Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Settimana del Black Friday
Scopri le migliori offerte dell'Amazon Black Friday 2018. Vedi le offerte Amazon

Come archiviare le foto su iPhone

di

Stai cercando un modo per archiviare tutte le tue foto sull’iPhone ma, al tempo stesso, non vorresti consumare tutta la memoria disponibile sul telefono? Vorresti suddividere in album le foto che hai scattato con il tuo “melafonino” ma non sai come fare? Ti piacerebbe trasferire alcuni scatti dal computer all’iPhone ma non riesci a trovare l’opzione giusta per riuscirci? Non ti preoccupare, sei capitato nel posto giusto al momento giusto!

Nelle righe che seguono, infatti, troverai spiegato come archiviare le foto su iPhone sfruttando i servizi cloud offerti da Apple (i quali consentono di avere la propria libreria di foto salvata su Internet senza occupare troppo spazio sulla memoria del telefono), come organizzarle in album tramite l’app Foto di iOS e come copiare intere cartelle di immagini dal computer al “melafonino” mantenendole sincronizzate su entrambi i dispositivi.

Tutto quello che devi fare è prenderti cinque minuti di tempo libero e provare a seguire le indicazioni che sto per darti: in questo modo potrai dissipare tutti i tuoi dubbi relativi alla gestione delle foto su iPhone e conservare in maniera ottimale foto e video sul telefono di casa Apple. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Archiviare le foto su iPhone con la Libreria foto di iCloud

Come archiviare le foto su iPhone

Ti piacerebbe archiviare le foto su iPhone senza consumare tutto lo spazio disponibile sulla memoria del telefono? In questo caso, non puoi trovare soluzione migliore della Libreria foto di iCloud.

La Libreria foto di iCloud è un servizio offerto da Apple che, come suggerisce il nome, permette di creare una libreria di foto e video basata sul cloud. In parole povere, ciò significa che tutte le foto e i video presenti nell’app Foto di iOS vengono salvati su uno spazio privato online e sincronizzati automaticamente su tutti i device associati allo stesso ID Apple.

Come una funzione del genere può consentire di risparmiare spazio sulla memoria dell’iPhone? Semplice. La Libreria foto di iCloud include una funzione per l’ottimizzazione automatica dello spazio che conserva sul telefono una versione ottimizzata – quindi più “leggera” – dei contenuti presenti nell’app Foto e richiama le loro versioni originali (in alta qualità) solo all’occorrenza, cioè solo quando l’utente li seleziona per visualizzarli.

La Libreria Foto di iCloud è gratuita, ma purtroppo erode lo spazio di archiviazione disponibile su iCloud Drive. Ora, considerando che il piano base del servizio di cloud storage Apple (quello gratuito) offre appena 5GB di storage, è praticamente impossibile riuscire a usufruire della Libreria foto senza sottoscrivere uno dei piani a pagamento di iCloud (99 cent/mese per 50GB, 2,99 euro/mese per 200GB e 9,99 euro/mese per 2TB).

Alla luce di quanto appena detto, prima di spiegarti in dettaglio come attivare la Libreria foto di iCloud e come abilitare l’ottimizzazione automatica dello spazio sull’iPhone, lascia che ti illustri come sottoscrivere uno dei piani a pagamento di iCloud: recati nel menu Impostazioni di iOS (l’icona dell’ingranaggio che si trova in home screen), fai tap sul tuo nome, vai su iCloud > Gestisci spazio > Cambia piano e scegli il piano che vuoi sottoscrivere.

Piani iCloud

Se nel menu Impostazioni di iOS non trovi il tuo nome, significa che non hai ancora associato l’iPhone a un ID Apple. Per rimediare, fai tap sulla voce Esegui il login su iPhone ed effettua l’accesso al tuo account. In alternativa, se non hai ancora un account iCloud, pigia prima sulla voce Non hai un ID Apple o l'hai dimenticato e poi su Crea ID Apple per crearne uno nuovo. Per istruzioni più dettagliate sull’intera procedura, leggi il mio tutorial su come attivare iCloud su iPhone.

Una volta attivato un piano a pagamento di iCloud Drive, puoi passare all’attivazione della Libreria foto di iCloud e della funzione per ottimizzare lo spazio di archiviazione sull’iPhone. Recati quindi nel menu Impostazioni di iOS (l’icona dell’ingranaggio che si trova in home screen) e seleziona prima il tuo nome e poi le voci iCloud e Foto.

Sposta quindi su ON la levetta relativa alla funzione Libreria foto di iCloud, apponi il segno di spunta accanto alla voce Ottimizza spazio iPhone e il gioco è fatto: da questo momento in poi tutte le foto e i video presenti nell’app Foto verranno caricati sul cloud e sincronizzati automaticamente su tutti i tuoi device. Al tempo stesso, lo spazio di archiviazione dell’iPhone verrà preservato grazie alla funzione automatica che mantiene sul telefono solo le versioni ottimizzate delle foto e i video più datati.

Come archiviare le foto su iPhone

Nota: nelle impostazioni di iCloud c’è anche un’opzione relativa allo Streaming foto. Si tratta di un altro servizio offerto da Apple, il quale permette di salvare le proprie foto su Internet e di sincronizzarle su tutti i device. Non erode lo spaio di archiviazione su iCloud Drive ma, a differenza della Libreria foto, non può essere usata per l’archiviazione dei contenuti, in quanto conserva solo le 1.000 foto più recenti ( fino a un massimo di 30 giorni) e non comprende neanche i video.

Archiviare le foto su iPhone con Google Foto

Google Foto

Se non ti va di spendere soldi per sottoscrivere uno dei piani a pagamento di iCloud, puoi archiviare le tue foto su iPhone e risparmiare spazio sulla memoria del telefono usando Google Foto.

Google Foto è la app ufficiale dell’omonimo servizio di Google, il quale permette di archiviare foto e video sul cloud (su Google Drive, per la precisione) senza limiti di spazio e in maniera totalmente gratuita. L’unico limite con cui bisogna fare i conti è quello relativo alla risoluzione massima dei contenuti ospitati dal servizio, che non può superare i 16MP per le immagini e i 1080p per i video.

Altra limitazione di Google Foto, almeno per quel che concerne iPhone e iPad, è la sua capacità di eseguire un backup automatico del contenuto del Rullino. A causa delle restrizioni imposte a iOS, infatti, Google Foto non può agire in background in maniera continuativa: dopo essere stata avviata, l’app, se non rimane in primo piano, viene chiusa automaticamente dal sistema operativo (per risparmiare batteria e non avere rallentamenti del sistema) e quindi il backup di foto e video si ferma.

Per effettuare un backup completo di foto e video con Google Foto, devi aprire l’app, mantenerla in primo piano e, se possibile, collegare il telefono a una fronte di alimentazione (in quanto l’esecuzione continua dell’app può consumare molta batteria). Tutto chiaro? Bene, allora se sei d’accordo, ti dico come sfruttare questo utilissimo servizio offerto da Google.

Dopo aver scaricato l’app di Google Foto da App Store, avviala, accedi al tuo account Google (se non ne hai uno, puoi crearlo direttamente dall’applicazione) e attiva il backup di foto e video gratis. Pigia quindi sul pulsante ? collocato in alto a sinistra e seleziona l’icona dell’ingranaggio dal menu che compare di lato.

A questo punto, vai su Backup e sincronizzazione, sposta su ON la levetta relativa alla funzione Backup e sincronizzazione e imposta le Dimensioni caricamento su Alta qualità. Successivamente, per liberare lo spazio sulla memoria dell’iPhone, torna nel menu delle impostazioni di Google Foto, fai tap su Gestisci spazio di archiviazione e pigia sul pulsante Libera spazio: verranno così rimossi dal dispositivo le foto e i video già caricati online (e che potranno essere comunque richiamati dall’app).

Gestire le foto archiviate su iPhone

Come archiviare le foto su iPhone

Ti piacerebbe organizzare le foto archiviate sul tuo iPhone in album ma non sai come riuscirci? Non ti preoccupare, si tratta di un gioco da ragazzi. Tutto quello che devi fare è aprire l’app Foto, andare nella scheda Foto (in basso a sinistra) e selezionare le immagini da includere nell’album.

Per compiere quest’operazione, fai tap sul pulsante Seleziona collocato in alto a destra, seleziona le miniature delle foto (e/o dei video) da includere nel tuo album e pigia prima sul pulsante Aggiungi (collocato in basso al centro) e poi sul nome dell’album in cui inserirle. Se vuoi creare un nuovo album, pigia sul riquadro Nuovo album, digita il titolo che vuoi assegnare a quest’ultimo e fai tap sul pulsante Salva per completare l’operazione.

Una volta creati, gli album si possono sfogliare tramite la scheda Album dell’app Foto (in basso a destra). Tramite lo stesso menu, possono essere anche condivisi con altri utenti, sfruttando la funzione Condivisione foto di iCloud (da attivare nel menu Impostazioni > [tuo nome] > iCloud > Foto). Per utilizzare la Condivisione foto di iCloud, apri l’album da condividere e fai tap prima sulla voce Seleziona (in alto a destra) e poi su Seleziona tutto (in alto a sinistra). Pigia quindi sull’icona della condivisione (il quadrato con la freccia all’interno) e seleziona l’opzione Condivisione foto di iCloud dal menu che compare.

Successivamente, scegli l’album condiviso in cui inserire le foto selezionate (o creane uno nuovo), scegli gli utenti con cui condividerlo (digitando i loro indirizzi email o selezionandoli dalla rubrica) e il gioco è fatto.

Un altro modo per trovare facilmente le foto archiviate sull’iPhone è creare una lista di foto e video preferiti. Per aggiungere foto o video ai preferiti, devi semplicemente visualizzare questi ultimi nell’app Foto e pigiare sull’icona del cuore che si trova in basso. Successivamente, potrai trovare tutti i contenuti preferiti nell’album Preferiti di iOS.

Infine, ti segnalo che, grazie alla tecnologia di intelligenza artificiale inclusa nell’app Foto, puoi sfogliare le immagini anche in base alle persone o agli oggetti ritratti in esse. Puoi trovare le liste delle persone ritratte in foto nell’album Persone o puoi cercare le foto in base agli oggetti che immortalano (es. torta di compleanno) usando la lente d’ingrandimento collocata in alto a destra.

Salvare foto da PC a iPhone

Come archiviare le foto su iPhone

Adesso vediamo come archiviare sull’iPhone le foto presenti in una cartella del computer (mantenendo poi sincronizzati i contenuti su entrambi i dispositivi). Se vuoi trasferire sull’iPhone le foto che hai salvato in una cartella del PC, il primo passo che devi compiere è collegare lo smartphone al computer utilizzando il cavo Dock/Lightning in dotazione e aspettare che si avvii iTunes: il software multimediale di Apple, che è disponibile gratuitamente per Windows ed è incluso “di serie” in tutti i Mac.

Qualora iTunes non fosse ancora installato sul tuo PC, procuratelo collegandoti al sito Internet di Apple e cliccando sul pulsante Download 64 bit, oppure sul pulsante Download 32 bit (a seconda se usi un sistema operativo a 64 o 32 bit). A scaricamento completato, apri dunque il pacchetto d'installazione di iTunes (es. iTunes64Setup.exe) e, nella finestra che si apre, fai clic prima sul pulsante Avanti, poi su Installa per due volte consecutive e Fine, in modo da concludere il setup.

Come archiviare le foto su iPhone

La prima volta che collegherai l’iPhone al computer, dovrai autorizzare la comunicazione tra i due dispositivi cliccando sul pulsante Continua che compare sul desktop del computer, facendo tap sul pulsante Autorizza che compare sullo schermo dell’iPhone e digitando il codice di sblocco su quest’ultimo.

Una volta stabilito il collegamento tra iTunes e telefono, clicca sull’icona dell’iPhone che si trova in alto a sinistra nella finestra principale del programma, seleziona la voce Foto dalla barra laterale di sinistra e metti il segno di spunta accanto alla voce Sincronizza foto

Copiare foto da PC a iPhone

A questo punto, imposta l’opzione Scegli cartella dal menu a tendina sottostante e scegli la cartella del computer con le immagini che vuoi sincronizzare con l’iPhone. Se utilizzi un Mac, puoi anche selezionare la voce Foto per sincronizzare l’intera libreria di Foto con iPhone.

Se, invece, non vuoi copiare sul “melafonino” l’intero contenuto di una cartella o l’intera libreria di Foto ma solo alcuni album/cartelle contenuti in esse, apponi il segno di spunta sulla voce Album selezionati, seleziona i contenuti da copiare sul telefono e clicca sul pulsante Applica che si trova in basso a destra per avviare la sincronizzazione delle immagini. Più facile di così?!