Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per scaricare film

di

Vorresti scaricare dei film sul tuo tablet ma non sai a quale app rivolgerti? Non ti preoccupare, sei capitato nel posto giusto al momento giusto. Con il post di oggi, voglio segnalarti alcune app per scaricare film grazie alle quali potrai scaricare pellicole di ogni genere sul tuo tablet – o sul tuo smartphone – e gustartele offline in qualsiasi momento: non c’è di meglio se devi passare qualche giorno fuori città e/o vuoi guardarti qualche in mobilità senza consumare dati.

Le app in questione appartengono a varie categorie: ci sono i servizi di streaming che in cambio di un piccolo canone mensile permettono di scaricare tutti i film del loro catalogo (o quasi); gli store digitali che permettono di acquistare o noleggiare singoli film e, infine, ci sono i downloader che permettono di scaricare film da vari servizi di streaming a costo zero. Se vuoi saperne di più, continua a leggere.

ATTENZIONE: scaricare abusivamente da Internet dei film protetti da diritto d’autore va contro la legge. Non è assolutamente mia intenzione incentivare la pirateria e, pertanto, non mi assumo alcuna responsabilità circa l’uso che verrà fatto delle informazioni presenti in questo tutorial (che è da intendersi a puro scopo illustrativo).

Indice

Netflix (Android/iOS/Windows 10)

App per scaricare film

La prima app di cui ti voglio parlare è Netflix. Presumo tu ne abbia già sentito parlare: si tratta del servizio di streaming più famoso al mondo e, a partire da novembre 2016, consente anche il download di film e serie TV offline. La riproduzione in locale non è ancora consentita per tutti i contenuti del catalogo, ma il numero di film e serie disponibili per il download aumenta costantemente.

Netflix è disponibile su una vasta gamma di dispositivi, ma per il momento la funzione di download è disponibile solo sui device Android, quelli iOS e sui computer equipaggiati con Windows 10. I contenuti scaricati non hanno una scadenza, ma se non si accedere con il proprio account per più di un mese vengono disattivati automaticamente. Altra cosa importante da sottolineare è che la funzione di download è disponibile per tutti i tipi di sottoscrizione: quella base da 7,99€/mese; quella standard da 10,99€/mese che abilita la riproduzione dei contenuti in Full HD e l’accesso da 2 dispositivi in contemporanea, e quella Premium da 13,99€/mese che invece abilita alla riproduzione dei contenuti in 4K e consente l’accesso da un numero massimo di 4 dispositivi in contemporanea. I nuovi clienti, indipendentemente dal piano scelto, hanno diritto a 1 mese di prova gratuita senza alcun obbligo di rinnovo.

Per scaricare un film da Netflix, basta selezionare la sua locandina e pigiare sul pulsante Scarica presente nella schermata che si apre (sotto la descrizione della pellicola). Dopodiché per seguire l’avanzamento del download e riprodurre i contenuti scaricati in locale basta pigiare sul pulsante ? che si trova in alto a sinistra e selezionare la voce I miei download dalla barra che compare di lato.

Come già accennato, non tutti i contenuti di Netflix sono disponibili per il download. Per visualizzare una lista di tutti i film e le serie che si possono scaricare offline, pigia sul pulsante ? che si trova in alto a sinistra e seleziona la voce Disponibili per il download dalla barra che compare di lato. Le impostazioni relative alla qualità dei video scaricati si possono trovare nel menu impostazioni app accessibile sempre dalla barra laterale di sinistra. Se qualche passaggio non ti è chiaro, consulta la mia guida su come vedere Netflix offline in cui ti ho spiegato tutto più in dettaglio.

Infinity (Android/iOS/Windows/Mac)

App per scaricare film

Infinity di Mediaset è una delle migliori alternative a Netflix e quindi una delle migliori app per scaricare film disponibili attualmente in Italia. Il suo catalogo proprio come quello del gigante americano contiene film, serie e cartoni animati adatti un po’ a tutti i gusti, ma ci sono delle differenze importanti che vanno sottolineate.

Innanzitutto va detto che su Infinity è possibile trovare molte pellicole made in Italy laddove Netflix punta principalmente sui titoli internazionali, poi ogni settimana viene proposto un titolo di primissima visione a costo zero e c’è la possibilità di noleggiare film appena arrivati sul mercato home video (pagandoli a parte rispetto al canone mensile del servizio). Altra importante differenza da sottolineare rispetto a Netflix riguarda la funzione di download, che su Infinity prevede una scadenza fissa per i contenuti scaricati offline (pari a 1 settimana prima della visione e 48 ore dopo la prima riproduzione) e include la possibilità di scaricare i contenuti in locale anche su PC tramite un apposito software da installare su Windows o macOS.

In termini di usabilità e qualità dello streaming, Infinity è probabilmente un gradino sotto rispetto al rivale americano ma questo non significa che non valga la pena provarlo, anche perché i nuovi utenti possono usarlo gratis per 30 giorni. Al termine della trial gratuita (che non prevede alcun obbligo di rinnovo) è possibile continuare a usare il servizio a 7,99€/mese scontati a 5,99€/mese per i primi mesi di sottoscrizione.

Per scaricare un film usando la app di Infinity per Android o iOS, basta selezionare la locandina di quest’ultimo e pigiare sul pulsante DOWNLOAD presente nella schermata che si apre. Dopodiché, per seguire l’avanzamento del download e riprodurre i contenuti scaricati in locale bisogna pigiare sul pulsante MENU che si trova in alto a sinistra e selezionare la voce DOWNLOAD dalla barra che compare di lato.

Su PC la procedura da seguire è molto simile, solo che dopo aver pigiato sul bottone di download occorre scaricare un plugin di Infinity facendo click sulla voce Accedi al plugin InfinityTV che hai scaricato o se non l’hai ancora fatto clicca qui per scaricarlo che compare al centro dello schermo. Maggiori dettagli sull’intera procedura – e più in generale sul funzionamento di Infinity – sono disponibili nel mio tutorial su come funziona Infinity.

Amazon Prime Video (Android/iOS/FireOS)

App per scaricare film

Come facilmente intuibile dal suo nome, Amazon Prime Video è il servizio di streaming targato Amazon. Ha debuttato in Italia a dicembre del 2016 e, al momento in cui scrivo, il suo catalogo è molto più limitato rispetto a quello di Netflix e Infinity. Inoltre molti film e serie TV sono disponibili solo in lingua originale con sottotitoli. Persino l’interfaccia del servizio è ancora tutta in inglese.

Fra i principali punti a vantaggio di Amazon Prime Video ci sono il costo dell’abbonamento – che è compreso nel servizio Amazon Prime e al momento ammonta ad appena 36€ all’anno o 4,99€ al mese – e la possibilità di scaricare i contenuti offline su Android, iOS e FireOS senza limiti di tempo.

Per scaricare un film da Amazon Prime Video, devi selezionare la locandina di quest’ultimo e pigiare sul pulsante Download presente nella schermata che si apre. Successivamente, per seguire l’avanzamento del download e guardare i contenuti scaricati offline, scegli la voce Downloads dal menu della app (che su Android compare pigiando sul pulsante ? mentre su iOS si trova in basso) e seleziona la scheda Movies. Se qualche passaggio non ti è chiaro e/o vuoi saperne di più su Amazon Prime Video, leggi il mio tutorial su come funziona Amazon Prime Video.

Chili (Android/iOS)

Chili

Chili è uno dei migliori servizi per noleggiare e acquistare film online. Grazie alle sue app per Android e iOS, permette di scaricare i contenuti offline e di guardarli anche quando non c'è una connessione Internet a disposizione (anche sul televisore, tramite app oppure grazie al supporto a Chromecast). I prezzi sono i più variegati, anche in base alla risoluzione del contenuto scaricato (che può essere in SD, HD, Full HD o 4K), in genere, comunque, si parte da 0,90 euro per il noleggio e da 4,99 euro per l'acquisto di ciascun film. I contenuti noleggiati hanno una scadenza fissata a 28 giorni e vanno "consumati" entro 48 ore dalla loro prima riproduzione; quelli acquistati non hanno scadenza.

I film disponibili nel catalogo del servizio sono i più vari, compresi quelli appena usciti dalle sale cinematografiche (e quelli ancora in sala, che sono disponibili per il pre-order). Il tutto senza sottoscrivere abbonamenti e con la possibilità di acquistare solo i contenuti di proprio interesse (non solo film, ma anche serie TV e cartoni animati). Va detto, però, che la procedura di registrazione al servizio (necessaria per il noleggio e l'acquisto dei film) si può attuare solo dall'app per Android e dal sito ufficiale. Stesso discorso vale per l'acquisto e il noleggio dei contenuti. L'app per iOS, infatti, permette solo di riprodurre i contenuti precedentemente acquistati o noleggiati.

Fatta questa doverosa premessa, passiamo all'azione. Per iscriverti a Chili da Android, avvia l'app del servizio, fai tap sul pulsante ? collocato in alto a sinistra, seleziona la voce Accedi o registrati dal menu che compare di lato e premi sul bottone Registrati. Se, invece, utilizzi un iPhone o un iPad, apri Safari, collegati al sito di Chili, premi sull'icona dell'omino collocata in alto a destra e seleziona prima la voce Accedi o registrati dal menu che si apre e poi quella Registrati gratis dalla pagina successiva. A questo punto, indipendentemente dal sistema utilizzato, compila il modulo che ti viene proposto o, in alternativa, premi sul bottone di Facebook per autenticarti tramite il tuo account social e il gioco è fatto.

Ad iscrizione ultimata, nell'app o nel sito di Chili (a seconda se usi Android o iOS), premi sul pulsante ? collocato in alto a sinistra e seleziona la voce Film dalla barra che compare di lato per accedere alla lista dei film disponibili sulla piattaforma (in alternativa, usa l'icona della lente d'ingrandimento per cercare un titolo di tuo interesse). Una volta trovato il film da scaricare, fai tap sulla sua locandina, poi sull'icona del carrello e scegli se noleggiarlo o acquistarlo. Dopodiché scegli la risoluzione in cui prelevarlo, premi sul pulsante Aggiungi al carrello e completa la transazione andando, per l'appunto, nel tuo carrello.

Adesso, apri l'app di Chili su Android o iOS, accedi alla sezione My Chili e individua il film da scaricare. Fatto ciò, se usi Android, premi sull'icona ? collocata sotto la locandina del film e seleziona la voce Download dal menu che si apre. Se utilizzi iOS, invece, seleziona la locandina del film e premi sul pulsante Scarica presente nella pagina successiva.

Al termina del download, potrai guardare i film scaricati sul tuo smartphone o tablet accedendo alla sezione Download dell'app di Chili. Maggiori info qui.

Veezie.st (Android/iOS)

Veezie.st è un’applicazione per Android e iOS (non disponibile su App Store, però) che permette di scaricare i film ospitati su tutti i principali servizi di streaming e file hosting, come ad esempio Openload. È estremamente intuitiva e consente anche di visualizzare i film in streaming.

Per utilizzare Veezie.st, non devi far altro che copiare l’indirizzo del film che vuoi scaricare e incollarlo nella schermata principale dell’applicazione. Dopodiché devi pigiare sul pulsante Vai della tastiera e scegliere se riprodurre il filmato con il player interno dell’app, scaricarlo, aprirlo con un altro player o trasmetterlo a Chromecast con l’app Web Video Caster.

Flud (Android)

App per scaricare film

La rete BitTorrent, si sa, è una delle reti peer-to-peer più usate al mondo e al suo interno è possibile trovare tantissimi film. Se tu hai un dispositivo Android e vuoi scaricare film dalla rete BitTorrent, non puoi che affidarti a Flud: un ottimo client Torrent per smartphone e tablet Android che permette di scaricare qualsiasi tipo di file dalla rete BitTorrent.

Flud si integra perfettamente con il menu di condivisione di Android. Questo significa che per utilizzarlo basta selezionare un file .torrent o un magnet link nel browser (es. Chrome) e scegliere di aprire quest’ultimo in Flud tramite il menu che compare.

Se non sai come trovare i film sulla rete BitTorrent, da’ un’occhiata al mio post in cui ti ho segnalato i migliori siti Torrent: lì troverai una lista di tutti i principali motori di ricerca per trovare file sulla rete BitTorrent.

TDownloader (iOS)

App per scaricare film

TDownloader è uno dei pochi downloader che si possono trovare sull’App Store di iOS, o meglio uno dei pochi downloader che funzionano veramente. Si tratta di un browser che include al suo interno una funzione di cattura dei file multimediali. Questo significa che è capace di “catturare” e scaricare offline tutti i video che vengono riprodotti in streaming.

Spiegare come funziona è quasi superfluo. Se vuoi scaricare un film con TDownloader, non devi far altro che avviare l’applicazione sul tuo iPhone o iPad e richiamare il suo browser interno pigiando prima sul pulsante ? collocato in alto a sinistra e poi sulla voce Browser che compare di lato. Successivamente, devi avviare la riproduzione del film che vuoi scaricare in locale e pigiare sull’icona della freccia che compare al centro dello schermo.

Al termine del download, i film si possono riprodurre direttamente in TDownloader selezionando la voce File dal menu laterale o – sempre tramite il medesimo menu – si possono copiare in altre app e spostare sul PC in modalità wireless.

Altre app per scaricare film

App per scaricare film

Per concludere, ecco una lista di altre app che consentono di scaricare film e che potrebbero interessarti. Si tratta perlopiù di store per noleggiare/acquistare film e di player video che consentono di copiare i film dal computer a smartphone e tablet (anche in modalità wireless).

  • Google Play Film (Android/PC) – è lo store ufficiale di Google. Al suo interno è possibile trovare film di primissima visione da acquistare a 10-13€ o noleggiare a 4 -5€, ma ci sono anche offerte migliori (come quelle per noleggiare alcuni film a 99 cent). I contenuti noleggiati vanno consumati entro 30 giorni ma dalla prima riproduzione vanno visti entro 48 ore.
  • iTunes Store (iOS/PC) – è lo store ufficiale di Apple, che da iPhone e iPad è accessibile tramite un’apposita applicazione e da computer è utilizzabile tramite iTunes. I prezzi per il noleggio partono da 99 cent, quelli per l’acquisto da 3,99€. Per saperne di più, consulta il mio tutorial su come noleggiare un film online.
  • VLC (Android/iOS/Windows Phone) – non credo che VLC abbia bisogno di presentazioni: si tratta del media player gratuito più famoso al mondo. Nella sua variante mobile consente di riprodurre tutti i principali formati di file video e audio (eccetto i video che hanno audio AC3 su iOS) e consente di trasferire i file dal computer al proprio smartphone/tablet in modalità wireless.
  • Infuse (iOS) – probabilmente il miglior media player per iOS. Consente di riprodurre tutti i principali formati di file video e audio (compresi i video con audio AC3), scarica automaticamente da Internet le informazioni su film e serie TV e organizza automaticamente i contenuti presenti sul device. Si può scaricare gratis ma per sbloccare tutte le sue funzioni e il supporto a tutti i formati di file video occorre sottoscrivere un abbonamento da 7€/anno.

Articolo realizzato in collaborazione con Chili.