Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare un beacon su Minecraft

di

Minecraft è uno dei videogiochi che più ti appassionano e dedichi buona parte del tuo tempo libero a quest’ultimo, cercando di scoprire sempre cose nuove da fare. A tal proposito, hai saputo che puoi costruire un beacon, cioè un faro che proietta una luce nel cielo e permette sia di ritrovare il proprio rifugio che di ottenere potenziamenti per il proprio avatar (seppure limitati al raggio d’azione dell’oggetto), e vorresti saperne di più circa questa possibilità.

Come dici? Le cose stanno proprio così e, dunque, ti piacerebbe che avere delle indicazioni su come fare un beacon su Minecraft? Allora sarai felice di sapere che, nella guida di oggi, ti illustrerò nel dettaglio proprio come eseguire quest’operazione. Ti assicuro che si tratta di un gioco da ragazzi, non temere!

Detto ciò, se sei impaziente di realizzare questo progetto, non devi fare altro che dedicarmi qualche minuto del tuo tempo libero e seguire con attenzione tutti i consigli che ti fornirò nei prossimi capitoli. Sei pronto? Bene, allora cominciamo. Ti auguro una buona lettura e, soprattutto, un buon divertimento!

Indice

Come creare un beacon su Minecraft

Creazione Beacon

Se vuoi sapere come creare un beacon su Minecraft, prima di illustrarti nel dettaglio come procedere, è importante spiegarti con esattezza cosa stai per realizzare. Un beacon, anche denominato “faro” nella versione in italiano del gioco, consente di emettere un raggio luminoso che, partendo dalla sua base, raggiunge il cielo.

Posizionando l’avatar nel raggio d’azione del faro, questo otterrà dei bonus temporanei: incremento nella velocità di movimento e in quella di scavo, maggiore resistenza e danno fisico corpo a corpo, oltre a un miglioramento nella capacità di salto. In aggiunta, è possibile ottenere anche un incremento della rigenerazione dei punti salute.

È bene sottolineare che un beacon non può essere posizionato semplicemente sul terreno per funzionare: in tal caso, emetterà soltanto una debole luminescenza sui blocchi circostanti. Per sfruttarlo appieno e sbloccare le funzionalità appena descritte, occorre costruire un’apposita struttura piramidale formata da blocchi di ferro, oro, smeraldo, diamante o netherite.

Prima di tutto, però, bisogna costruire il beacon: per riuscire in questo intento, dovrai posizionare in un banco da lavoro 5 unità di Vetro, 3 unità di Ossidiana e 1 unità di Stella del Nether. Il vetro puoi ottenerlo dalla lavorazione della sabbia in una fornace: te ne ho parlato nel dettaglio in questa mia guida.

Per quanto riguarda l’ossidiana, puoi ricavarla versando un secchio d’acqua su della lava e poi usando un piccone sui blocchi di ossidiana che vengono generati. La Stella del Nether è una risorsa che, infine, puoi ottienere sconfiggendo il Wither.

Come costruire un beacon su Minecraft

Piramide per Beacon

Adesso che hai fabbricato un beacon, vediamo come costruire una struttura che consente di attivare quest’oggetto, in modo da emettere gli effetti di cui è munito. Innanzitutto devo spiegarti come funziona la piramide, di cui ti ho accennato nel capitolo precedente.

Il beacon possiede un’interfaccia tramite la quale è possibile accedere a quattro livelli di bonus. Ogni livello è accessibile se si costruisce una piramide di un numero pari di scalini. Mi spiego bene: ad esempio, se vuoi attivare un bonus di livello 4 del beacon, devi costruire una piramide alta quattro gradini; se vuoi attivare solo il bonus di primo livello, ti basta creare una piramide con un solo gradino, e così via per tutti gli altri livelli di bonus.

Ti ricordo che un beacon può attivare soltanto un bonus alla volta: nel caso in cui volessi attivare contemporaneamente tutti i bonus disponibili, dovrai aggiungere più beacon alla sommità della piramide. Ciò significa che la forma della piramide sarà leggermente differente da una che costruiresti se volessi posizionare soltanto un beacon. Andiamo con ordine per maggiore chiarezza.

La piramide che ospita un solo beacon nella sommità dovrà essere costruita con una base 9×9, per attivare fino al quarto potenziamento. Gli scalini superiori dovranno avere una base 7×7, 5×5 e, infine, 3×3. Esattamente al centro di quest’ultima piattaforma, dovrai posizionare il beacon.

Interagendo su quest’ultimo, potrai attivare un solo bonus, a scelta tra tutti quelli disponibili, se hai realizzato una piramide con base 9×9. Piramidi più piccole, ti consentiranno di accedere ai rispettivi bonus sbloccati, escludendo la possibilità di attivare quelli riservati alle piramidi più grandi.

Piramide alternativa per Beacon

Se vuoi, invece, attivare tutti i bonus disponibili nel beacon, dovrai costruire necessariamente una piramide con base 10×11. I livelli superiori dovranno essere costituiti da piattaforme 8×9, 6×7 e, infine, 4×5. Proprio su quest’ultima, nei 6 blocchi centrali, dovrai appunto posizionare 6 unità di Beacon. In seguito, interagendo su ognuno dei beacon installati, potrai attivare tutti i sei bonus disponibili.

A prescindere dalla tipologia di piramide costruita, sappi che, come ti ho già anticipato, è importante che la struttura sia costituita da blocchi di specifici materiali: quelli che puoi impiegare sono il ferro, l’oro, il diamante, lo smeraldo e la netherite. Tutte queste risorse sono facilmente recuperabili nel sottosuolo, ricavabili dalle rispettive vene minerarie. La netherite è, invece, ricavabile dai Detriti antichi che puoi trovare nel Nether.

Pannello Beacon

Per attivare i bonus presenti nel beacon, interagisci su quest’ultimo e, nell’interfaccia che ti viene mostrata, posiziona 1 unità di Lingotto di ferro, di Lingotto d’oro, di Lingotto di Netherite, di Diamante oppure di Smeraldo nell’apposito slot vuoto. Scegli poi il bonus da attivare dall’area in alto e premi sul pulsante di spunta verde, per attivare il potenziamento.

Il tuo avatar beneficerà dei bonus generati dal beacon fin tanto che si troverà nel suo raggio d’azione: una piramide di livello 4 estende il suo effetto fino a 50 blocchi di distanza. Ogni livello di una piramide aggiunge 10 blocchi al raggio d’influenza. Pertanto, una piramide di livello 1 ha un raggio d’azione di soli 20 blocchi di distanza: tienilo bene a mente.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.