Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
eBay Black Week
Migliaia di prodotti in promozione su eBay. Scopri le offerte migliori

Come creare il proprio avatar su WhatsApp

di

Uno dei tuoi contatti WhatsApp ti ha mandato uno sticker che rappresenta il suo avatar e vorresti capire come ci è riuscito? Hai notato che alcune persone hanno impostato un avatar come foto del profilo su WhatsApp, vorresti emulare la loro idea ma non sai in che modo poterlo fare? Se hai risposto in modo affermativo ad almeno una di queste domande, sappi che ti trovi nel tutorial giusto!

Nei prossimi paragrafi, infatti, avrò modo di spiegarti per filo e per segno come creare il proprio avatar su WhatsApp. Ti anticipo che, nel momento in cui scrivo, la celebre app di messaggistica non integra una funzione adatta allo scopo, ma è possibile compensare questa mancanza rivolgendosi a soluzioni esterne che consentono di realizzare degli avatar partendo dalle proprie foto (e non solo), trasformando i risultati ottenuti in sticker o foto da usare su WhatsApp.

Sei curioso di scoprire a quali soluzioni mi riferisco? E allora cos’altro aspetti? Rimboccati le maniche, concentrati sulla lettura dei prossimi paragrafi e metti in pratica i miei consigli. Vedrai che, tra pochi minuti, anche tu saprai come riuscire a creare un fantastico avatar da usare su WhatsApp. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come creare il proprio avatar per WhatsApp

Andiamo subito al sodo e vediamo come creare il proprio avatar per WhatsApp utilizzando varie app adatte allo scopo. Valuta tu quale di queste fanno al caso tuo e adoperale seguendo passo-passo le istruzioni riportate qui sotto.

Facebook (Android/iOS)

Avatar Facebook su WhatsApp

Sei iscritto a Facebook? In tal caso, puoi sfruttare un’apposita funzione del celebre social network per realizzare un avatar da condividere nelle tue chat di WhatsApp (anche se, di default, ciò avverrà sotto forma di immagine con sfondo nero e non come adesivo vero e proprio) e/o da impostare come foto del profilo.

Per procedere, dunque, accedi a Facebook dall’app ufficiale del servizio per Android o iOS/iPadOS, premi sul bottone (≡) situato in alto a destra, pigia sulle voci Altro > Avatar > Avanti e segui le indicazioni che compaiono a schermo per realizzare il tuo personaggio.

Scegli, quindi, la carnagione che più preferisci, premi il bottone Avanti, imposta il tuo taglio di capelli preferito e modificane il colore, pigiando sulla scheda raffigurante la goccia. Premi poi sulle restanti schede per personalizzare la forma del viso, la forma degli occhi, e così via.

Quando sei soddisfatto del risultato ottenuto, premi sul pulsante Fine, poi su Avanti (per due volte di seguito) e Salta. Infine, procedi con la condivisione dell’avatar appena creato: nella nuova schermata apertasi, pigia sul simbolo dell’adesivo (in alto a destra), seleziona uno degli sticker creati sulla base del tuo avatar, premendo sulla sua anteprima, fai tap sulla dicitura Altre opzioni nel menu apertosi… e seleziona WhatsApp come opzione di condivisione.

Fatto questo, seleziona il contatto a cui inviare l’immagine, pigia sul simbolo della freccia (su Android) oppure sul pulsante Avanti (su iOS), premi sull’icona dell’aeroplanino di carta (in basso a destra) e il gioco è fatto.

Se non vuoi inviare l’adesivo come immagine, bensì come vero e proprio adesivo, puoi pensare di utilizzare delle app per creare sticker per WhatsApp e trasformare le immagini ottenute da Facebook (da salvare in Galleria) in pacchetti di adesivi per WhatsApp: trovi spiegato tutto nel dettaglio nella guida che ti ho appena linkato.

In alternativa, se vuoi impostare il tuo avatar Facebook come foto del profilo WhatsApp, anziché selezionare l’app di messaggistica come opzione di condivisione, scegli la dicitura Salva in Galleria/Salva immagine. Una volta che avrai salvato in locale l’immagine contenente l’avatar, avvia l’app di WhatsApp e imposta l’immagine appena ottenuta come foto del profilo seguendo la procedura indicata di seguito.

  • Su Android — pigia sull’icona dei tre puntini verticali (in alto a destra), fai tap sulla tua foto profilo attuale (in alto a sinistra), premi sull’icona della macchina fotografica posta su di essa e seleziona la dicitura Galleria dal menu apertosi. Dopodiché fai tap sull’anteprima dell’immagine relativa al tuo avatar, ritagliala (se lo ritieni necessario) e pigia sulla voce Fine.
  • Su iPhone — premi sulla voce Impostazioni (in basso a destra), fai tap sulla tua foto del profilo attuale posta in alto a sinistra, premi sulla dicitura Modifica collocata sotto di essa e, quindi, premi sulla voce Modifica situata in alto a destra. Ora, seleziona la voce Scegli foto, fai tap sull’anteprima dell’immagine relativa al tuo avatar e, dopo averla eventualmente ritagliata, pigia sulla dicitura Scegli situata in basso a destra.

Se hai dubbi su quest’ultima procedura, ti rimando alla lettura della guida su come cambiare foto profilo su WhatsApp.

Bitmoji (Android/iOS/iPadOS)

Bitmoji

Un’altra soluzione che ti consiglio di provare è Bitmoji: si tratta di una nota app disponibile su Android (se hai un dispositivo senza Play Store, puoi provare a verificare la sua presenza su store alternativi) e iOS/iPadOS, che offre la possibilità di creare avatar personalizzati partendo dalla scansione del proprio volto oppure realizzandoli da zero. Il risultato finale può essere inviato ai propri contatti come adesivo su WhatsApp o può essere esportato in Galleria, per essere poi impostato come foto profilo nella celebre app di messaggistica.

Per avvalertene, dopo aver installato e avviato Bitmoji, pigia sul bottone Registrati tramite email e fornisci data di nascita, email e password negli appositi campi testuali. Dopodiché specifica se sei un ragazzo o una ragazza, pigia sui pulsanti Continua e Consenti e scattati un selfie.

In questo modo, Bitmoji potrà prendere come riferimento i lineamenti del tuo viso per realizzare un avatar “di partenza”: una volta ottenuto, avvaliti dell’editor visualizzato su schermo per personalizzare il tuo alter ego virtuale modificandone la carnagione, i capelli, gli occhi, le sopracciglia, il naso, e così via. Basta utilizzare le schede poste nella parte inferiore dello schermo.

Una volta che avrai creato il tuo avatar, potrai inviare gli adesivi sfruttando l’icona di Bitmoji che comparirà sulla tastiera di Google (se non hai installato quest’ultima o se non l’hai impostata come tastiera predefinita, agisci seguendo le istruzioni che trovi riportate in quest’altra guida). Questa possibilità, come avrai intuito, è disponibile solo su Android (su iPhone la tastiera di Bitmoji permette semplicemente di copiare le immagini disponibili e inviarle come tali, con lo sfondo bianco quindi, e non come adesivi veri e propri).

Per procedere, basta che apri la chat di tuo interesse nell’app di WhatsApp, fai tap sulla barra di digitazione dei messaggi (in fondo allo schermo), premi sull’icona di Bitmoji posta in alto a sinistra e poi sull’icona dell’adesivo che strizza l’occhio (in basso). In conclusione, fai tap sull’anteprima di uno degli adesivi raffiguranti il tuo avatar, così da inviarlo alla chat aperta, e il gioco è fatto. Semplice, vero?

Se, invece, hai intenzione di usare uno degli adesivi in questione come immagine del profilo WhatsApp, recati nuovamente nell’app Bitmoji, accedi alla sezione Adesivi dell’app, pigiando sull’omonima dicitura collocata in basso a sinistra, fai tap sull’anteprima dell’immagine di tuo interesse e pigia sulla dicitura Salva, per salvarla in locale (se non vedi il bottone in questione, scorri il menu apertosi).

Infine, imposta l’immagine appena salvata come foto del profilo su WhatsApp, seguendo la procedura apposita che ti ho descritto anche nel capitolo precedente di questo tutorial. Facile, vero?

Memoji (iOS/iPadOS)

Memoji

Hai un iPhone? In tal caso, sappi che puoi avvalerti della funzione Memoji integrata in iOS/iPadOS 13 (e versioni successive) e che permette di creare avatar con le proprie fattezze da inviare come adesivi e – se lo si vuole – da impostare anche come foto del profilo in WhatsApp.

Come puoi creare le tue Memoji? Per prima cosa, avvia l’app Messaggi, premi sull’icona del foglio con la matita che è situato in alto a destra e fai tap sul pulsante raffigurante le tre faccine personalizzate. Pigia, quindi, sul bottone (+) collocato sulla sinistra e provvedi con la creazione del tuo avatar personalizzato.

Avvaliti, dunque, degli appositi menu e bottoni disponibili per impostare carnagione, taglio dei capelli, sopracciglia, occhi, naso, bocca, orecchie, etc. Quando sei pronto per farlo, premi poi sul bottone Fine (in alto a destra). Maggiori info qui.

Ora che hai realizzato le tue Memoji, sei pronto per condividerle su WhatsApp. Come puoi riuscirci? Dopo aver aperto l’app di WhatsApp, individua il contatto a cui vuoi inviare le Memoji e, dopo aver aperto la chat con quest’ultimo, fai tap sulla barra di digitazione dei messaggi (in basso).

Successivamente, pigia sull’icona del mappamondo e, nella schermata apertasi, fai tap sul simbolo (…), così da richiamare il pannello denominato adesivi Memoji e visualizzare l’elenco completo di tutte le altre Memoji che è possibile inviare.

Se vuoi impostare uno degli adesivi Memoji come foto del profilo WhatsApp, invece, devi salvarlo prima come immagine in Galleria. La procedura è alquanto articolata, ma comunque fattibile. Per riuscirci, devi aprire l’app Messaggi, inviare un messaggio a te stesso contenente un adesivo Memoji, toccare quest’ultimo (così da aprirlo a schermo intero) e effettuare uno screenshot dello stesso (avendo cura di ritagliarlo a forma di quadrato).

Per concludere, imposta l’immagine ottenuta come foto del profilo, seguendo la procedura apposita che ti ho descritto nella parte finale del capitolo sugli avatar Facebook.

Altre app per creare avatar per WhatsApp

Come creare uno sticker WhatsApp iOS

Concludo questa guida con un elenco di altre app per creare avatar, da usare con WhatsApp e altri sistema di messaggistica. Dal momento che potrebbero tornarti utili, da’ loro un’occhiata e testale per scoprire se fanno effettivamente al caso tuo.

  • WhatsApp Sticker Maker (Android) — è un’app che consente di realizzare gratuitamente sticker per WhatsApp partendo da immagini salvate sul proprio device (anche le proprie foto). Di base è gratis, ma per eliminare la pubblicità e sbloccare tutte le funzioni occorre effettuare acquisti in-app a partire da 1,19 euro/elemento.
  • Specchio (Android) — è un’altra applicazione per Android mediante la quale è possibile creare avatar (ma anche meme e GIF) in modo estremamente semplice e intuitivo. Anch’essa di base è gratis, con funzioni extra da sbloccare a pagamento, effettuando acquisti in-app a partire da 5,49 euro.
  • Sticker Maker for WhatsApp (iOS/iPadOS) — questa applicazione consente di creare sticker condivisibili su WhatsApp “riciclando” le proprie foto o creando avatar da zero. Di base è gratis, ma per rimuovere gli annunci pubblicitari occorre effettuare un acquisto in-app da 2,29 euro.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.