Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come bloccare un numero privato

di

Vieni spesso disturbato da chiamate che provengono da numeri privati? Ti piacerebbe riuscire a bloccare questo tipo di telefonate per tenere lontani i seccatori? Sì? E che problema c’è? Come dici? Non hai la più pallida idea di come farlo? Beh, allora lascia che ti dia una mano a risolvere la questione spiegandoti passaggio dopo passaggio come bloccare un numero privato sul tuo cellulare, che si tratti di uno smartphone Android oppure di un iPhone poco importa, ho delle valide soluzioni da proporti in entrambi i casi.

Prima che tu possa spaventarti e pensare a chissà cosa ci tengo a precisare sin da sùbito che, contrariamente alle apparenze, bloccare un numero privato non è per niente complicato. Esistono, infatti, delle comode app per smartphone che consentono di proteggersi dai seccatori facendo risultare la linea sempre occupata a chi chiama camuffando la propria identità, il tutto in maniera semplicissima e a costo zero. A seconda del tipo di smartphone utilizzato è inoltre possibile bloccare un numero privato sfruttando le funzionalità presenti “di serie” sulla piattaforma. In entrambi i casi non temere, si tratta di un sistema più che efficace, hai la mia parola.

Se vuoi dunque saperne di più, continua a leggere: qui sotto trovi spiegato come bloccare un numero privato passo dopo passo. Prenditi cinque minuti di tempo libero e prova a mettere in pratica le mie indicazioni. Sono certo che alla fine potrai dirti soddisfatto e che in caso di necessità sarai anche pronto e ben disponibile a spiegare ai tuoi amici bisognosi di ricevere una dritta analoga come fare per bloccare un numero privato sul loro smartphone. Che ne dici, scommettiamo?

Indice

Come bloccare un numero privato su Android

Calls Blacklist

Se utilizzi uno smartphone Android e vuoi liberarti dei seccatori che ti chiamano con l’anonimo, puoi avvalerti sia di Calls Blacklist, un’app che è in grado di filtrare le telefonate e far risultare la linea occupata a tutti coloro che telefonano camuffando il proprio numero. L’app è difatti gratuita, ma l’eliminazione della pubblicità e l’accesso a tutte le sue funzionalità richiede l’acquisto della versione a pagamento, che costa 1,99 euro.

Ti segnalo che Calls Blacklist include anche una funzione per bloccare gli SMS dai mittenti indesiderati, ma ti sconsiglio il suo utilizzo: su Android 4.4 e successivi funziona solo se si sceglie la app come strumento predefinito per la gestione dei messaggi, cosa che può comportare costi aggiuntivi sull’invio degli SMS.

Se sei intenzionato a provare Calls Blacklist, la prima cosa che devi fare è quella di scaricare l’app sul tuo smartphone. Per fare ciò, accedi a Play Store di Google pigiando sulla sua icona presente nella schermata del cellulare in cui risultano raggruppate tutte le applicazioni, pigia poi sul campo di ricerca e digita “calls blacklist”.

In seguito, pigia sul primo risultato che ti viene mostrato. Se lo desideri puoi velocizzare l’esecuzione di tale procedura pigiando qui direttamente dal tuo smartphone. A questo punto, fai tap sul pulsante Installa e poi su Accetto e attendi che la procedura di download e di installazione dell’app venga avviata e poi portata a termine. Nel caso tu abbia un device senza i servizi di Google, verifica l’eventuale disponibilità di Calls Blacklist su qualche store alternativo.

Dopo aver installato e avviato Calls Blacklist, impostala come app ID chiamante e spam predefinita, spuntando l’opzione Calls Blacklist nel riquadro comparso al centro dello schermo e confermando il tutto facendo tap sulla voce Imposta predefinita. Nella schermata che si è aperta, premi sul bottone Continuare, situato in basso a destra, e sul bottone Consenti per tre volte di seguito. Premi, poi, sulla voce Acconsento, fai tap sul simbolo dei tre puntini verticali, situato in alto a destra e, nel menu apertosi, fai tap sulla dicitura Impostazioni.

Nella nuova schermata che ti viene mostrata, premi sulla voce Blocco e apponi la spunta sulle caselle Numeri privati e Numeri sconosciuti: in questo modo, le chiamate provenienti da numeri privati o sconosciuti verranno bloccate preventivamente. Comodo, vero?

Come bloccare un numero privato su iPhone

Bloccare chiamate sconosciute su iPhone

Se, invece, desideri sapere come bloccare un numero privato su iPhone, puoi sfruttare la funzione Non disturbare per “zittire” le chiamate da tutti i numeri che non sono in rubrica oppure si possono bloccare le chiamate effettuate da parte dei numeri indesiderati.

Come ti dicevo, la funzione Non disturbare fa diventare silenzioso l’iPhone bloccando chiamate e notifiche in orari specifici della giornata o quando decide l’utente. Per attivare questa funzione e fare in modo che vengano accettate solo le chiamate dai numeri che hai in rubrica procedi nel seguente modo.

Tanto per cominciare pigia sull’icona di Impostazioni annessa in home screen dopodiché seleziona la voce Non disturbare dalla schermata che si apre e poi sposta su ON l’interruttore collocato in corrispondenza della voce Non disturbare, se vuoi lasciare sempre attiva la funzione oppure sposta su ON quello situato in corrispondenza della dicitura Programmato per specificare in quali fasce orarie desideri attivare l’impostazione in questione.

Una volta fatto ciò, pigia sulla voce Consenti chiamate da e seleziona la voce Tutti i contatti per fare in modo che le telefonate vengano ricevute soltanto da coloro che sono presenti nella tua rubrica e non anche da parte di contatti sconosciuti, numeri privati compresi. Per confermare l’applicazione delle modifiche pigia sul pulsante < Indietro, che risulta collocato in alto a sinistra della schermata visualizzata.

Dopo aver provveduto ad attivare la funzione “Non disturbare” nella parte in alto a destra dello schermo del tuo iPhone vedrai comparire un icona raffigurante una mezzaluna. L’icona indica che il “Non disturbare” sta funzionando correttamente e che quindi la funzione grazie alla quale poter bloccare un numero privato su iPhone è attiva.

Se lo ritieni opportuno puoi anche fare in modo che a chiamarti siano soltanto un ristretto gruppo di contatti, i preferiti. Per fare ciò ti basta pigiare sulla voce Preferiti annessa alla sezione Consenti chiamate da.

In seguito, ricordati di indicare i contatti da cui desideri ricevere le telefonate come preferiti. Per effettuare questa operazione pigia sull’icona dell’app Telefono annessa in home screen, fai tap sulla voce Contatti collocata in basso, pigia sul nome del contatto che desideri aggiungere all’elenco dei preferiti e poi fai tap sulla voce Aggiungi a Preferiti. Se ad uno specifico contatto sono associati più numeri di telefono ricordati anche di indicare quale di quelli elencati desideri aggiungere ai preferiti.

Per disabilitare l’uso della funzione “Non disturbare” e quindi per annullare la procedura mediante cui bloccare un numero privato su iPhone non dovrai far altro che pigiare sull’icona di Impostazioni presente in home screen, pigiare su Non disturbare e spostare su OFF la levetta relativa a Non disturbare o Programmato a seconda dell’opzione da te scelta in precedenza.

Se, invece, ti interessa capire che cosa bisogna fare per poter bloccare un numero specifico su iPhone tanto per cominciare apri la schermata di composizione del numero pigiando sull’icona della cornetta, seleziona la scheda Recenti e premi la lettera i che si trova accanto al numero da zittire, dopodiché premi il pulsante Blocca contatto e il gioco è fatto.

In alternativa, puoi recarti nelle impostazioni di iOS pigiando sull’icona dell’ingranaggio che si trova in home screen, selezionare la voce Telefono, fare tap su Contatti bloccati e aggiungere uno dei tuoi contatti alla lista dei numeri da bloccare. Per maggiori informazioni riguardo all’argomento, consulta il mio articolo su come bloccare un numero su iPhone.

Come scoprire un numero privato

Whooming

Oltre a bloccarlo, vorresti scoprire chi si nasconde dietro un numero privato? Se la risposta è affermativa ti invito a dare un’occhiata a Whooming. Si tratta di un’app che si serve della tecnica della deviazione di chiamata per identificare numeri sconosciuti. Di base è gratis, ma dopo una trial di 7 giorni i numeri intercettati vengono parzialmente occultati; per vederli in chiaro per intero bisogna sottoscrivere l’abbonamento, è disponibile nei seguenti piani: 11,99 euro/per tre mesi, 17,99 euro/per 6 mesi e 23,99 euro/anno.

Dopo aver installato l’app di Whooming sul tuo dispositivo Android (vedi se c’è su qualche store alternativo, qualora tu abbia un device senza Play Store) o iOS/iPadOS, aprila e provvedi a registrarti. Pigia sul pulsante Accedi con la Tua e-Mail, fai tap sulla voce Iscriviti qui, collocata accanto alla voce Non sei ancora iscritto?, e compila i campi di testo Inserisci la Tua Email, Crea una password e Conferma la Password con tutte le informazioni necessarie. Dopodiché premi sul bottone Iscriviti e riporta nell’apposito campo di testo il codice di verifica che ti viene inviato alla mail con cui ti sei registrato; dopo averlo scritto, premi sul bottone Verifica.

Se non vuoi registrarti con la tua email, puoi farlo con il tuo account Google, Facebook o Apple, premendo sui bottoni appositi e seguendo le indicazioni visibili a schermo per portare a termine la procedura.

A registrazione fatta, pigia sul bottone Inizia la configurazione, indica la nazione, l’operatore e il numero di telefono da registrare mediante i menu e i campi di testo appositi, premi poi sul bottone Avanti e, nella nuova schermata apertasi, fai tap sul pulsante Imposta deviazione numero ed effettua la chiamata al numero comparso sul dialer (es. **67*0694500075#).

Ora, torna nuovamente nell’app di Whooming, pigia sul bottone OK sono pronto! e fai tap sul pulsante Chiama il tuo numero. Non devi fare altro che avviala la chiamata verso te stesso e attendere la risposta da parte della segreteria telefonica per portare a termine la configurazione dell’account.

Fatto anche ciò, recati ancora una volta nell’app di Whooming, premi sul bottone Vai alla lista chiamate e concedile l’accesso alla rubrica. A partire da adesso, rifiuta le chiamate anonime e queste, come per “magia”, verranno intercettate da Whooming, che ti indicherà il numero di chi ti chiama o il nome del contatto che si cela dietro una telefonata anonima nella schermata Registro Chiamate.

Ti segnalo inoltre la mia guida su come risalire al proprietario di un numero mediante la quale ho provveduto a indicarti varie ed utili tecniche grazie alle quali è possibile provare a scovare le persone che chiamano il tuo numero camuffando la propria identità. Mi raccomando, se pensi che possa tornarti utile dagli almeno uno sguardo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.