire il titolo, l'artista, l'album e altri dettagli interessanti sul pezzo, oltre ad avere la possibilità di aggiungerlo ai preferiti semplicemente facendo tap sul simbolo a forma di cuore che si trova a sinistra.

Google (Android/iOS/iPadOS)

Google ricerca musicale e risultato

Come detto prima, anche l'app di Google per Android è una valida opzione per trovare una canzone senza sapere il titolo, soprattutto perché permette di trovare i titoli delle canzoni intonandone il motivo o fischiettandolo. Abbiamo visto nel precedente capitolo come funziona esattamente e come scaricarlo anche nei dispositivi iOS.

Ovviamente, Google ti dà anche la possibilità di fare una ricerca musicale a partire dal testo, se ne conosci qualche parola. Questo semplicemente andando su Google – che sia da smartphone, tablet o PC – e digitando le parole che conosci (anche se sono sbagliate, il motore di ricerca ti darà diversi risultati e, tra questi, potrebbe esserci la risposta giusta).

L'assistente Google può essere “svegliato” dicendo “Okay, Google” o toccando il simbolo del microfono nella barra di ricerca di cui ti ho parlato prima. Una volta fatto ciò, non ti resta che chiedere “Che canzone è questa?” o pigiare Cerca un brano. L'assistente Google, a questo punto, ascolterà il brano e ti mostrerà i risultati poco dopo.

App per riconoscere canzoni online

Midomi per scoprire canzoni

Non ci sono soltanto app per smartphone, ma anche app per riconoscere canzoni online, come Midomi. Creato dagli sviluppatori di SoundHound (come si intuisce dal simbolo da pigiare per ascoltare la canzone di cui non conosciamo il titolo), questo servizio online funzionante da qualsiasi browser permette di riconoscere gratuitamente la musica e trovare il titolo delle canzoni.

Una volta giunto sul sito di Midomi, clicca sulla S nera su sfondo arancione, consenti l'accesso al microfono e avvia la riproduzione del brano da riconoscere, oppure avvicinati al microfono del PC più che puoi e canta tu stesso: Midomi può, infatti, identificare una canzone anche canticchiando o fischiettando.

Una menzione veloce la merita anche AudioTag, ovvero un interessante tool online per riconoscere musica da MP3 e altri formati: in questo caso, infatti, può essere utile se abbiamo un file senza i dati della canzone o se abbiamo digitalizzato un brano e non ricordiamo come si chiami.

Andando sul sito Web di AudioTag da computer, basta cliccare su Select or drop a file, caricare il file da identificare attendere il risultato. Allora, hai visto quanto è stato semplice?

App per riconoscere le canzoni per PC

Shazam per canzoni per Mac

Ci sono app per riconoscere le canzoni per PC? Sì, ad esempio Shazam che è utilizzabile su Windows tramite estensione per Chrome (e altri browser basati sullo stesso motore, es. Edge) e su macOS con un'applicazione dedicata.

Per utilizzare Shazam su Windows ti basta installare l'estensione per Chrome dal Chrome Web Store. Su Mac, invece, puoi scaricare l'applicazione direttamente dal Mac App Store.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.