Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come registrarsi a CoGeAPS

di

A partire da ottobre 2021 sono cambiate le modalità per accedere a CoGeAPS (Consorzio Gestione Anagrafica delle Professioni Sanitarie), la piattaforma tramite la quale i professionisti sanitari italiani possono visualizzare l’elenco completo degli eventi ECM (Educazione Continua in Medicina) ai quali hanno partecipato e i relativi crediti accumulati. Da quel momento, non è più possibile né accedere con le credenziali in proprio possesso (nome utente e password) né avviare una nuova procedura di registrazione utilizzando il proprio indirizzo email.

Come dici? Eri già a corrente di tutto ciò e, proprio per questo motivo, vorresti capire come registrarsi a CoGeAPS? In tal caso devi sapere che per continuare ad accedere al portale in questione e gestire i crediti ECM non è più necessario registrarsi tramite email ma, sia da computer, sia da smartphone e tablet, è sufficiente utilizzare le proprie credenziali SPID o accedere tramite CIE, cioè la Carta d’Identità Elettronica.

Se vuoi saperne di più e conoscere la procedura dettagliata per effettuare il primo accesso a CoGeAPS, ti consiglio di ritagliarti cinque minuti di tempo libero e dedicarti alla lettura dei prossimi paragrafi. Seguendo attentamente le indicazioni che sto per darti e provando a metterle in pratica dal dispositivo di tuo interesse, ti assicuro che riuscirai ad accedere a CoGeAPS e gestire i tuoi crediti ECM senza riscontrare alcun tipo di problema. Scommettiamo?

Indice

Come registrarsi a CoGeAPS da computer

Come ti ho anticipato nelle righe iniziali di questa guida, non è più necessario registrarsi a CoGeAPS. Per accedere alla piattaforma in questione, infatti, è sufficiente utilizzare le proprie credenziali SPID o scegliere l’opzione che consente di accedere con CIE. Trovi tutto spiegato nel dettaglio proprio qui sotto.

Come accedere a CoGeAPS con SPID

Accesso CoGeAps

Per accedere a CoGeAPS con SPID, collegati alla pagina di accesso del portale e clicca sul pulsante Entra con SPID.

Nella nuova schermata visualizzata, seleziona nuovamente l’opzione Entra con SPID visibile nel box Utilizza il tuo account SPID e seleziona l’Identity Provider sul quale hai ottenuto la tua identità digitale (es. PosteID, TIM ID, Aruba ID, Namiral ID, InfoCert ID ecc.) dal menu apertosi.

Adesso, inserisci i tuoi dati nei campi Nome Utente e Password, clicca sul pulsante Entra con SPID, seleziona l’opzione Acconsento e premi sulla voce Confermo presa visione. In alternativa, se il tuo Identity Provider lo consente (es. Poste Italiane), puoi velocizzare l’operazione scansionando il codice QR mostrato a schermo con la fotocamera dello smartphone sul quale hai installato l’app che ti permette di gestire la tua identità digitale.

Nella schermata Modifica del calcolo della decorrenza dell’obbligo ECM, se stai effettuando il primo accesso come dipendente del Servizio sanitario nazionale (SSN) o strutture convenzionate, assicurati che la data di obbligo formativo ECM visualizzata a schermo sia corretta, altrimenti fai clic sulla voce Data iscrizione precedente e seleziona la data di tuo interesse. Premi, poi, sul pulsante Invia richiesta e il gioco è fatto.

Se, invece, non sei dipendente SSN o di strutture ad esso convenzionate, apponi il segno di spunta accanto all’opzione Spunta per confermare la data attuale per il calcolo della decorrenza dell’obbligo ECM e clicca sul pulsante Invia richiesta, per completare la procedura di primo accesso a CoGeAPS.

Infine, ti segnalo che se non hai ancora lo SPID, puoi richiedere le tue credenziali in modo gratuito o a pagamento, rivolgendoti a uno degli Identity Provider disponibili, come Poste Italiane, TIM, Aruba, InfoCert, Register e molti altri ancora. Per saperne di più, ti lascio alla mia guida su come ottenere lo SPID.

Come accedere a CoGeAPS senza SPID

CoGeAps CIE

Se ti stai chiedendo se è possibile accedere a CoGeAPS senza SPID, sarai contento di sapere che la risposta è affermativa, a patto di avere la CIE (Carta d’Identità Elettronica) e averla correttamente attivata.

Inoltre, per completare l’autenticazione, è necessario avere uno smartphone dotato di tecnologia NFC con installata l’app CieID, disponibile gratuitamente per dispositivi Android (con Android 6 e successivi) e iPhone (con iOS 13 e successivi), o un computer su cui sia stato precedentemente installato il software CIE e collegato un lettore di NFC o un apposito lettore per smart card.

Hamlet HUSCR-NFC - Lettore di Smart Card USB e Contactless NFC per Car...
Vedi offerta su Amazon
Internavigare, Lettore di Carta d'Identità Elettronica CIE 3.0 per Acc...
Vedi offerta su Amazon
Internavigare uTrust 3700F - Lettore RFID e NFC per Carta d'identità E...
Vedi offerta su Amazon

Detto ciò, per accedere tramite CIE, collegati dunque al sito ufficiale di CoGeAPS, clicca sul pulsante Entra con SPID e, nella nuova pagina aperta, seleziona l’opzione Entra con CIE. Nella schermata Seleziona la modalità di autenticazione, scegli l’opzione di accesso che preferisci tra Prosegui con smartphone e Prosegui con computer.

Nel primo caso, inserisci inserisci il numero di serie della tua Carta d’Identità Elettronica (è riportato nella parte frontale della CIE) nel campo apposito e premi sul pulsante Procedi, per visualizzare un codice QR che dovrai scansione con il tuo smartphone. Avvia, dunque, l’app CieID, fai tap sulla voce Scansione codice QR e inquadra il codice QR visibile sullo schermo del tuo computer con la fotocamera dello smartphone. A tal proposito, potrebbe esserti utile il mio tutorial su come scansionare codice QR CIE.

A questo punto, digita le ultime 4 cifre del PIN della CIE nel campo apposito e avvicina quest’ultima al tuo smartphone, in modo da visualizzare a schermo un codice OTP di 4 cifre.

Fatto ciò, nella schermata Completa l’autenticazione con CIE ID visibile sul tuo computer, inserisci il codice in questione nel campo Inserisci il codice OTP mostrato nell’applicazione CieID e clicca sui pulsanti Procedi e Autorizza l’invio dei dati, per accedere a CoGeAPS. Per la procedura dettagliata, puoi dare un’occhiata alla mia guida su come leggere la CIE con lo smartphone.

CIE

Se, invece, preferisci leggere la CIE da computer, per prima cosa avvia il software CIE installato sul tuo computer, prendi la tua Carta d’Identità Elettronica e avvicinala al lettore NFC o inseriscila nel lettore per smart card. Se è il primo collegamento, clicca sui pulsanti OK e Inizia e segui le indicazioni mostrate a schermo per completare la procedura di configurazione.

A questo punto, mantenendo collegata la CIE al computer, torna nella pagina Seleziona la modalità di autenticazione, premi sull’opzione Prosegui con computer, seleziona il certificato di autenticazione visibile a schermo e clicca sul pulsante OK. Infine, inserisci il PIN della tua CIE nel campo apposito e premi nuovamente sul pulsante OK, per accedere a CoGeAPS. Per approfondire l’argomento, ti lascio alla mia guida su come accedere con CIE da PC.

A prescindere dalla modalità di autenticazione che hai scelto in precedenza, se stai effettuando il primo accesso a CoGeAPS, indica la data di obbligo formativo ECM (se non sei dipendente SSN o strutture convenzionate, apponi il segno di spunta accanto all’opzione Spunta per confermare la data attuale per il calcolo della decorrenza dell’obbligo ECM) e clicca sul pulsante Invia richiesta.

Come registrarsi a CoGeAPS da smartphone e tablet

App CoGeAPS

Scaricando l’app gratuita per dispositivi Android e iPhone, è possibile accedere a CoGeAPS anche da smartphone e tablet e la procedura è pressoché identica a quanto ti ho indicato in precedenza per accedere a CoGeAPS da computer.

Dopo aver scaricato l’app in questione dalla store del tuo dispositivo, avviala facendo tap sulla sua icona (due frecce intrecciate) e premi sul pulsante Entra con SPID per due volte consecutive.

Seleziona, poi, l’Identity Provider sul quale hai ottenuto la tua identità digitale (es. PosteID, TIM ID, Aruba ID, Namiral ID, InfoCert ID ecc.) dal menu apertosi, inserisci le tue credenziali nei campi Nome utente e Password, premi sul pulsante Entra con SPID e segui le indicazioni mostrate a schermo per effettuare il primo accesso a CoGeAPS.

Se, invece, preferisci accedere tramite CIE e hai già provveduto a scaricare l’app CieID, premi sul pulsante Entra con SPID e seleziona l’opzione Entra con CIE. Tieni presente, però, che almeno nel momento in cui scrivo questa guida, l’accesso tramite CIE usando l’app CoGeAPS non funziona su iPhone. Puoi comunque procedere tramite browser (es. Safari).

In caso di problemi

CoGeAps

Se hai seguito le indicazioni che ti ho fornito nelle righe precedenti di questa guida, dovresti essere riuscito ad accedere a CoGeAPS. Se così non fosse poiché hai riscontrato problematiche che ti hanno impedito di completare la procedura di accesso, ti consiglio di contattare lo staff di CoGeAPS tramite email e richiedere assistenza.

Per procedere, accedi dunque alla tua casella di posta elettronica, premi sul pulsante per creare un nuovo messaggio, inserisci l’indirizzo ecm@cogeaps.it nel campo dedicato al destinatario del messaggio e digita l’oggetto “Problemi di accesso CoGeAPS” nel campo apposito.

A questo punto, nel corpo del messaggio, descrivi la problematica riscontrata e, se lo desideri, clicca sul pulsante per caricare un allegato (solitamente l’icona della graffetta), in modo da allegare un eventuale screenshot relativo al problema riscontrato. Infine, premi sul pulsante per inviare il messaggio e il gioco è fatto. Trovi maggiori recapiti per contattare CoGeAPS sul sito ufficiale.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.