Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

App per rintracciare cellulare

di

Se hai cercato su Internet informazioni in merito a quelle che sono le app per rintracciare il cellulare, immagino che tu sia una di quelle persone decisamente sbadate che, distrattamente, dimenticano il cellulare ovunque: in metro, sui mezzi di superficie, al lavoro, al cinema…insomma, con te i cellulari hanno davvero una vita breve. Tuttavia, se hai digitato questa parole chiave su Google, immagino che tu voglia cercare di correre ai ripari e scaricare un’applicazione che ti permetta di rintracciare il tuo adorato (ma dimenticato) smartphone.

È così, vero? Beh, lasciamelo dire, sei davvero fortunato. Esistono delle applicazioni che ti permettono di rintracciare il cellulare e, se avrai ancora più fortuna, di ritrovarlo. Vuoi qualche consiglio? D’accordo, nessun problema, ti aiuterò. Nel corso di questa guida troverai illustrate alcune applicazioni che ti permetteranno di rintracciare geograficamente il tuo cellulare. Tieni però presente che quest’applicazioni sono in grado di funzionare al meglio soltanto se in precedenza sono state configurate (non preoccuparti ti spiegherò come farlo) e se, al momento in cui hai perso il tuo dispositivo, vi era attivo il GPS.

Tutto quello di cui hai bisogno, al fine di comprendere le indicazioni che ti fornirò in questo tutorial è qualche minuto di tempo libero. Dovrai seguire per filo e per segno i passaggi che ti indicherò al fine di configurare le applicazioni consigliate sul tuo dispositivo Android, Windows Phone o iOS. A tal proposito, ti consiglio di tenerlo sempre sotto mano e vedere assieme a me come utilizzare le app di cui ti parlerò nel dettaglio. Se è tutto chiaro allora possiamo iniziare. Ti auguro una buona lettura, ma mi sento anche di consigliarti di stare un po’ più attento al tuo smartphone.

Indice

Trova il mio dispositivo (Android)

Su Android esiste un’applicazione predefinita che ti permetterà di rintracciare il tuo cellulare in caso tu l’abbia smarrito o, alla peggiore dei casi, in cui ti è stato rubato. Come ti ho anticipato, per poter sfruttare al meglio quest’applicazione dovrai effettuarne la configurazione tramite il pannello delle impostazioni di Android.

Il procedimento che ti indico nelle righe che seguono riguarda i modelli di smartphone con sistema operativo Android 7 Nougat e Android 8 Oreo. Tuttavia tieni presente che la procedura da me indicata potrebbe variare a seconda del dispositivo da te in uso. Alcuni produttori per smartphone potrebbero aver personalizzato il sistema operativo Android e aver spostato da un’altra parte le voci che ti indico relative alle impostazioni.

Android 7 Nougat

Per configurare l’applicazione Trova il mio dispositivo su dispositivi dotati del sistema operativo Android 7 (o versioni precedenti), devi attivare la localizzazione remota. Per farlo, recati nelle Impostazioni (app con il simbolo dell’ingranaggio) e fai poi tap sulla voce Sicurezza dal menu che visualizzi a schermo.

A questo punto dovrai apporre il segno di spunta in corrispondenza delle voci Localizza questo dispositivo da remoto e Consenti blocco e cancellazione da remoto: avrai così autorizzato la localizzazione remota ma anche dato il consenso che eventualmente, in casi estremi, ti permetterà di resettare il tuo dispositivo da remoto.

Android 8 Oreo

Al fine di configurare la localizzazione remota su smartphone che presentano l’ultima versione del sistema operativo Google, recati nel menu delle impostazioni (app con il simbolo dell’ingranaggio). Fai poi tap sulla voce Sicurezza e Posizione. Individua poi la voce Trova il mio dispositivo e fai tap su di essa. Nella schermata successiva assicurati poi che sia attiva la voce Localizza questo dispositivo da remoto e anche la dicitura Consenti blocco e cancellazione da remoto. In caso queste voci non siano attive, sposta la levetta da OFF a ON per attivarle.

Qualunque sia la versione del tuo sistema operativo, non dimenticarti di attivare il GPS del tuo dispositivo andando nel menu delle impostazioni e individuando la voce relativa all’attivazione della geolocalizzazione.

Per utilizzare l’app Trova il mio dispositivo dovrai effettuare l’accesso tramite il tuo account Google (lo stesso che utilizzi per l’accesso allo smartphone). Una volta effettuato il login con la tua email e la tua password avrai accesso alla schermata principale dell’app Trova il mio dispositivo.

Attendi ora qualche secondo e, se tutto è andato per il verso giusto, dovresti visualizzare la posizione del tuo smartphone su una cartina geografica, attualmente indicante la tua posizione.

Nel caso in cui volessi utilizzare l’app Trova il mio dispositivo perché hai perso il tuo smartphone, sappi che puoi installarla anche sul telefono di un amico e utilizzarlo per rintracciare il tuo. Le funzionalità che hai a disposizione sono le seguenti:

  • Riproduci audio: attiva la riproduzione remota di un suono, al fine di permetterti di trovare il tuo dispositivo a distanza di pochi metri.
  • Attiva Blocca e Resetta: permette di attivare le funzionalità di blocco e reset remoto e aggiunge le voci Blocca e Cancella. Puoi utilizzare per agire in caso di furto del tuo dispositivo mobile. Utilizza con cautela la funzionalità Cancella: al termine dell’operazione il tuo dispositivo sarà resettato e non potrai più rintracciarlo.

Gli strumenti di Trova il mio dispositivo sono accessibili anche tramite una comoda interfaccia Web. Il link che ti ho indicato ti permette di accedere al sito Internet ufficiale: per effettuarvi l’accesso dovrai eseguire il login con i tuoi dati dell’account Google relativi al dispositivo che vuoi rintracciare.

Trova il mio iPhone (iOS)

Hai perso il tuo costosissimo iPhone o il tuo amato iPad? Non disperare, forse c’è una soluzione. Se in precedenza avevi attivato la geolocalizzazione sul tuo dispositivo iOS forse puoi riuscire a rintracciarlo chiedendo ad un tuo amico di poter utilizzare l’applicazione Trova il mio iPhone per iOS.

Prima di vedere nel dettaglio il funzionamento di questo strumento, assicurati che vi sia attiva la geolocalizzazione sul tuo dispositivo iOS; altrimenti non potrai rintracciare il tuo cellulare.

Per farlo, recati nelle Impostazioni di iOS (simbolo di un ingranaggio) e poi individua e fai tap sulla voce Privacy (simbolo di una mano). Fai tap su di essa per poi individuare e fare tap sulla voce Localizzazione. Nella schermata successiva, sposta poi la levetta da OFF a ON per attivare il GPS del tuo dispositivo Apple.

L’applicazione Trova il mio iPhone dovrebbe essere già disponibile e preinstallata sui più recenti smartphone iOS. Qualora non lo fosse, puoi trovarla e scaricarla da App Store premendo sul pulsante Ottieni/Installa. Per incominciare a utilizzare l’app, premi sul pulsante Apri.

Al fine di utilizzare l’applicazione in questione per rintracciare il dispositivo che hai perso, avvia l’app e accedi inserendo le tue credenziali di accesso a iCloud (le stesse che utilizzi per il tuo dispositivo).

Attendi ora che il tuo dispositivo compaia tra l’elenco di quelli riconosciuti e fai tap su di esso. Se tutto è andato per il verso giusto dovresti poter visualizzare la sua posizione su una mappa. Le opzioni che hai a disposizione per rintracciare il tuo cellulare sono visibili facendo tap sulla voce Azioni. Te ne parlo nel dettaglio qui di seguito:

  • Riproduci Suono: per cercare di rintracciare il tuo dispositivo puoi attivare la riproduzione in remoto di un suono che ti permetterà di localizzarlo;
  • Modalità smarrito: attiva una particolare visualizzazione nella schermata di blocco in cui è possibile indicare un numero da contattare in caso di ritrovamento del dispositivo.
  • Inizializza iPhone: modalità da utilizzare soltanto in caso di emergenza in quanto il dispositivo verrà resettato e non sarà più possibile rintracciarlo.

Tutte le funzionalità precedentemente indicate dell’app Trova il mio iPhone sono accessibili anche tramite l’interfaccia Web di iCloud. Nel launchpad di quest’ultimo trovi l’applicazione basata sul Web di Trova il mio iPhone che ti permetterà di rintracciare il tuo dispositivo.

Trova il mio telefono (Windows Phone)

Anche se non possiedi un telefono di ultima generazione non significa che tu non possa rintracciarlo. I dispositivi Windows Phone, in maniera molto simile a quelli con sistema operativo Android e iOS, integrano uno strumento predefinito che ti aiuterà a rintracciare lo smartphone, tramite geolocalizzazione.

A differenza di Android e iOS, tale strumento, chiamato Trova il mio telefono, non è disponibile sotto forma di applicazione per Windows Phone, ed è accessibile soltanto tramite browser Web.

Per poter utilizzare Trova il mio telefono dovrai per prima cosa configurare la localizzazione remota del dispositivo che intendi rintracciare. Per farlo, vai nel menu delle Impostazioni del dispositivo e individua la voce Trova il mio telefono dal menu che compare.

In questa schermata, controlla che sia attiva la voce Salva periodicamente la mia posizione e prima che la batteria finisca per trovare facilmente il telefono. Verifica anche che vi sia attiva la geolocalizzatone, altrimenti non potrai rintracciare il dispositivo.

Recati poi al sito Internet ufficiale dello strumento Trova il mio telefono e accedi con l’account Microsoft relativo al dispositivo da rintracciare. Individua il tuo dispositivo e fai clic sulla voce Trova il mio telefono.

Arrivati a questo punto, se hai seguito in maniera corretta le indicazioni che ti ho fornito dovresti riuscire a visualizzare la posizione del tuo dispositivo su di una cartina geografica, potendo così riuscire nel tuo intento di rintracciarlo.

Le funzionalità aggiuntive che hai a disposizione tramite lo strumento Web Trova il mio telefono sono le seguenti:

  • Squilla: facendo clic su questo pulsante, il telefono che hai perso inizierà a squillare (funziona anche in modalità silenzioso) e potrai così individuarlo e trovarlo.
  • Blocca: nel caso in cui ritieni che il telefono sia stato rubato puoi bloccarlo tramite questo pulsante. Potrai impostare un messaggio personalizzato da visualizzare sullo schermo del dispositivo.
  • Cancella: l’operazione da usare come ultima risorsa. Questa voce cancella tutti i tuoi dati personali sul dispositivo e non ti permette più di rintracciarlo.