Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come inserire il proprio numero su WhatsApp

di

Hai pensato di salvare i messaggi che ritieni più importanti su WhatsApp creando una chat con te stesso, da usare a mo’ di archivio per recuperare rapidamente testi, foto e video che vuoi avere sempre a portata di mano? Beh, mi sembra un po’ “grezza” come soluzione visto che la nota app di messaggistica integra una funzione ad hoc utile proprio in casi simili. Comunque sia, se per qualche ragione vuoi comunque procedere in questo modo, dovrai salvare il tuo numero in rubrica, così da inserirlo su WhatsApp.

Come dici? Non hai la più pallida idea di come inserire il proprio numero su WhatsApp? Non preoccuparti: posso spiegarti io come riuscirci sia su Android che su iPhone. Da PC, nel momento in cui scrivo, non è possibile portare a termine l’operazione in questione (visto che la versione Web e desktop di WhatsApp si “appoggia” all’app per dispositivi mobili e, quindi, bisogna necessariamente procedere da quest’ultima).

Detto ciò, se sei pronto per iniziare, direi di non perdere altro tempo prezioso in chiacchiere e addentrarci sùbito nel vivo dell’articolo. Mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, cerca di attuare le “dritte” che ti darò. A me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura!

Indice

Come inserire il proprio numero su WhatsApp su Android

Salvare numero su WhatsApp Android

Prima di spiegarti come inserire il proprio numero su WhatsApp su Android, ti consiglio di verificare che tu non abbia già salvato il tuo numero di cellulare in rubrica (in caso affermativo, infatti, non c’è bisogno di fare altro). Se effettivamente non l’hai ancora salvato, segui pure le indicazioni riportate qui sotto.

Per prima cosa, apri l’app Rubrica o Contatti, pigiando sull’icona della rubrica telefonica posta nella schermata Home o nel drawer del dispositivo (la schermata che contiene le icone di tutte le app installate), fai tap sul pulsante (+) che dovrebbe trovarsi in basso a destra e, nella schermata apertasi, compila il modulo che vedi a schermo, specificando i tuoi dati nei campi di testo appositi (Nome, Cognome e Telefono). Per concludere, premi sulla voce Salva situata in alto a destra e il gioco è fatto.

Ora, avvia l’app di WhatsApp, fai tap sulla scheda Chat situata in alto a sinistra, pigia sul simbolo della nuvoletta bianca su sfondo verde collocata in basso a destra e premi sul bottone (⋮) che si trova in alto a destra. Infine, fai tap sulla voce Aggiorna nel menu apertosi.

Esiste anche una procedura alternativa che permette di salvare il proprio numero di cellulare direttamente in WhatsApp. Per avvalertene, dopo aver avviato la celebre app di messaggistica istantanea, fai tap sulla scheda Chat, premi sull’icona della nuvoletta bianca su sfondo verde e pigia sul bottone Nuovo contatto collocato in alto.

In conclusione, salva il tuo numero in rubrica specificando il tuo nome, cognome e numero di telefono nei campi di testo appositi e fai tap sulla voce Salva posizionata nell’angolo in alto a destra. Aggiorna poi la lista dei contatti WhatsApp seguendo le indicazioni che ti ho fornito prima.

Qualora non dovessi vedere il tuo numero su WhatsApp (anche dopo aver aggiornato la lista dei contatti), verifica di aver concesso all’app il permesso di “leggere” la rubrica: recati nel menu Impostazioni > Applicazioni > WhatsApp > Autorizzazioni e, se necessario, sposta su ON l’interruttore posto in corrispondenza della voce Contatti.

Ora, per salvare uno o più messaggi nella chat con te stesso, fai in questo modo: individua la conversazione contenente il messaggio o i messaggi di tuo interesse, tieni il dito premuto su uno di quelli da inoltrare a te stesso e, dopo averli selezionati, fai tap sulla freccia rivolta verso destra (in alto a destra). Nella schermata apertasi, fai quindi tap sul tuo contatto e pigia sull’icona dell’aeroplano di carta (in basso a destra), così da procedere al loro invio.

Ti segnalo, comunque, che il modo migliore per salvare messaggi è avvalersi della funzione di WhatsApp che permette di impostarli come preferiti: dopo aver aperto la conversazione di tuo interesse e aver individuato il messaggio da salvare nei preferiti, tieni il dito premuto su di esso, fai tap sull’icona della stella posta in alto e il gioco è fatto.

I messaggi aggiunti ai preferiti vengono raggruppati nella sezione Messaggi importanti di WhatsApp, raggiungibile premendo sulla scheda Chat, facendo tap sul pulsante (⋮) e selezionando la voce Messaggi importanti dal menu apertosi. Comodo, non trovi? Maggiori info qui.

Come inserire il proprio numero su WhatsApp su iPhone

Salvare numero su WhatsApp iPhone

Se vuoi sapere come inserire il proprio numero su WhatsApp su iPhone, sappi che la procedura da seguire è, in buona sostanza, la medesima che ti ho indicato poc’anzi nel capitolo su Android. Anche in questo caso, dunque, ti consiglio innanzitutto di verificare la presenza del tuo numero in rubrica prima di procedere (dovresti riuscire a verificare la sua presenza tramite la sezione La mia scheda situata nella parte superiore della schermata principale dell’app Contatti).

Se il tuo numero effettivamente non è salvato nella rubrica del “melafonino”, provvedi a salvarlo seguendo la procedura che sto per indicarti. Innanzitutto, avvia l’app Contatti, premendo sull’icona della rubrica telefonica posta nella schermata Home, fai tap sul pulsante (+) situato in alto a destra e, nel menu Nuovo contatto che si è aperto, compila il modulo proposto.

Fornisci, dunque, negli appositi campi di testo, il tuo nome e cognome, premi sul bottone (+) aggiungi telefono e scrivi il tuo numero di telefono nell’apposito campo di testo. Per concludere, fai tap sulla voce Fine (in alto a destra) e il gioco è fatto.

In alternativa, se vuoi procedere direttamente dall’app di WhatsApp, avvia quest’ultima, fai tap sul bottone Chat situato in basso a destra, pigia sul simbolo della penna con il foglio (in alto a destra) e premi sul bottone Nuovo contatto. Successivamente, fornisci negli appositi campi testuali il tuo nome, cognome e numero di cellulare, premi sulla voce Salva (in alto a destra) e fai tap sulla voce Fatto (in alto a sinistra).

A prescindere dalla procedura che hai deciso di attuare, accertati ora che il tuo numero sia effettivamente salvato su WhatsApp: premi sulla scheda Chat (in basso a destra) e, nella barra di ricerca situata in alto, scrivi il tuo nome.

Se non dovessi vedere il tuo numero in WhatsApp, forse non hai concesso all’app il permesso di “leggere” la rubrica del tuo iPhone. Per risolvere il problema, recati nel menu Impostazioni > WhatsApp e sposti su ON l’interruttore situato in corrispondenza della dicitura Contatti.

Adesso sei finalmente pronto per salvare uno o più messaggi avviando una chat con te stesso. Per riuscirci, individua la conversazione contenente il messaggio o i messaggi che intendi salvare e tieni il dito premuto su uno di quelli da inoltrare a te stesso. Nel menu apertosi, seleziona la voce Inoltra, fai tap su tutti i messaggi che vuoi inviare alla chat con te stesso, premi sul simbolo della freccia rivolta verso destra (in basso a sinistra), seleziona il tuo contatto e, per finire, pigia sulla voce Inoltra (in basso a destra).

Ti ricordo, comunque, che il modo migliore per salvare dei messaggi in WhatsApp è utilizzare l’apposita funzionalità legata ai messaggi preferiti. Come si usa? Te lo spiego subito: dopo aver aperto la chat di tuo interesse e aver individuato il messaggio da salvare nei preferiti, tieni il dito premuto su quest’ultimo, fai tap sulla voce Importante nel menu apertosi e il gioco fatto. Ripeti poi l’operazione per tutti i messaggi che vuoi salvare come importanti.

Per reperire i messaggi salvati nei preferiti, recati nella scheda Impostazioni di WhatsApp e fai tap sulla voce Messaggi importanti, in modo tale da recarti nella schermata che raggruppa tutti i messaggi che hai deciso di “etichettare” come importanti. Maggiori info qui.

Come inserire il proprio numero su WhatsApp su PC

Contrassegnare messaggio importante WhatsApp PC

Desideri procedere da PC? Mi spiace, ma nel momento in cui scrivo non è possibile salvare il proprio numero su WhatsApp né adoperando WhatsApp Web né usando il client ufficiale di WhatsApp per PC.

Dal momento che WhatsApp sincronizza la propria rubrica con quella dello smartphone, infatti, bisogna necessariamente procedere da quest’ultimo. Ciò che puoi fare da PC è inoltrare i messaggi sul tuo numero (dopo averlo aggiunto su WhatsApp tramite le indicazioni che ti ho fornito prima) oppure usare la funzione che permette di marchiarli come preferiti.

Nel primo caso, ciò che devi fare è aprire la conversazione di tuo interesse, individuare il messaggio che vuoi inoltrare a te stesso, passare con il cursore del mouse su quest’ultimo e cliccare sul pulsante (⌵) posto in sua corrispondenza. Nel menu che si è aperto, fai quindi clic sulla voce Inoltra messaggio e seleziona eventualmente altri messaggi presenti nella chat aperta. Quando sei pronto per farlo, clicca poi sull’icona della freccia rivolta verso destra (in basso a destra) e seleziona la voce Tu nel riquadro che è comparso a schermo, così da inviare i messaggi selezionati al tuo numero.

Per avvalerti della feature che consente di salvare i messaggi nei preferiti, invece, devi recarti nella chat di tuo interesse, individuare il messaggio che vuoi includere nei preferiti, passare con il cursore del mouse su di esso e fare clic sul pulsante (⌵) comparso in corrispondenza di quest’ultimo. Nel menu che si apre, fai quindi clic sulla voce Messaggio importante e il gioco è fatto.

Per ritrovare i messaggi che hai impostato come importanti, fai clic sul pulsante (⋮) situato in alto a sinistra e seleziona la dicitura Importanti nel menu apertosi. Più facile di così?! Maggiori info qui.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.