Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come leggere la CIE con smartphone

di

Nel momento di rinnovare la tua carta d’identità, hai deciso di passare dal formato cartaceo alla CIE, cioè la Carta d’Identità Elettronica. Completata con successo la procedura di attivazione, hai sùbito tentato di utilizzarla su alcuni servizi online che permettono l’accesso tramite CIE: purtroppo, però, tutti i tuoi tentativi di leggere la carta in questione con il tuo smartphone non hanno dato l’esito sperato.

Le cose stanno così, dico bene? Allora lascia che sia io a spiegarti come leggere la CIE con smartphone fornendoti tutte le indicazioni necessarie per riuscire nel tuo intento. Oltre alla procedura dettagliata per scaricare CieID, l’applicazione gratuita che permette di registrare la propria Carta d’Identità Elettronica, troverai anche le istruzioni per utilizzarla sui servizi online che permettono l’accesso tramite CIE.

Come dici? È proprio quello che volevi sapere? Allora non perdiamo altro tempo in chiacchiere e vediamo come procedere. Mettiti comodo, prenditi tutto il tempo che ritieni opportuno e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Seguendo attentamente le indicazioni che sto per darti e provando a metterle in pratica, sono sicuro che riuscirai a utilizzare il tuo smartphone per leggere la CIE e accedere così ai servizi di tuo interesse. Buona lettura!

Indice

Informazioni preliminari

Leggere CIE

Prima di entrare nel vivo di questo tutorial e spiegarti per filo e per segno come leggere la CIE con smartphone, lascia che ti fornisca alcune informazioni preliminari a tal riguardo.

Come ben saprai, la CIE (Carta d’Identità Elettronica) è la nuova tipologia di carta d’identità, che migliora quella cartacea non solo sotto il punto di vista della portabilità ma anche delle informazioni disponibili al suo interno. Inoltre, proprio come lo SPID, consente l’accesso a diversi servizi online della Pubblica Amministrazione e non solo (es. per entrare nel sito INPS).

Se fino a poco tempo fa il processo di autenticazione tramite CIE richiedeva necessariamente un adeguato lettore contactless per scansionare la carta, ora è possibile effettuarlo semplicemente utilizzando il proprio smartphone tramite l’app CieID, disponibile gratuitamente per dispositivi Android (con Android 6 e successivi) e iPhone (con iOS 13 e successivi).

Inoltre, è necessario che lo smartphone utilizzato per accedere tramite CIE sia dotato di chip NFC, lo stesso che consente di pagare con il telefono nei negozi fisici. Qualora non lo sapessi, l’NFC (Near Field Communication) è una tecnologia che consente lo scambio di dati a breve distanza e in maniera sicura tra i dispositivi supportati: nel caso dei pagamenti lo scambio di informazioni tramite NFC avviene tra il proprio smartphone e il POS del negozio, mentre nel caso della CIE avviene tra il telefono e il chip NFC presente nella carta stessa. Per saperne di più, puoi dare un’occhiata alla mia guida su come funziona NFC.

Affinché tutto ciò sia possibile, sui dispositivi che supportano tale tecnologia, è necessario assicurarsi che la funzione NFC sia abilitata. Tieni presente che la procedura per attivare NFC su Android varia a seconda dei modelli di smartphone e della versione del sistema operativo installata: sui dispositivi Samsung è sufficiente accedere alla sezione Connessioni > NFC, sugli smartphone Xiaomi è necessario recarsi in Impostazioni > Connessione e condivisione > NFC, mentre sui dispositivi HUAWEI il percorso è Impostazioni > Connessione dispositivo > NFC.

Se, invece, vuoi attivare NFC su iPhone, devi sapere che non è necessario compiere alcuna operazione poiché l’NFC si attiva automaticamente quando necessario. Chiarito questo, vediamo come procedere.

Come scaricare app CieID

CieID

Tutto quello che devi fare per scaricare app CieID sul tuo smartphone è accedere allo store del tuo dispositivo, cercare l’app in questione e avviarne il download.

Se hai un dispositivo Android, prendi dunque il tuo smartphone e avvia il Play Store, premendo sulla sua icona (il simbolo ▶︎ colorato) presente in home screen o nel drawer delle app.

Adesso, fai tap sull’opzione Cerca app e giochi, collocata in alto, scrivi “CieID” nel campo in questione e premi sull’icona della lente d’ingrandimento che si trova nell’angolo in basso a destra della tastiera, per visualizzare i risultati della ricerca.

A questo punto, individua CieID e premi sulla sua icona (un volto blu e la scritta CieID su sfondo bianco), per accedere alla scheda descrittiva dell’applicazione (che puoi raggiungere anche premendo qui). Per avviare il download dell’app, fai tap sul pulsante Installa, attendi che la barra d’avanzamento raggiunga il 100% e, completato lo scaricamento, premi sul pulsante Apri, per avviare CieID.

Se, invece, hai un iPhone, avvia l’App Store, premendo sulla sua icona (la “A” bianca su sfondo azzurro) presente nella home screen o nella Libreria app e seleziona la voce Cerca dal menu in basso.

Nella nuova schermata visualizzata, fai tap sull’opzione Giochi, app, storie e molto altro ancora collocata in prossimità della voce Cerca, digita “CieID” nel campo di ricerca apposito e premi sul pulsante Cerca.

Adesso, individua CieID nei risultati della ricerca (dovrebbe essere il primo risultato) e fai tap sulla sua icona, per accedere alla scheda descrittiva dell’applicazione (che puoi raggiungere anche premendo qui).

Premi, poi, sul pulsante Ottieni e, se richiesto, verifica la tua identità tramite Face ID, Touch ID o immissione della password dell’ID Apple. Se, invece, in passato avevi già scaricato l’app in questione, fai tap sull’icona della freccia dentro una nuvoletta, per avviarne sùbito il download.

Come registrare CIE su smartphone

CieID

Dopo aver scaricato l’app CieID sul tuo smartphone, sei pronto per registrare la tua Carta d’Identità Elettronica sull’app in questione. Per farlo, è richiesto il PIN di 8 cifre composto dalle 4 cifre ricevute al momento della presentazione della domanda per ottenere la carta e altre 4 cifre recapitate insieme alla CIE e alla relativa documentazione.

Per procedere, avvia dunque l’app CieID, fai uno swipe verso sinistra e, nella schermata Privacy Policy, premi sul pulsante Accetta. Adesso, fai un nuovo swipe verso sinistra, premi sul pulsante Avanti e seleziona l’opzione Registra la tua carta. Se visualizzi la schermata Prima di iniziare, premi sulla voce Avanti per quattro volte consecutive e fai tap sull’opzione Adesso sei pronto, inizia.

Nella sezione Inserisci il PIN, digita il PIN di 8 cifre della tua CIE nel campo apposito, appoggia la carta sul retro dello smartphone in prossimità del lettore NFC (per esempio, su iPhone è posizionato nella parte alta del dispositivo) e attendi circa 10 secondi affinché la Carta d’Identità Elettronica venga registrata. Il messaggio Registrazione carta terminata con successo ti confermerà l’avvenuta registrazione e potrai allontanare la CIE dal tuo smartphone.

Se, invece, visualizzi il messaggio Lo smartphone non ha rilevato la presenza della carta, per prima cosa assicurati di tenere la CIE a contatto con lo smartphone fino al termine dell’operazione. Inoltre, per favorire la comunicazione tra carta e smartphone, può essere utile rimuovere l’eventuale cover di protezione dal tuo dispositivo. Se il problema dovesse persistere, ti consiglio di verificare se NFC funziona.

Come leggere CIE con smartphone

Accesso tramite CIE

La procedura per leggere CIE con smartphone è pressoché identica a prescindere dal servizio al quale intendi accedere. Inoltre, ti sarà utile sapere che puoi accedere a uno specifico servizio tramite CIE sia direttamente dallo smartphone sul quale hai scaricato l’app CieID e registrato la tua Carta d’Identità Elettronica che da computer, scansionando un apposito codice QR con la fotocamera dello smartphone sul quale è installata l’app CieID.

Nel primo caso, avvia il browser installato sul tuo smartphone (es. Chrome su Android e Safari su iPhone), collegati alla pagina principale del servizio di tuo interesse e seleziona l’opzione CIE tra i metodi di accesso disponibili. Nella nuova schermata visualizzata, fai tap sul pulsante Entra con CIE e scegli l’opzione Apri l’applicazione CieID.

Fatto ciò, autenticati tramite riconoscimento facciale, impronta digitale o immissione delle ultime 4 cifre del PIN della tua CIE e, poi, appoggia la tua Carta d’Identità Elettronica sul retro dello smartphone in uso, in modo da completare il processo di autenticazione e accedere al servizio in questione.

Se, invece, preferisci procedere da computer, dopo aver selezionato l’opzione CIE tra i metodi di accesso disponibili, clicca sul pulsante Entra con CIE e seleziona l’opzione Prosegui con smartphone. Nella nuova schermata visualizzata, inserisci il numero di serie della tua Carta d’Identità Elettronica (è riportato nella parte frontale della CIE) nel campo apposito e premi sul pulsante Procedi, per visualizzare un codice QR che dovrai scansione per completare il processo di autenticazione.

CIE

Avvia, quindi, l’app CieID sullo smartphone sul quale hai precedentemente registrato la tua CIE, premi sul pulsante Scansiona codice QR e inquadra il codice QR visibile sullo schermo del tuo computer con la fotocamera dello smartphone. Quando richiesto, inserisci le ultime 4 cifre del PIN della CIE, avvicina quest’ultima al tuo smartphone e attendi fino a quando non visualizzerai a schermo un codice OTP di 4 cifre.

A questo punto, nella schermata Completa l’autenticazione con CIE ID visibile sul tuo computer, inserisci il codice in questione nel campo Inserisci il codice OTP mostrato dall’applicazione CieID e clicca sui pulsanti Procedi e Autorizza l’invio dei dati, per accedere al servizio in questione tramite CIE. A tal proposito, potrebbe esserti utile la mia guida su come scansionare codice QR CIE.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.