Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Come funziona la stampante

di

Hai usato la tua stampante decine, centinaia o addirittura migliaia di volte, tuttavia, oggi, proprio mentre la stavi utilizzando come ogni altro giorno, ti sei chiesto come faccia la stampante a… stampare per l'appunto! Ebbene, se vuoi soddisfare questa tua curiosità, ti dico che sei finito nella guida giusta al momento giusto, perché qui di seguito ti spiegherò come funziona la stampante.

Nel corso di questo articolo, farò del mio meglio per spiegarti come funziona a livello tecnico il processo di stampa. Prenderò in esame le tipologie di stampanti più diffuse e quindi quelle a getto d'inchiostro, quelle laser, quelle 3D, quelle termiche e anche quelle portatili. Individua, dunque, quella che più ti interessa e vai subito nel capitolo dedicato.

Dopo queste premesse, direi che possiamo entrare nel vivo di questo post. Prenditi tutto il tempo che ritieni necessario e prosegui pure nella lettura delle righe successive. Arrivati a questo punto, a me non resta altro che augurarti una buona continuazione!

Indice

Come funziona una stampante

In questa parte ti parlerò di come funziona una stampante. Per ogni tipologia di stampante ti indicherò quale tipo di ricarica è necessaria e come avviene il processo di acquisizione dell'immagine e la conseguente stampa finale. Buon proseguimento.

Come funziona stampante a getto d'inchiostro

Dove buttare cartucce stampante esaurite

Ti interessa sapere come funziona stampante a getto d'inchiostro? Benissimo, allora qui di seguito troverai esattamente ciò che stai cercando. Le stampanti a getto d'inchiostro, dette anche inkjet, sono tra le più diffuse sul mercato e offrono un'ottima qualità di stampa. Sono inoltre particolarmente indicate per la stampa di fotografie, ma sono anche adatte per la stampa di documenti.

Come sicuramente già sai, queste stampanti funzionano tramite delle cartucce d'inchiostro che in genere sono di quattro colori: magenta, ciano, giallo e nero. In sintesi, con queste stampanti l'inchiostro viene emesso da piccoli ugelli e questi si trovano o sulla testina di stampa o in alcuni casi sono presenti direttamente sulle cartucce. L'inchiostro passa così dagli ugelli direttamente al foglio di carta. La stampa avviene poi in strisce orizzontali e un motore interno sposta il carrello sul quale è situata la testina a destra e a sinistra per stampare così tutte le righe in sequenza.

Esistono diverse tecnologie e diversi tipi di stampa a getto d'inchiostro, tuttavia, quello attualmente più utilizzato è il metodo Drop on demand e in questo caso l'inchiostro si trova in un serbatoio all'interno della testina di stampa. Con questo metodo, quindi, solo le gocce d'inchiostro strettamente necessarie verranno utilizzate. Ci sono due principali tipologie di stampanti che utilizzano questo metodo e te le riporto proprio qui sotto.

  • Getto d'inchiostro piezoelettrico — queste stampanti sfruttano l'effetto piezoelettrico. Devi infatti sapere che un materiale piezoelettrico si deforma quando viene sottoposto a sforzi meccanici e questo porta a una ridistribuzione delle cariche elettriche all'interno del materiale. Si tratta infatti di un procedimento durante il quale viene applicata una piccola deformazione dell'ugello di stampa. Fatto questo, si sviluppa poi in automatico una pressione sull'inchiostro in modo che una piccola gocciolina dalla testina di stampa venga espulsa. Per impedire infine la fuoriuscita continua dell'inchiostro dall'ugello, viene invertita la carica elettrica sull'elemento piezoelettrico così da produrre una deformazione in direzione opposta.
  • Getto d'inchiostro termico — il funzionamento di queste stampanti può forse sembrare meno tecnico e più semplice da comprendere, infatti, l'inchiostro, in condizioni normali, è denso e non è possibile applicarlo direttamente sulla carta. Le cartucce delle stampanti a getto d'inchiostro termico sono per questo motivo dotate di camere con un riscaldamento elettrico che serve a generare una bolla di vapore. La bolla di vapore porta poi le goccioline d'inchiostro in alto, verso l'ugello e le prepara così per essere sparate sul foglio di carta.

Per tua informazione, esistono anche le stampanti a getto d'inchiostro continuo o Continuous Ink Jet e le stampanti che godono di questa tecnologia spruzzano inchiostro in modo continuo e quindi non solo su richiesta come avviene praticamente nella totalità delle stampanti che si possono acquistare nei negozi. Le stampanti a getto d'inchiostro continuo, infatti, sono particolarmente adatte nei processi di stampa industriali dove è necessario stampare tantissimi fogli in serie.

Se hai bisogno di un aiuto nella scelta di una nuova stampante inkjet, allora sono felice di informarti che ho scritto un'intera guida dal tema quale stampante comprare. In questa guida ti ho anche parlato delle differenze tra le stampanti a getto d'inchiostro e quelle laser.

HP DeskJet 2720e 26K67B, Stampante Multifunzione a Getto d'Inchiostro ...
Vedi offerta su Amazon
Epson Stampante Expression Home XP-2200, multifunzione 3 in 1: scanner...
Vedi offerta su Amazon

Come funziona la stampante laser

stampantelaser

Ti stai chiedendo come funziona la stampante laser? Ebbene, le stampanti laser sono, insieme alle stampanti a getto d'inchiostro, le più diffuse sul mercato. Queste stampanti sono molto adatte alla stampa di documenti e sono molto veloci. Tuttavia, spesso potrebbero offrire una resa grafica inferiore rispetto a quelle a getto d'inchiostro e ciò le rende meno adatte alla stampa di fotografie.

La cartuccia di ricarica di una stampante laser si chiama toner ed è un contenitore con all'interno una polverina che viene attaccata sul foglio grazie a un “gioco” di cariche elettriche, al fine di produrre così la stampa finale. Altri due elementi fondamentali in una stampante laser sono il laser, per l'appunto, e il tamburo fotosensibile.

Il processo di stampa di una stampante laser ha il nome di xerografia e consiste in una luce generata da un laser che viene utilizzata per togliere la carica negativa in alcune aree del tamburo fotosensibile. In tutte le zone caricate positivamente, il toner non andrà a posarsi per via della sua carica positiva. Quando il foglio passerà poi sotto al tamburo, il foglio riuscirà ad attirare la polvere del toner caricata positivamente e a realizzare così la stampa finale in modo molto veloce.

Molti più dettagli su questo procedimento li puoi trovare nella mia guida completamente dedicata a come funziona la stampante laser. Inoltre, ti segnalo anche la mia guida alle migliori stampanti laser, nella quale puoi trovare tutti i miei consigli in merito all'acquisto di una nuova stampante laser.

HP LaserJet M234sdwe 6GX01E, Stampante Multifunzione Laser A4, Monocro...
Vedi offerta su Amazon
Epson EcoTank ET-2851 Stampante Multifunzione 3-in-1 A4, Serbatoi Rica...
Vedi offerta su Amazon

Come funziona la stampante 3D

stampante3d

Se il tuo obiettivo è sapere come funziona la stampante 3D, allora questo è il capitolo giusto per te. Anzitutto, come forse già sai, il processo di stampa 3D inizia dalla progettazione di un modello 3D attraverso un apposito software CAD. Il progetto viene poi ulteriormente elaborato da un altro tipo di software chiamato di slicing che, per così dire, trasforma l'oggetto 3D in tanti strati 2D che possano essere interpretati dalla macchina. Infine il modello viene tradotto in codice G per poter essere compreso dalla stampante 3D.

Devi sapere che esistono molti tipi di stampanti 3D e le più diffuse in ambito domestico sono indubbiamente quelle a filamento. Queste stampanti utilizzano in genere il PLA (acido polilattico) come materiale di stampa. In questo caso il filamento viene sciolto all'interno di una testina e il modello 3D viene poi creato tramite la deposizione del materiale su un apposito piatto. L'ugello che spruzza il filamento si muove su tre assi e il materiale fuso viene posizionato strato dopo strato, fino ad arrivare al risultato finale.

Ci sono poi anche le stampanti 3D a resina e queste sono più precise e professionali rispetto alle precedenti, al contempo, però, sono anche più complicate da utilizzare. Queste stampanti utilizzano come materiale di stampa una resina liquida foto polimerizzante che viene stimolata da fasci di luce. La base per la stampa viene infatti immersa nel liquido e una volta che la resina viene solidificata nei punti indicati dalla luce, si viene così a creare la forma del modello 3D progettato precedentemente.

In questo breve capitolo ti ho dato solo una piccola infarinatura di come funzionano le stampanti 3D. Se vuoi saperne di più, ti informo che ho scritto una guida molto dettagliata su come usare stampante 3D che sono certo troverai utile. Inoltre, ti segnalo anche la mia guida alle migliori stampanti 3D nella quale ti ho dato anche tutti i miei consigli su quale stampante 3D acquistare in base alle tue esigenze.

Creality Ender 3 Stampante 3D FDM con Adesivo Magnetico Autoadesivo e ...
Vedi offerta su Amazon
ELEGOO Mercury Plus 2 in 1 Wash and Cure Machine V2.0 per modelli Mars...
Vedi offerta su Amazon

Come funziona la stampante termica

stampantetermica

Hai sentito parlare delle stampanti termiche, sei rimasto molto incuriosito e ora ti stai chiedendo come funziona la stampante termica? Beh, se non lo sapessi, le stampanti termiche si utilizzano principalmente per la stampa di scontrini ed etichette. Ogni volta che vai al supermercato, infatti, lo scontrino viene stampato proprio con una di queste stampanti.

Con questa tipologia di stampante l'inchiostro è infinito perché si trova sulla carta stessa. Sì, esatto, la stampante termica non ha bisogno di cartucce di ricambio, in quanto tutto ciò che è necessario è solamente la bobina di carta da caricare all'interno della macchina. Naturalmente, non si tratta di comune carta, ma di una carta detta carta termica.

La stampa avviene infatti tramite il riscaldamento della testina di stampa che è composta da diversi pin e resistenze. In sintesi, dunque, una volta che alla stampante viene dato il comando di stampare, questa riscalda tutte le zone della testina in cui dovrà andare a effettuare la stampa dei caratteri o delle immagini. Una volta che la carta viene poi a contatto con il calore della testina di stampa, ecco che si viene a formare l'immagine sul foglio. Tieni comunque presente che si tratta di una stampante principalmente monocromatica e che è quindi maggiormente adatta per stampe veloci e in bianco e nero.

Ci tengo comunque a dirti che esistono in commercio anche delle stampanti termiche fotografiche a colori e queste richiedono però un particolare tipo di carta fotografica che può risultare piuttosto costosa. Inoltre, queste stampanti sono sempre a sublimazione termica e quindi funzionano in modo diverso rispetto a quelle per fare gli scontrini. In poche parole, in queste stampanti sono presenti dei polimeri allo stato solido che vengono trattati con il calore. Questi polimeri passano poi allo stato gassoso e vengono infine impressi sul foglio grazie al calore.

Come funziona la stampante portatile

stampanteportatile

Hai bisogno di effettuare delle stampe mentre sei in movimento? Beh, allora ciò di cui hai bisogno è senza ombra di dubbio una stampante portatile, tuttavia, prima di acquistarne una vorresti capire come funziona la stampante portatile, giusto? Ebbene, devi sapere che esistono vari tipi di stampanti portatili.

In linea di massima, le stampanti portatili sono a getto d'inchiostro oppure termiche ed esistono modelli standard, ovvero che fanno solo da stampante e modelli multifunzione che fanno anche da scanner. Il funzionamento a livello tecnico, quindi, è lo stesso che ti ho descritto nei capitoli dedicati alle stampanti a getto d'inchiostro e alle stampanti termiche di questa mia stessa guida.

Se hai intenzione di acquistare una stampante portatile, allora ti consiglio di dare un'occhiata alla mia guida sulle migliori stampanti portatili, nella quale puoi trovare tutti i miei consigli all'acquisto.

Epson Workforce Wf-110W, Stampante A4 Portatile Inkjet, Connettività W...
Vedi offerta su Amazon
Phomemo M832 Stampante Portatile, Stampante Termica A4 Compatibile con...
Vedi offerta su Amazon

Quale stampante acquistare

Stampante Epson

Hai individuato la tipologia di stampante che più ti interessa e vorresti ora acquistarne una? Benissimo! Nelle righe precedenti ti ho indicato diverse delle mie guide all'acquisto sulle stampanti. Ci tengo però ora a dirti che in realtà ne ho scritte molte altre divise per marche e in particolare ho scritto delle guide sulle migliori stampanti HP, sulle migliori stampanti Canon, sulle migliori stampanti Brother, sulle migliori stampanti Epson e sulle migliori stampanti Samsung. Hai sicuramente l'imbarazzo della scelta!

In qualità di affiliati Amazon, riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei effettuati tramite i link presenti sul nostro sito.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.