Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come localizzare un telefono

di

Hai paura di smarrire il tuo nuovo smartphone? Niente panico. Naturalmente a tutti può capitare di perdere il proprio telefono ma oggi esistono tanti servizi che permettono di localizzarli a distanza usando qualsiasi PC. Basta che sui cellulari siano attivi il GPS e la connessione Internet.

Che tu abbia uno smartphone Android o un iPhone, potrai rintracciare il tuo terminale senza spendere nemmeno un centesimo. Tutto quello che devi fare è sfruttare in maniera intelligente i servizi di localizzazione messi a tua disposizione Google e Apple. Si tratta di servizi estremamente efficaci, rapidi e facili da usare (oltre che gratuiti) che permettono di visualizzare il cellulare su una mappa e di comandarlo a distanza. L’unico problema è che risultano un po’ limitati in caso di furto del telefono. Basta infatti che il ladro spenga lo smartphone o disattivi la connessione Internet sul dispositivo e la localizzazione smette di funzionare.

Adesso però non pensiamo al peggio! Cerchiamo di capire come localizzare un telefono e passiamo all’azione. Coraggio, prenditi cinque minuti di tempo libero e segui le indicazioni relative al sistema operativo installato sul tuo smartphone. Ti assicuro che entro breve riuscirai a configurare tutto in maniera corretta e a localizzare/comandare il tuo device da remoto. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come localizzare un telefono Android

Come localizzare un telefono Android

Vuoi capire come localizzare un telefono Android, in modo tale da non trovarti impreparato in caso di bisogno, ad esempio in caso di smarrimento o furto? No problem.

Nel caso dei dispositivi Android puoi utilizzare la funzione Trova il mio telefono messa a punto da Google, ma alcuni brand come Samsung e HUAWEI propongono anche delle soluzioni fatte in casa, che però funzionano solo con i dispositivi di quel determinato brand.

Inoltre, esistono anche delle app di terze parti che se configurate in precedenza, possono aiutarti a localizzare il tuo smartphone Android. Direi di non perdere altro tempo e cominciare subito, che ne dici?

Trova il mio telefono

Trova il mio telefono

La prima soluzione di cui voglio parlarti è la funzione Trova il mio dispositivo, che è una soluzione nativa di Google. Si tratta di un servizio molto importante, poiché una volta configurato ti permetterà di localizzare da remoto tutti i dispositivi Android collegati al tuo account Google.

La prima cosa che devi fare è verificare che il telefono Android che vuoi localizzare sia associato a un account Google, connesso a Internet e abbia la localizzazione attiva. Successivamente, scarica l’applicazione di Trova il mio dispositivo tramite il Play Store sullo smartphone che vuoi localizzare.

Una volta scaricata l’app, aprila e nella schermata principale fai tap sul pulsante Continua come [nome account], inserisci la password del tuo account Google e tocca su Accedi: consenti l’accesso alla posizione, permesso necessario per poter utilizzare il servizio. Adesso il servizio è attivo sullo smartphone e potrai quindi localizzarlo in qualsiasi momento, anche a distanza.

Per poter localizzare un dispositivo Android ti basta collegarti al sito Web di Trova il mio Dispositivo e, se necessario, effettua l’accesso al tuo account Google (usa il medesimo account Google configurato sullo smartphone che vuoi controllare). Se possiedi un altro smartphone, puoi utilizzare il medesimo servizio anche utilizzando l’app.

Una volta entrato nella pagina principale del servizio, fai clic sull’icona dello smartphone che vuoi controllare che si trova nella barra in alto e dopo qualche secondo verrà caricata la sua posizione attuale, nel caso sia ancora online. Nel caso in cui ti stia chiedendo come localizzare un telefono spento con questo servizio voglio dirti che in questo caso otterrai solo l’ultima posiziona conosciuta, ma non avrai informazioni più precise.

Una volta visualizzato il device sulla mappa, potrai decidere cosa fare, ad esempio bloccarlo con un codice, formattarlo o semplicemente fargli riprodurre un suono se noti che si trova nelle tue immediate vicinanze. Maggiori informazioni qui.

Altri sistemi per localizzare un telefono perso

Altri sistemi per localizzare un telefono perso

Oltre alla funzione Trova il mio telefono, esistono anche altri sistemi per localizzare un telefono perso. Come ti ho anticipato, anche alcuni produttori come HUAWEI e Samsung mettono a disposizione degli utenti dei sistemi per poter localizzare uno smartphone a distanza.

Ad esempio, HUAWEI mette a disposizione la funzione Trova dispositivo per poter localizzare, bloccare o formattare da remoto un dispositivo del brand, funzione che diventa essenziale se si possiede uno smartphone HUAWEI con HMS, che quindi non può utilizzare la funzione Trova il mio telefono di Google. Maggiori informazioni qui.

Anche Samsung mette a disposizione degli utenti un servizio per poter localizzare un telefono perso in alternativa a quello di Google. Il servizio in questione si chiama Trova il mio dispositivo personale ed è possibile utilizzarlo dopo aver inserito un account Samsung all’interno del dispositivo. Esattamente come la soluzione di Google, permette di individuare il dispositivo su una mappa (solo se online), farlo suonare, bloccarlo o formattarlo da remoto. Maggiori informazioni qui.

Se non possiedi un dispositivo HUAWEI o Samsung e non vuoi utilizzare la soluzione di Google per localizzare il tuo telefono, puoi optare anche per app di terze parti adatte allo scopo. Per maggiori informazioni dai un’occhiata al mio tutorial sull’argomento.

Come localizzare un iPhone

Come localizzare un iPhone

Di recente hai acquistato un nuovo iPhone e hai paura di poterlo perdere o peggio, che ti possa essere rubato. Per questo motivo vuoi trovarti pronto a qualunque evenienza, per cui vorresti capire come localizzare un iPhone.

Per poter localizzare un iPhone puoi utilizzare il servizio Dov’è messo a disposizione da Apple, tramite il quale puoi localizzare da remoto iPhone e altri dispositivi connessi al tuo ID Apple.

La prima cosa che devi fare è attivare il servizio, per farlo prendi il tuo iPhone e apri l’app Impostazioni, riconoscibile dall’icona di un ingranaggio, e tocca sul tuo ID Apple posto in alto. Successivamente tocca sulla voce Dov’è e poi sulla voce Trova il mio iPhone: imposta su ON la levetta delle voci Trova il mio iPhone, Rete Dov’è e Invia ultima posizione. Vuoi sapere come localizzare un iPhone spento? Attivando le ultime due voci il tuo iPhone aggiornato a iOS 15 o successivi sarà rintracciabile anche quando la batteria è quasi scarica o è addirittura spento.

Per assicurarti che il servizio funzioni bene, il tuo dispositivo deve avere la localizzazione attiva. Per farlo apri l’app Impostazioni e recati su Privacy > Localizzazione e imposta su ON la relativa levetta.

Come dici? Hai perso il tuo iPhone e vuoi capire come localizzare un iPhone smarrito? Nessun problema, ti basterà aprire l’app Dov’è su un altro dispositivo Apple con il medesimo ID Apple oppure recarti sul sito Web del servizio, effettuare l’accesso al tuo ID Apple e attendere che venga caricata la mappa che ti mostrerà l’ultima posizione nota del tuo iPhone. Se hai più dispositivi, fai clic sulla voce Tutti i dispositivi posta in alto e seleziona l’iPhone che vuoi rintracciare. Dopo averlo individuato sulla mappa, potrai decidere di farlo suonare, attivare la Modalità smarrito o Inizializzare l’iPhone qualora tu voglia formattarlo da remoto, funzione utile soprattutto in caso di furto.

Per maggiori informazioni dai pure un’occhiata al mio tutorial sull’argomento.

Come localizzare un telefono gratis senza farsi scoprire

Come localizzare un telefono gratis senza farsi scoprire

Nei precedenti paragrafi ti ho illustrato come localizzare uno smartphone Android o come localizzare un iPhone di tua proprietà, ma ora vorresti anche capire come localizzare un telefono gratis senza farsi scoprire.

In questo caso ti sconsiglio di mettere in atto pratiche di questo tipo, sopratutto se la persona in questione non ne è a conoscenza. Localizzare un telefono altrui senza autorizzazione mina la privacy della persona in questione, oltre a poter sfociare in violazioni della legge. Se, però, ti interessa l’argomento perché ad esempio, vuoi tenere sotto controllo tuo figlio, ti consiglio di dare un’occhiata al mio tutorial sull’argomento, dove troverai diverse soluzioni che potrebbero tornarti utili.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.