Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come archiviare le foto su iPhone

di

Vorresti organizzare le foto che hai scattato con il tuo iPhone in cartelle ma non sai come fare? Ti piacerebbe, inoltre, trasferire alcuni scatti dal computer al “melafonino” ma non riesci a trovare l’opzione giusta per riuscirci in iTunes? Nessun problema, sono qui pronto per darti una mano.

Imparare come archiviare le foto su iPhone è un vero gioco da ragazzi. Tutto quello che devi fare è prenderti cinque minuti di tempo libero e provare a seguire le indicazioni che sto per darti. Così potrai dissipare tutti i tuoi dubbi e gestire in maniera ottimale le foto sul telefono di casa Apple.

Se vuoi scoprire come archiviare le foto su iPhone in modo da trasferire sul telefono di casa Apple le immagini che hai salvato su una cartella del PC, il primo passo che devi compiere è collegare lo smartphone al computer utilizzando il cavo Dock/Lightning in dotazione ed aspettare che si avvii iTunes. Qualora il programma non partisse in automatico, avvialo tu “manualmente”.

Nella finestra che si apre, seleziona il nome del tuo iPhone dal menu Dispositivi (in alto a destra) e recati nella scheda Foto. Metti quindi il segno di spunta accanto alla voce Sincronizza foto da ed imposta l’opzione Scegli cartella dal menu a tendina adiacente per scegliere la cartella del computer con le immagini da sincronizzare con l’iPhone. Se utilizzi un Mac, puoi anche selezionare la voce iPhoto per sincronizzare la libreria di iPhoto con iPhone.

Se non vuoi copiare sul “melafonino” l’intero contenuto di una cartella o l’intera libreria di iPhoto ma solo alcuni album/cartelle contenuti in essa, apponi il segno di spunta sulla voce Album, eventi e volti selezionati, seleziona i contenuti da copiare sul telefono e clicca sul pulsante Applica che si trova in basso a destra per avviare la sincronizzazione delle immagini.

fi1

Per archiviare le foto su iPhone ed organizzarle in maniera certosina, ti consiglio di installare l’applicazione iPhoto di Apple, che costa 4,49 euro ma rappresenta una delle migliori soluzioni per la gestione delle immagini in ambito mobile. Consente infatti di organizzare le foto in base a diversi album, tag e di ritoccare le immagini in maniera avanzata correggendone tutti i difetti più comuni (occhi rossi, luminosità, esposizione, ecc.). È talmente intuitiva che è praticamente inutile spiegare come si usa, inoltre importa automaticamente tutti i contenuti del Rullino foto di iOS.

A proposito di Rullino Foto, se non hai bisogno di soluzioni particolarmente avanzate ma vuoi solo organizzare le immagini salvate sul tuo “melafonino” in cartelle, sappi che puoi usare l’applicazione Immagini inclusa “di serie” in iOS senza scaricare altre app. Per creare un nuovo album di foto nell’applicazione Immagini di iOS, avvia quest’ultima, seleziona la scheda Album dalla parte bassa dello schermo e recati in Rullino foto.

Successivamente, pigia sul pulsante Modifica (collocato in alto a destra), seleziona le immagini da includere nel nuovo album e premi il pulsante Aggiungi. Nel menu che si apre, seleziona la voce Aggiungi a nuovo album, digita il nome da assegnare alla raccolta e il gioco è fatto. Seguendo la medesima procedura, puoi anche aggiungere le foto ad album già esistenti. Basta selezionare l’apposita voce dal menu di Immagini dopo aver pigiato sul pulsante Aggiungi.