Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come impostare password WiFi

di

Lasceresti mai le chiavi di casa sul pianerottolo, alla mercé dei malintenzionati? Scommetto di no. Allora spiegami per quale motivo hai lasciato attiva la password predefinita del tuo vecchio router, che in ambito informatico equivale a fare più o meno la stessa cosa.

OK, forse ho esagerato un po’ con il mio esempio ma il succo del discorso non cambia: utilizzare una password debole, soprattutto sui router più vecchiotti forniti in comodato d’uso dai provider Internet, equivale a non avere alcuna protezione; basta un nonnulla per indovinarla.

So già qual è la tua scusa: sei poco pratico di apparecchi elettronici e hai paura di combinare guai. Beh, devo darti una notizia: impostare password WiFi è davvero un gioco da ragazzi, e oggi te lo dimostrerò. Coraggio, prenditi due minuti di tempo libero e metti finalmente in sicurezza la rete wireless di casa.

Il primo passo che devi compiere è entrare nel pannello di configurazione del router. Assicurati dunque di essere connesso alla tua rete Wi-Fi o, meglio ancora, collega il dispositivo al PC tramite cavo Ethernet e visita l’indirizzo 192.168.1.1 utilizzando il tuo browser preferito: Chrome, Internet Explorer ecc.

Qualora l’indirizzo che ti ho appena fornito non dovesse funzionare, prova con 192.168.0.1 oppure individua l’indirizzo esatto del router seguendo questa semplicissima procedura.

  • Se utilizzi un PC Windows, clicca sull’icona della rete collocata accanto all’orologio di Windows (se utilizzi Windows 8.x, fa’ click destro) e seleziona la voce Apri centro connessioni di rete e condivisione dal menu che si apre. Nella finestra che si apre, seleziona il nome della connessione in uso, pigia sul pulsante Dettagli e troverai l’indirizzo del router nel campo Gateway predefinito IPv4.
  • Se utilizzi un Mac, recati nelle Preferenze di sistema, clicca sull’icona Network, seleziona il nome della connessione dalla barra laterale di sinistra e pigia sul bottone Avanzate. Recati quindi nella scheda TCP/IP e troverai l’indirizzo del router nel campo Router.

A questo punto dovresti trovarti al cospetto di un modulo in cui inserire il nome utente e la password per accedere al pannello di configurazione del router. Se non hai ancora cambiato questi dati (male!), la combinazione d’accesso dovrebbe essere admin/admin o admin/password. Altrimenti controlla sul manuale del router qual è la combinazione predefinita oppure, se non hai la documentazione del dispositivo a portata di mano, da’ un’occhiata al mio tutorial su come trovare la password di modem e router.

Da ora in poi, mi dispiace, ma non potrò essere molto preciso nelle mie indicazioni: purtroppo ogni marca di router ha un menu strutturato in maniera diversa e quindi non potrò fornirti istruzioni dettagliate sulle voci o i pulsanti da cliccare.

In linea di massima ti posso dire che devi recarti nelle impostazioni avanzate della connessione Wi-Fi e modificare i parametri relativi al tipo di cifratura e alla password da utilizzare. Facciamo un paio di esempi pratici.

  • Se utilizzi un router Telecom Italia (Alice), devi cliccare prima sul pulsante Wi-Fi collocato nella barra laterale di sinistra, poi su quello Configura Rete Wi-Fi presente nella pagina che si apre e modificare i parametri relativi a Modalità di cifratura e Chiave di cifratura.
  • Se utilizzi un router D-Link, invece, devi selezionare la voce Wireless 2,4G o Wireless 5G dalla barra laterale di sinistra (a seconda se vuoi regolare le proprietà della connessione a 2.4GHz o 5GHz su un dispositivo dual-band, altrimenti ci sarà una sola voce disponibile), pigiare sul bottone Protezione della rete wireless e modificare i parametri di Modalità di protezione wireless e Chiave precondivisa.

A questo punto ti starai sicuramente chiedendo come impostare password WiFi e quale modalità di cifratura scegliere: cerco di chiarire subito i tuoi dubbi.

La modalità di cifratura che ti consiglio di utilizzare è WPA2-AES, che al momento è quella più sicura. In alternativa potresti scegliere anche WPA/WPA2 – TKIP/AES che offre un maggior grado di compatibilità con i dispositivi più datati. L’importante è evitare la cifratura WEP che è ormai obsoleta e facilmente superabile da parte dei malintenzionati.

Per quanto concerne la password, devi sceglierne una che abbia un alto livello di entropia. No, non ti far spaventare da questo “parolone”! L’entropia è un valore, espresso in bit, che misura il disordine di un sistema. Nelle password, indica il grado di difficoltà con cui è possibile scoprire tutti i caratteri che compongono una parola in relazione al set di caratteri utilizzato per comporla (es. solo lettere minuscole, lettere minuscole + lettere maiuscole, lettere minuscole e maiuscole + numeri, e così via). Per saperne di più, consulta questa pagina di Wikipedia (in lingua inglese).

In poche parole, devi scegliere una password composta da 12-16 caratteri che non abbia un senso compiuto e che al suo interno contenga un po’ di tutto: lettere maiuscole, lettere minuscole, numeri e caratteri speciali (es. punto esclamativo, chiocciola, parentesi).

Una volta applicate tutte le impostazioni, clicca sul pulsante Salva/Applica per salvare le modifiche e avrai finalmente una rete wireless a prova di “scassinatore”. La connessione cadrà momentaneamente su tutti i dispositivi e dovrai ristabilirla usando la nuova password appena impostata.

Con questo il tutorial sarebbe concluso, ma prima di lasciarti voglio suggerirti un altro paio di mosse da compiere per aumentare la sicurezza della tua rete Wi-Fi: disattiva il WPS e cambia la combinazione di username e password necessaria ad accedere al pannello di configurazione del router.

Il WPS è la tecnologia che permette di mettere in comunicazione il router con altri dispositivi (es. una stampante wireless o un range extender) con la semplice pressione di un tasto. È indubbiamente comoda ma in passato ha manifestato delle vulnerabilità che mi portano a sconsigliarne l’uso.

Della combinazione username/password per accedere al pannello di configurazione del router abbiamo parlato prima: se vuoi evitare che qualcuno si intrufoli nelle impostazioni del dispositivo, cambiala. Dovresti poter applicare entrambe le modifiche andando nella sezione Avanzate del pannello di controllo del tuo router.